Jump to content

I suntini sandrini di domenica 21 aprile 2019


Recommended Posts

DOMENICA 21 APRILE 2019

- Quinta di fila, sold-out da sballo, voglia di non fermarsi: l'Alma fa secca anche Venezia e si regala un uovo di Pasqua ricchissimo per la classifica. Dalmasson: «Abbiamo disputato un'altra grande partita interpretandola con grande personalità e generosità, accusando una certa difficoltà solamente nei primi due quarti quando, pur facendo ancora una volta 60 punti, abbiamo fatto fatica a contenere l'estro di Venezia. Nel terzo quarto abbiamo aumentato il livello di qualità difensiva, non regalando loro grandi possessi e la cosa ci ha permesso di segnare dei canestri a campo aperto. Credo che segnare 104 punti mettendo a referto ben 6 giocatori - prosegue il coach - denoti unaspiccata personalità, soprattutto considerando il fatto di aver giocato contro una signora difesa».Due parole, il coach, le riserva al caloroso pubblico triestino, ancora una volta il sesto giocatore in campo: «Il pubblico ci sta trascinando molto, maritengo che sia una cosa vicendevole perché siamo anche noi a trascinarlo, dire che loro sono straordinari è quasi banale vedendo quello che succede a ogni partita casalinga sugli spalti». Nonostante lo score quasi da Nba e le cinque vittorie consecutive, una nota polemica arriva proprio dalla mancata possibilità, per i tifosi, di essere presenti agli allenamenti. «La decisione degli allenamenti a porte chiuse è stata presa dalla società ad inizio stagione - questa la risposta di Dalmasson - ed è una pratica perseguita da il 90% delle squadre di A».Arriva in sala stampa anche Juan Fernandez che ammette: «Sono orgoglioso di questa squadra., da un mese a questa parte stiamo giocando una grande pallacanestro. Personalmente non dovevo giocare, devo ringraziare lo staff poer il lavoro svolto in settimana. Mi hanno permesso di poter essere in campo». Il coach ospite Walter De Raffaele, dal canto suo, è rimasto colpito dal crescendo dimostrato da Trieste: «Il livello di energia espresso da Trieste nei secondi 20 minuti è stato qualcosa di impressionante, noi nei primi due quarti ci siamo affidati molto all'attacco e meno alla difesa, per poi venire sovrastati dalla forza di Trieste nella ripresa. Se Trieste ce la farà a raggiungere i play-off? Non prendetemi per menagramo ma giocando così non vedo come non possa riuscirci - risponde De Raffaele con una punta di stupore - i biancorossi stanno vivendo un momento magico, mentre per noi è un periodo di difficoltà»

- L'altra faccia della medaglia della partita dell'Allianz Dome è la delusione di Stefano Tonut, grande ex di turno, intervistato dal sottoscritto a fine partita: “L’approccio al terzo quarto è stato completamente diverso tra le due squadre - spiega la guardia dell’Umana - il nostro in particolare è stato sbagliato, oltretutto loro hanno continuato a fare tutto ciò che erano riusciti a inanellare nel corso del primo tempo, con quella intensità che sanno sprigionare sempre tra le loro mura amiche ma mettendo in atto anche 40 minuti costanti di ottimo basket.  Noi abbiamo cercato di rallentare i ritmi anche se poi a lungo andare non siamo riusciti a fermarli, proprio nel terzo quarto hanno dato bella botta e poi la rincorsa a una squadra in fiducia come la loro è stata impossibile, specialmente quando si gioca su questo campo. Non ci hanno praticamente fatto giocare nel modo a noi più congeniale, ci hanno fatto soffrire sia in contropiede che a rimbalzo, ma aiutavano tanto anche in penetrazione. Dove può arrivare l’Alma? Sicuramente in alto, giocano una pallacanestro di altissimo livello, adesso sono in lotta play-off e se lo meritano. Sono attrezzati per fare egregiamente la post-season, giocare qui prossimamente sarà ancora più difficile”.

- «Diremo la nostra fino in fondo, il Pordenone non è ancora in B»: la Triestina che vince a Salò, ipotecando il secondo posto, guarda ancora a quel primo posto che i ramarri non hanno conquistato matematicamente.  Massimo Pavanel: «I ragazzi li avevo visti sereni durante tutta la settimana: io credo che il nostro sia un percorso lungo, abbiamo fatto dei passi da gigante e abbiamo fatto tesoro degli errori fatti durante il nostro cammino. Stiamo raggiungendo un livello di gioco e coralità molto importante, se continuiamo a crederci diremo la nostra fino in fondo, a oggi il Pordenone non ha ancora stappato le bottiglie».Il riutilizzo di Beccaro, la possibilità di inserire gente come Costantino, Petrella e gli altri. Una risorsa di questa Unione.«È una cosa che sappiamo, ho ringraziato i ragazzi perché mi hanno messo in difficoltà. Per me al secondo anno nei professionisti è un grande motivo di crescita perché devo fare delle scelte e ho trovato un gruppo straordinario, ringrazio i ragazzi ma li aspetto dopo Pasqua già per pensare al Teramo».Una Triestina capace di aggredire fin da subito l'azione dei gardesani. «È un po' che abbiamo questa caratteristica, teniamo la linea molto alta e noi abbiamo sempre sofferto la situazione opposta ad esempio sui lanci lunghi che sarebbero potuti arrivare per Caracciolo. Tutto parte dal lavoro massacrante degli attaccanti, se fanno quel lavoro ci riesce questo gioco».L'azione che ha portato al gol Mensah e' da vedere e rivedere...«Il 2-0 e' un gran bel gol, non era una situazione studiata nello specifico per la Feralpi ma è nel nostro gioco. Volevo colpire sulle corsie esterne e lo abbiamo fatto con Procccio e Mensah che si alternavano non dando riferimenti alla Feralpi».Deluso dai bresciani?«Io guardo solo alla mia squadra ma stimo tantissimo Toscano, credo sia stata brava la Triestina, più che nei demeriti della Feralpi».Si arriva a due dalla fine in corsa per la B diretta..«È una soddisfazione enorme, siamo alla penultima e siamo ancora lì, stiamo facendo un campionato importantissimo e sinceramente non pensavamo di farlo così all'inizio del nostro percorso, poi con gli aggiustamenti e gli acquisti è cresciuta la consapevolezza. Adesso è una squadra che si gioca le sue carte importanti per arrivare in alto».

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×