Jump to content

hector

Utente semplice
  • Posts

    1,964
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Everything posted by hector

  1. te se auguri che l'azzanese vinzi? ma te scherzi? ma davvero te pensi che se i perdi i perdi i stimoli pel mofalcon? 'ndemo dei, che i perdi che i perdi, altrochè, che forsi se li allontanemo un poco de più e magari contro de noi all'ultima i pol no aver obiettivi (se non el prestigio) e anche el san luigi, lassili pur vinzer, che se quel de ieri resta un episodio isolà i ris'cia de no esser più in corsa all'ultima Anche mi spero che l'Azzanese perdi, o quanto meno pareggi. No dimentichemose che xè una lotta a 3. Garantirse almeno el secondo posto saria fondamentale. E prima se li tegnimo lontani, meio xè. Anche perché saria assolutamente disastroso arrivar terzi, e no podersela giogar neanche ai playoff.
  2. Non che la cosa m'interessi nulla (anzi, credo non interessi proprio a nessuno ), ma siccome la discussione c'è, scrivo il risultato della partita. L'Italia ha battuto la Slovenia 4-1.
  3. Nel girone d'andata Lapaine giocava quasi sempre così... a dir poco imbarazzante. In quello di ritorno sia lui sia Hasler mi sembravano più sicuri, fermo restando che era necessario prendere un terzino destro nel mercato di riparazione...
  4. Condivido il voto dato a Lapaine, ma non il giudizio riportato subito dopo, che mi pare ingeneroso nei confronti sia di Lapaine sia di Hasler (povero...ieri non ha neanche giocato). Entrambi i terzini destri hanno fatto un grande passo in avanti in questo inizio di girone di ritorno rispetto all'andata, sia in fase difensiva (grazie anche al contributo di Zetto) sia in fase di spinta. Fino alla gara con la Manzanese, siamo stati tranquilli in quel settore del campo, e anche con il Monfalcone abbiamo retto. Davvero non capisco questa clamorosa e improvvisa involuzione di Lapaine contro il Lumignacco: ha fatto degli errori talmente incredibili che sembrava fosse una questione di impegno. Ma buttare nell'immondizia gli evidenti progressi che Johannes e Gioele hanno fatto nelle ultime giornate mi sembra ingeneroso sia verso di loro sia verso il lavoro che Roccia ha fatto per farli migliorare.
  5. Spero di aver capito bene, ma correggetemi se sbaglio: Zamparini di fatto ci sta già supportando economicamente e tecnicamente (vedi Di Carlo Cuttone). Ma ora si vuole mettere nero su bianco questa collaborazione, che vedrebbe Zamparini defilato da un punto di vista societario rispetto a Puglia e Zotti. In attesa, tra un paio d'anni, in un'eventuale Lega Pro, di rilevare il 100% delle quote, e di essere quindi il presidente della Triestina (che diventerebbe satellite del Palermo). Le cose stanno così?
  6. CLASSIFICA GIRONE DI RITORNO (6 giornate) Triestina 16 Azzanese 12 San Daniele 12 Virtus Corno 11 I.S.M. Gradisca 10 Cjarlins Muzane 8 Tolmezzo* 8 Gemonese 7 Maranese* 7 Lignano* 7 U.F.M. 6 Torviscosa 6 Lumignacco* 5 Manzanese* 5 Fontanafredda* 4 Pro Cervignano 3 San Luigi 2 * hanno già riposato
  7. Se pol crear una discussion apposita su Lazzari? Perchè semo in profondo disaccordo, e la question va approfondida! :merodolodalrider:
  8. E' chiaro che ogni partita va affrontata senza sottovalutare l'avversario. Noi dobbiamo vincere questo campionato: quindi massima concentrazione, come fosse una finale, e andiamo a conquistarci i 3 punti per non vanificare l'impresa contro l'UFM. Però mi chiedo: se Ermanno Tomei è tanto bravo, perché è andato ad allenare la Maranese Maruzzella? (con tutto il rispetto per i friulani...) Seconda cosa: d'accordo che si sono rinforzati nel mercato di riparazione, ma le due vittorie contro San Luigi e Torviscosa per me non fanno testo, in quanto ottenute contro le due squadre meno in forma del torneo. C'è poco da fare: il Torviscosa le perde tutte, basta guardare la classifica per capire che sono molto scarsi. E' chiaro che noi, affrontando ogni volta la squadra reduce dalla partita col Torviscosa, incontreremo sempre squadre che giocano sulle ali dell'entusiasmo per i 3 punti conquistati sul Torviscosa.
  9. Io sono abituato a giudicare le prestazioni della squadra al di là del risultato finale. Certe vittorie nel girone d'andata (ad esempio contro Torviscosa e Maranese) sono arrivate al termine di prestazioni a dir poco scadenti. Ieri secondo me è accaduto il contrario, e non sono d'accordo con quelli che dicono che abbiamo giocato male. Dal punto di vista del gioco, secondo me il primo tempo è stato discreto, il secondo molto buono. Certo, non siamo riusciti a segnare, e la cosa è grave, ma abbiamo letteralmente dominato, creando anche parecchie occasioni. La Triestina di Sambaldi non lo avrebbe fatto. E siamo riusciti a creare queste occasioni nonostante l'ottima difesa avversaria. Non è solo una questione di atteggiamento tattico da parte del Tolmezzo: i carnici, al di là del fatto che stavano tutti arroccati dietro, si difendevano proprio bene, raddoppiando sempre nei momenti giusti (non a caso, sono una delle difese migliori del campionato). Ci è mancata la zampata là davanti... e chiaramente un centravanti che segni sarebbe stato l'ideale. E ci è mancata anche un po' di fortuna. Tutto sommato, ho visto una squadra in salute. Ovviamente, c'è la rabbia e il rammarico per questi 2 punti persi per strada. Adesso è assolutamente necessario vincere col Monfalcone: sarebbe un passo decisivo verso il primo posto, e anche un segnale chiaro per San Daniele e Azzanese.
  10. Scuseme ma no go capì ben. Mi go la matrice del biglietto: devo comunque andar al CdC a farme un biglietto novo? E per curiosità: quei che no ga la matrice (perché i la ga buttada o no iera presenti a Monfalcon) pol far comunque el biglietto pagando?
  11. E' esattamente quello che, secondo me, dovrebbero fare tutti i tifosi. Non tanto per protestare contro la vergogna di una partita che avevamo diritto di vedere, quanto per dimostrare il nostro sostegno alla squadra e l'attaccamento a questi colori. Proprio come la Curva Furlan ha fatto gli scorsi anni: privi della tessera del tifoso, gli ultras hanno girato tutta Italia per stare vicini all'Unione, e quasi sempre non vedevano la partita, costretti a stare fuori dallo stadio. Se si rigioca a porte chiuse, tutti a Monfalcone!
  12. Se la fanno a porte chiuse è roba da denuncia. Anche i bambini capirebbero che coloro che hanno pagato il biglietto hanno il diritto di vedere la partita.
  13. Perdonami Hector, ma mi sa che non hai capito. L'arbitro non aveva due opzioni, ma una sola: far arrivare in qualche modo le 15.30 per permettere di organizzare il deflusso dei tifosi, e se dici che lui avrebbe dovuto fregarsene e lasciare che accada quel che accada perchè lui è un bravo soldatino, allora mi arrendo e non so più che cosa replicare. Chi era in treno come Guiz, Contea e il sottoscritto sa bene che a Monfalcone l'atmosfera non era la stessa da "volemose bene" di altre trasferte, e fra i tifosi c'erano un pò di quelle che Guiz ha elegantemente chiamato "vecie bobe", e lasciarle in giro fuori dallo stadio, con le balle girate a elica per quel che era successo dentro e un tasso alcolico non proprio azzerato significava creare i presupposti per una situazione nella quale bastava una scintilla per mandare la situazione fuori controllo. Magari non sarebbe accaduto nulla, ma magari sì, e secondo me evitare anche solo la possibilità che succedessero casini è stata una mossa intelligente, e se l'arbitro ha collaborato in questo senso è stato intelligente anche lui. Del resto, se per una partita di Eccellenza chiamano la celere da Padova significa che sanno bene chi viene e cosa, potenzialmente, potrebbe accadere. Fare il possibile perchè tutto vada liscio, per me, è una priorità mille volte più importante dei vaffa che un arbitro si prende per una decisione apparentemente immotivata. Se non capiamo questo, io non so più cosa dire. Io parlavo dal punto di vista strettamente calcistico e regolamentare, al di là del contesto, dei tifosi in trasferta e quant'altro. Personalmente non mi hanno cambiato la vita quei 10 minuti giocati. Però è chiaro che si è trattato di una deroga - magari anche giusta - alla gestione "normale" di situazioni di impraticabilità del campo. Una deroga fatta, come giustamente sottolinei, per motivi di ordine pubblico. Probabilmente i nervi tesi dell'arbitro a fine gara si spiegano non solo con la doccia rotta né, mi auguro, con i chilometri fatti per raggiungere Monfalcone, ma col fatto che il direttore di gara sia stato "costretto" a comportarsi in un modo diverso da come si sarebbe comportato in una partita qualsiasi.
  14. Secondo me, l'arbitro non aveva nessun motivo di essere incazzato. Fare l'arbitro è una sua scelta, e fare centinaia di chilometri per trovare un campo allagato è una cosa normale: fa parte semplicemente del mestiere. Tra l'altro, da quanto ne so il gettone di presenza l'ha preso comunque, e lo prendeva anche se non faceva giocare quei dieci minuti. Oltretutto arbitra in Eccellenza e a livello interregionale (viene appunto da fuori regione), è abbastanza giovane e forse con prospettive di carriera: perché lamentarsi di una gara sospesa e di una doccia che non funziona? Che scriva sul referto quanto accaduto! Faccia il suo dovere senza lamentarsi. Una volta trovato il campo allagato (penso circa 1 ora e un quarto prima della partita), l'arbitro aveva due possibilità: 1- mandare tutti a casa, ritenendo che le condizioni meteo, e soprattutto quelle del campo, non sarebbero potute migliorare; 2- avere fiducia in un miglioramento meteo e del campo, e aspettare l'inizio della partita per la verifica alla presenza dei capitani. Evidentemente ha scelto l'opzione 2. Legittimo. Solo che, dalla verifica dei rimbalzi del pallone, era palese che non si potesse giocare, e quindi è stato un'assurdità provare a giocare comunque. Se è vero, poi, che ha ricevuto pressioni e ha ceduto a esse, non è un arbitro degno di questo nome, e a maggior ragione non dovrebbe lamentarsi.
  15. Secondo me, il vero errore organizzativo dei monfalconesi è stato quello di concederci 900 biglietti quando la tribuna a noi riservata può contenere 300 spettatori. Si è voluto sfruttare l'entusiasmo dei triestini per l'Unione, e l'indubbio richiamo di questa partita di cartello, per guadagnarci sopra, per avere un incasso senza precedenti. 900 biglietti sono eccessivi, e lo sarebbero stati anche in caso di giornata col sole splendente (le condizioni meteo hanno ovviamente reso il tutto ancora più disagevole). Per me la cosa giusta da fare, da parte dell'UFM, sarebbe stato metterci a disposizione 500 biglietti. Si sarebbe venuto incontro sia all'entusiasmo e alla passione del popolo alabardato sia alle (legittime) aspirazioni d'incasso da parte degli organizzatori. 300 persone (o poco più) avrebbero visto la partita dalla tribuna, le altre da bordo campo, ma almeno tutte in prima fila. Alla fine non abbiamo visto nessuna partita, per i motivi che sappiamo. Da questo punto di vista, secondo me, non c'era niente da fare. Se la zona intorno alla tribuna è in erba, che automaticamente con la pioggia diventa fango, è inutile darne la colpa agli organizzatori. D'altra parte, non si può nemmeno rinviare una partita giorni prima sulla base delle previsioni meteorologiche... almeno, io non ho mai sentito una cosa del genere. Inoltre venerdì non c'era maltempo, e quindi la Federazione non avrebbe potuto decretare il rinvio a tavolino. Un altro errore è stato quello di anticipare la partita al sabato. E' una cosa che in Eccellenza non sta né in cielo né in terra. E non lo dico perché al sabato era previsto il diluvio che poi c'è stato. Questo fatto degli anticipi anche nei campionati dilettantistici (senza esigenze televisive) è un'usanza un po' snob e, dal mio punto di vista, abbastanza insopportabile; sembra quasi un modo di imitare i campionati professionistici che anticipano e posticipano le gare più importanti. Di fatto, se si fasse giocato la domenica, questa partita si sarebbe disputata. Infine, secondo me l'UFM ha tutto il diritto di giocare a Monfalcone e di riservare ai tifosi ospiti non il settore principale ma la tribuna non coperta. Il problema, come ho detto prima, è quello di darci un numero ragionevole, e non spropositato, di biglietti.
  16. Perché el rimborso del biglietto? Al recupero se torna tutti a Monfalcon per tifar Unione, col biglietto de oggi za pagà! Forza Unione, mai molar!!
  17. Speremo che noi la rinvii... xè che i prevedi una piova senza precedenti. Come xè el terren del comunale? Dovessi tegnir? Perché andar là in 900 de noi e poi dover tornar a casa senza veder la partida saria abbastanza beffardo...
  18. Ecco, questo proprio no. Sul resto possiamo pure discutere, ma questo lo scrivi perchè non vivi qua, e non lo diresti se ieri sera avessi visto le facce di due ragazzini che non sono riusciti a trovare gli ultimi biglietti. Novecento tickets polverizzati in prevendita, senza contare quelli che sono andati a prenderseli a Monfalcone, e tu mi parli di sparire? Per me sparire sarebbe stato uno strazio: non poter seguire l'Unione è la cosa peggiore in assoluto. Sarebbe stato un oltraggio alle migliaia di persone che vogliono trepidare in stadio per l'alabarda in qualsiasi categoria. E alle cetinaia di persone che quest'anno, con grande entusiasmo, fanno il tifo anche in trasferta. Chi non vuole seguire l'Unione è liberissimo di farlo: ma perché privare anche gli altri del diritto di tifare?
×
×
  • Create New...