Jump to content

luxor

Utente semplice
  • Posts

    1,647
  • Joined

  • Days Won

    12

luxor last won the day on January 24 2023

luxor had the most liked content!

Previous Fields

  • Città:
    trieste

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Provenienza
    trieste

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

luxor's Achievements

Molto esperto

Molto esperto (11/14)

  • Dedicated
  • Reacting Well
  • Very Popular Rare
  • First Post
  • Collaborator

Recent Badges

303

Reputation

  1. Nemmeno io, più di tanto, ma la speranza è sempre l'ultima a morire. Voglio credere che questi giocatori, con l'esperienza che hanno, siano più che in grado di giocare bene, o almeno sufficientemente bene per una A2 di alta fascia. Basterebbe che giocassero come gioca Cividale, che ha talento (molto, per me) in un paio di giocatori ma che per il resto deve tutto a come vengono messi in campo. Metti così in campo i nostri e la superiorità viene fuori anche se non vogliono. Inutile ripetersi su di chi sia il merito della differenza di gioco tra le due squadre. A coach invertiti, Trieste sarebbe prima e Cividale ancora a zero punti (ok, mi sono ripetuto). Il fatto è che c'è una enorme differenza tra fare esperimenti perché il talento è poco o i giocatori giovani e alle prime armi, quindi sperando di tirar fuori il coniglio dal cilindro, e farli con dei professionisti già avviati e che sanno già fare bene il loro: il rischio è di non pescare il coniglio e di non avere nemmeno il rendimento che i giocatori avrebbero se facessero quello che hanno sempre fatto. ED era un maestro nel far rendere la squadra più della somma dei singoli giocatori, qui assistiamo a una squadra il cui rendimento totale ne è molto inferiore. Un vero spreco e una tortura per gli occhi.
  2. Un giocatore che sposta veramente unito a un gioco buono (o con Christian o senza Christian) vorrebbe dire che la stagione potrebbe ancora essere recuperata. Trieste non sarà la squadra che ci aspettavamo, ma nemmeno le squadre avversarie sono imbattibili. Il giocatore buono, se la squadra non inizia (per miracolo) a ingranare, sarebbe solo una perdita di soldi.
  3. Aggiungiamo pure che i prezzi degli abbonamenti, non proprio popolari, erano stati ritenuti corretti in quanto squadta di alta fascia. Ok, quinti non è ultimi, ma quante volte il pubblico è uscito soddisfatto? Quanti pagherebbero di nuovo l'abbonamento per assistere allo spettacolo attuale?
  4. Ruzzier ha fatto una gran partita, ma era cotto già all'inizio dell'ultimo quarto. Come un po' tutti, del resto.
  5. Ed è una cosa che mi fa incazzare, pensando a tutte le partite inguardabili di quest'anno. Quando vogliono, possono, è evidente. Però hanno giocato praticamente in 5, altro che 10 giocatori 10.
  6. Infatti era proprio per questo che dicevo che il roster secondo me è buono. Non in senso assoluto, ma relativamente a questa A2. Considera che con un "basket discutibile", come dici tu - io non sarei così diplomatico -, è stato sufficiente il talento di Reyes a fare la differenza. Attualmente la squadra si aggrappa a Brooks, in quanto a talento, contro Roma è mancato e quello che è rimasto lo abbiamo visto tutti: finché c'è stato gioco, nonostante un Brooks poco incisivo, la superiorità era netta, appena la squadra si è inceppata è stata un'ecatombe, senza Brooks a togliere le castagne dal fuoco*. Durante il campionato si sono visti rari sprazzi di gioco decente, l'impressione era di una squadra semplicemente inarrivabile per tutti. Adesso possiamo dare la colpa a chi si vuole, è irrilevante perché tanto non cambia nulla, però dal mio punto di vista questa squadra avrebbe potuto essere tranquillamente una schiacciasassi nella A2 che stiamo vedendo quest'anno, nonostante i vari dubbi che possiamo avere sul roster. In fin dei conti, tolti gli americani e ultimamente Vildera (che però ha influito poco, visto che sue migliori partite sono terminate comunque in sconfitte), e anche Ruzzier da quando il suo tempo da guardia è ridotto al minimo, tutti gli altri stanno mediamente facendo una delle peggiori, se non la peggiore, stagione della loro carriera, eppure a ranghi completi i punti in classifica sono arrivati lo stesso. Con l'attuale involuzione del gioco, invece, se non ci sono Reyes o Brooks a risolvere i problemi, questa squadra è da bassa classifica. Una bestemmia. *: tra parentesi, sono rimasto perplesso dagli ultimi due tiri liberi di Brooks, sembrava veramente svogliato o abbattuto, ha tirato guardando a malapena il canestro. Ci sta sbagliare il secondo, per avere la possibilità del rimbalzo, ma sbagliare il primo ha obbligato Ruzzier a correre fino a fuori l'area da 3 per poter tirare per cercare il pareggio.
  7. Se c'è una cosa di cui non ho mai dubitato, e di cui non dubito nemmeno ora, è che il talento e le potenzialità per fare molto meglio ci siano. Ero convinto già a inizio anno che questa squadra potesse tranquillamente puntare alla promozione, e vedendo le altre squadre nel corso del campionato, credo che facendo rendere a dovere i giocatori non ci sarebbero stati problemi a chiudere in prima posizione: non posso dire che i vari avversari mi abbiano impressionato, tranne forse Trapani, che ha talento e gioca bene, ma che comunque ha perso con Cividale che gioca bene ma non ha poi un gran talento se non in pochi singoli. Per questo sono ancora convinto che la stagione non sia ancora da buttare, ma ci vuole un cambio radicale nel gioco e nella convinzione, un cambio però che deve arrivare subito per poter essere al meglio nei playoff.
  8. Scelta inconsueta, ma non mi è sembrata poi così assurda. Dubito che avrebbero fatto meglio con dei cambi più "normali", così rifiatavano qualche secondo e non perdevano la concentrazione sapendo che sarebbero tornati subito in campo. Tutto sommato mi è sembrata una delle cose meno degna di biasimo nella gestione della partita.
  9. Sono sempre i giocatori ad andare in campo, questo significa che l'allenatore non ha mai colpe? Una squadra che nei primi due quarti è 52 a 35, e negli ultimi 2 33 a 53, dal mio punto di vista è indice di pessima gestione, senza se e senza ma.
  10. Mah, soddisfazione effimera. Ci mette la faccia? Ok, è vero, ma significa poco o niente. Un grande manager è quello che non solo ci mette la faccia, ma deve anche vedere e riconosce gli errori, e poi correggerli. Quella che chiami "sua esagerata coerenza, o presunzione" gli impedisce di essere un grande manager, nonostante i suoi indubbi meriti. Perderà il lavoro se non raggiunge gli obbiettivi? Probabile, ma lui domani trova lavoro quando vuole, e Trieste resta dov'è, quindi del fatto che ci metta la faccia, a dirla tutta, non me ne frega niente. Se vuole fare il grande manager, che si renda conto che questo allenatore e questo metodo non funzionano con questo roster, è inutile intestardirsi a mettere benzina in una macchina diesel, quest'anno ti adatti a mettere gasolio e l'anno prossimo ti prendi una macchina a benzina e fai il pieno come ti pare. Il suo metodo non è necessariamente sbagliato in senso assoluto, lo può tener buono per un altro roster, ma ad oggi, con questi giocatori, non è ammissibile continuare imperterriti se si vede che dopo 23 partite i giocatori ancora non ne vengono fuori. Non vuole cambiare Christian? Ok, ieri per due quarti ha dimostrato di riuscire far giocare la squadra in modo diverso, anche se Roma non è che sia Trapani o Bologna, ma è quella la strada da percorrere se si vuole andare da qualche parte senza ricorrere a scelte drastiche. Poi, eventualmente, si potrà parlare di grande manager.
×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×