Jump to content

atleticoiero

Utente semplice
  • Content Count

    4,834
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    13

atleticoiero last won the day on November 7 2020

atleticoiero had the most liked content!

Community Reputation

13 Sufficiente

About atleticoiero

Previous Fields

  • Città:
    Trieste

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Ho letto tutto l'interessante e appassionato intervento di Guido e concordo su molte cose. Resto perplesso solo su un fatto: Gautieri sarà stato un pessimo allenatore (sulle sue qualità umane non mi esprimo non conoscendolo) però il babbo della bella Marianna è stata una precisa scelta societaria nella persona di M.M. che evidentemente lo reputava all'altezza della situazione, Gautieri non si è autoimposto attraverso un golpe con tanto di bombardamento alla Pinochet o alla Eltsin. Quindi torniamo sempre al punto di partenza...
  2. Lectio magistralis dell'Atalanta, quando il Milan trova squadre più veloci e superiori sul piano tecnico (e in Italia sono poche) i limiti qualitativi vengono fuori.
  3. Tutti e quattro hanno fatto un anno di vice almeno e lavorato con i giovani, fattori fondamentali per la crescita di un tecnico, il "maestro" nemmeno questo...
  4. Un minimo di esperienza però ce l'avevano: Trapattoni come vice di Rocco, Capello di Liedholm (due mostri sacri della panchina), Zidane e Guardiola come allenatori della seconda squadra di Real e Barcellona; Pirlo nemmeno quella.
  5. Pirlo xe el nuovo Maifredi xe chiaro: entrambi attivi nel mondo del vin (un produttor, un ex rappresentante), entrambi bresciani... almeno Maifredi se gaveva fatto el gavetton e a Bologna gaveva fatto veder ottime robe con una squadretta, Pirlo nemmeno quel.
  6. Al ventesimo mi sono addormentato, e mi capita di raro addormentarmi durante una partita di calcio: dico solo questo.... Mi tocca riscrivere sempre le stesse cose: con Lodi vertice passo tendiamo a stare molto bassi, quasi con il c**o in area di rigore. Non siamo mai veloci né precisi nella costruzione della manovra, così con il baricentro perennemente basso le nostre punte vedono il pallone con il binocolo, tenendo conto che sulle fasce il contributo dei terzini in fase di spinta è sottozero. Non siamo capaci di fare nemmeno contropiede e di giocare in verticale, se non con sporadiche az
  7. Mi aspettavo delle difficoltà, al rientro dopo i panettoni incamerati e dopo qualche brindisi di troppo dopo le convincenti prestazioni contro Padova, Perugia e Sudtirol, però uno schifo del genere non lo credevo proprio possibile. Il primo tempo è stato qualcosa di micidiale, mortifero: Pillon che urlava tutto il tempo "a destra! A destra!" perché le nostre azioni, come al tempo del papà della bella Marianna, arrivavano tutte solamente dalla parte sinistra con Mensah che si intoppava sulla palla, Maracchi che si intubava palla al piede nelle maglie difensive avversarie, Brivio che sparacchiav
  8. Tutto d'accordo ma l'usato insicuro servi per vinzer... subito e a Conte interessa solo questo!
  9. Io non parlavo di qualità e di paragone tra giocatori ma di "mosse" e strategie degli allenatori che hanno messo semplicemente la gente giusta al posto giusto e creato un meccanismo quasi perfetto senza nessuna stregoneria. Lodetti con Sandokan Silvestri faceva il tornante mi pare, con Rocco diventa mediano tuttofare, Prati venne pescato dalla C mi pare (onestamente non ricordo da che squadra), Sormani rivitalizzato. Questo per dare a Nereo (che mio bisnonno tra l'altro odiava a morte) ciò che era di Nereo: era un signor allenatore e non quella macchietta che certi vogliono far credere.
  10. Con tutto il rispetto per le tue idee non concordo assolutamente. Ho visto e rivisto tantissime volte le partite di quell'Italia e la mia impressione era quella di una squadra con qualità in ogni reparto capace di battere chiunque. Le vittorie contro Argentina, Brasile, Polonia, Germania furono pulite, legittime e meritate e non frutto di sculate o episodi in stile Chelsea del 2012. Poi ripeto, trovo legittimi ritenere sopravvalutata l'Italia del 1990, che giocava benino (ma nemmeno così troppo bene come si dice) o l'Italia del 1970 (che era squadra fortissima ma giocava veramente alla v
  11. Volevo chiedere a @Cip visto la sua "veneranda" età se regge il paragone tra questo Milan e quello del 1967/68 targato Rocco: in entrambi i casi il Milan era reduce da annate di magra, poi bastò mettere qualche tassello al posto giusto per far volare la squadra (Rivera prima giocava con l'8, poi sulla trequarti con il 10, in piccolo Pioli ha fatto lo stesso con Chalanoglu che con Gattuso giocava largo sulla fascia e con Montella addirittura mezzala). Anche come tipologia di gioco, per quanto abbia visto solo in poche partite quella squadra e per quanto siano distante le epoche, vedo similitudi
  12. Non a caso nel 1990, senza coppe europee, gli inglesi arrivano in semifinale e l'Irlanda ai quarti di finale mettendo a tratti alle corde l'ItalVicini ai quarti... no non è assolutamente un caso! Comunque su una cosa non concordo con Forest: l'Italia del 1982 per me era la squadra più forte, più razionale ed equilibrata ed ha vinto con merito, discorso diverso per esempio per l'edizione di Vicini (quella del 1990) in cui avevamo una squadra tutto sommato sopravvalutata.
  13. Infatti se ci pensi i tedeschi fanno sempre una lunghissima pausa invernale e arrivano sempre in fondo anche con squadre scarsissime (mi viene in mente quella del 2002), gli inglesi invece da tradizionalisti e conservatori incalliti guai a toccargli il boxing day... Comunque per me Pickford è un discreto portiere, sicuramente meglio dei suoi terrificanti predecessori e ha già all'attivo un mondiale da protagonista.
  14. Gli inglesi che parlano di razzismo, già proprio loro che in mezzo mondo ne hanno combinate di ogni: un po' come sentire il bue che dice cornuto all'asino!
  15. De Gea lo darei via di corsa, portiere sopravvalutato come pochi a mio avviso (per me è peggio pure di Pickford...), capace di paratone di puro istinto ma anche di topiche assurde, approssimativo nelle uscite. Henderson onestamente lo ho visto poco all'opera.
×
×
  • Create New...