Jump to content

hector

Utente semplice
  • Posts

    2,273
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

Everything posted by hector

  1. Immagino che intendi il Comune. In questo caso non avrei tutte queste certezze, anzi.
  2. Go capì tutto, ma dalla tenuta del campo dipendi la tenuta de Lescano, Correia, D'Urso, ecc., e anche la tenuta de Ben. E anche la possibilità de giogar al Rocco in questo campionato. Quindi xe leggermente decisivo...
  3. Contro il Vicenza oltre alla tensione per il risultato ci sarà la preoccupazione per la tenuta del campo...
  4. Questa è la novità vista da Busto, che secondo me ci ha fatto fare un ulteriore salto di qualità. Intendo Celeghin per Germano (ferma restando l'utilità di quest'ultimo nell'ottica dell'intero campionato).
  5. Non so se è roba da tribunale o da ospedale psichiatrico. Forse entrambi.
  6. Ma quindi esisterebbero due contratti: uno con la Triestina a cui viene garantito lo stadio fino al 14 giugno, e uno con gli organizzatori dei concerti a cui viene garantito lo stadio nello stesso periodo. È così?
  7. Temevo, in caso di mancata vittoria a Busto, un raffreddamento generale del clima a causa dei risultati e una conseguente affluenza minima a Fontanafredda. Diciamo sulle 500 persone. Invece essendoci rilanciati un po' in classifica, per me possiamo sperare di eguagliare l'affluenza della settimana scorsa.
  8. Per ottenere il biglietto gratuito per assistere alla partita, l’abbonato avrà tre opzioni: - Recarsi nei tre punti vendita operativi muniti di abbonamento, ricevendo il titolo gratuito d’accesso allo stadio. I punti vendita sono: Sede societaria, terzo piano Tribuna Pasinati, da lunedì a venerdì 9:30-12:30 e 14:30-18:30. Centro Coordinamento Triestina Club, Tribuna Pasinati con ingresso da via dei Macelli, venerdì 22, sabato 23 e venerdì 29 settembre dalle 9:00 alle 12:00, da lunedì 25 a giovedì 28 settembre 9:00-12:00 e 16:00-19:00. Triestina Fan Club Bar Capriccio in via Bramante, venerdì 22 settembre 9:00-13:30 e 17:00-19:00, sabato 23 dalle 9:00 alle 13:00, da lunedì 25 a giovedì 28 settembre 9:00-13:30 e 17:19:00, venerdì 29 dalle 9:00 alle 13:30. - Inviare una mail ad accrediti@ustriestinacalcio1918.it, allegando una foto dell’abbonamento al fine di ricevere il biglietto in formato digitale. - Inviare foto del proprio abbonamento con un messaggio Whatsapp al 3474570809, ricevendo il biglietto in formato digitale.
  9. Ottima gara. Oggi con Vallocchia, Celeghin e Correia abbiamo fatto quello che volevamo. La sensazione è che con questo centrocampo di sola qualità possiamo fare grandi cose. Mi piace questa idea di sacrificare la mezz'ala di pura quantità.
  10. Ma certo, figuriamoci se è una tragedia. Però di attaccanti non ne abbiamo così tanti. Oltre a Finotto c'è il solo Adorante. È più a centrocampo che siamo strapieni.
  11. Personalmente mi va bene come è sempre stato: tra i 3 e i 5 minuti di recupero, stop. Di più solo in casi eccezionali. Le lamentele per il minor gioco effettivo causato da interruzioni varie mi sembrano tipiche del pubblico di teatro che dice: ho pagato tot per tot minuti di spettacolo. Se ne vedo di meno è una truffa. Non è certo questo lo spirito con cui vado allo stadio.
  12. Correia, Vallocchia, D'Urso. Su questi 3 abbiamo costruito la vittoria contro la Pro Vercelli. Oggi sono completamente mancati, tutti e 3. Se in squadra c'è qualità ma ciascuno dei giocatori di qualità stecca la partita, è difficile vincere. Eppure siamo stati in partita e avremmo potuto addirittura vincerla. Dopo il pareggio l'inerzia era dalla nostra parte. Ma se ci mettiamo anche gli errori difensivi, la sconfitta ci sta tutta.
  13. Il telecronista non ne azzeccava una. Renan, Strüna, D'Urso sostituito, Triestina che a suo dire doveva restituire un pallone in una palla scodellata (quando all'interruzione dell'arbitro il possesso era palesemente suo), l'occasione per loro al secondo minuto del secondo tempo in cui non si accorge del fuorigioco. E me ne sto dimenticando tante.
  14. Ma infatti, come ti dicevo, io provo a non bypassare proprio nulla, tenendo conto di entrambe le situazioni quando possono avere un certo peso sulle sorti di una gara. Cerco di essere il più obiettivo possibile. Non ho problemi a definire la vittoria casalinga contro la Virtus Verona dello scorso anno, una sorta di rapina a mano armata. E ti dirò che considero la "racchettata alla McEnroe" (cit.) del pisano in finale playoff un episodio che solo potenzialmente avrebbe potuto indirizzare la B dalla nostra parte, semplicemente perché poi i rigori bisogna segnarli. E quando leggo che non siamo andati in B per colpa di quell'episodio, non sono d'accordo. Ciò non toglie che si possano tranquillamente contare gli errori arbitrali "pesanti", alla stregua appunto di episodi sfortunati (o fortunati se danneggiano gli avversari), e non necessariamente al termine di questa conta gli episodi fortunati devono per forza equivalere a quelli sfortunati. Quello di ieri è effettivamente un grave errore che ci ha favoriti.
  15. Io ogni anno cerco di fare una conta a spanne degli errori arbitrali importanti, a favore e contro. Ovviamente, tutti dovuti al caso o alle giornate più o meno storte dei direttori di gara. Ci sono stati anni, e mi riferisco alla fine degli anni dieci, in cui mi è parso che effettivamente la bilancia pendeva dalla parte degli errori contro di noi. Ovviamente nessun dolo e nessun complotto: solo sfortuna. D'altra parte non mi stupisce che abbiamo avuto sfortuna anche da quel punto di vista. Negli anni successivi la situazione mi è sembrata più equilibrata. Ora terrò conto di questo errore pesante, senza il quale sarebbe probabilmente stata un'altra partita. Al netto ovviamente dell'ottima prestazione nostra e del conseguente entusiasmo.
  16. Se un giorno andremo in B, ci sarà sicuramente qualcuno che si lamenterà perché Tizio o Caio hanno giocato poco.
  17. La Triestina vince e convince, a tratti è addirittura spettacolare. E in tutto questo, dovremmo preoccuparci di un presunto "caso Fofana"? A me, sinceramente, non dà per nulla fastidio se non gioca, se la squadra gioca così.
  18. Il mio sogno sarebbe andarci per tifare la Triestina. Lo so benissimo che non è possibile per le mille ragioni già ripetute tante volte. Però dopo tanti anni, io il Rocco comincio ad associarlo unicamente a disastri sportivi, a delusioni cocenti, ad avversari che ci esultano in faccia per una promozione o una salvezza. Ora anche a quella vergogna di manto erboso. Il Grezar è stata già la nostra casa e, al contrario del Rocco, ha una capienza consona alla nostra dimensione. Diventerebbe un luogo di vero attaccamento tra il tifo e la squadra. Peccato che non si può...
  19. Condivido il pensiero di forest. L'ultima cosa di cui abbiamo bisogno è una guerra aperta tra la società e la città. Guerra che potrebbe portare Ben a pensare di fare presto le valigie. Poi, che la società non sia affatto contenta di questa situazione lo dò abbastanza per scontato. A pagare siamo soprattutto noi tifosi e la squadra. Posso solo immaginare i pensieri di Tesser in questi giorni... Per questo è necessario ora più che mai fare quadrato e sostenere la squadra più che si può. Andiamo in tanti a Fontanafredda. Ci venga magari anche l'abbonato che non ha mai fatto una trasferta in vita sua. È una situazione eccezionale ma con tutto quello che sta costruendo la società, per me vale la pena fare uno sforzo.
×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×