Jump to content

ndocojo

Utente semplice
  • Posts

    14,238
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    114

Everything posted by ndocojo

  1. Tanjevic prima di arrivare a Trieste aveva allenato una quindicina d'anni a livelli altissimi. Nulla di paragonabile.
  2. Questo mi sembra l'aspetto più preoccupante. Perchè se Bonatti analizza realmente così la partita e non lo fa solo per raccontare una favoletta a favor di telecamere siamo veramente in mano ad un incompetente. Mi auguro che non sia così e che nello spogliatoio tremino i muri. Ma, ad occhio e croce, non sermbra.
  3. Diciamo che con una squadra mediamente molto sana, come la nostra che ha avuto praticamente solo noie muscolari risolte in breve tempo, una 'rischio' puoi anche correrlo. Ci sta. Diverso è se hai una squadra con a4/5 giocatori a fine corsa che stanno più in infermeria che in campo.
  4. Basta che non la verzi @Contea di Trieste con la "C" de Curatore fallimentare.
  5. No, ve prego. La discussione su Maran podessi esser un punto de non ritorno del forum. Ve prego.
  6. Beh, oddio, dovesse perdere a Trento o portare a casa un pareggino insipido...
  7. Considerando che pure ti ho risposto a quel post, mi spieghi Bonatti che c'azzecca? Ansia? Per cosa? Per una discussione su Bonatti? Maperlamordedio
  8. Quel 442 a rombo xe inguardabile, con due esterni a far le mezzeali. Mejo el 352,
  9. Appunto. È un sistema del ca**o, che si arrovella su se stesso anche nei livelli più bassi.
  10. Evidentemente non sai leggere, visto che ho CHIARAMENTE scritto "a meno che non abbiano un retroterra calcistico di primo livello". Tipo Zidane, Guardiola o, sia pur in forma minore, Gasperini.
  11. No beh, tra Delofeu e Leao o tra Beto ed Osimenh c'è una differenza enorme. Però finirà in una zona interessante, sempre se a gennaio non smobilita.
  12. Direi che dietro al miracolo Udinese non c'è null'altro che conoscenza Della Serie A. Hanno preso gente fisica ed atletica, con un paio di individualità tecniche (Delofeu e Pereyra) e un allenatore pratico. Quello che basta per fare una bella figura in sta ciofeca di campionato. Sulla stessa lunghezza d'onda è stato messo in campo il Napoli e in un certo senso il Milan.
  13. Non serve avere un curriculum da 15 anni in Serie A per commentare su un forum pubblico. Soprattutto se il contraltare è gente che fa fatica a mettere assieme due frasi senza errori grammaticali. Detto ciò, non mi sembra che i self made man che escono dalle Under19 dei top club siano dei crack (a meno che non abbiano un retroterra calcistico di primo livello). Anzi, proprio non me ne ricordo uno. Sono realtà troppo differenti, che creano rapporti umani e professionali troppo distanti. Poi sulla carta saranno decisamente più preparati di chi si fa la gavetta a destra e a manca, ma nella prova pratica vanno a sbattere al primo incrocio.
  14. Onestamente non mi sembra una questione di interpreti. Si può infatti discutere se siano meglio Ghislandi, Rocchetti, Sarzi o Ciofani...ma parliamo di inezie. A me pare che i giocatori ci siano. Le poche volte che arriviamo rapidamente nelle zone offensive qualcosa si crea. E considerando il numero di palle gol create e i gol fatti siamo ad una percentuale decisamente alta, con gare come Novara con due tiri e un gol. Il problema è che creiamo molto poco e allo stesso tempo subiamo molto. I motivi? Beh, li avete elencati tutti. Pochi movimenti, gioco senza palla nullo, squadra sfilacciata, difesa senza copertura. Di chi sono le colpe? Prima si cambia, meglio è, considerando che di punti ne abbiamo 3, ma 2 sono praticamente un furto.
×
×
  • Create New...