Jump to content

Lorenzo Magni

Utente semplice
  • Posts

    597
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    3

Lorenzo Magni last won the day on November 2 2022

Lorenzo Magni had the most liked content!

About Lorenzo Magni

  • Birthday 09/13/1971

Previous Fields

  • Città:
    TRIESTE

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Provenienza
    TRIESTE

Recent Profile Visitors

946 profile views

Lorenzo Magni's Achievements

Entusiasta

Entusiasta (6/14)

  • First Post
  • Collaborator
  • Posting Machine Rare
  • Week One Done
  • One Month Later

Recent Badges

32

Reputation

  1. "Un PalaDozza sold out si prepara ad ospitare sabato 23 dicembre alle ore 20:30 il big match della 17° giornata del girone rosso di serie A2, Fortitudo Bologna - Pallacanestro Trieste....." . Tutto esaurito a Bologna per la partita di Sabato. Ovvio....
  2. ma infatti ho scritto "hanno percentuali abbastanza deficitarie, nelle ultime tre direi male, almeno vedendo le statistiche"..
  3. Si, forse hai ragione. E' vero. Mi son fatto trarre in inganno dall'altezza perché uno è 208 cm e l'altro 203 cm. Come diceva credo Pinot son comunque mediamente belli altini : indispensabile quindi un gran bel lavoro di tagliafuori a rimbalzo. Ho memoria che all'andata spessissimo hanno sfruttato dei mismatch trovando un lungo vs Ruzzier o Bossi accoppiati male nelle rotazioni difensive. Sono alti, atletici, quadrati....ma sono in cinque. Poi mi pare che non tirano benissimo da tre , hanno percentuali abbastanza deficitarie, nelle ultime tre direi male, almeno vedendo le statistiche (vs Nardò 3/18 - vs Forlì 6/24 - vs Rimini 5/22 - vs Chiusi 6/14 - vs Verona 12/30).
  4. Candussi (Vildera) - Ogden Reyes (Filloy - Cambogrande) - Freeman Ruzzier (Bossi) - Bolpin Deangeli (Ferrero) - P.Aradori Brooks (Folloy - Campogrande) - Fantinelli
  5. Il piano partita dovrebbe essere giocare a 100 all'ora per sfruttare la nostra miglior condizione atletica e portarli allo sfinimento fisico, massacrarli da tre soprattutto in caso di loro difesa a zona .... sarebbe oro arrivare punto a punto nei muniti finali , reggendo l'urto della fossa e sopperendo a probabilmente chiamate arbitrali dubbie, e piazzare la zampata finale.
  6. Mark Ogden è sicuro uno di quelli che fanno più paura. 208 cm gioca praticamente quasi tutti i 40 min. e nonostante l'altezza tira pure bene da tre (tralasciamo però con Nardò in cui ha tirato malissimo). Candussi o Vildera dovranno contenerlo e non sarà facile. Deshawn Freeman ala forte 203 cm fa i suoi 13,9 pts di media a partita ma , guardando alle statistiche, non tira praticamente mai da tre (?) e a questo punto va marcato stretto entro l'arco. Su di lui direi Filloy o Campogrande. Su Fantinelli mi pare che non serva dire nulla, è un giocatore pratico, concreto e utile alla squadra anche se le sue statistiche da tre fino ad ora non sono esaltanti. E' un giocatore chiave di Bologna e l'accoppiamento inevitabile è con Deangeli o Ferrero (se disponibile). Da paura (e anche su di lui non serve dire nulla) è pure Pietro Aradori, difficile da marcare sia sotto quando gioca post in isolamento (in step back sul perno) sia quando tira uscendo dai bocchi. All'andata ci ha fatto un mazzo gigantesco. Tanti minuti gioca pure RICCARDO BOLPIN che viaggia a oltre tre assist di media a partita. Potrebbero difendere a zona per lunghi tratti di partita , all'andata hanno fatto una zona pura non aggressiva nè adeguata, mettendoci in difficoltà se non entrerà il tiro da tre. Tanti speculano sul fatto che hanno una panchina corta (ammesso anche dallo stesso loro allenatore) e potrebbero arrivare "scarichi" nel caso di partita punto a punto : io spero sia così, sia perchè hanno una panchina corta e sia perchè l'età anagrafica di Aradori e soci è ben oltre i 30 anni. Che altro dire... la Fossa sarà bella carica e giocare lì con quel pubblico in un ambiente del genere è sempre impegnativo. Noi arriveremo lì con due pulman (tre?) accolti credo da un "caloroso" ben venuto....
  7. I giornalisti che scrivono e seguono la Pall. TS sono persone come tutti noi, uomini e come noi hanno opinioni. Le loro sono e rimangono opinioni. Per me, ed è solo il mio punto di vista, hanno un approccio molto pessimistico, iper critico e un atteggiamento negativo che si è dimostrato tale fin da subito. Hanno criticato la squadra in modo pregiudiziale e aprioristico. Le loro sono, come detto, solo opinioni, la maggior parte delle quali per me sono non corrispondenti al vero e molto discutibili. Hanno detto e scritto di tutto…che Trieste gioca “solo corri e tira o palla a Rayes” (loro opinione) , che “non difendiamo” (loro opinione) , che “Ruzzier e Book non possono giocare insieme” (loro opinione) che “J. Christian non è adatto… “ che “Trieste gioca partite brutte”… “che ora la squadra ha cambiato gioco” . Ne hanno dette e scritte di tutte e di più. E continuano a scriverne… Hanno un atteggiamento troppo pessimistico e negativo che probabilmente fa parte della loro personalità. Leggo l’articolo postato riferito alla partita contro Orzinuovi: “Un allenamento o quasi” (Boh…?) , “come spesso ci accade carburiamo lentamente” (? … non vero), “Vildera si ergerà a protagonista assoluto, … si può ben capire la consistenza dell'oppositore” (come dire : Vildera ha giocato bene solo perché Orzinuovi è scarsa) , “ Brooks …seppur cresciuto, un po' a babbo morto… “(? ), “Orzinuovi troppo poco probante” (voglio vedere se avessimo perso o vinto solo di uno). Trieste domenica per me ha giocato da grande squadra, ha chiuso la gara fin da subito e ha avuto buonissime percentuali al tiro. La squadra ha giocato bene. Vildera MVP assoluto con 28 di valutazione. Tutti han giocato bene (forse Deangeli e Campogrande un po’ sotto tono in attacco ma hanno comunque difeso). Trieste ha giocato da prima della classe senza se e senza ma. Coach Zanchi al termine del match si riferisce a Trieste : “hanno qualità strabordante che non c’entra niente con il resto”…”questa squadra gioca un altro campionato….” e io concordo pienamente.
  8. Il 29/11/2023 at 14:26, Pinot ha scritto : Ruzzier fortissimo tiratore da 3 ? Rispondo qui da post "VS Forlì". Bhe, si, direi di si , Ruzzier tira molto bene da tre , ne ha messe 5 su 6. Mi pare un tiratore forte da tre.
  9. E' una frase azzardata da dire, secondo me, la tua. Io penso (e di partite ne ho viste avendo purtroppo ormai 52 anni) di non aver mai visto così tanti cambi in serie, anche ravvicinati di nostri giocatori , con quintetti stravolti , e cambi uno dietro l'altro da parte del ns allenatore per cercare di adeguare o il ns attacco o la nostra difesa all'avversario. Addirittura cinque fuori e cinque dentro (per noi inusuale) in non mi ricordo quale partita. Non perchè il ns allenatore è un co****ne ma per "mutare" il gioco in base agli avversari. Le prime due partite abbiamo provato anche delle zone adeguate con Deangeli solo in marcatura a uomo. la frase "qualunque squadra si incontrasse il gioco era immutato" non è per me vera (anzi). Anche queste sono affermazioni non veritiere secondo me , perchè non ho mai visto gente scazzata che non difende, anzi. Oltre al solito Deangeli (che si sbatte in difesa alla morte) ho visto tutti cercare di fare il massimo e purtroppo nel Basket nonostante la difesa son bravi anche gli altri a fare comunque canestro. Tranne qualche caso (che può starci) non ho visto gente perdersi l'uomo o tiratori avversari tirare completamente liberi (tranne qualche caso che può anche starci). La difesa è migliorata (sui cambi difensivi e sugli adeguamenti) ma è normale che sia così. A parte con Bologna (mi viene in mente Aradori che usciva dal doppio blocco ed infilava da due e l'altro di cui non ricordo il nome libero sempre dal lato debole sparare da tre) la frase "non si vedeva il minimo accenno ad una difesa" mi sembra, almeno a me non vera. Per quanto riguarda l'attacco secondo me dimentichi che Trieste ha sempre usato l'opzione Candussi che fin da subito a sempre fatto male agli avversari con il suo gancetto nel pitturato. Fortuna è un nostro giocatore, di 2m e 13 che ha fin da subito giocato sotto o in isolamento o pronto a ricevere gli assist di Ruzzier o chi altro....."tiro da 3 o palla a Reyes" mi pare forzata come frase.
  10. La numero 1. e la numero 2. sono per me (mia opinione) pura fantasia non corrispondenti al vero. E' ovvio che in modo intelligente tutte le squadre cambiano qualcosina in corsa, sistemano dei giochi o variano scelte tattiche anche e soprattutto in base all'avversario che si affronta. Il nostro tipo di gioco è questo perchè lo staff fin da subito a scelto questo tipo di gioco. Abbiamo "in teoria" dei fortissimi tiratori da tre (Campogrande, Filloy, Books, Candussi, lo stesso Ruzzier) e la squadra è stata costruita così. Non abbiamo cambiato nulla e si prosegue dritti per questa strada ovviamente con adeguamenti opportuni in base all'avversario (vd contro Forlì). Poi mi permetto di dire poi che abbiamo perso male male solo la partita contro Bologna (una). Con Verona non abbiamo perso male perchè eravamo avanti ad inizio ultimo quarto (poi è vero abbiamo perso ma non male). E con Cento l'abbiamo buttata noi nel cesso e tutti sapete come. Per quanto riguarda il girone di ritorno : di sicuro sarà molto difficile vincere a Bologna (con la Fossa dei 4.000 e poi con noi riempiono il palazzo) , questo è certo. A Udine potremmo vincerla (dipende anche da quanti di noi andranno lì in trasferta 700? 800?). Tutte comunque son difficili perchè nessuno molla e ti regala nulla.
  11. Ogni partita fa storia a sè, dipende dalla squadra avversaria che si incontra. Per la prima volta domenica abbiamo affrontato una squadra che era nettamente più "debole" di noi nel reparto lunghi e quindi Trieste si è correttamente adeguata a questa situazione giocando sotto. Non è un caso che Vildera ha segnato (finalmente) soprattutto nei primi due quarti. Candussi ha fatto i suoi soliti gancetti (mancando una clamorosa schiacciata in solitaria), alcune volte Reyes ha sfruttato i mismatch sotto canestro. Quindi il fatto che in questa partita abbiamo giocato tanto sotto è semplicemente una conseguenza del tipo di squadra che si è affrontata. Non direi che sia il frutto di uno stravolgimento del nostro gioco nè di un cambio di rotta o di un "ravvedimento" delle scelte tecniche....ecc...ecc.... come da alcuni sostenuto. In più , sempre per la prima volta, abbiamo affrontato per quasi tutta la partita, una difesa zone press aggressiva di Forlì che ha portato ad alcuni recuperi da parte loro, e quindi, conseguentemente, abbiamo dovuto impostare scelte tattiche per affrontare la zona dell'avversario. Quindi anche per questo Trieste si è adeguata alla loro difesa ed anche in questo caso non parlerei di "cambio di rotta"... Semplicemente ogni partita fa storia a sè e Forlì andava affrontata in questo modo. Comunque abbiam tirato 30 volte da tre coerentemente con il nostro tipo di gioco (mantenendo percentuali sempre come fino ad ora avvenuto , escluso Cividale, basse - 30%) e (ovviamente) preso molti più rimbalzi di loro - 42 totali. Dire che fono ad ora abbiamo perso tempo, sostenere che lo staff tecnico ha rivoluzionato il ns gioco cambiando drasticamente il tipo di gioco, affermare che finalmente l'allenatore ha radicalmente cambiato scelte tecniche perchè ha "capito" di essere in A2 non è ,secondo me, veritiero e mi sembrano elucubrazioni (anche giornalistiche) non corrette.
  12. Intendevo riferito a "pinot". Da ultimo vorrei chiederti , per favore, di continuare a scrivere di basket qui sul forum, io non intervengo e non scrivo spesso, ma leggo volentieri i tuoi commenti. Scrivi sempre in modo sensato ed i tuoi interventi sono sempre pertinenti, preparati e utili. Intervieni sempre in modo puntuale ed è evidente che sai e conosci tanto di basket. Anch’io, non credere, ho ricevuto una immensa delusione per la retrocessione, è stato quasi un lutto e come te mi son preso una pausa dal basket (perché ero amareggiato, deluso, affranto e schifato). Ancora adesso non mi è passata. Ma abbiamo da valutare tantissime cose positive … c’è una proprietà che investe, che ha ambizioni, che ha speso tanto , che ha preso il miglior GM possibile, comunque abbiamo una squadra che è competitiva… bisogna comunque andare avati.
  13. La mia personale risposta alla tua domanda è che si, abbiamo una squadra di talento con giocatori adatti ad un team che vuole subito risalire in serie A1. Io metterei Campogrande nel gruppo “talento” assieme a quelli da te citati (Ruzzier, Filloy, Candu + Reyes + Brooks). Luca dopo un inizio discreto sembra essersi sbloccato e averlo in forma significa avere un giocatore di talento per la categoria. Si è visto domenica un giocatore convinto che ha tirato veloce dal palleggio in modo convinto e ,per me, è un giocatore di livello. Molti criticano Brooks ma il giocatore ha un senso della posizione straordinario (= rimbalzi) e si prende lui le responsabilità di tirare quando le cose non vanno ( ci ha regalato il supplementare vs Cento e ha tirato la famosa tabellata vs Udine e prima della tabellata ha fatto due punti decisivi ). Ha medie realizzative discrete e a mio parere stà facendo bene (senza contare i rimbalzi). Forse (unico difetto) tiene troppo la palla e “congela” un po’ troppo il gioco. Gli altri da te citati Bossi, De Angeli, Ferrero, Vildera, è vero, sono comprimari, ma sono comunque buonissimi giocatori per la serie A2. Per Bossi posso dire che ha giocato pochissimo ma quando ha dovuto entrare e giocare (domenica vs Cividale) lo ha fatto nel migliore dei modi, gestendo bene la squadra, difendendo e segnando una bomba. Per De Angeli posso dire che nella pallacanestro non esiste solo l’attacco ma c’è anche la difesa. Chi difende meglio di De Angeli? Stà attaccato all’ avversario, toglie il respiro al giocatore marcato, ha braccia lunghissime ed è utile a rimbalzo. Secondo me è un giocatore dalle grandi potenzialità. Ovvio…non gli si chiede di tirare da tre. Domenica ha poi pure segnato qualche punto. Su Vildera dico solo che fino ad ora non ha giocato bene, è vero, ma il campionato è lungo e forse avrà modo di tornare utile alla squadra. Per quanto riguarda Ferrero, anche lui fino ad ora non bene, ha sottoperformato fino ad ora ma lo aspetto più avanti …. Per finire tu dici “ inizio di campionato così negativo “ , ma io non sono d’accordo : non è un inizio così negativo. Solo con Bologna abbiamo perso male. Con Cento tutti sapete com’è andata (praticamente l’abbiamo buttata nel cesso noi), con Verona eravamo sopra di tre ad inizio ultimo quarto e comunque sempre in partita….ripeto solo vs Bologna abbiamo beccato una batosta. Il bicchiere può essere mezzo pieno o mezzo vuoto, dipende dai punti di vista. Da ultimo vorrei chiederti , per favore, di continuare a scrivere di basket qui sul forum, io non intervengo e non scrivo spesso, ma leggo volentieri i tuoi commenti. Scrivi sempre in modo sensato ed i tuoi interventi sono sempre pertinenti, preparati e utili. Intervieni sempre in modo puntuale ed è evidente che sai e conosci tanto di basket. Anch’io, non credere, ho ricevuto una immensa delusione per la retrocessione, è stato quasi un lutto e come te mi son preso una pausa dal basket (perché ero amareggiato, deluso, affranto e schifato). Ancora adesso non mi è passata. Ma abbiamo da valutare tantissime cose positive … c’è una proprietà che investe, che ha ambizioni, che ha speso tanto , che ha preso il miglior GM possibile, comunque abbiamo una squadra che è competitiva… bisogna comunque andare avati.
×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×