Jump to content

Calcio74

Utente semplice
  • Posts

    3,089
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    23

Everything posted by Calcio74

  1. Credo si tratti di metodo di comunicazione, in fondo vendono il prodotto calcio...quando arriverà un giocatore di proprietà con un contratto per più anni, verrà evidenziato e specificato nei dettagli. Ora che sono arrivati giocatori in prestito, si rimane sul vago, senza esplicitare con chiarezza.
  2. Uno particolarmente realista e prudente potrebbe rispondere che: 2 milioni li aveva tirati fuori anche Aletti. I 3 di debito li pagheranno? Altissimi profili dei dirigenti tutti da dimostrare. Romairone è persona nota, ma ha ricevuto anche parecchie critiche a Bari (ultima esperienza). Contratti pesanti? Mi pare che ci si lamentasse anche di quelli pesanti fatti da Milanese... Un personaggio noto come Parpiglia saprà mettere la società davanti ai propri interessi personali? Allenatore probabilmente emergente, ma al debutto in C. Saprà reggere la tensione di una piazza importante? 2 primavera molto promettenti, che però devono dimostrare ancora tutto. Qualcuno potrebbe anche aggiungere che spesso la fretta è cattiva consigliera e non dimostrazione di idee chiare. Chissà quanti DG e allenatori sono stati valutati in questi pochi giorni, personalmente non credo molti. Per inciso: io non sono in grado in questo momento di dire se è tutto positivo (come il post sopra) o potrebbe non esserlo, come scritto nel mio post.
  3. Secondo me, per più di qualche tifoso sta succedendo questo. Poi chiaramente ognuno è libero di credere a quello che vuole. Ma io ho imparato da mò che le conferenze stampa lasciano il tempo che trovano.....ok ascoltarle, l'ho fatto pure io. Ma se andiamo a riascoltare la conferenza stampa di Aletti, cosa diceva? Triestina che merita la A, idea di fare dei campi di calcio per allenamenti, via i tifosi virtuali dalla gradinata, un tifoso nel CdA....tutte cose condivisibili, come lo sono ora le parole della nuova proprietà. Chiaramente è solo un esempio estremo, ma significativo. Contano i fatti, non le parole.
  4. Assolutamente concordo, ma mi piace evidenziare i 2 punti quotati: il primo testimonia esattamente quello che, a mio modo di vedere, dovrebbe essere l'atteggiamento di chi qua dentro riporta notizie...cioè avere il senso di autocritica (e quindi di intelligenza) per essere capaci di mettere in dubbio le informazioni che si sanno, anche se ricevute da qualcuno che è in società. Dei depistaggi sono spesso possibili, quindi nessuno può essere certo delle informazioni che riceve. Sul secondo punto la penso esattamente allo stesso modo, sono sereno ma sto a guardare: per diventare vincenti il percorso è lunghissimo e non si sa se lo saremo con questa società.
  5. Beh, dipende dalla situazione generale...magari quest'anno il budget, visto il notevole esborso (e quelli ancora da effettuare), sarà più risicato e allora avrebbe senso prendere soprattutto prestiti. Poi ovvio che non saranno 20 prestiti secchi...intanto l'allenatore avrà modo di fare esperienza e la società di creare una struttura solida. Magari quando si sbloccherà la situazione in Australia si paleserà anche il milionario citato da molti, chissà. Tutte ipotesi, come anche quella che non caveranno molti ragni dal buco, i due giovanotti. Tutto da vedere...anche un ulteriore passaggio di consegne il prossimo anno non lo escluderei, le parole si lasciano dire. Sto serenamente alla porta ad osservare.
  6. Io invece la penso diversamente...che la dirigenza faccia quello che sembra meglio a lei, per il bene della squadra. L'importante è vedere serietà e sprazzi di un'idea di gioco, quest'anno non può che essere di transizione, salvo miracoli. E' stata mantenuta la serie C, un ottimo prologo. Per il resto occorre avere la solita pazienza.
  7. Io credo che se la Roma ci darà Mastrantonio, essendo tra l'altro uno dei primi nomi spuntati fuori per questa campagna acquisti, potrebbe semplicemente trattarsi di favore o magari conoscenza diretta. Non faccio troppa fatica a collegarlo ai suoi concittadini Giacomini e Maira, anch'essi di Roma. Poi che ci sia un progetto che calza a pennello per il portiere è sicuramente un plus. Del Piccolo ho la sensazione che la Roma manco sappia chi sia.
  8. Tipico esempio di post accecato d'odio nei confronti di Milanese. Quella fatta è un'ipotesi plausibile, senz'altro. L'altra ipotesi è che la nuova società non abbia i soldi per pagare un certo tipo di ingaggio. Ovviamente spero non sia questo il caso, ma assolutamente non lo escludo in questa fase. E poi voglio vedere con i miei occhi se non verrà confermato nessuno della vecchia rosa, delle voci non mi fido granchè.
  9. Su serietà e professionalità posso anche essere d'accordo, anche se come al solito sappiamo forse il 20% di quello che viene fatto, per cui su tutto il resto bisogna andare in fiducia. Ma la competenza da dove la deduci? Hanno fatto, credo, esattamente quello che avremmo fatto te ed io, come altra buona parte dei tifosi (che di competenze serie non ne abbiamo)....mi riferisco alla scelta di un DG, di un allenatore, ecc. Già sulla scelta del preparatore dei portieri qualche piccola lamentela è nata. A loro sfavore gioca il fatto che conoscono veramente poco del mondo del calcio (e forse anche chi eventualmente ci sta dietro) e che sono piuttosto giovani (ognuno di noi ricorda bene gli errori di gioventù). Mentre Biasin e Milanese erano da molto nel mondo del calcio, si può dire avessero competenze maggiori, anche se le hanno sfruttate in parte male. Molti eravamo felici di Pavanel allenatore, di Sannino, di Pillon, anche di Bucchi. Per non parlare dei molti giocatori presi, ad inizio campionato spesso eravamo felici della rosa. Risultati? Così così. Ora Romairone e Bonatti possono sembrare 2 scelte logiche e positive, ma qui nessuno di noi è in grado di dire che queste scelte sono e saranno azzeccate. Idem se arriveranno giocatori ritenuti interessanti. Che il fattore C abbia il suo peso ti dò perfettamente ragione, ma le competenze secondo me al momento sono non giudicabili. Quest'anno anche un risultato medio sarebbe accettato credo, ma gli anni prossimi? Siamo così certi che con questa società apparentemente organizzata arriveremo meglio dei 5° o 7° posti? Lo spero vivamente. Ma non mi faccio illusioni.
  10. A mio parere stanno facendo quello che fanno l'80% delle società sportive....purtroppo però non sono l'80% delle società sportive a regalare bel gioco e promozioni. Bene, ma dal lato mio nessuna esaltazione. Io credo che, alla fine, siano i risultati l'ago della bilancia per i tifosi (io mi tolgo un po' fuori dalla mischia): se, come detto da qualcuno, quello spareggio con il Pisa ci avesse portato in B, non credo staremmo ancora a lapidare Milanese.
  11. Evidentemente Il Piccolo scrive stupidaggini e io faccio bene ad usare i condizionali. E pensare che c'è gente che prende le parole di Ciro Esposito come dogmi.... Cmq hai fatto bene a precisare.
  12. Se, come si legge sui suntini, Furlan potrebbe arrivare a Trieste in prestito con obbligo di riscatto in caso di promozione in B, verrebbe da pensare che tutto sommato più di un pensierino ai play-off verrà fatto.
  13. Certo, 18 anni son veramente pochini. Ma io non ci scommetterei che sia lui il titolare. E cmq se dopo 15 partite sarà imbarazzante, magari finirà in panchina. Molto dipenderà anche dal tifoso, se sarà capace di capire la situazione che abbiamo passato ed eventualmente "accontentarsi" di un campionato di metà classifica e di errori grossolani. Che poi si sa, basta poco per rimanere invischiati in zone pericolose o magari lottare per un posto play-off.
  14. Secondo me il discorso preparatore dei portieri, ma come anche altri ruoli, è molto più complesso di quello che facciamo noi. Uno può avere conoscenze notevoli, ma non saperle insegnare bene....uno può avere un carattere per cui non gli è facile interfacciarsi umanamente con i portieri. Come scritto, può essere molto bravo con i giovani ed andare in difficoltà con gli esperti. Anche il discorso della sua scelta: non prendiamoci in giro, Romairone non può avere un quadro completo di tutti i giocatori/allenatori/preparatori di tutte le serie. Spesso si va a simpatie o a raccomandazioni, quando parli con uno ad un colloquio influisce anche il modo di parlare, l'apparente motivazione, ecc....ma come funziona in ogni altro settore, le conoscenze hanno la loro importanza, ma fino ad un certo punto. Molto spesso ha un certo peso l'empatia che si crea con la persona che hai davanti. Ma magari quell'empatia maschera altri difetti di quel preparatore.
  15. OT: qualcuno si offende se mi permetto di dire che "oggi xè più off topic che luganighe"?
  16. Chiaramente prendere un mister giovane ha i suoi vantaggi e i suoi svantaggi. Tra gli svantaggi, pensavo proprio oggi al fatto che un suo eventuale buon campionato con la Triestina, anche solo come qualità, potrebbe fargli prendere il volo già la stagione successiva, sappiamo come vanno certe cose. Tra l'altro ha buoni risultati con la primavera della Juve, per cui non sarebbe facile trattenerlo, anche se sotto contratto. Cmq è un problema che eventualmente ci porremo se dovessimo fare particolarmente bene. Cosa non facile, visti i tempi ristretti e un affiatamento ancora tutto da trovare (in società, in squadra, ecc...)
  17. Grazie per la conferma, sarà curioso capire se lavoreremo su questo modulo o anche su altri. E' senz'altro un modulo particolare, non sarà banale trovare centrocampisti esterni adatti, soprattutto giovani. Sai per caso se si è portato il preparatore atletico o rimane quello attuale?
  18. Avevo curiosità di capire con che modulo giocheremo quest'anno. Da quel poco che ho trovato su internet, il modulo preferito da mister Bonatti sembra essere il 4-4-2. Vedremo se opterà per questo o altro.
  19. Io la vedo come @Alex_TS. Altrimenti una grossa società che ha investimenti in diversi settori, si troverebbe ora davanti una marea di paletti rappresentati da tutte le altre società di A, B e C che potrebbero avere quote in terze società esterne al mondo del calcio. Ma come suggerisce qualcuno, meglio attendere gli eventi e non farsi pare inutili. Io non me le faccio e sono sereno. Ho dato la mia opinione solo perchè mi sembrava si stesse spargendo un panico immotivato al momento.
  20. A me sembra stia succedendo proprio quello che temevo...cioè che l'affermazione netta di un utente qui sul forum, fatta qualche giorno fa, sia stata presa come verità assoluta. Mi riferisco a queste parole: "Comunque voi non avete ancora capito una cosa fondamentale. Barletta è socio di Giacomini e lavorano insieme. Quindi non c'è nessun motivo per il quale Barletta avrebbe dovuto presenziare alla conferenza non avendo nessun incarico operativo nella Triestina." Come se Barletta fosse automaticamente socio della Triestina....e così ogni altro socio che entra in società con Giacomini e Maira in qualsivoglia ALTRA società (non la Atlas) in cui loro hanno una percentuale, in questo caso Exor. A me non sembra proprio che funzioni così, anche se ovviamente non ci metterei la mano sul fuoco, visto che non sono un esperto.
  21. Vediamo se verrà aperta un'inchiesta da parte degli organi competenti...e se leggeremo sui giornali di questa presunta irregolarità commessa dagli Agnelli e co. Io francamente non credo, ma tutto può essere.
  22. Già, lo credo anche io. Al massimo mi potrei aspettare che Stardust non sia più sponsor della Triestina....tra l'altro non credo che Exor e i nostri 2 giovani siano così ingenui da non essersi informati se la cosa fosse fattibile.
  23. Ma magari entro il 2025 Giacomini entra in altre 2 o 3 altre società più grosse, che ne sappiamo noi? Magari Atlas cresce esponenzialmente...a certi livelli tutto diventa piuttosto dinamico, ovviamente questo non esclude che faccia il passo più lungo della gamba e si ritrovi senza un soldo....o preferisca fare la bella vita con quello guadagnato con Stardust.
×
×
  • Create New...