Jump to content

NBA Europe Live Tour


Recommended Posts

Quattro Squadre NBA e Sette Citta’ Europee per "NBA Europe Live", Evento Presented by EA Sports™

PARIGI, 13 dicembre 2005 – NBA e Euroleague Basketball annunciano che a ottobre 2006, nell’ambito di NBA Europe Live, evento presented by EA SPORTS™, i Los Angeles Clippers, i Philadelphia 76ers, i Phoenix Suns e i campioni NBA 2005 San Antonio Spurs terranno i propri training camp in sette città europee di cinque paesi diversi, affrontando alcune tra le più forti squadre d’Europa.

“Siamo felici che queste rinomate squadre possano rappresentare la NBA nella più ambiziosa competizione internazionale che la storia della Lega ricordi”, ha detto il commissioner NBA David Stern. “Insieme a Euroleague Basketball e EA Sports offriremo ai tifosi di tutta Europa il meglio del basket mondiale, in una vera e propria celebrazione del nostro sport”.

“I tornei tra squadre NBA e squadre Eurolega sono un grande passo in avanti e una dimostrazione del nostro sforzo per continuare a crescere in questa fase decisiva del nostro sviluppo” ha aggiunto Jordi Bertomeu, CEO Euroleague Basketball. “Il lavoro fatto da parte della NBA e di EA Sports contribuirà in maniera molto forte allo sviluppo del basket in Europa. Vorrei infine anche ringraziare tutti i nostri club per il duro lavoro svolto e la devozione dimostrata partecipando a questo progetto”.

Ognuna delle quattro squadre NBA avrà sede in una diversa città europea durante la prima settimana di ottobre. I 76ers terranno il proprio training camp in Spagna, a Barcellona, e disputeranno una partita di esibizione contro il Winterthur FC Barcelona al Palau Sant Jordi. I Suns svolgeranno il proprio training camp in Italia, a La Ghirada di Treviso, un centro d’allenamento all’avanguardia situato un’ora a nord di Venezia. Phoenix giocherà contro la Virtus Lottomatica Roma al PalaLottomatica di Roma il 6 ottobre.

Gli Spurs partiranno alla volta di Lyon, in Francia, per tenere il proprio training camp all’Astroballe e disputare una partita contro la squadra francese dell’ Adecco ASVEL Lyon-Villeurbanne il 5 ottobre. La squadra si sposterà poi a Parigi per una sfida contro i due volte campioni dell’Eurolega del Maccabi Elite Tel Aviv, prevista per l’8 ottobre a Parigi-Bercy. I Clippers, infine, svolgeranno il proprio training camp alla Universal Sport Hall CSKA di Mosca e scenderanno in campo contro il CSKA Mosca e l’Unics Kazan il 6 e 8 ottobre.

NBA Europe Live, presentato da EA SPORTS™, si concluderà poi con un torneo alla Kölnarena di Colonia, in Germania. Il torneo prevede, nella giornata del 10 ottobre, una partita tra i 76ers e i Suns e una tra la squadra vincitrice e la finalista dell’Eurolega 2005-06. Il giorno successivo, l’11 ottobre, il torneo si chiude con la sfida tra le vincenti e le perdenti delle due semifinali. Le informazioni relative alla vendita di biglietti per ciascuna di queste partite verranno comunicate in futuro.

“Questo evento metterà in campo alcune tra le migliori squadre d’Europa e della NBA” ha dichiarato Jordi Bertomeu, CEO di Euroleague Basketball. “Sarà d’aiuto per lo sviluppo dello sport in tutto il continente e darà ai tifosi europei la possibilità di sedersi in prima fila per gustarsi un grandissimo spettacolo”.

Licenziatario NBA fin dal 1991, EA ha incrementato la sua relazione con la Lega fino a diventarne marketing partner ufficiale a livello globale, allo scopo di sviluppare programmi interattivi di pallacanestro in tutto il mondo, tra cui anche NBA Europe Live presentato da EA SPORTS. Il famosissimo videogioco NBA Live, riconosciuto in tutto il mondo perché da più di un decennio offre la più autentica esperienza di basket interattiva, sarà utilizzato a scopo promozionale sia in Europa che negli Stati Uniti. La nuova versione del gioco, NBA Live 2006, è attualmente disponibile in più di 100 paesi, in ben sei continenti. EA Sports affiancherà NBA e Euroleague Basketball nel condurre una serie di attività promozionali che si susseguiranno fino alle date di inizio dell’evento.

“Al fianco della NBA per far crescere la popolarità del basket in tutta Europa, questo evento vuole portare squadre e giocatori NBA tra i più spettacolari nel Vecchio Continente”, ha dichiarato Jan Bolz, Senior Vice President, Sales and Marketing di EA. “La nostra partnership con la NBA in Europea ci permetterà di presentare NBA Live a una platea vastissima, offrendo ai consumatori di tutto il continente l’eccitante esperienza di vivere il basket in maniera sia reale che virtuale. A ciò si aggiunge, come bonus addizionale, che uno dei nostri atleti-copertina in Europa, Tony Parker, prenderà parte all’evento nel suo paese di origine”.

L’evento, che fa parte di un accordo biennale tra NBA, Electronic Arts e Euroleague Basketball, sarà di proporzioni storiche per le squadre coinvolte. Per Allen Iverson e i Philadelphia 76ers si tratta della prima visita in Europa, dopo precedenti partecipazioni a varie amichevoli in Portorico e in Messico.

È la prima esperienza in Europa anche per i Los Angeles Clippers, che hanno già disputato vari incontri in Giappone e in Messico. L’ala dei Clippers Yaroslav Korolev è uno dei cinque giocatori russi presenti oggi nella NBA. Si tratta anche della prima volta che una squadra NBA disputa un incontro in Russia dal 1988, da quando cioè gli Atlanta Hawks divennero la prima franchigia NBA a giocare nell’allora Unione Sovietica all’interno di un tour di Russia, Lituania e Repubblica Georgiana.

È invece un ritorno in Italia quello del capo allenatore dei Phoenix Suns Mike D’Antoni, in possesso di cittadinanza italiana e in grado di parlare correntemente la lingua. Leggenda del basket italiano, D’Antoni ha allenato il Benetton Treviso dal 1994 al 1997, conquistando la Coppa Europea e la Coppa Italia nel 1995 e vincendo lo scudetto dopo una stagione regolare da 22-4 nella stagione 1996- 97. In precedenza D’Antoni aveva allenato per quattro stagioni la Philips Milano, dal 1990 al 1994, guidando la squadra alla vittoria in Coppa Korac nel 1993. Nel suo passato da allenatore in Italia, D’Antoni ha sempre raggiunto i playoff ed è stato votato per ben due volte miglior allenatore del campionato. Nella stagione 2001-02 è tornato sulla panchina del Benetton Treviso guidando ancora una volta la squadra allo scudetto dopo una stagione da 28 vittorie e 8 sconfitte.

Si tratta, infine, della terza trasferta in Europa, dal 1999 a oggi, per i San Antonio Spurs. La franchigia è già stata in Francia, a Parigi, per gli NBA Europe Games, e in Italia, a Milano, per l’edizione 1999 del McDonald’s Championship. I San Antonio Spurs contano il maggior numero di giocatorei internazionali, ben sette, nel proprio roster, tra cui spicca la superstar francese Tony Parker.

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Comunico con mia grande gioia che il 5 ottobre sarò a ...

BARCELLONA!!!

Ieri ho completato tutte le prenotazioni e son strafelice! :foracolcul:

BARCELONA

vs

PHILADELPHIA 76ERS

al Palau Sant Jordi da 17 mila posti! :foracolcul::foracolcul::foracolcul:

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×