Jump to content
Le ultime news
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Search the Community

Showing results for tags 'allenatore'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • News del forum
    • News, segnalazioni tecniche, suggerimenti e feedback
    • Presentazioni e auguri vari
    • Articoli ed editoriali sportivi del SDS
  • L'angolo dello sport
    • L'angolo dei suntini sandrini mattutini
    • L'angolo dei video sportivi
    • L'Unione Sportiva Triestina 1918 e calcio in generale
    • La Pallacanestro Trieste e basket in generale
    • La Pallamano Trieste
    • La Pallanuoto Trieste
    • Basket femminile
    • Le altre discipline sportive triestine e regionali
    • Hockey inline
    • Tutti gli altri sport, nazionali e internazionali
    • Sezione sondaggi sportivi
    • Crese Cup
  • Trieste, l'Italia e il mondo
    • News dall'Italia e dal mondo
    • Trieste, i fatti odierni e il suo possibile futuro
    • Trieste: Storia e Cultura
    • Le immagini della città
    • ElForumDeL'Universita'
  • Varie ed eventuali
    • Discussioni Off-Topic
    • L'angolo dei sondaggi off-topic
    • Sezione informatica e tecnologia in generale
  • I giochi del SDS
    • Vota-Formula 1
    • Fantabasket SDS
    • Fantacalcio SDS
    • The King of Polls
    • Vota-Pronostici
  • Tutti gli altri giochi
  • Archivio del forum
    • Basket giovanile maschile
    • Basket giovanile femminile
    • El mercatin del forum
    • Mini Basket
    • Sezione cinema/teatro/tv
    • Sezione fotografia e grafica
    • Sezione libri
    • Sezione natura, ecologia, animali e bestiuze varie
    • Sezione musica
    • L'angolo degli utenti
    • Beneficenza col SDS

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Provenienza


Città:


Interessi

Found 1 result

  1. LA RASSEGNA STAMPA SANDRINA DI MERCOLEDI' 23 MAGGIO 2018 Da Il Piccolo di Trieste Triestina, incontro decisivo con Pavanel Oggi la società e il tecnico dovrebbero gettare le basi per le prossime due stagioni. Le alternative sono Auteri, Drago e Gautieri di Antonello Rodio Se non è il giorno della verità, poco ci manca. Quantomeno quella di oggi dovrebbe essere una tappa molto importante nella scelta del prossimo allenatore della Triestina. Se non ci saranno sorprese dell'ultimo momento, nella giornata odierna ci sarà infatti l'incontro fra Mauro Milanese e Massimo Pavanel, che al momento resta la prima scelta dell'amministratore unico dell'Unione per la panchina alabardata. Pavanel la scorsa settimana ha detto addio all'Arezzo, lo scorso anno era già stato vicino alla Triestina e con la famiglia abita proprio a Trieste, senza dimenticare che ha l'alabarda nel sangue essendo stato amatissimo giocatore dell'Unione a metà anni Novanta, poi tecnico della Primavera, per breve tempo della prima squadra prima di fare il vice di Discepoli e poi di Galderisi. Se ci aggiungiamo il fatto che Milanese lo stima molto e gli proporrà un biennale, sembrano esserci tutti i presupposti per un matrimonio, ora che Pavanel dopo i cinque anni con la Primavera del Verona ha fatto questa importante e intensa esperienza con l'Arezzo. Ma ovviamente bisogna che ci sia completa condivisione di vedute, sia nelle prospettive e che nel progetto, cosa che può emergere solo da un lungo e sereno confronto. Può anche darsi che a brevissimo termine non arrivi nessuna ufficialità, ma la sensazione è che dopo l'incontro di oggi ci sarà comunque una fumata bianca o nera, magari in via ufficiosa. Solo in caso di esito negativo, Milanese passerebbe a esaminare gli altri nomi sul tavolo, che poi sono quelli emersi nei giorni scorsi, ovvero Auteri, Drago e Gautieri. Intanto anche sul fronte giocatori continuano i rumors di mercato: la Triestina sarebbe già molto avanti per chiudere con Andrea Procaccio, giovane classe 1996 di belle prospettive proveniente dal Borgosesia, in serie D, che in precedenza ha giocato con il Pro Settimo & Eureka. Si tratta di un giocatore che può fare l'esterno alto come il trequartista. Il nome della Triestina, assieme a quello di società che faranno la B come Padova e Pescara, è stato poi accostato anche all'attaccante Luca Strizzolo del Cittadella, 26 anni, che però sembra davvero difficile possa scendere in serie C. PLAY-OFF. Si giocano intanto stasera le partite di ritorno del terzo turno dei play-off, ovvero il primo della fase nazionale. Queste le partite in programma, tutte con inizio alle ore 20.30 (tra parentesi il risultato dell'andata): Pisa-Viterbese (0-1), Alessandria-Feralpi Salò (3-2), Trapani-Cosenza (1-2), Reggiana-Juve Stabia (0-0), Sambenedettese-Piacenza (2-1). Per quanto riguarda le squadre che militano nel girone della Triestina, buone prospettive di passaggio del turno soprattutto per la Reggiana dopo il pareggio dell'andata, mentre la Sambenedettese dovrà per forza battere il Piacenza. Quasi impossibile invece la missione della Feralpi Salò, che contro l'Alessandria ha già perso il match dell'andata in casa. -- La carica di "Citta": l'Alma è pronta per sfidare Treviso «Siamo consapevoli nei nostri mezzi. Dovremo alzare la qualità del gioco e siamo decisi a farlo» di Lorenzo Gatto Nove mesi di duro lavoro, nove mesi per inseguire un sogno chiamato serie A. Che adesso, raggiunte le semifinali dei play-off, comincia a materializzarsi all'orizzonte. Domenica all'Alma Arena partirà la supersfida contro Treviso: serie stellare nella quale Trieste partirà con il non trascurabile vantaggio del fattore campo. Di momenti così, in una carriera lunga e ricca di soddisfazioni, Alessandro Cittadini ne ha vissuti tanti. L'ultimo, sperando sia di buon auspicio, proprio nei play-off di Legadue quando con la maglia della Centrale del Latte Brescia centrò la promozione nella massima serie. CAMMINO: Cosa hanno lasciato nel gruppo le serie vinte contro Treviglio e Montegranaro? «La consapevolezza nei nostri mezzi - sottolinea il "Citta" - partendo dal presupposto che nei play-off nessuna avversaria può essere sottovalutata perchè nessuno ti regala nulla. Abbiamo chiuso tre a zero contro Treviglio, ne abbiamo persa una contro Montegranaro ma siamo stati bravi a imporci in trasferta senza arrivare alla bella». SEMIFINALI: La domanda è quella che si pongono un po' tutti. Sono arrivate fino in fondo le formazioni migliori? «Credo di sì - il giudizio di Alessandro - sono le squadre che si sono dimostrate più continue nel corso della stagione». TREVISO: Si alza il livello dell'avversaria, dovrà alzarsi giocoforza anche la qualità della pallacanestro espressa dall'Alma. Soprattutto pensando alla continuità nell'arco dei quaranta minuti. A Montegranaro, in gara4, i parziali a fine primo tempo e nei minuti iniziali del secondo hanno rischiato di compromettere il risultato. «Contro Treviso, è chiaro, certe sbavature non potremo permettercele - concorda Cittadini - Poi sai ci può stare che nell'arco di una partita puoi avere un momento di calo. Potremo averlo noi, allo stesso modo potrà averlo però Treviso. Se per affrontarli dovremo elevare la qualità del nostro basket lo stesso dovranno fare loro». APPORTO: Continuità nei quaranta minuti e la capacità di avere da tutti gli elementi a disposizione un contributo nel corso del match. Una bomba segnata, un fallo subito, una difesa vincente o uno sfondamento subito. Dettagli che potrebbero fare la differenza e far pendere l'ago della bilancia da una parte piuttosto che dall'altra. «Sicuramente non è facile giocare in dodici come siamo abituati a fare noi. Non è sempre semplice riuscire a dare il meglio quando sei poco impiegato e hai pochi minuti a disposizione. Siamo però focalizzati su questo, ognuno di noi è pronto ad affrontare quest'ultimo passaggio del campionato nella speranza di riuscire a raggiungere l'obiettivo che ci siamo prefissati». -- Futurosa, sfuma la chance dello spareggio Le triestine battute da Savona lasciano le finali scudetto Game over per il Futurosa Trieste alle finali scudetto Under 18 di Battipaglia. Le ragazze guidate da Scala e Abad perdono 55-67 (18-14, 36-29, 46-49) contro Savona la terza gara del girone e lasciano la rassegna tricolore, mentre in caso di vittoria e relativo terzo posto nel raggruppamento avrebbero giocato oggi lo spareggio per accedere ai quarti.Nella sfida da dentro o fuori, il Futurosa ha bisticciato nuovamente al tiro da tre punti, ma hanno influito di più i problemi di falli delle lunghe (uscite nell'ultimo quarto Camporeale e Dobrigna, oltre all'esterna Sammartini), con conseguenti difficoltà a livello fisico nel contenere le avversarie. Ne sono una riprova i 38 punti segnati da Savona in area (contro i 14 triestini) e i 71 rimbalzi delle liguri, di cui ben 27 in attacco. Sono questi i dati più eclatanti di un match che il Futurosa aveva iniziato bene e proseguito meglio prima dell'intervallo, toccando il massimo scarto sul 36-22. Mancavano 3' al riposo e, tra questi minuti e i primi tre del terzo quarto Savona ha piazzato un 12-0 che ha riaperto la gara. Turel (top scorer, 18) ha siglato l'ultimo strappo Futurosa (44-38), poi la gara si è complicata sempre più, con Savona più precisa da sotto, e con i problemi di falli (e di gap fisico) delle rosanero. La delusione per l'esito sportivo c'è, ma arrivare a Battipaglia per il Futurosa (secondo dietro all'Interclub in regione) non era cosa scontata: «Abbiamo raggiunto un obiettivo stagionale che la società voleva fortemente - spiega coach Scala - con il risultato non banale di essere l'unica portacolori regionale. Un'esperienza unica dal punto di vista umano e tecnico per le ragazze, che si sono cimentate in un torneo di alto livello. Quest'anno abbiamo alzato la nostra asticella. Ora lavoreremo sui nostri limiti per cercare di migliorarci».Marco Federici
×
×
  • Create New...