Jump to content

iguanadan

Utente Benemerito
  • Posts

    2,787
  • Joined

  • Last visited

About iguanadan

  • Birthday 03/03/1979

Previous Fields

  • Città:
    Torino
  • Interessi
    Musica! Unione! Libri! Cinema! ... poi... boh?

Contact Methods

  • AIM
    iguanadab
  • MSN
    iguanatopn@clarence.com
  • Website URL
    http://
  • ICQ
    289396705
  • Yahoo
    iguanatopn

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Provenienza
    Torino

Recent Profile Visitors

1,169 profile views

iguanadan's Achievements

Novizio

Novizio (1/14)

0

Reputation

  1. oggi voglio essere analfabeta come qualsiasi cosa degli AC/DC: diciamo highway to hell solo perché l'ho ascoltata praticamente pogando con la mia vicina di sedia in ufficio
  2. e come faccio a non ringraziarvi? yeeeeh! rieccolo! intanto un primo saltino, poi ricomparirò un po' per volta, abbiate fede (e un abbraccio a Ste che è venuto a ripescarmi dai meandri di FB!)
  3. è bello ripassare e vedere che vi ricordate di un fetentone che passa solo sporadicamente grazie mille carissimi!
  4. lo trovo più azzeccato, più che superiore ha un gusto più frizzante, "cammina" meglio, mentre quello tedesco è sempre un passo indietro, si trascina. Poi è sicuramente più raffinato e morbido rispetto al nostro, spigoloso e bandistico. Quello russo è sicuramente migliore di entrambi
  5. ????? sicuro? sarebbe un discreto autogol...
  6. per carità. a me non piace, lo trovo tronfio e sinceramente nemmeno troppo elegante nella scrittura. che ti devo dire
  7. Quello tedesco e' di F.J. Haydn ... considerarlo indegno mi pare eccessivo..... anche i grandi toppano eh comunque ok, diciamo che lo trovo davvero brutto
  8. dipende cosa intendiamo per "integrate"... lo zio di una mia amica che vive là da quarant'anni e ormai parla solo il loro finto tedesco in paese lo conoscono tutti come "l'italiano"...
  9. l'inno sovietico è monumentale, musicalmente parlando. quello tedesco è pomposo e armonicamente indegno, vista la traidzione di compositori che possono schierare. god save the queen è solo quella di lydon e soci un piccolo pseudo OT: guardate che quello italiano, oltre ad essere molto rappresentativo di quella che è la nostra tradizione musicale - per grandissima parte imperniata sul belcanto da una parte e sulla banda dall'altra - è geniale anche dal punto di vista della scrittura. per capirci - non so come farò a spiegarlo a chi non mastica di musica - è "a rovescio" rispetto a come viene normalmente cantato. cioè, non: Frà -te-elli d'Ì-ta-alia ma bensì: Fra-tè-elli d'I-tà-alia contando un-due-tre-quattro sulle note, l'uno cade sulla seconda sillaba e non sulla prima. gli accenti sono opposti. davvero notevole, dal punto di vista compositivo
  10. non discuto sul diverso impatto ambientale del trasporto su gomma rispetto a quello su rotaia, ma sulla disincentivazione che se ne fa ai piani alti... andrei molto più volentieri in treno, se non fosse un salasso anche abbastanza immotivato.
  11. si, i treni costa tanto in Svizzera, Germania, Olanda... insomma, in tutto el Nord Europa... ma che potere d'acquisto i ga la, in confronto al nostro? per non parlare del servizio differente...
  12. torino-pordenone all'improvviso, cambiando nome al treno (!), è passato da 75 a 92 andata e ritorno. in due in macchina conviene, non dico altro... una volta conveniva dai tre in su...
  13. figurati, nessuna offesa! dialogo sempre volenteri guarda, quello che posso dirti è che prima c'era l'odio, ora c'è la paura. questo almeno per quanto riguarda torino; anche perché la lega è fenomeno relativamente recente, roba di anni '80 se non erro, mentre per l'immigrazione dal meridione dobbiamo tornare un bel po' indietro: condizionamenti politici in questo senso ancora non c'erano. è oggi che certi personaggi fanno il surf sulle emozioni della gente...
×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×