Jump to content

poli

Utente semplice
  • Posts

    4,642
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    115

poli last won the day on August 30

poli had the most liked content!

About poli

  • Birthday 09/04/1974

Previous Fields

  • Città:
    Amsterdam

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Provenienza
    Amsterdam

Recent Profile Visitors

2,760 profile views

poli's Achievements

Abitudinario del forum

Abitudinario del forum (8/14)

  • Reacting Well Rare
  • Very Popular Rare
  • Dedicated Rare
  • First Post
  • Collaborator Rare

Recent Badges

926

Reputation

  1. Premessa: facciamo discretamente schifo. Molto semplice. Le conferenze stampa non mi interessano, per me parla sempre e solo il campo. Ciò detto: e tutte le professioni di fede, di entusiasmo, la pazienza, va bene anche un anno di transizione, grazie che ci hanno salvato, etc. etc? Tutto dimenticato? Perché qua siamo già all’ esonero come diritto costituzionale, al mi prende per il c**o, società di incompetenti, Romairone odiato a Bari etc. etc. E poi ci diciamo da soli di essere una grande tifoseria….l’attaccamento si vede nella difficoltà non quando va tutto bene. Inoltre ultima battuta un po cinica: MM era quello che era (ossia pessimo nel secondo triennio) ma pare evidente che assemblare squadre vincenti non sia esercizio semplice, anche col DG, DS, etc. etc…
  2. Altri parleranno di Milan Napoli. Una battuta sulla Dea, ennesimo grande lavoro di Gasperini che si issa in testa con gruppo profondamente rinnovato. Chapeau!
  3. Si però…. Non si era detto di avere pazienza? Non si vede molto, ma ce lo si poteva aspettare… o scopriamo solo adesso che NON riuscire (apparentemente) ad assemblare squadre di vertice fosse prerogativa solo di MM? Non sono personalmente favore ad un esonero, e manterrò più fiducia in questa società se rispetterà i propri impegni e promesse piuttosto che cambiare istericamente. Ciò premesso, l’impressione di trovarsi di fronte ad un Gotti 2, ossia ad un allenatore non pronto per metabolizzare il cambio di contesto e che necessiti di un percorso di apprendistato prima di ambire ai palcoscenici professionisti i di alto livello (cosa che poi Gotti ha fatto, e pure molto bene!) è molto molto forte.
  4. Riparto da qui perché hai scritto molte delle cose che penso pure io. A livello di piedi non siamo messi malissimo, e in generale meglio dello scorso anno. Minesso al momento é sprecato. Non riesco ben a mettere a fuoco i problemi, mi sembraimo molto scolastici, i problemi in difesa su semplici imbucate sono sorprendenti. Continuiamo ad essere un po sfilacciati, distanti, offriamo non tantissime linee di passaggio ai compagni, siamo stati aggrediti per lo piú e non abbiamo aggredito. Rispetto al quasi nulla che avevo visto con l'Arzignano meglio, ma insomma si costruisce troppo poco, 3 gol in 2 partite di cui 2 su calcio da fermo e uno abbastanza estemporaneo certificano la difficioltá di manovra. Non so sono confuso.
  5. Applausi. E complimenti ai grigi, peggiori arbitri degli ultimi 20 anni ad occhio per questi livelli. E quindi alla FIBA che pure lei dovrebbe bruciare.
  6. Severo ma giusto ahimè, ti quoto. Sono personalmente comunque per la coerenza e darei comunque tempo a Bonatti, almeno tutto Settembre per mostrare un percorso di crescita nella semplice idea di calcio, di mostrare di sapere cosa vogliamo fare in campo. Ad oggi siamo un senza forma, una ameba con un po’ di anima e poco altro. Un po poco per un gruppo che lavora assieme comunque da un mesetto.
  7. Personalemente in disacccordo: in questa fase della stagione con una rosa rivoluzionata acccetto serenamente una sconfitta se vedo un'idea (qualsiasi idea) dietro a quello che vuole fare il Mister fuori dal campo e la squadra in campo, se vedo gamba, tigna, mentalità, propensione e disponibilità. Ad Arzignano ho visto pochissimo di tutto ciò da cui i miei legittimi (credo) dubbi. Tutto qua.
  8. Va beh ma Tranquillo sono anni che è su una deriva di sproloquoi, giri di parole, iperboli, distinguo che lo rendono indigeribile. Francamente la cronaca di Frates e non so chi su Eleven sport è stata molto + asciutta egodibile, nonchè egualemente appassionata. Tranquillo lo adoravo ma poi ha preso sta deriva Severgniana, di riuscire a non dire un ca**o facendo finta di dire qualcosa mantenendo equilibrismi impossibili che lo rendono ormai inascoltabile
  9. Varie cose se posso. 1) Goduria pazzesca, battere la Jugoslavia, o la Serbia, quella che di solito è la miglior incarnazione di quello che è stata la Jugo resta sempre una cosa leggendaria. 2) A parte il primo quarto in cui oltr agli evidenti meriti di una Serbia che girava perfettamente ci abbiamo anche messo un pochino del nostro, poi per il resto abbiamo giocato 30 straordinari minuti di pallacanestro 3) Questo gruppo è figlio di Sacchetti, punto. Sacchetti il quale ci ha messo anche lui del suo (in negativo...) portando avanti il figliolo Brian piuttosto che puntare su un Polonara in eviidente rampa di lancio. 4) Ciò premesso se il gruppo è figlio di Sacchetti, questa squadra è figlia del Poz. Sia in termini di coesione e valori morali, sia di identità tecnica. 5) E veniamo alla parte più succcuelnta: la partita di ieri è stata un'esecuzione perfetta di un piano partita perfetto su come intasare (in difesa) e aprire (in attacco) gli spazi. Il ritmo e le scelte fatte in attaccco sono figlie delle scelte del Poz. Il quale Poz si autopenalizza, nel senso che la sua incapacità a filtrare le emozioni lo fanno apparire ancora quello che non è più, ossia un tecnico modesto che si strappa le camicie quando è invece evidente che ha raggiunto tra Cedevita, Sassari e Milano una maturità tecnica molto migliore e una conoscenza del suo ruolo più profonda. 6) La partita di ieri è la continuazione dello scempio di quanto visto finora, ossia di arbitraggi per lo più pessimi. Del resto la FIBA con la consueta miopia mafiosa non ha chiamato gli arbitri di Eurolega. Ne seguono arbitraggi ondivaghi, scarsi tecnicamente (primo e quinto di Melli urlano vendetta), tesi a proteggere il nome, zufolate con occhio attento all'equilibrio dei falli fischiati alle due squadre. Non sarà sfuggito che ieri 3 volte su 4 la Serbia ha esaurito in bonus negli ultimi 60 secondi circa solo per unna serie fischi in serie. Da sottolineare che le difese di Pesic sono internazionalmente conosciute per essere durette.... 7) Il primo tecnico al Poz per me è sacrosanto, nel senso giusto che se lo sia cercato e preso, perchè ha cercato di difendere il suo miglio rgiocatore (Fonteccchio), e ha cercato di settare un "tono". Il primo fischio a Fontecchio col fallo in attacco era delirante e i non fischi su Fontecchio e (credo Tonut) molto discutibili, quindi beccarsi un tecnico ci stava eccome. Il secondo tecnico è punitivo, perchè su un fischio (ddubbissimo ) credo su Jokic ha messo un paio di piedi in campo, tecnicamente corretto, ma zero aderente al senso del gioco. Mi tacccio sul tecnico a Polonara per flopping. Concludendo: Poz ha esagerato? SI perchè esagera sempre! Aveva ragione? Secondo me si da vendere. Adesso c'è bisongo di recuperare, la Francia la digeriamo malissimo, ma la versione vista finora è stata modestissima, vediamo dopodomani. Cmq sia torneo che ci ha regalato una partita for the ages!
  10. Che la Spagna col movimento je si ritrova si umilii a naturalizzare Lorenzo Beown è patetico e penoso.
  11. Fatte le doverose premesse che restano sempre valide e che darò tutto il tempo che serve…ma la prestazione di oggi la trovo triste. Soprattutto perché non ho visto una idea dietro quello che vogliamo fare, pochissimo movimento, zero aggressività, una squadra piattissima fisicamente ed emotivamente. Contro una squadra di brocchi, mi sia consentito. Insomma moltissimo lavoro da fare.
  12. Boh a calcio senza dinamismo non puoi giocare. Non si può fare nessuna considerazione quando la tua squadra gioca in maniera statica, coi reparti distanti e abbastanza scolastica. Per me per ora male senza discussione.
×
×
  • Create New...