Jump to content

I suntini sandrini di martedì 21 maggio 2019


Recommended Posts

MARTEDI' 21 MAGGIO 2019

- In campo senza paura, per rovesciare il fattore campo, pareggiare la serie contro Cremona e continuare a inseguire un sogno chiamato semifinale. Tutto in 40 minuti per Trieste stasera al palaRadi (ore 20.30, arbitri Rossi di Anghiari, Vicino di Argelato e Bettini di Bologna, diretta su Eurosport 2) per una gara decisiva per il suo futuro nei play-off. Risalire dal 2-0 contro un'avversaria quadrata come quella di Sacchetti rappresenterebbe una vera e propria impresa, per questo la formazione di Dalmasson ha preparato con particolare attenzione la sfida. «Resettare e ripartire, queste sono state le nostre parole chiave in vista di questa gara2 - è il pensiero espresso da Daniele Cavaliero, intervistato da Lorenzo Gatto - Sappiamo che non sarà facile ma ci dobbiamo provare consapevoli del fatto che abbiamo le armi giuste per mettere in difficoltà un'avversaria forte come Cremona».Non c'è scoramento, nelle file biancorosse. La sconfitta non ha demoralizzato la truppa regalando ai giocatori la sensazione che l'impresa si può fare. «Dobbiamo pensare in questi termini - continua la guardia triestina - credo sia l'unico modo per approcciarci alla sfida. Consapevoli degli errori che abbiamo commesso nei primi quaranta minuti della serie ma anche desiderosi di riscattarci. Sappiamo quello che dobbiamo fare, in attacco come in difesa, sta a noi scendere in campo per andare a prenderci la vittoria. In gara1 abbiamo dimostrato che possiamo competere alla pari, sul loro campo, contro la formazione giunta seconda al termine della stagione regolare, adesso facciamo un passo in più».È partita con il piede giusto, intanto, la prevendita per gara tre in programma giovedì alle 20.30 all'Allianz Dome. Ancora oggi, dalle 8-20, la biglietteria sarà aperta per i soli abbonati quindi da domani via alla vendita libera che si esaurirà nella mattinata di giovedì, giorno della partita. L'obiettivo della società, indipendentemente dal risultato di gara2, colorare di rosso il palazzo e riempire ancora una volta l'Allianz Dome.

- Come scrive Ciro Esposito, il cammino intrapreso dalla Triestina per avere a disposizione, almeno dal prossimo anno, il suo centro sportivo fa un altro passo in avanti. La società alabardata vuole costruirsi in proprio la sua casa. E la scorsa settimana è stato depositato in Municipio il progetto definitivo completo di documentazione, planimetrie e piano finanziario per la riqualificazione dell'area di Ponziana occupata dal Ferrini. Entro 90 giorni il Comune dovrà emanare il bando anche se il placet politico è stato più volte manifestato dal sindaco Roberto Dipiazza e dall'Assessore Giorgio Rossi. La Triestina ha tutto l'interesse ad abbattere i tempi e così dovrebbe essere anche per il Comune posto che l'area interessata è da anni in stato di totale abbandono. Prima si cominciano i lavori (un'ipotesi sarebbe a fine estate) e prima le squadre giovanili dell'Unione avranno uno spazio adeguato alla loro attività. Di campi per le sedici squadre alabardate (Triestina Victory) ne servono più dei tre della zona di Chiarbola. Ma la nuova struttura, una volta operativa, rappresenta una svolta storica per il presente e il futuro della Triestina che con decenni di ritardo si metterebbe alla pari con la gran parte delle società calcitiche italiane. Per entrare nel dettaglio l'intervento prevede il rifacimento del Ferrini e la costruzione di un campo a sette e di uno a cinque, tutti in erba sintetica. Due gli edifici di servizio: l'attuale palazzina destinata a due spogliatoi sarà completamente ristrutturata così come l'area bar. Seguirà poi la costruzione di una Club House di tre piani con altri due spogliatoi, sala conferenze, area ristoro con terrazza e probabilmente uno spazio adibito a foresteria e con una serie di fori commerciali al piano terra. A corredare il tutto, oltre a una serie di parcheggi, sarà allestita anche un'area verde per i più piccoli. La Triestina, e in primis Mauro Milanese, ha pensato all'integrazione della struttura sportiva con servizi destinati al territorio che danno una valenza sociale all'intervento. L'investimento complessivo previsto è di 3,8 milioni di euro in partenariato pubblico-privato. Al momento i fondi pubblici destinati dal Comune (ed erogati dalla Regione all'Uti) sono di 1,2 milioni (iva inclusa). La Triestina, come si evince dal project financing presentato, è disposta ad accollarsi il resto dei costi pari a circa al 70% della stima totale.L'operazione si articola in tre fasi. La prima (quella che riguarda Ferrini, spogliatoi esistenti e bar) che avrà un costo di 1,3 milioni. La seconda con il campo a 7 e la costruzione della nuova palazzina costerà 1,7 milioni. Il club alabardato chiede al Comune l'area in concessione per almeno 25 anni. Su tale orizzonte infatti è articolato il business plan per la sostenibilità gestionale e gli ammortamenti del denaro investito. Insomma il Centro Sportivo Mario Biasin (il campo resta ovviamente intitolato a Giorgio Ferrini) ha l'ambizione di diventare non solo la casa alabardata ma un punto di riferimento per la comunità sportiva e per l'intero rione di Ponziana in grado anche di ospitare manifestazioni ed eventi cittadini.La Triestina insomma va avanti e c'è da auspicare che la burocrazia non freni. L'inizio dei lavori almeno entro la fine dell'anno del Centenario sarebbe un evento doppiamente storico. Per l'Unione e per la città.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×