Jump to content
Le ultime news
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
gimmi

Arrestato il sindaco di Riace, ed il Web si scatena..

Recommended Posts

5 minuti fa, diego ha scritto:

Me mancava de veder , da parte della politica del giusto, fatta dal  "democratico" Salvini ,  dei rastrellamenti tipo ghetto de Varsavia. Voleria dirghe che con qualche ritocco saria possibile rimetter in funzion la Risiera. Cosa dise come soluzione finale.

ma te sa che le investigazioni su riace e el suo sindaco iera iniziade con ministro del'interno minniti?

ma quando i rossi se caverà i paraoci? penso mai

Edited by fp17

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, diego ha scritto:

Me mancava de veder , da parte della politica del giusto, fatta dal  "democratico" Salvini ,  dei rastrellamenti tipo ghetto de Varsavia. Voleria dirghe che con qualche ritocco saria possibile rimetter in funzion la Risiera. Cosa dise come soluzione finale.

Me par che te gabbi perso el senso della misura.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con la sola differenza che  le. Investigazioni  se ga fermado e xe restade sulla carta. Qua se parla de arresti domiciliari e de rastrellamenti stile SS. Mi gaverò perso el senzo della misura ma moltissimi ga perso  el significato della parola  Democrazia.. Ma xe sicuramente colpa dei giornai e dei giornalisti  de parte. Bisogneria  eliminar anche quei. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

no se ga ferma' perché iera niente, no xe stada archiviada la pratica per insussistenza de fatti ma i ga solo lassa' la patata bollente a chi vegniva dopo

atteggiamento usualmente pilatesco de una certa parte politica

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel suo linguaggio neo politichese, el ministro dell’Interno domanda  de saver da Saviano e dai buonisti, cosa che i ga de dir dopo el miserabile arresto de Domenico Lucano, sindaco de Riace, per gaver favorido l’immigrazion clandestina. Nel linguaggio neo politichese del ministro, me imagino  che buonista significhi: “Persona dotata di coscienza, etica e morale”, per cui, riconoscendome in tale categoria, volentieri digo: “Penso che sia el primo atto intimidatorio portado a compimento da questo governo ‘bullonazista’. Se arresta i oppositori del governo, prendendo come esempio la storia che doveria far provar vergogna a tutti, anche dopo una settantina de anni. Penso che arrestar Mimmo Lucano, per gaver el “solo”  merito de gaver dimostrado che se pol accoglier, se pol vivere e ridar vita anche a loghi che podeva morir dimenticadi e poveri in questa Calabria martoriada da tutti; da chi la governa, da chi la vivi, da chi la sfrutta, da chi la insulta. Penso che l’arresto de Mimmo Lucano sia un atto orrendo, meschino, miserabile e degno de chi oggi esulta come al termine de una banalissima partita de calcio giogada senza arbitro e senza regole. Penso che per ogni giorno in cui resterà in piedi el mercato degli schiavi a Rosarno, dove le vite umane no ga  una casa come a Riace, ma le vivi in una baraccopoli, dove el lavoro no vien pagado come lavor ma come schiavitù, dove le vite umane no ga nissun diritto, se dove la vita umana mori se la pol  tranquillamente far sparir sotto terra o in una fossa , el ministro degli interni doverà spiegar perché. Doverà esser lui in persona a spiegar perché la sua azione ga colpido Mimmo Lucano, Riace,  ma no colpisi Rosarno, no libera i schiavi, quelle vite rubade. ”E mi voleria  tanto saver deso… “cosa dice il ministro.”

Share this post


Link to post
Share on other sites

bon comincia ti col tegnirte un pochi de migranti in casa inveze de parlar tanto per

fatti, non parole

Share this post


Link to post
Share on other sites

No xe tanto bon. Ma sinceramente  no me aspettavo altra risposta . Quando se toca qualche nervo scoverto ..........salta i nervi

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 ore fa, diego ha scritto:

N Penso che l’arresto de Mimmo Lucano sia un atto orrendo, meschino, miserabile e degno de chi oggi esulta come al termine de una banalissima partita de calcio giogada senza arbitro e senza regole. Pen

Diego, non son d'accordo

o meglio non son ANCORA d'accordo

perchè bastassi legger l'intervista fatta a Morcone (prefetto prima e commissario per i rifugiati poi, quindi una delle ultime persone a poder esser tacciade de nazismo...) per capir che a Riace iera qualcosa (più de qualcosa...) che non andava da un bel po', tanto che le inchieste xe partide addirittura con Alfano ministro.

Semmai, saria anche de domandarse come mai ghe xe stada questa lentezza in queste inchieste ma...passiamo oltre

I arresti domiciliari non xe dovudi a un semplice ghiribizzo del ministro degli interni attuale, ma de una decisione dell'autorità giudiziaria che me sembra possi ancora goder de una certa autonomia.

vedo che, in generale, se ga la tendenza a veder tutto o bianco o nero, quando inveze la realtà xe più complessa

nessun pol esultar per l'arresto de un sindaco, esattamente come nessun pol aprioristicamente difenderlo perchè "so che xe innocente" o - ancora peggio - "perchè xe un dei nostri"

aspettemo le indagini, vedemo come va a finir, cerchemo de capir cosa xe successo

Diego, posto che fin a sentenza in giudicato el sindaco xe innocente, cosa te diria se vegnissi fora che el ga combinado casini? Che el ga violado leggi? Tutto perdonato perchè "xe un dei nostri"? Gavemo quindi manifestado per uno che xe andado volontariamente contro le leggi dello stato (e xe el sindaco!)?

Quindi, giusta la fiducia nella magistratura che indagherà e ne farà capir cosa sia successo

e parlar che la "magistratura arresta i oppositori del governo" me sembra ad oggi totale follia per milioni de ragioni

se el sindaco sarà riconosudo innocente saremo tutti felici e tireremo un sospiro de sollievo

se sarà riconosudo colpevole, sarà una buona notizia perchè un comportamento scorretto xe stado fermado

el semplicismo, el bianco o nero, el "noi o loro" non fa per mi

 

 

 

 

Edited by Euskal Herria

Share this post


Link to post
Share on other sites

Straquoto Euskal che ga trovado el tempo per scriver le identiche cose che gavessi scritto mi. Me auguro anche, nel caso in cui i comportamenti scorretti fossi limitadi a cercar de dar una man a povera gente "forzando" la burocrazia ma senza vantaggi personali, lucri ecc.ecc. che la giustizia sia el più mite possibile, perchè purtroppo non sempre legge e giustizia percorri la stessa strada, e naturalmente non solo in Italia. Aiutar le persone in condizioni spesso drammatiche xe un dovere morale cui non se pol sottrarse, dovessi esser evidente. Far propaganda in un senso o nell'altro su ste cose xe orribile. Che vegni fatta chiarezza senza tante strumentalizzazioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Decisamente   me par che nol sia stado condannado per immigrazion clandestina....anzi. Se qualchedun nel legger vol trovar altro, paron de farlo. Scuseme ma parlar de Magistratura italica efficente xe come parlar de extratteresti. Mai pervenuda. Questo no me par un articolo de condanna.Sbaglio?

“Abbiamo sempre creduto nel progetto Riace e per questo sono convinto che non debba scomparire. Se ci sono responsabilità dei singoli è giusto che vengano accertate e perseguite, ma quel modello funziona e distruggerlo sarebbe un errore grave”. Lo spiega al “Corriere della Sera” il prefetto Mario Morcone, presidente del Consiglio italiano per i rifugiati. Morcone è stato il direttore del Dipartimento che si occupava dei richiedenti asilo e poi capo di gabinetto del ministro Marco Minniti. E in questa veste ha “trattato” con il sindaco Domenico Lucano la messa in regola rispetto alle “criticità” che erano stato trovate nella gestione degli stranieri richiedenti asilo.Morcone sottolinea di aver sollecitato Lucano “a mettersi in regola, gli avevo spiegato che cosa non andava. Lui era ostinato, convinto che l’Anci ce l’ avesse con lui. Diceva che c’ erano motivi politici dietro la scelta di compiere le ispezioni, ma non era così. Mimmo era in una sorta di delirio dovuto alla sovraesposizione e giocava una partita seguendo le sue regole. Posso però testimoniare che lo faceva a fin di bene. Nessuno ha mai pensato che potesse appropriarsi di quelle somme o avesse un tornaconto personale. Per questo l’ ho sempre agevolato”

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esultar dal pergolo, dopo gaver ciolto per el cul i propri elettori doveria lasar pensar. Ma prima de tutto, ai propri elettori, i ghe ga fatto perder  el pensier. In questi giorni go letto molti riferimenti alla Grecia, ma personalmente me  sentivo più argentin; un’argentina della fine dei anni novanta, dei primi del duemila. La differenza, forsi, xe che in Argentina a un certo punto, il popolo se ga incazzado seriamente. In Italia xe diverso.Chi guarda al suo futuro e quel dei propri foi trema, mentre i altri quei che se senti felici batendo le man a chi xe sul pergolo e ziga: “E allora la Sinistra, el PD ?”Quei sul pergolo sa che nissuno anderà a butarli fora a piade nel cul. Sa che anche quando i sui elettori no ciaperà la pagheta, noi protesterà. I pensa che se posi  andar avanti a governar un stato a furia de proclami, continuando a restare impunidi dopo ogni cialtroneria, dopo ogni quotidiana puttanada che i disi, perché sostanzialmente noi sa niente. No conosi la storia. La gente non se ferma un attimo a pensar, quando un ministro disi: “Abbiamo dovuto farlo per non tradire i nostri elettori”. Non i vedi la gravità, noi capisi el pericolo. (E allora il PD?)La gente no resta perplessa quando un premier (per quanto de facciata) che gaveva promesso de essere l’avvocato de tutti i taliani disi che “Il sovranismo è citato nella nostra Costituzione”. Le gente no disi: “amico,speta un attimo. Ti te son un avvocato e no te conosi la sostanziale differenza che passa tra sovranismo e sovranità popolare? Allora te son un finto anche ti, te son un cazzaro e un ignorante!” No, la gente no se ferma più a pensar. Va sotto el pergolo , deso ne va ben  festeggiar. La povertà xe finita. Abolida. La storia racconta altro.Roba vecia .Gavemo  abolido i clandestini e la povertà in poco più de sei mesi. Gavemo approvato el decreto sicurezza. Che c…o  volemo de  più? Pane e lavoro Lo gavremo. Ora che i clandestini no esisti più e gli sbarchi xe  finiti, gavremo tutto el pan, tutto el lavoro, e tutti i 35 euro più il Wi fi. Poderia finir  con  “e vissero tutti felici e contenti”, ma no faso  parte della massa che no pensa e rifletti. Dopo  succederà de novo che per ricostruir sulle macerie che questi gaverà lasado, qualchedun doverà far scelte impopolari, doverà dire: “La pacchia è finita! Son finiti i soldi che non c’erano, son finiti i privilegi che non potevamo permetterci, è finita la farsa dell’abolizione della povertà. Ora i poveri siete anche voi, che prima almeno potevate permettere di sopravvivere.”E indovinè chi doverà pagar per risanar?

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, diego ha scritto:

Esultar dal pergolo, dopo gaver ciolto per el cul i propri elettori doveria lasar pensar. Ma prima de tutto, ai propri elettori, i ghe ga fatto perder  el pensier. In questi giorni go letto molti riferimenti alla Grecia, ma personalmente me  sentivo più argentin; un’argentina della fine dei anni novanta, dei primi del duemila. La differenza, forsi, xe che in Argentina a un certo punto, il popolo se ga incazzado seriamente. In Italia xe diverso.Chi guarda al suo futuro e quel dei propri foi trema, mentre i altri quei che se senti felici batendo le man a chi xe sul pergolo e ziga: “E allora la Sinistra, el PD ?”Quei sul pergolo sa che nissuno anderà a butarli fora a piade nel cul. Sa che anche quando i sui elettori no ciaperà la pagheta, noi protesterà. I pensa che se posi  andar avanti a governar un stato a furia de proclami, continuando a restare impunidi dopo ogni cialtroneria, dopo ogni quotidiana puttanada che i disi, perché sostanzialmente noi sa niente. No conosi la storia. La gente non se ferma un attimo a pensar, quando un ministro disi: “Abbiamo dovuto farlo per non tradire i nostri elettori”. Non i vedi la gravità, noi capisi el pericolo. (E allora il PD?)La gente no resta perplessa quando un premier (per quanto de facciata) che gaveva promesso de essere l’avvocato de tutti i taliani disi che “Il sovranismo è citato nella nostra Costituzione”. Le gente no disi: “amico,speta un attimo. Ti te son un avvocato e no te conosi la sostanziale differenza che passa tra sovranismo e sovranità popolare? Allora te son un finto anche ti, te son un cazzaro e un ignorante!” No, la gente no se ferma più a pensar. Va sotto el pergolo , deso ne va ben  festeggiar. La povertà xe finita. Abolida. La storia racconta altro.Roba vecia .Gavemo  abolido i clandestini e la povertà in poco più de sei mesi. Gavemo approvato el decreto sicurezza. Che c…o  volemo de  più? Pane e lavoro Lo gavremo. Ora che i clandestini no esisti più e gli sbarchi xe  finiti, gavremo tutto el pan, tutto el lavoro, e tutti i 35 euro più il Wi fi. Poderia finir  con  “e vissero tutti felici e contenti”, ma no faso  parte della massa che no pensa e rifletti. Dopo  succederà de novo che per ricostruir sulle macerie che questi gaverà lasado, qualchedun doverà far scelte impopolari, doverà dire: “La pacchia è finita! Son finiti i soldi che non c’erano, son finiti i privilegi che non potevamo permetterci, è finita la farsa dell’abolizione della povertà. Ora i poveri siete anche voi, che prima almeno potevate permettere di sopravvivere.”E indovinè chi doverà pagar per risanar?

Sarò stanco o insempiado, ma no go capido un ca**o.

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Contea di Trieste ha scritto:

Sarò stanco o insempiado, ma no go capido un ca**o.

Mi ormai manco lo leggo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, diego ha scritto:

Esultar dal pergolo, dopo gaver ciolto per el cul i propri elettori doveria lasar pensar. Ma prima de tutto, ai propri elettori, i ghe ga fatto perder  el pensier. In questi giorni go letto molti riferimenti alla Grecia, ma personalmente me  sentivo più argentin; un’argentina della fine dei anni novanta, dei primi del duemila. La differenza, forsi, xe che in Argentina a un certo punto, il popolo se ga incazzado seriamente. In Italia xe diverso.Chi guarda al suo futuro e quel dei propri foi trema, mentre i altri quei che se senti felici batendo le man a chi xe sul pergolo e ziga: “E allora la Sinistra, el PD ?”Quei sul pergolo sa che nissuno anderà a butarli fora a piade nel cul. Sa che anche quando i sui elettori no ciaperà la pagheta, noi protesterà. I pensa che se posi  andar avanti a governar un stato a furia de proclami, continuando a restare impunidi dopo ogni cialtroneria, dopo ogni quotidiana puttanada che i disi, perché sostanzialmente noi sa niente. No conosi la storia. La gente non se ferma un attimo a pensar, quando un ministro disi: “Abbiamo dovuto farlo per non tradire i nostri elettori”. Non i vedi la gravità, noi capisi el pericolo. (E allora il PD?)La gente no resta perplessa quando un premier (per quanto de facciata) che gaveva promesso de essere l’avvocato de tutti i taliani disi che “Il sovranismo è citato nella nostra Costituzione”. Le gente no disi: “amico,speta un attimo. Ti te son un avvocato e no te conosi la sostanziale differenza che passa tra sovranismo e sovranità popolare? Allora te son un finto anche ti, te son un cazzaro e un ignorante!” No, la gente no se ferma più a pensar. Va sotto el pergolo , deso ne va ben  festeggiar. La povertà xe finita. Abolida. La storia racconta altro.Roba vecia .Gavemo  abolido i clandestini e la povertà in poco più de sei mesi. Gavemo approvato el decreto sicurezza. Che c…o  volemo de  più? Pane e lavoro Lo gavremo. Ora che i clandestini no esisti più e gli sbarchi xe  finiti, gavremo tutto el pan, tutto el lavoro, e tutti i 35 euro più il Wi fi. Poderia finir  con  “e vissero tutti felici e contenti”, ma no faso  parte della massa che no pensa e rifletti. Dopo  succederà de novo che per ricostruir sulle macerie che questi gaverà lasado, qualchedun doverà far scelte impopolari, doverà dire: “La pacchia è finita! Son finiti i soldi che non c’erano, son finiti i privilegi che non potevamo permetterci, è finita la farsa dell’abolizione della povertà. Ora i poveri siete anche voi, che prima almeno potevate permettere di sopravvivere.”E indovinè chi doverà pagar per risanar?

xitecv.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, diego ha scritto:

Esultar dal pergolo, dopo gaver ciolto per el cul i propri elettori doveria lasar pensar. Ma prima de tutto, ai propri elettori, i ghe ga fatto perder  el pensier. In questi giorni go letto molti riferimenti alla Grecia, ma personalmente me  sentivo più argentin; un’argentina della fine dei anni novanta, dei primi del duemila. La differenza, forsi, xe che in Argentina a un certo punto, il popolo se ga incazzado seriamente. In Italia xe diverso.Chi guarda al suo futuro e quel dei propri foi trema, mentre i altri quei che se senti felici batendo le man a chi xe sul pergolo e ziga: “E allora la Sinistra, el PD ?”Quei sul pergolo sa che nissuno anderà a butarli fora a piade nel cul. Sa che anche quando i sui elettori no ciaperà la pagheta, noi protesterà. I pensa che se posi  andar avanti a governar un stato a furia de proclami, continuando a restare impunidi dopo ogni cialtroneria, dopo ogni quotidiana puttanada che i disi, perché sostanzialmente noi sa niente. No conosi la storia. La gente non se ferma un attimo a pensar, quando un ministro disi: “Abbiamo dovuto farlo per non tradire i nostri elettori”. Non i vedi la gravità, noi capisi el pericolo. (E allora il PD?)La gente no resta perplessa quando un premier (per quanto de facciata) che gaveva promesso de essere l’avvocato de tutti i taliani disi che “Il sovranismo è citato nella nostra Costituzione”. Le gente no disi: “amico,speta un attimo. Ti te son un avvocato e no te conosi la sostanziale differenza che passa tra sovranismo e sovranità popolare? Allora te son un finto anche ti, te son un cazzaro e un ignorante!” No, la gente no se ferma più a pensar. Va sotto el pergolo , deso ne va ben  festeggiar. La povertà xe finita. Abolida. La storia racconta altro.Roba vecia .Gavemo  abolido i clandestini e la povertà in poco più de sei mesi. Gavemo approvato el decreto sicurezza. Che c…o  volemo de  più? Pane e lavoro Lo gavremo. Ora che i clandestini no esisti più e gli sbarchi xe  finiti, gavremo tutto el pan, tutto el lavoro, e tutti i 35 euro più il Wi fi. Poderia finir  con  “e vissero tutti felici e contenti”, ma no faso  parte della massa che no pensa e rifletti. Dopo  succederà de novo che per ricostruir sulle macerie che questi gaverà lasado, qualchedun doverà far scelte impopolari, doverà dire: “La pacchia è finita! Son finiti i soldi che non c’erano, son finiti i privilegi che non potevamo permetterci, è finita la farsa dell’abolizione della povertà. Ora i poveri siete anche voi, che prima almeno potevate permettere di sopravvivere.”E indovinè chi doverà pagar per risanar?

Non son un scienziato. Son laureá in economia, ma nel corso in statistica attuariale. Go fatto quindi un solo esame, economia politica, ma non so un klinz.  Nella mia ignoranza, comunque, mi credo (spero) che la manovra porti nel breve/medio periodo ad una ripresa. Banalizzando al massimo, lo Stato investì sull'innalzamento dei consumi, cosa che in prima battuta porta comunque una parte dei soldi indrio (Iva) e in seconda, grazie al noto fenomeno del moltiplicatore della spesa, un innalzamento del PIL. Spero quindi che te se sbagli, Diego.

Share this post


Link to post
Share on other sites

gimmi escluso. Non entro nel merito delle meraviglise analisi che go letto (sic). El senso, quel vero, xe che la politica dovesi esser (per tutti )) una roba seria e no diventar veicolo de mera propaganda  . Go butado zo l'altro scritto in tempi non sospetti, prima che questi pseudo politicanti del niente butti via la maschera e fazi veder de quanta superficialità i xe capaci. No go capacità e no son in grado de far analisi a medio-lungo termine. Ma volerà pur dir qualcosa se le critiche ghe riva da più parti . E non solo dall'europa o dai sinistri.Go la netta sensazion che moltissi  se ga dimenticado ( fa finta ?) e no se ricorda che gavemo el debito pubblico più alto in Europa. Ne bati solo la Grecia. Consolazion!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
29 minuti fa, diego ha scritto:

 Non entro nel merito delle meraviglise analisi che go letto (sic). El senso, quel vero, xe che la politica dovesi esser (per tutti )) una roba seria e no diventar veicolo de mera propaganda 

questo purtroppo accadi, almeno in italia, dalla notte dei tempi.

perchè se ora gavemo i social tuitter e fesibuc, prima iera Achille Lauro che dava una scarpa prima e una dopo el voto...

Share this post


Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, diego ha scritto:

gimmi escluso. Non entro nel merito delle meraviglise analisi che go letto (sic). El senso, quel vero, xe che la politica dovesi esser (per tutti )) una roba seria e no diventar veicolo de mera propaganda  . Go butado zo l'altro scritto in tempi non sospetti, prima che questi pseudo politicanti del niente butti via la maschera e fazi veder de quanta superficialità i xe capaci. No go capacità e no son in grado de far analisi a medio-lungo termine. Ma volerà pur dir qualcosa se le critiche ghe riva da più parti . E non solo dall'europa o dai sinistri.Go la netta sensazion che moltissi  se ga dimenticado ( fa finta ?) e no se ricorda che gavemo el debito pubblico più alto in Europa. Ne bati solo la Grecia. Consolazion!!!!

Ma sa Diego, le critiche che giungi da più parti podessi esser abbastanza interessade. Xe fior de economisti che dibatti se sia più giusto "strenzer" o "slargar" i cordoni della borsa. Xe implicazioni complesse, xe molto complicato starghe drio. La visione keynesiana dell'investimento pubblico xe un po' sorpassada, me ricordo nei primi anni 80 i dibattiti sulla politica monetaria reaganiana... alla fine tanti se ga dovudo ricreder. Anche el debito pubblico, teuto conto della propension marginale al risparmio degli italiani, xe un problema che andassi inserido in un'ottica più ampia. Non so. Ma veramente non so, non fazzo per dir. Xe robe davvero troppo complicate per mi, son ignorante.  

Da ignorante, ripeto, mi credo de aver visto l'insuccesso de fatto de tutte le politiche de "austerity" o presunta tale che i ne ga propinado nell'ultimo ventennio, sulla spinta de un'Europa germanocentrica che dettava quelle regole. Ora credo de veder un'inversion de quella tendenza e spero (perchè solo sperar podemo) che allora se possi veder anche dei risultati positivi.  Me auguro de cuor che sia così. Se invece te ga ragion ti, semo veramente nel guano.  

Oddio.. nel 94 iero convinto che Berlusconi podessi esser una buona soluzion e lo go votado, per dir. Non son certo un esempio luminoso de scienza applicada alla politica, ecco..

Share this post


Link to post
Share on other sites

sarò volgare. Dopo la figura de disonesta politica e  intelletuale oltre che de   me**a che i sta fasendo con la "postilla , ma per sbaglio" semplice semplice  per un condono tombale dei evasori sprecheria solo frasi inutili.Me rattrista saver che  xe ancora gente che credi che questi se gabi messo insieme per el ben dell'Italia? Mi son vecio, rincoionido e ignorante ma laseme dir che me ritrovo circondado da una miriade de gente sorda e cieca. Che centri qualcosa quei 49 Milioni leghisti volatilizzadi? Ma xe una mia cativeria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ultimissima precisazion. I continua a dir che "lo vogliono gli italiani". Italiani chi? Saria quel 4o% che ga votado LEGA E 5STELLE? Me sembra che no sia TUTTI gli italiani. Allora bisogna che qualche volta i sia piùn precisi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, diego ha scritto:

Ultimissima precisazion. I continua a dir che "lo vogliono gli italiani". Italiani chi? Saria quel 4o% che ga votado LEGA E 5STELLE? Me sembra che no sia TUTTI gli italiani. Allora bisogna che qualche volta i sia piùn precisi.

Diego, xe dal 1946 che vinzi le maggioranze relative, non assolute

giusto o non giusto che sia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×