Jump to content
Le ultime news
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

atleticoiero

Utente semplice
  • Content Count

    4,634
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    11

atleticoiero last won the day on January 17 2018

atleticoiero had the most liked content!

Community Reputation

-5 Scarso

1 Follower

About atleticoiero

  • Rank
    Utente millenario

Previous Fields

  • Città:
    Trieste

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Sportivamente ammetto che el Pisa se ga dimostrado più squadra de noi, più tosta, quadrata e meio messa in campo con idee semplici ma efficaci, noi indubbiamente più forti nei singoli (un Granoche lori se lo sognava) ma a mio avviso inferiori come collettivo e troppo a e discontinui sprazzi nel zogo proposto. Noi semo mancadi ancora una volta in mezzo campo e in alcuni uomini chiave che ne ga tradido, a mio avviso verdetto più che giusto (lo digo con el cuor gonfio de tristezza).
  2. http://www.opinione-pubblica.com/serie-a-38a-giornata-finale-al-cardiopalma-ma-nessuna-sorpresa/?fbclid=IwAR1ETUSX0yIFoExD5WPvVpDtTJUvW2FmlbiB9SNIzkOpvCljwa6x6BC-Zkk
  3. Voglio proprio sentire Don Cesare Prandelli, il moralizzatore, cosa ne pensa di questa farsa.
  4. http://www.opinione-pubblica.com/serie-a-37a-giornata-verso-la-volata-finale/?fbclid=IwAR2ulKAzDfvsFhyezYbQ0N43FavehJhj7TSdEL8UBtZSB59s-eeN-Uc8csw Spalletti vs. Andreazzoli (primo allenatore contro il suo storico vice), Prandelli che va a giocarsi la salvezza a Firenze, sembra scritto nel destino!
  5. Sono d'accordo con te, il Napoli mi sembra giocare in ciabatte, a differenza di Spal e Sassuolo. Vedo piuttosto messo male il Genoa che mentalmente mi sembra scarico.
  6. Concordo, Valverde ha semplicemente normalizzato la squadra (un po' come Capello dopo Sacchi o Ancelotti dopo Sarri) consapevole però di avere uno dei dieci giocatori più forti di sempre in rosa. Ho sempre considerato Messi una sorta di "ciliegina sulla torta" del marchingegno barcellonista. Questa Champions mi ha fatto ricredere: Messi sta in questa squadra come Maradona stava al Napoli.
  7. Comunque per tutti quelli che in Italia dicono che bisogna sempre giocare la palla "da dietro" per fare possesso palla, eccetera volevo fare notare che l'Ajax inizia quasi sempre l'azione con il classico lancio lungo del portiere o dei difensori! Eppure gioca lo stesso un calcio che piú "totale" e corale di così non si può! Gattuso gioca sempre l'azione "da dietro" eppure gioca alla W il parroco!
  8. Straquoto il tuo discorso... a me i peana immotivati e le interviste in ginocchio alla Pellegatti mi hanno sempre dato fastidio...
  9. Leggo commenti surreali, cioé apro un topic così tra il serio ed il faceto, senza nessun intento denigratorio (precisando che appunto la Triestina ha avuto quasi sempre eccellenti portieri) solo per raccogliere magari qualche testimonianza su qualche portiere passato di qui come una meteora (mio papà mi parlava sempre di Scorti, meteora giunta dall'Inter a metà degli Anni Sessanta per fare un piacere ad Allodi) e mi tocca leggere certe robe... mah è proprio vero che non ci sono più le mezze stagioni!
  10. La Triestina nella sua storia ha avuto discreta fortuna con i numeri uno, però le recenti disavventure capitate con Valentini e Boccanera (uno dei portieri più ciompi ad aver "ammirato" con i nostri colori) mi hanno indotto ad aprire questo topic per ricordare i numeri uno (chiamiamoli così?) più impresentabili che hanno vestito la nostra maglia. A naso i peggiori che io ricordi sono proprio Valentini e Boccanera, due autentiche delusioni, da piccolo ricordo anche Ginestra e Palmieri, portieri abbastanza mediocri mentre ho sempre sentito parlare male di Nioi e Drago, quest'ultimo arrivato a Trieste con ottime credenziali. Voi che ricordi invece avete di portieri impresentabili in alabardato? Nella storia della Triestina ci sono stati, come in tutte le squadre, portieri bravi altri meno bravi, quindi se si vuole portare avanti questo argomento direi che sia il caso di ricalibrare la discussione parlando dei portieri alabardati in generale, senza soffermarsi solo su quelli scadenti. Se invece la discussione si protrarrà solo in toni denigratori, saremo costretti a chiuderla. (corr. Guiz).
  11. http://www.opinione-pubblica.com/serie-a-28a-giornata-juve-primo-ko-milano-e-nerazzurra/
  12. Che dire, nel primo tempo non ci abbiamo capito nulla: lenti, impacciati sempre secondi sulle palle, quattro difensori da una parte una voragine in mezzo e quattro attaccanti dall'altra. Il Pordenone chiudeva benissimo gli spazi in mezzo con il rombo e quando ripartiva (le poche volte) si dimostrava mortifero. Noi, chiusi tutti i varchi potevamo solo giocarla in ampiezza con i neroverdi che però ci isolavano sempre bene sulle fasce con Granoche che spesso ha dovuto pascolare fuori dai sedici metri per trovare un pallone giocabile. Nel secondo tempo il rigore sbagliato ci ha dato la scossa, azzeccati gli ingressi di Costantino e Steffé (per me el mulo deve giocare sempre titolare!), loro si sono schiacciati nella propria area non uscendo piú. troppo tardiva però la rete del 2 a 1, da premiare comunque la reazione ed il carattere della squadra.
  13. Infatti il Salisburgo mi ha sempre dato l'impressione di una squadra ben organizzata e a tratti irresistibile in avanti, un po' meno dietro ecco, non è un caso che ha sempre sprecato un sacco di occasioni per fare un piccolo salto di qualità. Avevo preventivato che quella contro il Napoli sarebbe stata una partita da "o la va o la spacca!"
  14. Esatto, ricordo benissimo i vari Kluivert, Reiziger, Bogarde che fuori dal contesto collettivistico olandese hanno fatto una fatica tremenda in Italia. Credo che con le regole attuali l'Ajax degli Anni Settanta di Cruijff e soci non sarebbe potuto esistere perché già dopo la finale del 1969 persa contro il Milan metà squadra sarebbe stata saccheggiata...
×
×
  • Create New...