Jump to content

hector

Utente semplice
  • Posts

    2,019
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

Everything posted by hector

  1. L'idea che la squadra ultima in classifica debba per forza giocare sempre male è una caricatura lontana dalla realtà. Esattamente come quella della capolista che per forza gioca sempre bene. Magari sono proprio i singoli che fanno la differenza, in negativo per l'ultima e in positivo per la prima, tu stesso lo dici. Altrimenti dovremmo dire che non ci meritiamo l'ultimo posto e la classifica è bugiarda (anche perché non è la prima volta che raccogliamo zero giocando almeno un tempo piuttosto bene). Ma sarebbe bizzarro dirlo.
  2. Per me invece è assolutamente normale che le squadre ultime in classifica ogni tanto facciano delle buone/discrete prestazioni.
  3. Per due volte interrompiamo l'azione di nostra iniziativa sperando nel fischio dell'arbitro, che non arriva.
  4. Ma no... Perché una situazione di difficoltà ti dovrebbe ammazzare? Forti del vantaggio gli avversari ci hanno lasciato giocare. Risultato? Non ci siamo mai avvicinati alla porta. Non ne siamo capaci. Questa incapacità di fare azioni da gol, unita all'incapacità di reagire nelle difficoltà, è il nostro marchio di fabbrica quest'anno. La classifica ne è il risultato fedele. Poi è chiaro che nel secondo tempo basta un episodio e si riapre tutto. Ma devono crederci...
  5. Il vero problema mai risolto è l'attacco. In difesa sembravamo aver trovato una quadra. È chiaro che se gioca un Di Gennaro così, ripiombiamo nei buio totale in tutti i reparti.
  6. E c'è anche la variabile infortuni, che negli ultimi anni ci hanno sempre falcidiati. La formazione base non è male neanche per me. Ma staranno tutti bene con continuità? Speriamo...
  7. Ci manca solo un cambio di allenatore... Faremmo bingo. Idee sul sostituto?
  8. Non condivido il voto a Rocchetti. Secondo me, giocatore in netta crescita. Per il resto sono d'accordo. Adorante in stato di grazia. Tutta la squadra ha girato bene, bravissimo Pavanel. Avanti così.
  9. Commoventi. Soprattutto negli ultimi minuti quando vedono che sta per entrare Sabbione e non la buttano più fuori.
  10. Esatto. Però si può anche dire che circa metà degli abbonati resta "fuori dai cancelli" ossia a casa o a fare altro... È questo il vero problema, non quei pochi che si ritrovano fuori dalla curva. Inoltre credo che sia un peccato che i gruppi presenti non incitino la squadra. Spero che ci possa essere un ripensamento prima che la situazione della classifica diventi troppo drammatica.
  11. Per la cronaca, Scaramuzzino mi risulta che si chiami Antonio, non Antonino come scritto nel comunicato. Proprio non riescono a non fare errori.
  12. Però ha scritto "grazie". Parpiglia è davvero di un'educazione squisita.
  13. Mi dissocio completamente. Solidarietà a mex, forest ed euskal herria.
  14. La narrazione della piazza cattiva che non consente loro di lavorare raggiunge questo apice. Addirittura annullata la conferenza stampa. Assurdo. D'altra parte, quando siamo nella melma i primi a finire sul banco degli imputati sono sempre i tifosi. A a metterceli sono spesso molti dei tifosi stessi.
  15. Però da come scrivi sembra che Tonellotto e Aletti siano stati i più amati presidenti della nostra storia, dei veri idoli dei tifo alabardato, mentre Berti sia stato il più odiato di tutti, letteralmente bersagliato da tutta la tifoseria. Come ha perfettamente ricordato ndocojo, ben altre furono le cause che spinsero Berti ad andarsene, rispetto a due cori nettamente minoritari. Oltretutto Berti aveva sempre mantenuto un ottimo rapporto con la tifoseria dopo la sua uscita di scena. E in ogni caso quei cori non erano niente in confronto alle contestazioni che a un certo punto colpirono sia Tonellotto sia Aletti. Perché è corretto ricordare anche quelle, e non solo le accoglienze iniziali più o meno entusiastiche. È giusto avere memoria ma è importante che sia completa e non perda di vista il quadro d'insieme. È vero che Berti fu contestato da alcuni ed è vero che Tonellotto e Aletti furono inizialmente accolti bene (come accade sempre a ogni nuova proprietà). Però far intendere per questi episodi che il primo fu odiato e gli altri due amati non rispecchia la realtà. Come non rispecchia la realtà neanche dire che ogni fallimento sia stato causato dalle contestazioni dei tifosi.
  16. Tutt'altro che splendidi. D'altra parte, siamo in Italia e i tifosi si comportano come qualsiasi tifoseria italiana che si ritrova ultima in classifica. Fossimo in Inghilterra, sarebbe diverso. Neanche a me piace, e sono tra i pochi che vengono sempre allo stadio e che vorrebbero sempre calore e tifo, al di là della classifica. Però da molti commenti sembra effettivamente che la proprietà abbia avuto una pessima accoglienza, e che questa sia la causa principale del disastro. Il famoso clima infernale che rende impossibile a qualsiasi proprietà fare calcio come si deve a Trieste. Un quadro non veritiero, secondo me. L'accoglienza era stata invece molto buona, anche troppo secondo me. Ricordo l'entusiasmo alla festa di inizio stagione, poi gli abbonamenti arrivati in buon numero. E quell'entusiasmo sarebbe continuato se fossero arrivati i risultati. Invece siamo ultimi, e non certo per colpa dei tifosi. Il tifo per me dovrebbe continuare anche adesso. Ma cosa vuoi, siamo nati in un paese sbagliato da questo punto di vista, mi pare che in passato lo avessi scritto anche tu.
×
×
  • Create New...