Jump to content

Dino S

Utente semplice
  • Posts

    121
  • Joined

  • Last visited

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

Dino S's Achievements

Entusiasta

Entusiasta (6/14)

  • One Year In
  • Dedicated
  • Collaborator
  • Reacting Well
  • One Month Later

Recent Badges

13

Reputation

  1. Credo che la questione sia più semplice. "Montalbano direbbe: mi sono persuaso che" 1. Per quest'anno soldi finiti, non ci si può rinforzare. Ci sta. 2. Litigio dirigenza-allenatore con eventuali anche azioni di alcuni giocatori (legati a doppio filo con la dirigenza, lato procuratori. 3. Squadra in confusione. 4. Allenatore arrivato in un momento disastrato: 3 partite in 9 giorni. 5. Ora bisogna salvare la credibilità. 6. Come?
  2. Comunque non sarà un genio del calcio, ma questo discredito verso Bordin mi pare esagerato. Si è trovato uno spogliatoio evidentemente malato, la cui cura forse non sta nell'allenatore (altrimenti Tesser avrebbe risolto), ma nella dirigenza evidentemente superficiale. Sento parlare di mele marce, bene: se siamo seri, giochi solo chi sente che la maglia è da difendere.
  3. Sarà colpa dell'80% della società, anzi del 100%. E ribadisco, lo stesso errore fatto dal basket lo scorso anno a non prendere un americano a gettone per due partite. Dovevano tenere la posizione, salvo problemi economici per cui devono far saltare tutti i premi ai giocatori. Ma fa male al cuore vedere giocatori non giocare come ieri. Impacciati come potrebbe essere una squadra di Promozione in serie C. C'era più orgoglio con i giocatori di Pontrelli o lo scorso anno.
  4. Solo che andremo in diretta RAI come immagine della serie C la prossima domenica. E con questa squadra! La demoralizzazione è evidente, e non solo di noi tifosi. Imbarazzante il gioco senza motivazione per 90 minuti, passati nella speranza di vedere un minimo orgoglio, che almeno dimostrerebbe che i giocatori hanno glia ttributi per giocare come professionisti. Dopo una partita del genere, ed anche se fosse vero che le motivazioni sono finite, chi vorrebbe un giocatore, anche prolifico come Lescano? Ed inoltre, chi il prossimo, con il prato come Wembley, si abbonerà con una società che ha mollato a metà campionato. Sia chiaro, le vittorie in extremis stavano a dimostrare una buona predisposizione della squadra, ma anche che avevamo un livello di poco superiore alla maggior parte delle squadre. Non ci vuole nessun algoritmo per sapere che, se questo livello scende del 10-15%, e le altre squadre lo alzano di altrettanto, la differenza del 30% diventa abissale. Preghiamo che lo spuattanamento non sia totale domenica in diretta RAI.
  5. Premesso che stiamo subendo gol fotocopia, non credo e non spero che Bordin sia così cisto da non capire come possa risolvere il tema con i giocatori che ha. Ha giocato qualche anno in serie A. La mia personale opinione che Tesser abbia pagato il mancato rinforzo della squadra, aggravato dal fatto che gli avversari sono cresciuti e noi assolutamente non rinforzati. Ora Bordin deve ripartire dall'ABC, primo non prenderle.
  6. Comunque la striscia in casa così negativa neanche lo scorso anno....comunque qui c'è qualcosa da chiarire a livello di centrocampo. Quando lavora come si deve, la difesa viveva tranquilla e l'attacco aveva più palle da giocare. Il problema che, salvo forse l'Alessandria, questo campionato è molto livellato verso l'alto. Basta scendere di livello del 20% e diventi una seconda fila. E lì Bordin si è dimostrato senza lucidità.
  7. nelle ultime 5 partite siamo 15esimi...mentre Adorante segna ad ogni partita. Nessuna polemica, ma siamo con una difesa più debole di quella del finire dello scorso anno, un centrocampo da ritrovare ed un attacco che non segna più, ed ha segnato sempre con grinta. Secondo me, il terzo posto è l'obiettivo di quest'anno. Ma una sveglia ci vuole. Ed una coesione di squadra.
  8. Intanto snche il terzo posto inizia ad essere soto rischio, vedi Vicenza. Credo che la squadra abbia dato di più di qunato possa fino al Padova, e che si attesti ai valori di media classifica più consoni. Vive le illusioni: la mia è di morire solo dopo aver visto la serie A con la Triestina. Più probabile quest'anno la promozione, direi...con questa squadra e con questa testa di dirigenti.
  9. ma ho visto che si stanno allenando al Rocco...non è che si ritorni lì?
  10. Mistero, credo piuttosto che i giocatori si siano trovati in uno stato di confusione tra società ed allenatore. Giusto che la società abbia fatto chiarezza, sbagliato nei modi e, soprattutto, nell'atteggiamento.
  11. certo che vedere certe palle toccate da Lescano nel primo tempo...
  12. e credo anche che se ne sia andato via lui, stufo dell'arroganza subita (ovviamente ipotesi)
  13. Credo che la dichiarazione a Stabia di Adorante sia chiara su come si viva dentro lo spogliatoio della Triestina, quando dice che cercava un ambiente SANO. E' evidente che la società, prima della squadra, non seguisse Tesser. Ad esempio, mi pare strano che si insista su Correia senza supportarlo come è necessario, proteggendolo con un giocatore più ordinato, quale Fofana. Gli avversari sanno già come aggredirlo, eliminando di fatto l'80% della nostra forza offensiva. Non credo che Tesser non lo capisse, piuttosto subiva pressioni per far giocare i giocatori "da valorizzare" economicamente. Peccato, perché tre/cinque punti fatti in più in casa ed il colpaccio a Mantova ci avrebbe portao veramente a giocarci il primo posto. Visto che l'esonero di Tesser è in realtà la sconfitta della società, benché provino a girarla a modo loro, mi auguro che si diano una svegliata, perché questa serie C è un campionato veramente competitivo, e non possono dare per scontato nulla. Lo dice uno che, in un altro sport al girone di andata, era al primo posto, e dopo una partita andata stile Padova, la squadra si è salvata per poco, con spogliatoio demolito.
  14. Per me gli americani stanno facendo lo stesso errore degli altri americani con il basket lo scorso anno: retrocessi all'ultimo giorno perché non avevano sostituito il giocatore fermo per doping, convinti ormai che si fosse salvi. Qui hanno chiesto a Tesser di sviluppare giocatori, ormai dato per perso il campionato. Il fatto è che la squadra è ora divisa in due, e lo si è visto in campo. Peccato, saremmo ancora in corsa con un po' più di lucidità. Ieri i giocatori hanno iniziato a giocare per conto proprio, non siamo più una squadra. Colpa di Tesser, forse. Secondo me invece aveva nascosto bene i limiti della squadra finora: ora gli altri sanno come controllare Correia, ad esempio e si è visto.
×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×