Jump to content

LungomareNatisone

Utente semplice
  • Posts

    5,043
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    65

Everything posted by LungomareNatisone

  1. Mah. Pur comprendendo le legittime filosofie societarie, una volta che hai fatto l'errore te lo tieni e lo assecondi. Della serie : "sfrutti" Tesser, lo metti nelle condizioni di fare ciò in cui è maestro (vincere campionati), e una volta in B fai tutte le plusvalenze che vuoi. Felice la società, felici i tifosi, felice Tesser che è venuto qui anche per cercare di dare una gioia alla piazza che l'aveva nel calcio dei grandi e invece si è trovato scaricato a febbraio da una società che l'ha trattato pubblicamente come l'ultimo degli imbecilli. Tesser, per me e probabilmente tanti altri, rappresentava la speranza per vincere e liberarci dalla Serie C pur lanciando QUALCHE giocatore forte (vedi Correia o Redan). Cosa che dubito si possa fare puntando solo ed esclusivamente sulle plusvalenze. Altrimenti finisce che tra qualche anno potremo vantarci con gli amici non tifosi di aver lanciato Correia, Buyuku e qualche altro finlandese e capoverdiano, ma loro giocheranno magari in Serie A e noi tifosi vedremo al Rocco la Pergolettese e la perfida Alcione Milano. Davvero non comprendo gli ultras delle plusvalenze...
  2. E sconfitta che riempie ancora un po' un cassetto di rimpianti su questa stagione già colmo. Primo tempo da chiudere sul 2-0 e invece finito in pareggio grazie a un magnifico regalo di Luis Alberto e Provedel. Sinceramente auguro al Bologna di andare in Champions, gran bella squadra ed ennesimo capolavoro di Sartori.
  3. Concordo perfettamente. Però spero che questo sfacelo delle ultime settimane sia di insegnamento per evitare situazioni simili in futuro. Si dice che sbagliando si impara, per cui pur essendo incazzato a bestia do comunque ancora parecchio credito alla società visto ciò che stanno portando avanti extra campo. In fondo può essere semplicemente l'impreparazione del principiante. Basta che non perseverino su questa linea. Ché di dirigenti cocciuti che non volevano ammettere i propri sbagli ne abbiamo avuti già tanti, uno in particolare che portava avanti una Ferrari come se fosse una Fiat Tipo...
  4. Il Bayer Leverkusen oltretutto è reduce da una semifinale con la Roma dominata nell'arco dei 180 minuti. La speranza per il Milan, a cui auguro con tutto il cuore di tornare a vincere un titolo internazionale dopo 17 anni perché rappresenta da sempre il calcio italiano nel mondo, è che il Bayer si faccia venire l'acquolina in bocca dal primo posto in Bundes. Mai come quest'anno hanno la possibilità di vincere il loro primo titolo, con 5 punti di vantaggio a metà febbraio e lo scalpo del 3-0 nello scontro diretto Ma oltre a Liverpool e alle due italiane occhio anche a West Ham, Benfica e alle possibili mine vaganti Galatasaray e Slavia Praga (visti nel girone, i cechi non sono davvero niente male)
  5. Presto fino al 5 marzo pallottoliere mai usato, nuovo di zecca. Astenersi perditempo e romanisti, che tanto loro ne hanno già parecchi a casa.
  6. Io, pur sperandoci, mi sono rassegnato al fatto che l'Udinese non retrocede quando li ho visti dal vivo due domeniche di fila contro Bologna e Lazio. Squadra quadrata, ben messa in campo, che concede poco. Infatti in quelle punte avevano raccolto 3 punti, che potevano essere 4 se la mia Lazio non trovava l'episodio in una parte sostanzialmente da pareggio. Certo che fa rosicare pensare che si salvano perché hanno fatto 3 vittorie in tutto il campionato, delle quali 2 a San Siro e allo Stadium e una contro il Bologna che in quel momento era la squadra più in forma del momento, in zona Champions dopo aver asfaltato Roma e Atalanta ed eliminato l'Inter in coppa, e a Udine sembrava la Juve di Maifredi. Insomma, anche nella stagione peggiore dell'era pozzo hanno avuto quel pizzico di c**o che serve. Speriamo che gli americani in arrivo a Udine siano alle prime armi come i nostri..
  7. Ieri è stata una Caporetto, ma cerchiamo di guardare le cose positive: ad esempio la netta crescita di Donati!
  8. Dai Calcio74, ora smettila, che non sono psicologicamente preparato a concordare con ogni tuo intervento 😁
  9. Fofana e Anzolin, praticamente Pogba e el miglior Maldini. Che noia, mi sembra il clima da salvatore della patria che aleggiava su MM per anni. Non impariamo proprio niente eh.
  10. Condivido ogni singola parola. Ora basta però, che ho esaurito le reaction 😁
  11. El bel xe che el ga anche l'occasion per rimediar ma el metti o Maldini o Baggio e non Cruijff Per mi xe Cruijff Baggio-Maldini Ibra-Modric-Gerrard Nedved-De Bruyne-Benzema-Figo Che poi i ga dimenticà Puskas e Di Stefano, che addirittura no ga mai giogà un mondiale in vita sua
  12. Premesso che è una scelta senza senso, per quanto mi riguarda... Certo che Menta si è messo in un bel guaio, eh. Perché per quanto riguarda il suo rapporto con la tifoseria questa scelta è quasi un all in: -o Bordin fa un miracolo e porta la Triestina in B in carrozza. E a quel punto Menta diventa Dio -o a qualunque tifoso resterà il "what if" su come sarebbe andata con Tesser in panchina. E a quel punto hai voglia ad offrire birre..... Posto che è quasi un record la velocità con cui è riuscito a disintegrare il credito che vantava con la piazza. Per intenderci, Milanese ci ha messo 3 anni abbondanti...
  13. Spiace che i social abbiano fatto passare piccinini per una macchietta, perché in verità è un piacere sentirlo parlare. Consiglio quest'intervista, e in generale tutta la loro serie di interviste ai big (quella di Condò poi è fantastica)
  14. Beh, sinceramente aggiungerei meno male. Leggere Condò è un piacere per gli occhi, mentre Gianni Brera - che per il suo tempo è stato un mito - nel 2024 sarebbe un po' fuori contesto. Come Nando Martellini sarà pure romantico, ma non vale un'unghia della generazione d'oro dei Caressa, Piccinini e Marianella che hanno rivoluzionato il modo di raccontare il calcio grazie alla loro competenza. Piuttosto la piaga del giornalismo sportivo, secondo me, non è tanto il modo di scrivere quanto il fatto che l'analisi, la scrittura e l'approfondimento hanno lasciato il posto allo scoop e alla notizia bomba nell'era del calciomercato aperto 365/365. Le poche realtà che fanno approfondimento, Contrasti e il redivivo Calcio 2000, ormai sono mosche bianche mentre spopola un Fabrizio Romano...
  15. Sono spariti tutti i post in cui si parlava male dell'@rabi@ $@udita, quindi direi che è chiaro chi è l'artefice del down: Roberto Mancini!
  16. Comunque, c'è da dire una cosa. La scorsa estate laziali e romanisti erano per una volta tutti uniti nel volere la conferma di Mourinho in panchina. Qualcosa vorrà pur dire no? Squadra imbarazzante, senza un minimo di identità (non parlo di gioco perché non ce l'ha nemmeno la Juve, per fare un esempio, eppure sta seconda ed in corsa scudetto perché ha una sua identità seppur esteticamente brutta), giocatori capaci solo di buttarla in caciara come il loro allenatore in cui brillano mostri di sportività come Mancini e Paredes. Tolto Dybala il nulla, oltre all'involuzione di un giocatore come Pellegrini che è tanta roba Il tutto per 7 milioni all'anno di stipendio e centinaia di milioni spesi sul mercato. Fossi nella società due domande me le farei, ma in cuor mio spero di no E avevano il coraggio di deridere Rovella...
  17. Ed effettivamente anche l'Albinoleffe, che nel 2008 perse la finale playoff col Lecce, che avevo completamente rimosso e ho ricordato chiacchierando con Contea oggi allo stadio
  18. Tra l'altro nell'ultimo paragrafo manca il Cosenza. 25 anni di Serie B senza nemmeno mai neanche sfiorare la promozione in Serie A
  19. Stimolato all'improvvisa uscita di cavallo pazzo sono andato a controllare un po' di cose. Solo 5 squadre non vedono la Serie A da più tempo di noi: Lucchese ('52), Pro Patria ('56), Legnano ('54), Casale ('34), Pro Vercelli ('35). Sulla Lucchese e su quanto i suoi tifosi dovrebbero odiarci andrebbe poi scritto un libro. Nel 1952 li mandammo noi in B nello spareggio retrocessione pareggiando l'andata a Lucca per 3-3 e cinquant'anni dopo con lo stesso risultato negammo loro il ritorno in cadetteria con un altro 3-3. E nemmeno in B ci sono più tornati da quella volta. In compenso, per tirarci un po' su il morale, ecco altre squadre che sono importanti o lo sono state e cominciano a mancare alla Serie A da parecchio anche se non quanto noi: Mancano da almeno 20 stagioni il Como (ultima apparizione nel 2003), l'Ancona, il Modena eil Perugia (tutte 3 retrocesse nel 03-04) e toccherà quota 20 anche il Treviso (unica stagione in Serie A nel 05-06) Quelle che hanno raggiunto o potrebbero raggiungere le 30 stagioni senza Serie A: Padova (nel '26 saranno trent'anni), Foggia ('95) , Avellino ('88), Pisa ('91), Sono già più di 40 stagioni le stagioni senza il Catanzaro ('83) Oltre 50 stagioni senza Serie A per Mantova ('72), Varese ('75), e il Lecco ('67) destinato a toccare salvo miracoli quota 60 come l'Alessandria che manca dal' 60. Nel frattempo, 32 squadre hanno conosciuto per la prima volta la Serie A dopo che noi l'avevamo già definitivamente abbandonata: il Cagliari che ha poi vinto uno scudetto, il Parma diventato addirittura una big, ma anche Lecce, Ascoli, Empoli, Chievo, Cesena, Perugia, Foggia, Sassuolo, Avellino, Reggina, Siena, Piacenza, Catanzaro, Mantova, Pescara, Varese, Pisa, Messina, Crotone, Frosinone, Lecco, Reggiana, Spezia, Ancona, Benevento, Monza, Ternana, Carpi, Pistoiese, Treviso. Unico escluso il mitico Taranto, che è unica squadra di una grande città a non aver mai raggiunto la Serie A. Ai rossoblù vanno aggiunti il Prato (>200mila abitanti e pure senza Serie B dal 1964), il Campobasso ed il Potenza (unici capoluoghi regionali ad aver raggiunto al massimo la B) e quelle poche squadre arrivate negli ultimi anni ad un passo dalla gloria sfiorando la Serie A come Grosseto, Rimini, Latina, Cittadella e Sudtirol. Insomma poteva anche andarci peggio.
  20. Ma se l'ultima partita in A è Padova-Triestina del 7 giugno 1959 http://calcio-seriea.net/tabellini/1958/8062/
  21. Il Milan non l'ho visto, ma quello di Roma non è un "rigorino". Huijsen calcia la gamba di Castellanos anziché la palla. Sicuramente sfortunato perché non era sua intenzione farlo (tra l'altro in un'ottima prestazione) e inizialmente fortunato perché Orsato, probabilmente per la prospettiva, fa cenno di no con la testa perché sembra che abbia colpito il pallone (e sembrava anche a me in diretta). Ma nel momento in cui al var lo riguardano è rigore tutta la vita, dai. Il var credo serva per rimediare a un errore dell'arbitro, no? In ogni caso rimango convinto che il var sia gestito in modo troppo caotico, e che vada trovata una soluzione per renderlo uniforme...
×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×