Jump to content
Le ultime news
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
gimmi

Coppa Italia: Perugia-Triestina (Domenica 11 Agosto ore 20.30)

Recommended Posts

14 minuti fa, SandroWeb ha scritto:

Me domando se ghe sia ANCORA bisogno, in un forum, apostrofar in sta maniera i post de un altro utente. Me par evidente che ANCORA, a distanza de anni, no gavemo capido come comportarse. Colpa mia evidentemente che no go savudo dar le giuste indicazioni, ma vedremo de porre rimedio nell'immediato.

@ndocojo, te son sospeso dal forum per 3 giorni

Allora per coerenza sospendi pure  me visto che anche io ho reagito sebbene in modo piu pacato alle dichiarazioni offensive di altro utente 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
40 minuti fa, andreis ha scritto:

Se non prendi in condiderazione  l'opinione altrui rimarrai sempre arroccato sulla tua posizione che  rappresenterá  l'unica realtà possibile.  Il mondo invece ha infinite varianti della realtà che di per sè non è veritá

Watzlavick?  

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, andreis ha scritto:

Allora per coerenza sospendi pure  me visto che anche io ho reagito sebbene in modo piu pacato alle dichiarazioni offensive di altro utente 

(OT) Deciderò autonomamente, di volta in volta, come agire.

Ora torniamo a discutere di Triestina :bye:

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, andreis ha scritto:

PNL metamodello 😊

Già, la mappa non è il territorio.  Proprio per questo, nel momento in cui ricordi a Massi sta cosa, non puoi non pensare che chiunque lo offenda per quel suo punto di vista finisce con l'essere nel torto. 

Coletti ha portato molti di noi all'esasperazione.. si impone per battere i calci piazzati con una certa "sicurezza", diciamo, perchè arroganza mi pare troppo, per poi calciarli tutti, e dico tutti, malissimo. Di solito centrando la barriera, ma talvolta anche mirando ai piccioni.  Chiaro che questa non è la causa di tutti i mali, chiaro che esistono anche i risvolti della medaglia sotto forma di prestazioni molto concrete e grintose che spesso Coletti ha saputo mostrare. Chiaro anche, infine, che un suo carattere da leader naturale comporta a sua volta vantaggi e svantaggi.  Lo dico francamente: a me ha rotto le palle. Ciononostante rispetto assolutamente l'opinione di chi lo vede come capro espiatorio di tifosi poco obiettivi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gimmi, non si può ridurre la discussione di una partita as un episodio al 90’ secondo me, è veramente svilente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, poli ha scritto:

Gimmi, non si può ridurre la discussione di una partita as un episodio al 90’ secondo me, è veramente svilente.

Si, questo è evidente e giustissimo. resta il fatto che all'ennesima punizione in barriera voluta battere a tutti i costi, uno si incazza, è umano.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, gimmi ha scritto:

Già, la mappa non è il territorio.  Proprio per questo, nel momento in cui ricordi a Massi sta cosa, non puoi non pensare che chiunque lo offenda per quel suo punto di vista finisce con l'essere nel torto. 

Coletti ha portato molti di noi all'esasperazione.. si impone per battere i calci piazzati con una certa "sicurezza", diciamo, perchè arroganza mi pare troppo, per poi calciarli tutti, e dico tutti, malissimo. Di solito centrando la barriera, ma talvolta anche mirando ai piccioni.  Chiaro che questa non è la causa di tutti i mali, chiaro che esistono anche i risvolti della medaglia sotto forma di prestazioni molto concrete e grintose che spesso Coletti ha saputo mostrare. Chiaro anche, infine, che un suo carattere da leader naturale comporta a sua volta vantaggi e svantaggi.  Lo dico francamente: a me ha rotto le palle. Ciononostante rispetto assolutamente l'opinione di chi lo vede come capro espiatorio di tifosi poco obiettivi.

Secondo me coletti è pericoloso all'interno dello spogliatoio. Sai bene che le emozioni sono contagiose e un giocatore come lui può incrinare in altri giocatori la fiducia nel proprio Mister e nella società.  Bisogna interrompere questo rapporto prima dell inizio del campionato secondo me .    

Riguardo all'altro discorso trovo che tollerare gli intolleranti non fa altro che alimentare l'intolleranza. Ogni tanto ribellarsi alle offese gratuite è una strategia per cercare di passare un messaggio di quieto vivere .  Sul campo di calcio quando un gio store reagisce a un fallo cattivo di solito l'arbitro espelle entrambi 

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, gimmi ha scritto:

Già, la mappa non è il territorio.  Proprio per questo, nel momento in cui ricordi a Massi sta cosa, non puoi non pensare che chiunque lo offenda per quel suo punto di vista finisce con l'essere nel torto. 

Coletti ha portato molti di noi all'esasperazione.. si impone per battere i calci piazzati con una certa "sicurezza", diciamo, perchè arroganza mi pare troppo, per poi calciarli tutti, e dico tutti, malissimo. Di solito centrando la barriera, ma talvolta anche mirando ai piccioni.  Chiaro che questa non è la causa di tutti i mali, chiaro che esistono anche i risvolti della medaglia sotto forma di prestazioni molto concrete e grintose che spesso Coletti ha saputo mostrare. Chiaro anche, infine, che un suo carattere da leader naturale comporta a sua volta vantaggi e svantaggi.  Lo dico francamente: a me ha rotto le palle. Ciononostante rispetto assolutamente l'opinione di chi lo vede come capro espiatorio di tifosi poco obiettivi.

Assolutamente d'accordo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest massi
1 ora fa, Genzo ha scritto:

Non abbiamo perso certo per una punizione calciata sulla barriera, però ho visto le immagini. Siamo all'ultimo minuto, sale anche Offredi, palla a circa 3 metri dal fondo e 1metro fuori dall'area.
Invece di calciare in mezzo, magari a giro sul secondo palo per cercare la spizzata, calcia di collo direttamente in porta a mezz'altezza e colpisce il primo uomo (quello più vicino alla linea di fondo) in barriera. Il corner seguente lo calcia sul primo palo dove 2 perugini liberano l'area.
Diciamo che all'ultimo minuto di una partita di campionato, magari a Vicenza preferirei veder arrivare la palla almeno in mezzo all'area.

Inviato dal mio Redmi Note 4 utilizzando Tapatalk
 

Questo è un pensiero che condivido, sono stato invece infastidito dai "mugugni" dopo una sconfitta comunque più che onorevole. Per questo motivo ho scritto dei post volutamente in tono provocatorio.

A questo punto penso pure io che sia un bene l'addio con Coletti, non comprendo però questa "campagna di accanimento" contro un elemento che ha sempre sudato per la nostra maglia.

Quindi...lascerei alla nostra società il compito di occuparsi del comportamento del giocatore, senza prendersela con chi lo schiera. Personalmente Pavanel ha tutta la mia fiducia. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest massi
1 ora fa, andreis ha scritto:

Secondo me coletti è pericoloso all'interno dello spogliatoio. Sai bene che le emozioni sono contagiose e un giocatore come lui può incrinare in altri giocatori la fiducia nel proprio Mister e nella società.  Bisogna interrompere questo rapporto prima dell inizio del campionato secondo me .    

Riguardo all'altro discorso trovo che tollerare gli intolleranti non fa altro che alimentare l'intolleranza. Ogni tanto ribellarsi alle offese gratuite è una strategia per cercare di passare un messaggio di quieto vivere .  Sul campo di calcio quando un gio store reagisce a un fallo cattivo di solito l'arbitro espelle entrambi 

Mi sembra di sognare, in che post avrei apostrofato qualcuno con termini simili a "pagliaccio delirante"? Aspetto la tua segnalazione.

Tra l'altro sei completamente fuori strada, le ripetute offese (solo nascosto dietro una tastiera) sono legate alla forte antipatia per la persona e non in merito ai post che scrivo o non scrivo.

Giusto per chiarire...

Share this post


Link to post
Share on other sites
29 minuti fa, massi ha scritto:

Mi sembra di sognare, in che post avrei apostrofato qualcuno con termini simili a "pagliaccio delirante"? Aspetto la tua segnalazione.

Tra l'altro sei completamente fuori strada, le ripetute offese (solo nascosto dietro una tastiera) sono legate alla forte antipatia per la persona e non in merito ai post che scrivo o non scrivo.

Giusto per chiarire...

La tua frase che giudico conflittuale  è: “con tifosi come voi... a butar me**a siete bravissimi mentre risultate pessimi nell'incoraggiare... almeno avete una dote...” Dal mio punto di vista con questa tua affermazione esprimi un giudizio di valore su altri utenti.

Esistono giudizi di valore che per loro natura sono soggettivi e quindi legati a opinioni e sensazioni personali (esempio: “voi buttate mer..a”) e poi esistono giudizi oggettivi basati su dati manifesti (azioni e comportamenti osservati) (esempio: “ha calciato sulla barriera la 347.a punizione di fila”)

Seguo i tuoi post con interesse trovandoli competenti e nella premessa che tutti noi spesso sbagliamo approccio nella comunicazione generando conflitti proprio perché esprimiamo giudizi di valore, trovo che è una modalità che spesso ti appartiene….e non dico che sia sbagliato.  Va da sé che una modalità così attira potenziali critiche e reazioni avverse.

Ovviamente tutto ha senso ……compreso il conflitto se questo porta al chiarimento per cui è una modalità che può funzionare.

Poi trovo che talvolta  usi espressioni che mi sembrano sarcastiche tipo “mi pare di sognare”.  Che c’è di onirico o surreale se uno esprime un’idea diversa :-) ?

Dato il chiarimento che hai chiesto. Tutto qua pace e bene e forza Unione su questo andremo sempre d’accordo tutti, ne sono convinto J   

 

  • Mi piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, massi ha scritto:

Questo è un pensiero che condivido, sono stato invece infastidito dai "mugugni" dopo una sconfitta comunque più che onorevole. Per questo motivo ho scritto dei post volutamente in tono provocatorio.

A questo punto penso pure io che sia un bene l'addio con Coletti, non comprendo però questa "campagna di accanimento" contro un elemento che ha sempre sudato per la nostra maglia.

Quindi...lascerei alla nostra società il compito di occuparsi del comportamento del giocatore, senza prendersela con chi lo schiera. Personalmente Pavanel ha tutta la mia fiducia. 

Pur condividendo il fatto che alcuni mugugni post sconfitta siano abbastanza ingiustificati, trovo invece corretto rilevare l'errore di Pavanel nell'aver lasciato battere la punizione a Coletti. Visto anche il precedente di una settimana fa, era importante far capire al giocatore il suo ruolo di secondo piano, come anche il fatto che da più di un anno le sue punizioni e calci d'angolo non sono assolutamente all'altezza.

Credo l'abbiano capito anche tutti i pesci del golfo che per te Pavanel è il migliore allenatore del mondo (e Sannino il peggiore dell'universo), però ritengo che questa continua e strenua difesa a Pavanel (di fatto intervieni ad ogni critica portata a lui) crea solo tensioni. Qui nessuno pensa che Pavanel sia incapace, anzi....semplicemente si rilevano dei possibili errori (che ogni essere umano compie, anche Allegri, Guardiola e Conte). Indubbiamente non deve essere facile trattare con un giocatore con la personalità di Coletti....speriamo la società ponga fine a queste situazioni con un "ciao e grazie".

Edited by Calcio74

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, gimmi ha scritto:

Coletti ha portato molti di noi all'esasperazione.. si impone per battere i calci piazzati con una certa "sicurezza", diciamo, perchè arroganza mi pare troppo, per poi calciarli tutti, e dico tutti, malissimo. Di solito centrando la barriera, ma talvolta anche mirando ai piccioni.  Chiaro che questa non è la causa di tutti i mali, chiaro che esistono anche i risvolti della medaglia sotto forma di prestazioni molto concrete e grintose che spesso Coletti ha saputo mostrare. Chiaro anche, infine, che un suo carattere da leader naturale comporta a sua volta vantaggi e svantaggi.  Lo dico francamente: a me ha rotto le palle. Ciononostante rispetto assolutamente l'opinione di chi lo vede come capro espiatorio di tifosi poco obiettivi.

Io invece ritengo che il suo sia un comportamento - nello specifico delle punizioni, puntualizzo - in effetti arrogante. Non mi permetterei mai di dire che Coletti sia una persona arrogante, primo perché non lo conosco, secondo perché magari è tutto il contrario. Ma il suo imporsi nel calciare le punizioni a tutti i costi lo potrei definire un atteggiamento di "una certa sicurezza" se, a dispetto di critiche ricevute magari con pregiudizio, poi dimostrasse di avere ragione a imporre la propria volontà; ma in questo caso, dal momento che la sua decisione ha in genere esito sempre infausto, con l'aggravante di portare un danno alla squadra, lo definirei appunto un atteggiamento arrogante (arrogare/arrogarsi: pretendere per sé, attribuire indebitamente a sé). Sarebbe sempre auspicabile non dare giudizi affrettati e lasciare la possibilità a tutti di migliorarsi e "riprovarci", ma a tutto c'è un limite ed esistono le statistiche, e in questo caso le statistiche sono impietose. Poi l'ultimo episodio è veramente eclatante, e mi pare denoti anche mancanza di rispetto (oltre che arroganza), banalmente perché se sale pure il portiere devi calciarla in mezzo, oppure se tiri erroneamente sulla barriera sperando di trovare la porta, allora non sai proprio calciarle, e quindi ragion di più per lasciar perdere (con anche l'aggravante del calcio d'angolo successivo, e il tutto come ultime possibilità da poter sfruttare). Sarebbe ora di darci un taglio.

Poi non dico che siccome Coletti porta questo specifico problema allora va allontanato, senza riconoscere le sue doti, che sono comunque importanti, quindi andrebbe benissimo che giocasse ma gli dovrebbero imporre di non calciare più le punizioni. In ogni caso, rispetto a ieri, sono comunque un po' allibito che su tre cambi disponibili uno dei tre sia stato proprio Giorico-Coletti: vorrei sbagliarmi ma temo che anche qui il ruolo di "personalità" del giocatore abbia fatto la sua parte. Come diciamo ormai in tanti qui nel forum, è molto plausibile che ci sia un problema Coletti. Dovrebbero risolverlo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Calcio74 ha scritto:

Pur condividendo il fatto che alcuni mugugni post sconfitta siano abbastanza ingiustificati, trovo invece corretto rilevare l'errore di Pavanel nell'aver lasciato battere la punizione a Coletti. Visto anche il precedente di una settimana fa, era importante far capire al giocatore il suo ruolo di secondo piano, come anche il fatto che da più di un anno le sue punizioni e calci d'angolo non sono assolutamente all'altezza.

Credo l'abbiano capito anche tutti i pesci del golfo che per te Pavanel è il migliore allenatore del mondo (e Sannino il peggiore dell'universo), però ritengo che questa continua e strenua difesa a Pavanel (di fatto intervieni ad ogni critica portata a lui) crea solo tensioni. Qui nessuno pensa che Pavanel sia incapace, anzi....semplicemente si rilevano dei possibili errori (che ogni essere umano compie, anche Allegri, Guardiola e Conte). Indubbiamente non deve essere facile trattare con un giocatore con la personalità di Coletti....speriamo la società ponga fine a queste situazioni con un "ciao e grazie".

Situazione non facile.

Anch'io penso che un distacco sia meglio per tutti, ma non è così semplice.

Prima di tutto, Coletti è sotto contratto.

In secondo luogo, il mercato dei difensori si sbloccherà realisticamente a fine mese quando le rose obbligatoriamente ridotte della B libereranno probabilmente qualcuno che potrebbe fare al caso nostro..

Nel frattempo, cedere Coletti o semplicemebte rescindere potrebbe portare a uno scenario fastidioso: mettere tutti nelle condizioni di sapere che la ricca Triestina ha assoluto bisogno di un centrale.

Per le logiche del mercato, non la situazione ideale: faccio notare che fin qua abbiamo opportunamente sempre cercato e concluso affari in ruoli dove eravamo comunque bene o male già coperti: cercavamo una punta avendone già due più due giocatori adattabili, cercavamo un centrocampista centrale con quattro già in rosa, idem sugli esterni.

Questo permette di solito di trattare da una posizione di forza e non farsi prendere per il collo.

Comunque, sono sicuro che la società saprà cosa fare e come farlo....

  • Mi piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarebbe interessante sapere se invece in realtà Coletti tira perchè c'è un accordo con il Mister......a questo punto tanti dei nostri commenti sarebbero fuori strada

  • Mi piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Scomparini ha scritto:

Sarebbe interessante sapere se invece in realtà Coletti tira perchè c'è un accordo con il Mister......a questo punto tanti dei nostri commenti sarebbero fuori strada

Mah, un accordo per tirare sempre sulla barriera? Se così fosse sarebbe un accordo basato su presupposti sbagliati, cioè che il giocatore impone in qualche modo qualche sua volontà. E se così fosse, questo, come stiamo dicendo ormai tutti già da un po' di tempo, non va bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Scomparini ha scritto:

Sarebbe interessante sapere se invece in realtà Coletti tira perchè c'è un accordo con il Mister......a questo punto tanti dei nostri commenti sarebbero fuori strada

Giusto... personalmente però, preferirei non conoscere il vero motivo per cui si sia venuta a creare questa situazione.

Auspico però una presa di posizione forte ed inequivocabile, se non dell'allenatore, perlomeno della società.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest massi
42 minuti fa, Calcio74 ha scritto:

Pur condividendo il fatto che alcuni mugugni post sconfitta siano abbastanza ingiustificati, trovo invece corretto rilevare l'errore di Pavanel nell'aver lasciato battere la punizione a Coletti. Visto anche il precedente di una settimana fa, era importante far capire al giocatore il suo ruolo di secondo piano, come anche il fatto che da più di un anno le sue punizioni e calci d'angolo non sono assolutamente all'altezza.

Credo l'abbiano capito anche tutti i pesci del golfo che per te Pavanel è il migliore allenatore del mondo (e Sannino il peggiore dell'universo), però ritengo che questa continua e strenua difesa a Pavanel (di fatto intervieni ad ogni critica portata a lui) crea solo tensioni. Qui nessuno pensa che Pavanel sia incapace, anzi....semplicemente si rilevano dei possibili errori (che ogni essere umano compie, anche Allegri, Guardiola e Conte). Indubbiamente non deve essere facile trattare con un giocatore con la personalità di Coletti....speriamo la società ponga fine a queste situazioni con un "ciao e grazie".

Non sono d'accordo, ma rispetto la tua opinione. Non penso sia il migliore del mondo (esageri spesso probabilmente trovando un legittimo fastidio nei miei post ) e trovo siano invece le continue critiche strumentali (addirittura una colpa far entrare il giocatore nella ripresa?) a generare tensione. Una tensione che ha portato giustamente Pavanel a togliersi diversi sassolini dalle scarpe dicendo in pratica..."cosa volete di più da me???".

C'è spazio per tutti. Per chi critica e chi ribatte. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest massi
1 ora fa, andreis ha scritto:

La tua frase che giudico conflittuale  è: “con tifosi come voi... a butar me**a siete bravissimi mentre risultate pessimi nell'incoraggiare... almeno avete una dote...” Dal mio punto di vista con questa tua affermazione esprimi un giudizio di valore su altri utenti.

Esistono giudizi di valore che per loro natura sono soggettivi e quindi legati a opinioni e sensazioni personali (esempio: “voi buttate mer..a”) e poi esistono giudizi oggettivi basati su dati manifesti (azioni e comportamenti osservati) (esempio: “ha calciato sulla barriera la 347.a punizione di fila”)

Seguo i tuoi post con interesse trovandoli competenti e nella premessa che tutti noi spesso sbagliamo approccio nella comunicazione generando conflitti proprio perché esprimiamo giudizi di valore, trovo che è una modalità che spesso ti appartiene….e non dico che sia sbagliato.  Va da sé che una modalità così attira potenziali critiche e reazioni avverse.

Ovviamente tutto ha senso ……compreso il conflitto se questo porta al chiarimento per cui è una modalità che può funzionare.

Poi trovo che talvolta  usi espressioni che mi sembrano sarcastiche tipo “mi pare di sognare”.  Che c’è di onirico o surreale se uno esprime un’idea diversa 🙂 ?

Dato il chiarimento che hai chiesto. Tutto qua pace e bene e forza Unione su questo andremo sempre d’accordo tutti, ne sono convinto J   

 

Posso prendere una dura critica per quella frase, ma non un'offesa personale dal solito noto (sempre ben nascosto dalla tastiera). 

Il testo del post lo condivido, probabilmente (lo dico senza ironia) hai una saggezza di fondo che io sul forum tendo a smarrire. Forse per troppa passione verso l'Unione. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, Scomparini ha scritto:

Sarebbe interessante sapere se invece in realtà Coletti tira perchè c'è un accordo con il Mister......a questo punto tanti dei nostri commenti sarebbero fuori strada

 

14 minuti fa, Zoltan Szilvas ha scritto:

Giusto... personalmente però, preferirei non conoscere il vero motivo per cui si sia venuta a creare questa situazione.

Auspico però una presa di posizione forte ed inequivocabile, se non dell'allenatore, perlomeno della società.

"Ok Mister, se proprio insiste gioco, però mi fa tirare le punizioni"  :spiteful:

Share this post


Link to post
Share on other sites
44 minuti fa, massi ha scritto:

Posso prendere una dura critica per quella frase, ma non un'offesa personale dal solito noto (sempre ben nascosto dalla tastiera). 

Il testo del post lo condivido, probabilmente (lo dico senza ironia) hai una saggezza di fondo che io sul forum tendo a smarrire. Forse per troppa passione verso l'Unione. 

Grazie Massi,

riconosco anche io la tua saggezza e il coraggio che hai nell'esprimere le tue idee, cosa ormai rara di questi tempi … :-)

E poi tutti ci smarriamo (...per fortuna…..) soprattutto quando ci mettiamo la nostra amata alabarda sul petto ….. io anche nella vita quotidiana (altro che saggezza) :-))))

Forza Unione

 

 

 

 

Edited by andreis

Share this post


Link to post
Share on other sites
59 minuti fa, massi ha scritto:

Non sono d'accordo, ma rispetto la tua opinione. Non penso sia il migliore del mondo (esageri spesso probabilmente trovando un legittimo fastidio nei miei post ) e trovo siano invece le continue critiche strumentali (addirittura una colpa far entrare il giocatore nella ripresa?) a generare tensione. Una tensione che ha portato giustamente Pavanel a togliersi diversi sassolini dalle scarpe dicendo in pratica..."cosa volete di più da me???".

C'è spazio per tutti. Per chi critica e chi ribatte. 

Chiaramente enfatizzo, ma solo perchè vorrei farti capire che sarebbe cosa saggia non difendere sempre uno (Pavanel) o accusare sempre un altro.

Lo spazio per tutti c'è, ma credo debba rimanere entro certi limiti....se nelle discussioni tra gli utenti vedo che una volta vieni sospeso te ed un'altra quello con cui stavi discutendo, fossi in te due domande me le farei. E lo dico solo per il quieto vivere su questo forum.

Attendiamo fine agosto, probabilmente come dice Forest qualcosa si muoverà sul fronte Coletti-difensore centrale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate, ma le punizioni e i corner, prima dell’ingresso di Coletti, chi le ha tirate? E con che esito? Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

la questione coletti non va vista per un episodio al 90esimo di una partita ma va vista per decine e decine di episodi analoghi che hanno funestato qualche buona pestazione e tante anonime....trovo grave il gesto perchè dimostra che il posto non lo vuole riconquistare cambiando atteggiamento ma perseverando....ora se Pavanel e Milanese non risolvono il problema alla radice penso che il problema resterà per tutto il campionato perchè se in campo sappiamo già come si comporterà e se lo tengono come quinto centrocampista o quarto difensore centrale francamente se ne può andare perchè se capita che gioca in una partita importante e al 90esimo butta nel cesso una punizione del genere in cui si fa avanti anche il portiere non si tratta semplicemente di un episodio al 90esimo si tratta di masochismo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...