Jump to content

Recommended Posts

Ciò, stamatina verso le 11.30 me tigniva de pisar.

Iero su in universita, no so se conosè qual che xe el dicamp...

indiferente, vado in bagno dei omini, e l'ultimo cesso xe vizin la finestra.

La roba particolare xe che el muro che lo didi da quel dle babe no riva fin sul sofito, ma se ferma un 30 cm prima, quindi come podè imaginar se senti co riva una baba, la se senta e la pisa.

Bon, vado dentro, sero la porta che la xe meza imberlada e la fa un poco de casin, sero el cadenaz e xe silenzio....

due secondi dopo comincio sentir de l'altra parte del muro, in sotovose "aaaaaaaah, mmmmmmmh, aaaaaaah, aaaaaaah".

E iera anche come un rumor de sfregamento....

Ciò, son sta la' scoltar un per de minuti, andava avanti eh!

Solo che me tigniva ah, niente, go pisà, son anda' fora, lava' le man e

go spetà un per de minuti fora del bagno per veder chi che vigniva fora... ma iero tardi e go dovù scampar via... pecà.

:clap::ave::ihihihhi:

Link to comment
Share on other sites

  • 4 months later...

Riapro questa vecia e dimenticada discusion perché ogi me xe capitada un'altra de contar.

Jazz me xe testimone.

Università de Trieste (sempre la varda caso), edificio centrale, ala sinistra, quarto piano.

Son con Jazz, che el spetava de saver come che xe andà un esame, sentado nel in coridoio.

A un certo punto riva un mato sui 40-45 el se senta 3 posti più a sinistra de mi,

Jazz iera alla mia destra.

Sento un inequivocalble rumor vibrante de basso tono. Non podevo non associarlo ad una emissione gassosa.

:cossaaa?:

Me volto a vardar el mato e sto qua subito distogli lo sguardo e se meti zercar in furia el giornal e se meti a legerlo.

:whistle:

Dopo si e no 30 secondi alle mie narici arriva un dolce olezzo de scoresa stantìa.

:ariaviziada:

No go el tempo de dir niente che Jazz me domanda "Cio! Ma chi ga scoresà?"

E mi "Eh.. qua el nostro amico."

:ehno:

Link to comment
Share on other sites

  • 17 years later...

A mi un giro me xe capità che iero in ufficio con delle persone, a un certo punto arriva un tiro de me**a che iera roba de lagrime sui oci, marì e moglie me guarda, mi guardo lori, tutti imbarazzatissimi.

Tutti super imbarazzai, per fortuna la moglie rompi gli indugi, siccome i gaveva con lori un can de quei tracagnoti, la disi... mi scusi ogni tanto Arturo non riesce a tenerle.

Per un momento go pensà che Arturo fossi el marì e invece iera el can 😂

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×