Jump to content

forest

Utente semplice
  • Posts

    29,048
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    243

Everything posted by forest

  1. Veramente è questo il primo turno nazionale. Se passassimo, per il secondo c'è Fontanafredda. Se la questura non è d'accordo non è un problema della Triestina, che ha dichiarato regolarmente due campi di gioco. Non credo che in Comune sarebbero contenti, nel caso, di liberare il Rocco con un giorno di ritardo, ma non credo neanche che sarebbe un problema insormontabile visto che il primo concerto è previsto il 2 giugno. Comunque sia, saranno ca**i di chi ha combinato 'sto casino, nel caso ho i popcorn pronti.
  2. Redan ha problemi personali seri e irrisolti. Sicuramente lui ci ha messo del suo nel non integrarsi, perché uno che dopo anni in Italia non parla una parola di italiano evidentemente non brilla per voglia. Ma sono casi sui quali personalmente non mi sento di tirare la croce addosso a nessuno. Era una scommessa, l'abbiamo persa. Poi non escludo affatto che in emergenza possa trovare 20' nei quali rendersi utile e magari decisivo, ma pensarlo protagonista 90' non è realistico. Amen.
  3. Io invece penso che con lo stadio esaurito al Lecce perdere in casa non faccia piacere, e che Gotti voglia dimostrare di essere meglio di Cannavaro. Poi indubbiamente le motivazioni dell'Udinese sono superiori, ma lo erano anche quelle della Juve con la Salernitana i del Frosinone con l'Inter. Vediamo....
  4. Ciao. Io non sono affatto contento di aver pescato il Benevento, Ferruccio parla per sé Poi siamo in ballo e balliamo, col vantaggio di poterlo fare con la serenità dei sopravvissuti. Quanto all'Atalanta, dipende da quanti giovanissimi Gasp si porterà in prima squadra, visti i mille impegni. Per la verità, capita che lui se li porti in panchina e se non sono impiegati li mandi ugualmente a giocare con la U23. Che al completo è forte davvero, sono giovanissimi e un po' ingenui ma tecnicamente di categoria superiore. Non fidarti dei risultati, hanno avuto alti e bassi dovuti a cambi continui di formazione e motivazioni magari non altissime. Ma quando conta e decidono di giocare, giocano eccome.
  5. Per Matosevic scelta tecnica. Direi corretta, alla luce del rendimento di Agostino.
  6. No, non è così. Avrebbe tranquillamente potuto andare a vedere, c'era il monitor fra le panchine, ma non c'è mai stata necessità perché erano sempre situazioni oggettive e non soggettive. Sul rigore l'arbitro è stato perfetto: non ha indicato il dischetto, correttamente, perché il guardalinee aveva alzato la bandierina. Ma ha immediatamente fatto capire a tutti che se non fosse stato fuorigioco per lui era rigore, e non c'era ovviamente alcun bisogno di rivederlo perché era netto. Sul gol/non gol il paragone con la serie A è incongruo, perché lì si può avere la certezza assoluta grazie a una quantità di telecamere che in C non esiste, e al famoso braccialetto dell'arbitro che in C non è previsto. Per l'arbitro, da dove era posizionato, era sostanzialmente impossibile stabilire se la palla fosse entrata o meno, e dunque prima di far riprendere il gioco ha correttamente atteso il verdetto del Var, dove hanno applicato lavandosene le mani il concetto di "non certezza assoluta", in mancanza della quale rimane la decisione del direttore di gara. Buon per noi, anche se le immagini paiono talmente evidenti che a parti invertite su una roba del genere si sarebbero costruite tesi di complottismo anti Triestina che sarebbero andate avanti anni e anni....
  7. Dì pure che la pareggia al 92', e che al 97' la Salernitana si mangia un gol fatto. Mi fa piacere che il Milan finisca invece seriamente, mentre la Roma è stata piallata da un'Atalanta veramente impressionante. E domani forza Lecce....
  8. Sono totalmente d'accordo, fermo restando che attendo la riprova, l'anno prossimo, che gli errori son serviti.
  9. I centrali difensivi si lamentano che c'è poca copertura, immagino che Bordin pensasse che con Correia e Fofana (mai capito perché non a posizioni invertite, ma la pensava così anche Tesser) saremmo stati in una botte di ferro. Pensava male. Per me, è proprio l'impostazione del pensiero che è sbagliata: ho grandi mezzi offensivi, dietro lascio a desiderare, ergo gioco per farne uno in più. Sembrerebbe lapalissiano, evidentemente non lo è
  10. È appena rientrato, 90' non te li fa e forse neanche 45', ma che un po' ci contino lo avevo scritto un paio di settimane fa: in allenamento dimostra chiaramente di avere mezzi superiori alla categoria. E peraltro, se in mezzo siamo a quattro, lui non ci può stare. Altro sarebbe mezz'ala in un centrocampo a cinque, rinunciando necessariamente a uno fra Lescano, Vertainen e El Azrak.
  11. No, non è un caso. Perché se quel corner fosse arrivato sullo 0-0 non saremmo probabilmente saliti in massa. Ti dirò di più: chi era allo stadio sa che il mister della Giana, al momento del loro vantaggio, aveva appena richiamato dal riscaldamento un paio di giocatori offensivi cui stava dando istruzioni per l'all-in finale. Sono sconcertato quanto te, perché io che sono nessuno avevo scritto quasi una settimana fa che per come è strutturata la nostra squadra difenderci è l'ultima cosa che possiamo fare, e auspicavo che non si arrivasse pari a 15' dalla fine esattamente per questo motivo. Nel dubbio, anziché 15' ci siamo difesi 45'. E la dimostrazione più evidente di quanto sia un atteggiamento suicida è arrivata dopo il pari: prima il miracolo di Agostino e poi, sul corner successivo, il gol del 2-1. Perché possiamo raccontarci della rava e della fava ma che fosse gol lo sa chiunque abbia visto le immagini. Per nostra fortuna il Var in C è in forma ridotta, non c'è telecamera sulla linea e nessuno mi toglie dalla testa che il pensiero di cosa sarebbe successo se l'arbitro avesse dato il gol, sotto una curva che già sul rigore non ci aveva capito niente e dalla quale si entra in campo a piacimento, in testa ai varisti è passato di sicuro, e dunque: "non c'è certezza assoluta, andiamo avanti". Avevamo perso, ci siamo salvati. I playoff sono anche questo, e lo sappiamo, ma adesso perseverare sarebbe davvero diabolico: si gioca per segnare, e se si segna si gioca per farne un altro. A meno di non avere una difesa imperforabile, e noi non ci andiamo neanche vicino.
  12. Ciao. Ovviamente non c'è differenza fra 3-5-2 e 5-3-1-1, dipende dalle fasi e diciamo la stessa cosa. Aveva senso, tatticamente, partire con Lescano e finire con Vertainen, per le ragioni che dici. Immagino che Bordin volesse dare un segnale, e dunque comprendo anche i zero minuti di Redan, ma le giustificazioni finiscono qua per le ragioni sopra esposte. Anch'io spero sotto sotto in una inversione di tendenza, e mi aggrappo a due cose. La prima è che il Benevento potrebbe fare la partita, e adeguarsi agli altri non è sempre un male. La seconda è che il peso di dover passare stavolta va dalla parte loro, perché qua che quest' anno non si sale ce lo siamo messi via a gennaio. Certo, poi rifletto e immagino che se in qualche modo facciamo un golletto dopo ci abbassiamo a difenderlo, nonostante le prove provate del fatto che non ne siamo capaci. Ma sperare non costa nulla...
  13. E dunque perché ieri sera non ti capacitavi che non fosse in formazione?
  14. Puoi anche sbattere uno fuori rosa con decurtazione dello stipendio, ma facendolo comunichi pubblicamente che chi se lo piglia non fa un affare, e siccome la stagione finisce probabilmente fra una settimana...
  15. Cannavaro è il Bordin dell'Udinese, e questo non può che lasciarci sperare...
  16. Che se giochiamo così usciamo presto è assai probabile, anche perché gli episodi ti possono pure girare bene ma qualcosa di tuo devi mettercelo. Discreto il primo tempo, tragico il secondo nel quale ci siamo abbassati puntando solo a far passare il tempo. Bordin ha limiti evidenti e ampiamente dimostrati, ma Struna in una difesa a tre dove c'è già Malomo non può giocare, Redan non è un modello di dedizione alla causa, Lescano in questo momento non vale Vertainen e credo si sia visto chiaramente, così come per far giocare Celeghin bisognerebbe togliere uno fra Correia e Vallocchia, e mi sembrerebbe una sciocchezza. Resta però il fatto che passando nella ripresa a quella sorta di 3-5-2 togliendo El Azrak e inserendo davanti Lescano, che non è esattamente un contropiedista, si è dato un messaggio chiaro: portiamo a casa lo 0-0 e va bene così. Era giusto che venissimo puniti, è puntualmente successo. Stavolta l'abbiamo sfangata, con una considerevole quantità di buona sorte, ma è chiaro che così non si va lontano. Sperare in una inversione di tendenza martedì non costa nulla, ovviamente, ma diciamo che i presupposti non paiono incoraggianti. Poi nel calcio ne abbiamo viste di ogni, ed è giusto che ci attacchiamo a quello....
  17. Perdonami, ho lasciato passare qualche oretta perché altrimenti i toni salivano eccessivamente e non è mai utile per il forum. Prima di parlare di Unione avrai visto certamente che contrariamente alle tue previsioni (ovviamente non erano solo tue) il Milan non considerava proprio per nulla questa una inutile partita di fine stagione, come certamente sperava Ranieri. Tutt'altro. Infatti è finita 5-1, nonostante le motivazioni al Cagliari non mancassero di certo. E se hai visto la partita (ho appena finito di farlo, l'avevo registrata) e il clima nel quale si è giocata, hai capito perfettamente anche il perché. Prendo spunto da questo per dirti sulla Triestina quello che hanno già scritto altri, e che è un po' il segreto di Pulcinella: alcuni giocatori non stanno esattamente overperformando negli allenamenti e negli atteggiamenti, e il povero Cristo che sta in panchina (e che resta scarso, a scanso di equivoci) cerca di mandare in campo quelli di cui si fida, evitando di far passare il messaggio che tanto giocano comunque sempre quelli. Dunque ti confermo, e vedo che non sono il solo, di non avere obiezioni sull'undici del primo tempo, anche se quel che dice Guido (che se cioè hai comunque in mente di fare fare a Lescano un tempo, è più logico che sia il primo) ha indubbiamente senso. Altra lesa maestà non vedo, e se Redan e D'Urso non giocano neanche un minuto un motivo ci sarà, io penso.... Invece penso tutto il male possibile del secondo tempo, dell'atteggiamento atto ad arrivare alla fine senza danni e del fatto che avevo scritto tre gg fa che giungere 0-0 al 75' non doveva essere visto come un obiettivo ma una sciagura, perché portarci nel finale gli avversari in area sarebbe stato pericolosissimo. Infatti... Dopodiché, come era stato facile prevedere, in queste manifestazioni il c**o ha un valore altissimo, e noi ne abbiamo avuto tanto. Non particolarmente per il pari ottenuto subito dopo il gol subìto, quanto per l'incredibile episodio nel recupero. Mezzo forum ha sul cel video e fermo immagine, e dopo che li avrai visti (te li mando subito) converrai con me che si ha un bel dire che non ci possa essere certezza matematica che sia gol, e dunque da regolamento rimane la decisione dell'arbitro, ma quelli che si vedono sono molto piu' che indizi del fatto che la palla fosse entrata eccome. Meglio per noi, ma è chiaro che se non cambiamo atteggiamento di strada ne faremo ancora assai poca.
  18. Il secondo posto. Otto milioni. E la società una fetta di credibilità, perché la piazza ha già le balle girate a elica.
×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×