Jump to content

Giro 2016: Nibali vs. resto del mondo


Recommended Posts

L'edizione 99 della corsa rosa, presenta un start list di tutto rispetto.

Certo,mancano Quintana, Contador, Aru e Froome, ma ci sono corridori arrivati a podio in tutte le grandi corse a tappe 2015: Landa al Giro, Valverde al Tour, Majka alla Vuelta.

Ma il faro della corsa, presumibilmente sara' Nibali, reduce da una stagione corsa a corrente alternata, in mezzo a polemiche interne e non, a traini piu' o meno consentiti.

Lo squalo ci ritorna al Giro dopo due anni di forzata assenza per preparare al meglio i suoi Tour, ma si vedeva che l'asfalto italiano gli mancava.

Il percorso:

Sulla carta il meno duro da decenni a questa parte.Si comincia in Olanda, con un prologo e due tappe di pianura, si, ma potenzialmente pericolose per il vento.

Il ritorno in Italia propone subito le prime insidie altimetriche, le prime trappoline, pericolose per gli uomini di classifica meno attenti, con la tappa di Praia a Mare.Dopo i saliscendi della tappa di Benevento,che potrebbero non bastare per evitare un volatone generale, c'e' il primo arrivo in salita, non irresitibile, come del resto tutti gli arrivi in salita di questo Giro, a Roccaraso.

Si arriva poi a Foligno, tappa per ruote veloci, per poi approdare il giorno successivo ad Arezzo al termine di una tappa che propone negli ultimi 20 km l'insidia,in sterrato, dell'ascesa del monte Poti,

Le fatiche di questa tappa potrebbero restare nelle gambe, nella frazione succssiva.Ed allora sarebbero guai, visto che trattasi di una crono vallonata di 40 km su e' giu per i dolci colli del Chianti.

Meritato riposo e poi un'altra tappa piuttosto insidiosa con l'arrivo in salita a Sestola,preceduto dall'ascesa del pian del Falco.

Il Giorno dopo tappa ad Asolo, con l'arcigna forcella Mustacin, breve ma intensa, nel finale.

Trasferimento in gara nella tappa che portera' i girini da Noale a Bibione, che precedera' la tappa friulana da Palmanova a Cividale..

Questa sara' la prima vera tappa di montagna, con quattro colli, di buona lunghezza e abbastanza duri.L'arrivo non sara' in salita, ma dall'ultimo colle la linea d'arrivo dista una quindicina di km.

Questa frazione precede il vero tappone dolomitico che vede come sede d'arrivo Corvara.Prima,chi vorra' vincere questo Giro, dovra' battagliare sul Pordoi,sul Sella, sul Gardena, sul Campolongo, sul Giau, sul Valporola.Classico giro tra i monti pallidi.Una tappa da 5 stelle e piu' 6 ore in sella..

Ma le fatiche non terminano qui.Domenica 15,24 ore dopo,cioe', vi e' la cronoscalata all'Alpe di SIusi..Tappa da 10km ma da potenziali distacchi importanti.

Dopo gli stress del week end un bel riposo di inizio settimana che servira' a ricaricare le pile in vista del gran finale.

Martedi subito arrivo in simil salita ad Andalo dopo le scalate della Mendola e di Fai della Paganella.Tappa per ruote veloci a Cassano d'Adda.e poi....

Arrivo a Pinerolo..con nel finale il durissimo S.Martino, 4 km e mezzo al 10%.

Giorno dopo sconfinamento in Francia ed arrivo in salita a Risoul dopo il durissimo colle dell'Agnello.

Gran finale con la tappa a S.Anna di Vinadio, con il Vars, le colle della Bonette(cima coppi) il Colle della Lombarda.

Passerella finale a Torino.

Percorso senza arrivi in salita classici,forse l'unico di una certa durezza a Risoul, ma che stimola la fantasia di chi non ama aspettare gli ultimissimi km per dare il meglio di se, come il percorso della Vuelta, per esempio, spesso invoglia.Crono importanti, che potrebbero pesare sull'economia della corsa, visto che il piu' forte scalatore,almeno sulla carta, Landa, sembra soffrirle.

Maggiori dettagli sul percorso sul sito ufficiale.http://www.giroditalia.it/it/

I favoriti:

**** Nibali.

Non arriva da una primavera entusiasmante.Al Trentino ha sofferto molto ma ha dalla sua una buon percorso, un'ottima squadra ed un palmares inavvicinabile per gli altri contendenti.Il naturale favorito.

*** e mezzo. Valverde.

Esperienza, classe, squadra possono portarlo lontano.Quanto non si sa, per questo debuttante discusso e discutibile(per certe condotte di corsa) di 35 anni..Puo' comunque vincerlo questo Giro.Ma per me deve essere al 100%.

*** e mezzo Landa.

Vorra' togliersi qualche sassolino dalla scarpa per quello che e' successo l'anno scorso, quando la sua allora squadra Astana un po' lo sacrifico' per privilegiare le ambizioni di Aru.Bello e spettacolare in salita, puo' far davvero male.

*** e mezzo Majka.

Arriva a fari spenti alla partenza di questo Giro.Per questo, senza troppe pressioni addosso, puo' anche vincerlo.Terzo alla Vuelta l'anno passato..Attenzione.

*** Uran

Se si ritrova, puo'essere un fattore importante e dire la sua anche per la vittoria.Se sara' l'Uran delle ultime esibizioni in un Gt, al massimo potra' ambire per un successo parziale.

*** Chaves.

Altro che arriva in silenzio..Altro che in salita potrebbe far davvero male..

** e mezzo. Doumulin

Avesse preparato il Giro a puntino,potrebbe venir considerato quasi al livello degli altri favoriti.Dice di aver preparato solo le crono, in previsione di Rio.Vedremo.

** e mezzo. Zakarin

Viene da un'ottima primavera.Potrebbe essere la sorpresa del Giro.Dubbi sulla sua tenuta nelle 3 settimane.Il Giro non e' il Romandia..

** Kruiswjik

Olandese combattivo.L'anno scorso fece bene..

** Fuglsang

Nel malaugurato caso che Nibali uscisse di scena.

**Hesjedal

Difficile ipotizzare un suo bis..Magari uscira' nella terza settimana.Bisogna vedere con quale distacco ci arrivera'.

** Formolo

L'Unico italiano che potrebbe lottare nei piani alti,assieme a Nibali..comunque vada,vista l'eta', sara' un successo

Chi altro potrebbe far saltare il banco.Mah, in pochissimi: il vecchio Peroud, il coriaceo Geniez, il piazzato Pozzovivo oppure il vivace Brambilla.Un redivivo Vanerdert, un emergente Wellens..

Ma credo che oltre a questi non si scappi, a meno di esplosioni impreviste ed imprevedibili...

Ottimo il parco velocisti.

Kittel,Greipel, VIviani, Ewan, Demare accompagnati dai nostri Nizzolo, Pelucchi Mareczko dovrebbero dar vita a sprint ad alto livello ed adrenalinici.

I cacciatori di tappe, rispondono ai nomi di Ulissi,Visconti,Pirazzi,Colbrelli,Battaglin,Cunego,Betancur,finalmente in peso forma,Wellens stesso, Navardauskas,Firsanov,Trentin,Jungels,Moser...e via discorrendo.

Ma c'e' ancora un nome, che presumibilmente venerdi, nel prologo, cerchera' la maglia rosa, la prima e probabilmente l'ultima che potrebbe coronare una carriera straordinaria....

Fabian Cancellara....

Buon divertimento...

Edited by alvin66
Link to comment
Share on other sites

  • Replies 160
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Guest nikibeach

Parlo della tappa badiota che conosco molto bene, il pordoi è all'inizio quindi non sarà decisivo, il Sella, potenzialmente il più duro arriva come secondo quindi anche qua non drammatico, il Gardena di fatto è uno stacchetto quindi non complicato. Il Campolongo è molto pedalabile, io lo ricordo non tanto più duro di Strada Nuova per Opicina. Durissimo sarà il Giau poi però discesa e di fatto il Falzarego da metà, anche questo abbastanza pedalabile. Poi se si scende dal Valparola si fa un giro largo con strada tutta in discesa tranne il tratto da La Villa a Corvara che è una specie di falsopiano in sali scendi. Secondo me o parte subito una fuga (difficile) o non sarà decisiva perché l'arrivo è distante e le discese in particolare Valparola non sono molto tecniche, anzi.

Link to comment
Share on other sites

sempre esaustive le tue presentazioni de GT, alvin
xe una roba che ormai no devi mancar

unica punta al @@@@@@ (anche questa immancabile :grin: ): cima coppi go letto che xe el colle dell'agnello

Link to comment
Share on other sites

Prologo. a chi la maglia rosa:

Favoriti:

Doumulin.Gioca in casa.Avra' il pubblico dalla sua.

Cancellara.Vigilia rovinata dalla febbre.Altrimenti era il naturale favorito..e sarebbe la sua prima maglia rosa della carriera.

Per quelli che ambiscono alla rosa finale:

Nibali e Valverde favoriti rispetto a Majka,Chaves e soprattutto Landa..

Ci saranno sorprese?

Difficile non pronosticare uno dei due..Vedremo.

Io dico Doumulin..

T01_Apeldoorn-ITT_alt-PRE.jpg

Link to comment
Share on other sites

Per pochissimi centesimi Doumulin e' la prima maglia rosa del 99mo Giro d'Italia..

Un sorprendentissimo Roglic e' arrivato ad un soffio dal sogno rosa.

Male Cancellara, com'era prevedibile visto il malessere di ieri, benissimo Amador.

Tra i nostri, bene Moser, un po' deludente Boaro.

Tra i favoriti della vittoria finale, comanda Nibali che ha rifilato 5 secondi a Valverde,21 a Landa..Sorprendente Chaves. che dal Siciliano ha preso solo 11 secondi, deludenti Majka e Uran. rispettivamente a 18 e a 14 secondi dal campione italiano.

Classifica:

1 DUMOULIN Tom NED TEAM GIANT - ALPECIN TGA 11:03:00
2 ROGLIC Primoz SLO TEAM LOTTO NL - JUMBO TLJ +00:00
3 AMADOR Andrey CRC MOVISTAR TEAM MOV +00:06
4 LUDVIGSSON Tobias SWE TEAM GIANT - ALPECIN TGA +00:08
5 KITTEL Marcel GER ETIXX - QUICK-STEP EQS +00:11
6 MOSER Moreno ITA CANNONDALE PRO CYCLING TEAM CPT +00:12
7 JUNGELS Bob LUX ETIXX - QUICK-STEP EQS +00:13
8 CANCELLARA Fabian SUI TREK - SEGAFREDO TFS +00:14
9 BRANDLE Matthias AUT IAM CYCLING IAM +00:14
10 DILLIER Silvan SUI BMC RACING TEAM BMC +00:16
11 KLUGE Roger GER IAM CYCLING IAM +00:16
12 HAGA Chad USA TEAM GIANT - ALPECIN TGA +00:16
13 PREIDLER Georg AUT TEAM GIANT - ALPECIN TGA +00:17
14 KEIZER Martijn NED TEAM LOTTO NL - JUMBO TLJ +00:17
15 BOARO Manuele ITA TINKOFF TNK +00:18
16 NIBALI Vincenzo ITA ASTANA PRO TEAM AST +00:19
17 HOWSON Damien AUS ORICA GREENEDGE OGE +00:19
18 WISNIOWSKI Lukasz POL ETIXX - QUICK-STEP EQS +00:20
19 HEPBURN Michael AUS ORICA GREENEDGE OGE +00:20
20 GENIEZ Alexandre FRA FDJ FDJ +00:21

Domani festival delle ruote veloci.

Ma attenzione al vento.

Favoriti:

Kittel *****

Greipel,Ewan,Viviani **** e mezzo

Mareczko,Nizzolo, Pelucchi ****

Modolo,Mezgec,Demare, Hofland *** e mezzo.

T02_Nijmegen_alt-PRE.jpg

Link to comment
Share on other sites

Terminata la fortunata, per quel che riguarda gli introiti e la gente sulle strade, parentesi olandese, la carovana rosa e' rientrata in Italia, con una tappa interessante, che ha visto il successo di Ulissi e il ritorno in rosa di Doumulin.

La salitella del Fortino, con pendenze massime vicine al 20% ha mostrato.

Gambissima: Fuglsang,Krujskjik.

Gran gamba:Nibal, Valverde,

Gamba buona: Chaves, Uran, Formolo,Majka.

Gambina: Landa.

E' il basco ex Astana infatti ad aver lasciato qualche piccolissimo dubbio.In cima ha perso qualche metro e c'e' voluto il lavoro di Roche affinche' il portacolori Sky riuscisse ad accodarsi nel gruppo dei migliori..domani avremo qualche chiarimento in piu' sulle sue condizioni.

Oggi intanto galoppata di oltre 200 km .Prima parte accidentata, ultimi 40 piu' piatti.

Difficile individuare i favoriti.Potrebbe scapparci la fuga da lontano, certi velocisti potrebbero staccarsi sui saliscendi centrali della tappa..

in ogni caso:

Kittel, Modolo, Colbrelli,Nizzolo ****

Greipel,Ewan,Viviani,Demare,Sbaragli *** e mezzo

Mareczko,Ruffoni,Hofland,Pelucchi ***

6fd95039fe59ab5d0a9ca25cd7561d83fcda9b1c

Link to comment
Share on other sites

fin adesso xe un giro grandi firme: kittel, dumoulin, ulissi

e tutti con vittorie sontuose

credo che questo sia positivo, per vender el prodotto all'estero

per restar su questo trend, voio andar controcorrente e digo (ma piu' che altro spero) che oggi vadi la fuga e che a vinzer sia un altro bel nome (formolo, battaglin, pirazzi, zakarin, moser, wellens......)

Link to comment
Share on other sites

ma come mai hanno permesso alla Gazprom di indossare una maglia praticamente identica di quella del gran premio della montagna? e pure le maglie di Katiusha e Lotto Soudal sono troppo simili a quella rossa.

Edited by Geppo
Link to comment
Share on other sites

ma come mai hanno permesso alla Gazprom di indossare una maglia praticamente identica di quella del gran premio della montagna? e pure le maglie di Katiusha e Lotto Soudal sono troppo simili a quella rossa.

Vero Geppo..in effetti, spesso si viene tratti in inganno.

Per quel che riguarda l'aspetto agonistico, ieri Greipel ha messo un punto esclamativo al suo Giro, vincendo di potenza su Demare e Colbrelli.

La giuria(a cui a capo e' uno Spagnolo :grin: ) ha ritenuto degno di distacco il buco tra Valverde e Roche, creatosi nella volata,quindi il Murciano e Zakarin, accreditati dello stesso tempo del vincitore, hanno guadagnato 4 secondi su Nibali, Landa e compagnia cantante.Ci sta: vedendo il filmato,Mezgec, crea il buco negli ultimissimi metri.Ci sarebbe da discutere, analogamente sul non distacco decretato dalla giuria, tra Greipel e il gruppetto dei battuti,quello appunto di Valverde.Un secondo ci stava tutto.Alla fine, secondo me, allo Spagnolo, al massimo e' stato regalato un secondo.

Bando ai secondi, oggi si sale, visto l'arrivo in salita a Roccaraso.

Non un arrivo impossibile, salita che va a scale, con i pezzi piu' duri, lunghi dai 3 ai 5 km, con pendenze intorno al 7%.

Dopo l'ultimo tratto duretto, c'e' un falsopiano, su cui, i cultori del ciclismo insegnano, chi ha fatto la differenza nel tratto piu' pendente, puo' amplificare il proprio vantaggio se e' riuscito a mettere le gambe in croce agli avversari con il suo scatto.

La classifica e' ancora fluida, c'e' Doumulin in rosa, che non si mette tra i papabili della vittoria finale.Sara' solo pretattica?

1 DUMOULIN Tom TEAM GIANT - ALPECIN 19:40:48

2 JUNGELS Bob ETIXX - QUICK-STEP 0:16

3 ULISSI Diego LAMPRE - MERIDA 0:20

4 PREIDLER Georg TEAM GIANT - ALPECIN 0:20

5 KRUIJSWIJK Steven TEAM LOTTO NL - JUMBO 0:24

6 NIBALI Vincenzo ASTANA PRO TEAM 0:26

7 VALVERDE Alejandro MOVISTAR TEAM 0:27

8 ZAKARIN Ilnur TEAM KATUSHA 0:35

9 FUGLSANG Jakob ASTANA PRO TEAM 0:35

10 ROCHE Nicholas TEAM SKY 0:37

11 CHAVES Esteban ORICA GREENEDGE 0:37

12 URAN URAN Rigoberto CANNONDALE PRO CYCLING TEAM 0:40

13 MAJKA Rafal TINKOFF 0:45

14 TAARAMAE Rein TEAM KATUSHA 0:45

15 PIRAZZI Stefano BARDIANI CSF 0:46

16 LANDA Mikel TEAM SKY 0:47

17 SIUTSOU Kanstantsin TEAM DIMENSION DATA 0:47

18 AMADOR Andrey MOVISTAR TEAM 0:50

19 SCARPONI Michele ASTANA PRO TEAM 0:52

20 POZZOVIVO Domenico AG2R LA MONDIALE 0:54

21 FORMOLO Davide CANNONDALE PRO CYCLING TEAM 0:57

22 FIRSANOV Sergey GAZPROM - RUSVELO 0:57

23 BRAMBILLA Gianluca ETIXX - QUICK-STEP 0:57

24 KOCHETKOV Pavel TEAM KATUSHA 1:05

25 KANGERT Tanel ASTANA PRO TEAM 1:05

26 VISCONTI Giovanni MOVISTAR TEAM 1:16

27 HESJEDAL Ryder TREK - SEGAFREDO 1:17

Favoriti:

Valverde,Chaves,Krujisjik,Fuglsang ****

Nibali,Uran, Landa,Majka, Ulissi,Brambilla,Zakarin *** e mezzo

Doumulin,Formolo,Jungels,Pozzovivo ***

Scarponi,Amador,Firsanov,Roche ** e mezzo.

Piu' che decisiva, questa tappa servira' a misurare la febbre a chi sembra non del tutto in "piena" e per verificare l'effettivo stato di forma di Nibali.

80e07e4e98a0473e2bad28d739b0268cca3ef6cc9f0700eb437d19deed2c96bebf419877262a7385

Edited by alvin66
Link to comment
Share on other sites

Mi oggi non go riva a veder dei favoridi. Secondo mi se prospetta veramente un gran bel Giro. Oggi Nibali ga fatto si che se scateni una bella bagar, bel per el spettacolo poco bel per lui.

Volevo veder Zakarin e Kruiswik e tutti e due xe stai bei pimpanti. Poca fiducia sulla tenuta del primo el secondo inveze ga già fatto un poco de gavetta per mi sto anno el se dosa e el riva lontan. Majka prima o poi farà veder qualcosa de bel. Saria anche el momento. Ocio al colombian Chavez per taiarlo fora prima che alzi la cresta me sa che i ghe devi consegnar un bel pò de minuti sulle colline del Chianti. E sto Domoulin, el xe come mi, el disi de gaver sempre una: no no stago ben, no me son allenna, go avu dei problemi... e dopo el vendi durissima la pelle :). Pozzovivo se svampera come sempre? Mi credo de sì anche se me auguro ovviamente de no. Uran pel momento no xe ancora sta taiado fora dalla sua solita sfortuna, question de tempo? Valverde? cosa dir fin che no se parla de lui el xe pericoloso perchè el xe la senza farse veder e vol dir che nol xe saltà.

Capitolo Astana: non so mai se i improvvisa o se i xe sempre alla ricerca dell'azion più rischiosa zogando a carte scoperte e no vardando in faccia a nisun. Nemmeno i loro capitani. Oggi forse se ga definitivamente capido che oramai i se presenta ai grandi giri con un piano A e un piano B. Comunque me piasi sfacciati a costo de metter in crisi i propri corridori i corri fasendo la corsa.

Link to comment
Share on other sites

Cosa ha detto la tappa di oggi?

Che il piu' forte e' stato Fuglsang.

Partito ai -14, si e' fatto con il vento in faccia tutta la salita, assieme a Siutsou e poi ha avuto la forza di sprintare e prendersi un po' di secondi e l'abbuono nei confronti di Doumulin.

Che dal canto suo, ha colto in fallo un imballato Nibali, mostrando un'ottima condizione.Dico subito che non credo all'olandese in rosa a Torino.Non ha squadra, la terza settimana e' adatta alle imboscate.

Tra i favoriti tipici, male Nibali, male Landa, malino Valverde.

Tra gli outsider, detto di Doumulin, bene Majka,Chaves ed Uran.E mettiamoci pure Zakarin,

Nibali ha additato all' ammiraglia lo sbaglio di quello scatto, che non ho capito neppure io, a dire il vero e Martinelli ha confermato che l'ordine gli e' arrivato dall'ammiraglia.

Ora, aldila' di tutto, un vincitore di Tour,Giro e Vuelta, che debba aspettare un ordine dall'ammiraglia per attaccare o meno, e' un fatto che rende tristi.

Onore a Wellens, coraggioso vincitore di giornata.

1 Tim WELLENS BEL LTS 4:40:05
2 Jakob FUGLSANG DEN AST +1:19
3 Ilnur ZAKARIN RUS KAT +1:19
4 Tom DUMOULIN NED TGA +1:22
5 Kanstantsin SIUTSOU BLR DDD +1:24
6 Domenico POZZOVIVO ITA ALM +1:24
7 Jhoan Esteban CHAVES RUBIO COL OGE +1:29
8 Rigoberto URAN URAN COL CPT +1:33
9 Rafal MAJKA POL TNK +1:33
10 Alejandro VALVERDE BELMONTE ESP MOV +1:36
11 Steven KRUIJSWIJK NED TLJ +1:36
12 Sergey FIRSANOV RUS GAZ +1:39
13 Bob JUNGELS LUX EQS +1:41
14 Mikel LANDA MEANA ESP SKY +1:43
15 Ryder HESJEDAL CAN TFS +1:43
16 Igor ANTON HERNANDEZ ESP DDD +1:43
17 Vincenzo NIBALI ITA AST +1:43
18 Michele SCARPONI ITA AST +1:43
19 Diego ULISSI ITA LAM +1:43
20 Andrey AMADOR BIKKAZAKOVA CRC MOV +1:43

Classifica:

1 Tom DUMOULIN Netherlands TGA 24:22:15
2 Jakob FUGLSANG Denmark AST 26
3 Ilnur ZAKARIN Russia KAT 28
4 Bob JUNGELS Luxembourg EQS 35
5 Steven KRUIJSWIJK Netherlands TLJ 38
6 Alejandro VALVERDE BELMONTE Spain MOV 41
7 Diego ULISSI Italy LAM 41
8 Jhoan Esteban CHAVES RUBIO Colombia OGE 44
9 Vincenzo NIBALI Italy AST 47
10 Kanstantsin SIUTSOU Belarus DDD 49
11 Rigoberto URAN URAN Colombia CPT 51
12 Rafal MAJKA Poland TNK 56
13 Domenico POZZOVIVO Italy ALM 56
14 Rein TAARAMAE Estonia KAT +1:06
15 Mikel LANDA MEANA Spain SKY +1:08

Prossima tappa:

35cde4331c8bff4cf5648ed83b3ef2bc78619dc9

Favoriti:

Kittel,Greipel *****

Demare,Modolo,Colbrelli,Ewan,Nizzolo,Viviani ***

Pelucchi,Ruffioni,Haussler,Tcatevich,Roellandt **

Link to comment
Share on other sites

Come prevedibile ha vinto un Tedesco, Greipel, Kittel e' stato messo fuori gioco da una foratura nel finale, ma sembrava gia' affaticato dalla durezza di una tappa, resa faticosa dalla battaglia nata gia' dopo i primi km su un GP di seconda(Doumulin pare si sia lamentato con quelli della Nippo e quindi Cunego per questo: ragazzo, ognuno fa la propria corsa, tu difendi la rosa, Cunego ha il diritto di difendere la blu), dal vento e dal ritmo forsennato della tappa.

Ma e' il domani a tener banco.

C'e' una tappa che potrebbe stravolgere, non dico definitivamente, ma cospicuamente gli equilibri del Giro.

Si arriva ad Arezzo, con un GP di seconda ad una 15ina di km dal traugardo.Nulla di che.

Ma:

1) la salita e' in gran parte in sterrato, ha 3 km al 9%.

2) dalla cima al traguardo c'e' una discesa a quanto si dice molto tecnica.

3) domani e' annunciato maltempo.

Se non esce fuori la vegnata come nella Tirreno, la tappa potrebbe risultare epica..

Tra i pretendenti alla rosa, vedo meglio di tutti Fuglsang, e' in forma, proviene dalla Moutain bike, e' un ottimo discesita e predilige il maltempo.

Il suo capitano, Nibali,ha l'incognita di una condizione ballerina, Valverde, non ama tanto freddo e pioggia ma potrebbe far bene, il resto sono delle grandi x.Da Doumulin a Chaves(che oggi ha perso 9 secondi nell'immancabile buco della volata), da Majka a Landa.

Un'altro che potrebbe far bene e' Hesjedal..

Classifica odierna:

1 GREIPEL Andre' LOTTO SOUDAL” 5h 01’ 08”
2 NIZZOLO Giacomo TREK - SEGAFREDO 0’ 00”
3 MODOLO Sacha LAMPRE - MERIDA 0’ 00”
4 EWAN Caleb ORICA GREENEDGE 0’ 00”
5 BATTAGLIN Enrico TEAM LOTTO NL - JUMBO 0’ 00”
6 TRENTIN Matteo ETIXX - QUICK-STEP 0’ 00”
7 PORSEV Alexander TEAM KATUSHA 0’ 00”
8 TCATEVITCH Alexey TEAM KATUSHA 0’ 00”
9 RUFFONI Nicola BARDIANI CSF 0’ 00”
10 VIVIANI Elia TEAM SKY 0’ 00”

Classifica generale:

1 DUMOULIN Tom TEAM GIANT - ALPECIN 29h 23’ 23”
2 FUGLSANG Jakob ASTANA PRO TEAM 0’ 26”
3 ZAKARIN Ilnur TEAM KATUSHA 0’ 28”
4 JUNGELS Bob ETIXX - QUICK-STEP 0’ 35”
5 KRUIJSWIJK Steven TEAM LOTTO NL - JUMBO 0’ 38”
6 VALVERDE Alejandro MOVISTAR TEAM 0’ 41”
7 ULISSI Diego LAMPRE - MERIDA 0’ 41”
8 NIBALI Vincenzo ASTANA PRO TEAM 0’ 47”
9 SIUTSOU Kanstantsin TEAM DIMENSION DATA 0’ 49”
10 URAN URAN Rigoberto CANNONDALE PRO CYCLING TEAM 0’ 51”

e930aa2f305d9883ad98a15cd048132345655ed2c5b385842f952dd6f63d9aa37ad586042fcbb0b3

Favoriti:

Fuglsang **** e mezzo

Hesjedal,Valverde, Nibali ****

Doumulin,Chaves,Landa,Siutsou,Majka,Jungels,Uran *** e mezzo

Cancellara, Ulissi **

Link to comment
Share on other sites

ma quanto me piasi brambilla!

in salita el va e in discesa el xe un kamikaze

questa la gavevo scritta ai -25 :grin:

son veramente contento, perché TAPPA e MAGLIA (su strade anche bianche :grin: ) lo ripaga finalmente delle strade bianche perse solo perche' supera' da un per de mostri sacri e/o fuoriclasse (cancellara e stybar)

mi de lui me son innamora' in quella pazzesca discesa dal mortirolo (?) de qualche giro fa

ma trentin xe fantastico, sia come gregario sia co'l corri in proprio

bellissima anche l'esultanza sua alle premiazioni

superiore a tutte le vittorie fin oggi, da kittel a greipel, da dumoulin a ulissi

Link to comment
Share on other sites

Gran bella tappa. Me ga stupido Valverde, no me aspettavo attaccassi e non sicuro ad inizio salita. Tra tutti i favoriti per la rosa finale, bisogna star molto attenti a Landa. Go visto una foratura ma no go capido se iera fulsgang o scarponi,resta il fatto che Nibali iera solo soletto. .

Link to comment
Share on other sites

Alcuni dicono che fosse Scarponi.In ogni caso Fuglsang era ritornato sul gruppetto principale.Ma lo scatto di Valverde l'ha ricacciato indietro.

Bella tappa come era nelle previsioni.Male invece le previsioni del tempo...

Direi dei big, stavolta ha impressionato Chaves, che andava su facile.Sembrava la gancio Zakarin, sornione Uran, vivace ed attaccante Valverde, enigmatico Landa, buono Nibali,che sembra abbia risparmiato energie per la crono di domani.

Menzione speciale per Brambilla, che ieri mi era sfuggito dal pronostico, nonostante il suo stupendo quarto posto alle strade bianche.Grande gioco di squadra, grande Trentin ma grandissimo lo scalatore lombardo.Che a crono ogni tanto ha delle prestazioni interessanti.Bisognera' vedere quante sono le tossine rimaste per lo sforzo odierno.

Ho sempre sostenuto che Doumulin per la rosa non contava ed oggi ha confermato cio' che temevo.Ma non pensavo su una singola salita a fine prima settimana .

Domani spartiacque di questa corsa.La crono di 40 km e spiccioli su e giu' per colline del Chianti.Chi si prendera' la sbornia?

Il piu' indiziato e' Landa.

Non ha mostrato una gran condizione e domani potrebbe perdere anche un paio di minuti.se non piu'.

Mentre Uran, Nibali, Valverde,Kruijswjik dovrebbero lottare sul filo dei seconi,Majka e Chaves dovranno cercare di difendersi.Incognita Zakarin.

I favoriti per la crono, invece,mah...Avrei detto Doumulin fino a qualche ora fa.Ma l' ho visto davvero male e non so quanto possa recuperare.

Forse Jungels,Kung,,Ma anche, perche' no, Cancellara.Il nostro Boaro mi sembra in ottima condizione e potrebbe far bene.Cosi come Moser, ma oggi e' stato in fuga tutto il giorno..Potrebbero essere decisive le mutevoli condizioni del tempo.

Jungels,Kung,Cancellara ****

Moser,Boaro,Van endem,Doumulin *** e mezzo

Nibali,Uran,Kangert Brundle ***

Kruijswjik,Valverde ** e mezzo

Zakarin,Fuglsang,Brambilla,Pozzovivo**

Majka,Chaves * e mezzo..

e4f5b6c31c111ebff3c2efb60bc0e0bc18eb2ae3

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...