Jump to content

I suntini sandrini di martedì 5 febbraio 2019


Recommended Posts

MARTEDI' 5 FEBBRAIO 2019

- Praticamente archiviata la questione salvezza, dopo la vittoria di domenica a Brescia (e il +10 sull'ultimo posto occupato da Pistoia), l'Alma guarda alla parte nobile della classifica. E, come sottolineato da Roberto Degrassi quest'oggi sul quotidiano locale, nel giro di appena sei punti ballano i posti dal terzo al dodicesimo. Domenica l'Alma riceverà Varese che ora la precede di due punti in classifica e che a Masnago vinse di 12 (78-66). L'attenzione alla differenza canestri rischia di diventare un'altra abitudine nelle prossime giornate, con una classifica così corta dopo 18 turni infatti più che probabile che nel gran finale si debba ricorrere a graduatorie avulse e quoziente canestri.Oltre ai varesini di Caja, da qui alla fine della stagione regolare l'Alma ospiterà altre due formazioni nella forbice tra terzo e dodicesimo posto, Cremona (22 punti) e Sassari (18 come Trieste ma con il vantaggio di aver vinto la gara sull'isola). In trasferta - sempre tra i team in corsa per i play-off - invece l'Alma se la vedrà con Trento e Cantù (ora due punti dietro), Avellino e Brindisi.

- Anche la Triestina può sorridere nel post-Verona: nelle prime cinque giornate del ritorno è seconda come punti ottenuti, la prima in assoluto per gol realizzati e una delle uniche quattro a essere ancora imbattuta? Il primo dato, che poi è quello che va a influire maggiormente sulla classifica, è quello dei punti guadagnati. «Veniamo da 8 punti in 4 partite», diceva Pavanel la scorsa settimana commentando le critiche. A maggior ragione il tecnico può rafforzare il concetto dopo il rocambolesco successo di Verona. La Triestina nel ritorno ha guadagnato finora 11 punti e con questo risultato è dietro solamente al Pordenone, che ne ha fatti 12, e appaiata a Monza e Gubbio. Del resto la squadra brianzola, prossima avversaria degli alabardati, si è rafforzata in grande stile in un tipico mercato berlusconiano, mentre la compagine di Galderisi è la più grande sorpresa delle ultime giornate. E poi qual era l'altra critica di inizio 2019? La Triestina ha perso una certa fluidità in fase offensiva. Vero, lo aveva riconosciuto lo stesso Pavanel, sta di fatto però che in questo girone di ritorno la Triestina vanta il maggior numero di reti segnate. Certo, sul dato pesano parecchio le 4 reti contro la Virtus Verona, ma sempre di segnature si tratta. E così quello alabardato è l'attacco più prolifico delle ultime cinque giornate, nelle quali ha messo a segno ben 10 gol. Un dato che pone la Triestina davanti a Imolese e Sudtirol (9) e allo stesso Pordenone, che ne ha realizzate 8. Unione regina anche nei gol in trasferta, ben 7, appaiata in questo dato al Sudtirol

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×