Jump to content

Trento-Triestina Sabato 24 settembre ore 14.30


Recommended Posts

5 ore fa, Riodario ha scritto:

Conferenza stampa fuori luogo.

Invece de tenit un basso profilo in linea con i risultati e con quanto poco visto in campo questi se presenta a far i sbruffoni.

dal punto di vista della presunzione noto un certo filo conduttore rispetto alle annate precedenti

Link to comment
Share on other sites

La reazione dopo il gol subito e l'espulsione dimostra che non è derivata dall'allenatore che non ha cambiato nulla in relazione al sistema di gioco ma -secondo il mio parere- al fatto che la rosa è ottima e pertanto i giocatori hanno reagito di propria iniziativa e raggiunto il pareggio. Dalla panchina ce stato il nulla come sempre del resto. Questa squadra messa in campo bene sarebbe una delle più competitive del girone.......

Per 20 anni ho allenato squadre femminili di volley ad un livello abbastanza alto e mi sento di poter fare queste osservazioni:

1) i giocatori non sono messi in campo in base alle loro caratteristiche

2) il tecnico non sa leggere la partita e dunque non è in grado di fare le correzioni che anche molti del forum saprebbero fare.

Se non si cambia non si va avanti......FORZA UNIONE

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, Unione91 ha scritto:

Si, e poi quello fu un progetto rivoluzionario, partendo da giovani promettenti che poi si rivelarono fenomeni, anche grazie al coach. Qua di 'rivoluzionario' xe la pettinatura de Parpiglia.

Ha lo stesso parrucchiere di Binotto. Si vede che porta bene.

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

Mi spiace essere contro la totalità del forum.

Ricordo che Tanjevic ci mise tre anni a far esplodere quei virgulti, con due anni di B1.

Cantarello poi appena nel secondo anno di B1 ci deliziò, dai suoi 214 cm di altezza, con un paio di schiacciate durante tutto il campionato.

Per dire Novara, Pordenone e Arzignano occupano il 2°, 3° e 5° posto nell’attuale classifica del girone A. 
Da quello che ho visto la Triestina gioca 10 minuti a partita, di solito dopo aver subito, e segna. Per poi tornare a bloccare le azioni avversarie.

Secondo me c’è un disegno dietro a tutto questo.

Non sono felice dell’attuale classifica, sia chiaro, ma per ora mi accontento. Pezzella  sembra veramente un fuoriclasse. Di Gennaro sempre sul pezzo. Sabbione un buon interdittore. Felici ha un notevole potenziale dalla distanza. Furlan per ora un pesce fuor d’acqua. Portieri di categoria superiore. Lollo uno scarpone. 
La Triestina è in lega pro, il calcio champagne per ora lasciamolo alla premier che qua c’è solo da far legna.

Facciamo pure crescere Bonatti che non vorrei che alla fine Giacomini si comporti come Bepi Stefanel.

Forza UNIONE!

Link to comment
Share on other sites

14 minuti fa, Playmo ha scritto:

Mi spiace essere contro la totalità del forum.

Ricordo che Tanjevic ci mise tre anni a far esplodere quei virgulti, con due anni di B1.

Cantarello poi appena nel secondo anno di B1 ci deliziò, dai suoi 214 cm di altezza, con un paio di schiacciate durante tutto il campionato.

Per dire Novara, Pordenone e Arzignano occupano il 2°, 3° e 5° posto nell’attuale classifica del girone A. 
Da quello che ho visto la Triestina gioca 10 minuti a partita, di solito dopo aver subito, e segna. Per poi tornare a bloccare le azioni avversarie.

Secondo me c’è un disegno dietro a tutto questo.

Non sono felice dell’attuale classifica, sia chiaro, ma per ora mi accontento. Pezzella  sembra veramente un fuoriclasse. Di Gennaro sempre sul pezzo. Sabbione un buon interdittore. Felici ha un notevole potenziale dalla distanza. Furlan per ora un pesce fuor d’acqua. Portieri di categoria superiore. Lollo uno scarpone. 
La Triestina è in lega pro, il calcio champagne per ora lasciamolo alla premier che qua c’è solo da far legna.

Facciamo pure crescere Bonatti che non vorrei che alla fine Giacomini si comporti come Bepi Stefanel.

Forza UNIONE!

Playmo sinceramente il paragone non calza, e la classifica attuale cambierà, eccome se cambierà, e se cambierà l'attuale nostro allenatore ci saremo anche noi tra le prime sei.

Se dovevamo o dovessimo esclusivamente far crescere Bonatti e i ragazzi allora ci sta stare lì in basso e senza alcun sussulto, ma con gli acquisti di forti giocatori per la categoria e i 4mila abbonati , 

Link to comment
Share on other sites

Adesso, Lorenzo72 ha scritto:

Playmo sinceramente il paragone non calza, e la classifica attuale cambierà, eccome se cambierà, e se cambierà l'attuale nostro allenatore ci saremo anche noi tra le prime sei.

Se dovevamo o dovessimo esclusivamente far crescere Bonatti e i ragazzi allora ci sta stare lì in basso e senza alcun sussulto, ma con gli acquisti di forti giocatori per la categoria e i 4mila abbonati , 

Scusate ho toccato un tasto sbagliato...

Dicevo con questa squadra e questi numeri di abbonamenti ci si aspetta molto ma molto di più.

Il paragone poi con il passato, squadre e allenatori che non possono rispondere lo trovo quanto di più disgustoso, per me Bonatti può soltanto portare la borsa del ghiaccio a Bucchi e Pavanel...

Link to comment
Share on other sites

31 minutes ago, Playmo said:

Ricordo che Tanjevic ci mise tre anni a far esplodere quei virgulti, con due anni di B1.

Vero, ma se la squadra fosse stata costruita con giovani virgulti continuerei ad essere d'accordo. Tanti giovani di belle speranze da far crescere anche a costo di scendere di categoria. Si parlerebbe con onestà di stagione di transizione e la stragrande maggioranza dei tifosi sarebbe disposta a soffrire ed avere pazienza. Per iniziare un progetto del genere ci vogliono grandi attributi, perché arrivare e rischiare anche la retrocessione presuppone una mentalità controcorrente. Il fatto è che così non è. Abbiamo tanti giocatori esperti con alle spalle numerose presenze anche in categorie superiori con qualche giovane che per ora ha giocato poco. Il paragone non calza secondo me. Che non mi so parli di progetto 'diverso' come hanno cercato di farci intendere. Qua si è costruita una squadra da primi posti subito. Il resto sono chiacchere.

Link to comment
Share on other sites

51 minuti fa, Playmo ha scritto:

Mi spiace essere contro la totalità del forum.

Ricordo che Tanjevic ci mise tre anni a far esplodere quei virgulti, con due anni di B1.

Cantarello poi appena nel secondo anno di B1 ci deliziò, dai suoi 214 cm di altezza, con un paio di schiacciate durante tutto il campionato.

Per dire Novara, Pordenone e Arzignano occupano il 2°, 3° e 5° posto nell’attuale classifica del girone A. 
Da quello che ho visto la Triestina gioca 10 minuti a partita, di solito dopo aver subito, e segna. Per poi tornare a bloccare le azioni avversarie.

Secondo me c’è un disegno dietro a tutto questo.

Non sono felice dell’attuale classifica, sia chiaro, ma per ora mi accontento. Pezzella  sembra veramente un fuoriclasse. Di Gennaro sempre sul pezzo. Sabbione un buon interdittore. Felici ha un notevole potenziale dalla distanza. Furlan per ora un pesce fuor d’acqua. Portieri di categoria superiore. Lollo uno scarpone. 
La Triestina è in lega pro, il calcio champagne per ora lasciamolo alla premier che qua c’è solo da far legna.

Facciamo pure crescere Bonatti che non vorrei che alla fine Giacomini si comporti come Bepi Stefanel.

Forza UNIONE!

Io non pretendo il calcio champagne, ma sicuramente si può giocare bene anche in serie C.  Il Pordenone contro la Triestina ha giocato bene, addirittura l'Arzignano come gioco è stato superiore agli alabardati. Magari come paragone adesso c'entrerà fino a un certo punto, ma anche nella passata stagione mi sono chiesto come mai la Triestina non avesse giocato in campionato mai ma proprio mai come contro il Palermo per tre tempi (secondo tempo dell'andata e tutta la partita di ritorno). L'avesse fatto avrebbe stravinto il campionato. Perché non l'avevano fatto nelle altre partite? Boh, mistero, però era la dimostrazione che anche in serie C si può giocare benissimo. Se non champagne, quanto meno prosecchino valdobbiadene.

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

Il 25/9/2022 at 08:38, poli ha scritto:

Premessa: facciamo discretamente schifo. Molto semplice.

 Le conferenze stampa non mi interessano, per me parla sempre e solo il campo.
 Ciò detto: e tutte le professioni di fede, di entusiasmo, la pazienza, va bene anche un anno di transizione, grazie che ci hanno salvato, etc. etc?

Tutto dimenticato? Perché qua siamo già all’ esonero come diritto costituzionale, al mi prende per il c**o, società di incompetenti, Romairone odiato a Bari etc. etc.

E poi ci diciamo da soli di essere una grande tifoseria….l’attaccamento si vede  nella difficoltà non quando va tutto bene.

Inoltre ultima battuta un po cinica: MM era quello che era (ossia pessimo nel secondo triennio) ma pare evidente che assemblare squadre vincenti non sia esercizio semplice, anche col DG, DS, etc. etc…

La penso allo stesso modo.

Entusiasmo a mille seguito da depressione dopo 5 giornate mi pare non faccia bene all'ambiente.

Aggiungo una cosa: magari scopriremo (qualcuno l'ha già scoperto) che Bonatti è scarso, ma sentirlo etichettato come "poveraccio", "ebete", "Dottor Azzeccagarbugli" mi pare un tantino esagerato.

Sognare in sè non è un male, se non fosse seguito da spiacevoli risvegli dati dalla realtà....

  • Grazie 1
Link to comment
Share on other sites

1 hour ago, Calcio74 said:

La penso allo stesso modo.

Entusiasmo a mille seguito da depressione dopo 5 giornate mi pare non faccia bene all'ambiente.

Aggiungo una cosa: magari scopriremo (qualcuno l'ha già scoperto) che Bonatti è scarso, ma sentirlo etichettato come "poveraccio", "ebete", "Dottor Azzeccagarbugli" mi pare un tantino esagerato.

Sognare in sè non è un male, se non fosse seguito da spiacevoli risvegli dati dalla realtà....

Tu dai per scontato che qualcuno avesse idea che il mister prima di vederlo all’opera fosse un fenomeno, mi sembra che non sia così, perché nessuno, mi sembra, qui ha mai affermato una cosa del genere. Quindi non capisco questo tuo ragionamento che passa dall’entusiasmo alla depressione, non c’era l’uno prima, non c’è l’altra adesso, si chiede solo di sostituire quanto prima una persona totalmente inadeguata, mi sembra del tutto normale e cosa che sta succedendo ed è già successa in altre piazze. Il mio giudizio sull’operato della società, a parte la scelta del mister, un’apertura agli allenamenti e amichevoli e una comunicazione da migliorare, fino adesso è positivo.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Calcio74 ha scritto:

Aggiungo una cosa: magari scopriremo (qualcuno l'ha già scoperto) che Bonatti è scarso, ma sentirlo etichettato come "poveraccio", "ebete", "Dottor Azzeccagarbugli" mi pare un tantino esagerato.

Potrebbe anche porsi in maniera diversa e dire "l'impatto è stato più difficile di quanto credessimo e abbiamo bisogno del vostro supporto" piuttosto che atteggiarsi da guru del calcio e rispondere presuntuosamente facendo passare per stupidi i giornalisti che gli fanno le domande in conferenza stampa.

Il suo modo di porsi è "antipatico" e non gioca certamente a suo favore...provo a spiegarmi: se ti dimostri umile magari il tifoso medio è disposto a pazientare, ma se a fronte di prestazioni orrende cerchi alibi ridicoli è normale che il tifoso medio si sente preso per il c**o 

Abbiamo proprio bisogno di venir presi in giro da uno che gioca con un 442 da allievi nazionali e si atteggia come se avesse inventato il calcio?

Link to comment
Share on other sites

10 minuti fa, Spunk199 ha scritto:

Tu dai per scontato che qualcuno avesse idea che il mister prima di vederlo all’opera fosse un fenomeno, mi sembra che non sia così, perché nessuno, mi sembra, qui ha mai affermato una cosa del genere. Quindi non capisco questo tuo ragionamento che passa dall’entusiasmo alla depressione, non c’era l’uno prima, non c’è l’altra adesso, si chiede solo di sostituire quanto prima una persona totalmente inadeguata, mi sembra del tutto normale e cosa che sta succedendo ed è già successa in altre piazze. Il mio giudizio sull’operato della società, a parte la scelta del mister, un’apertura agli allenamenti e amichevoli e una comunicazione da migliorare, fino adesso è positivo.

Ah certo....se malauguratamente il prossimo mister non dovesse raddrizzare la barca, la responsabilità verrà data a Romairone....poi alla società. Cose già viste in altre piazze insomma.

Non è un modus operandi che mi piace, ma è comune alla maggior parte dei tifosi. Lo rispetto ma non lo condivido.

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, Calcio74 ha scritto:

Ah certo....se malauguratamente il prossimo mister non dovesse raddrizzare la barca, la responsabilità verrà data a Romairone....poi alla società. Cose già viste in altre piazze insomma.

Non è un modus operandi che mi piace, ma è comune alla maggior parte dei tifosi. Lo rispetto ma non lo condivido.

Tipico delle piazze calcisticamente ignoranti, tipo Trieste

Link to comment
Share on other sites

4 minutes ago, Alessyum said:

Tipico delle piazze calcisticamente ignoranti, tipo Trieste

Non lo so la piazza, io sostengo che, a parte uno o due elementi e la mancanza di una alternativa in regia, la rosa sia da primi quattro posti e continuerò a sostenerlo, potrai anche controllare i miei post successivi, se non ti fidi.

Link to comment
Share on other sites

12 minuti fa, Spunk199 ha scritto:

Non lo so la piazza, io sostengo che, a parte uno o due elementi e la mancanza di una alternativa in regia, la rosa sia da primi quattro posti e continuerò a sostenerlo, potrai anche controllare i miei post successivi, se non ti fidi.

Io invece temo che con un nuovo allenatore si vinca la prima e poi si torni punto a capo. Restano comunque i dubbi su Bonatti, ma chi arriva dopo sicuramente non sarà il messia

Link to comment
Share on other sites

55 minuti fa, Alessyum ha scritto:

Tipico delle piazze calcisticamente ignoranti, tipo Trieste

usare il termine ignorante significa che la piazza ignora,ossia nn conosce. Ti chiedo: dove dovremmo andare a studiare per conoscere???

Link to comment
Share on other sites

33 minuti fa, rudy ha scritto:

usare il termine ignorante significa che la piazza ignora,ossia nn conosce. Ti chiedo: dove dovremmo andare a studiare per conoscere???

Basterebbe non spacciarsi per grandi conoscitori, visto che non lo si è

  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, Alessyum ha scritto:

Basterebbe non spacciarsi per grandi conoscitori, visto che non lo si è

Esatto....noi tifosi possiamo al massimo valutare le "belle/brutte figurine" (e anche lì ho qualche serio dubbio). Ma poi di amalgama, di giocatori adatti ad un modulo e ad una mentalità, di adattabilità e tutto il resto....non ne capiamo un tubo.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...