Jump to content
Le ultime news
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Riodario

Utente Benemerito
  • Content Count

    3,954
  • Donations

    $0.00 
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    14

Riodario last won the day on May 5

Riodario had the most liked content!

Community Reputation

122 Buono

About Riodario

  • Rank
    Utente millenario
  • Birthday 10/25/1976

Profile Information

  • Sesso
    Maschio

Previous Fields

  • Città:
    Trieste

Recent Profile Visitors

1,662 profile views
  1. Dove te la ga trovada? Mi sul sito della capitaneria tra le ordinanze non trovo niente sul covid. Te domando perché me interessava per altri dubbi...
  2. Linee guida: Commercio al dettaglio. Le presenti indicazioni si applicano al settore del commercio al dettaglio. ▪ Predisporre una adeguata informazione sulle misure di prevenzione. ▪ In particolar modo per supermercati e centri commerciali, potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C. ▪ Prevedere regole di accesso, in base alle caratteristiche dei singoli esercizi, in modo da evitare assembramenti e assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra i clienti. ▪ Garantire un’ampia disponibilità e accessibilità a sistemi per l’igiene delle mani con soluzioni idro-alcoliche, promuovendone l’utilizzo frequente da parte dei clienti e degli operatori. ▪ In caso di vendita di abbigliamento: dovranno essere messi a disposizione della clientela guanti monouso da utilizzare obbligatoriamente per scegliere in autonomia, toccandola, la merce. ▪ I clienti devono sempre indossare la mascherina, così come i lavoratori in tutte le occasioni di interazione con i clienti. ▪ L’addetto alla vendita deve procedere ad una frequente igiene delle mani con soluzioni idro-alcoliche (prima e dopo ogni servizio reso al cliente). ▪ Assicurare la pulizia e la disinfezione quotidiana delle aree comuni. ▪ Favorire il ricambio d’aria negli ambienti interni ed escludere totalmente, per gli impianti di condizionamento, la funzione di ricircolo dell’aria. ▪ La postazione dedicata alla cassa può essere dotata di barriere fisiche (es. schermi); in alternativa il personale deve indossare la mascherina e avere a disposizione gel igienizzante per le mani. In ogni caso, favorire modalità di pagamento elettroniche. PALESTRE: Le presenti indicazioni si applicano a enti locali e soggetti pubblici e privati titolari di palestre, comprese le attività fisiche con modalità a corsi (senza contatto fisico interpersonale). ▪ Predisporre una adeguata informazione sulle tutte le misure di prevenzione da adottare. ▪ Redigere un programma delle attività il più possibile pianificato (es. con prenotazione) e regolamentare gli accessi in modo da evitare condizioni di assembramento e aggregazioni; mantenere l’elenco delle presenze per un periodo di 14 giorni. ▪ Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C. ▪ Organizzare gli spazi negli spogliatoi e docce in modo da assicurare le distanze di almeno 1 metro (ad esempio prevedere postazioni d’uso alternate o separate da apposite barriere), anche regolamentando l’accesso agli stessi. ▪ Regolamentare i flussi, gli spazi di attesa, l’accesso alle diverse aree, il posizionamento di attrezzi e macchine, anche delimitando le zone, al fine di garantire la distanza di sicurezza: o almeno 1 metro per le persone mentre non svolgono attività fisica, o almeno 2 metri durante l’attività fisica (con particolare attenzione a quella intensa). ▪ Dotare l’impianto/struttura di dispenser con soluzioni idroalcoliche per l’igiene delle mani dei frequentatori/clienti/ospiti in punti ben visibili, prevedendo l’obbligo dell’igiene delle mani all’ingresso e in uscita. ▪ Dopo l’utilizzo da parte di ogni singolo soggetto, il responsabile della struttura assicura la disinfezione della macchina o degli attrezzi usati. ▪ Gli attrezzi e le macchine che non possono essere disinfettati non devono essere usati. ▪ Garantire la frequente pulizia e disinfezione dell’ambiente, di attrezzi e macchine (anche più volte al giorno ad esempio atra un turno di accesso e l’altro), e comunque la disinfezione di spogliatoi (compresi armadietti) a fine giornata. ▪ Non condividere borracce, bicchieri e bottiglie e non scambiare con altri utenti oggetti quali asciugamani, accappatoi o altro. ▪ Utilizzare in palestra apposite calzature previste esclusivamente a questo scopo. ▪ Tutti gli indumenti e oggetti personali devono essere riposti dentro la borsa personale, anche qualora depositati negli appositi armadietti; si raccomanda di non consentire l’uso promiscuo degli armadietti e di mettere a disposizione sacchetti per riporre i propri effetti personali. ▪ Per quanto riguarda il microclima, è fondamentale verificare le caratteristiche di aerazione dei locali e degli impianti di ventilazione e la successiva messa in atto in condizioni di mantenimento di adeguati ricambi e qualità dell’aria indoor. Per un idoneo microclima è necessario: ▪ garantire periodicamente l’aerazione naturale nell’arco della giornata in tutti gli ambienti dotati di aperture verso l’esterno, dove sono presenti postazioni di lavoro, personale interno o utenti esterni (comprese le aule di udienza ed i locali openspace), evitando correnti d’aria o freddo/caldo eccessivo durante il ricambio naturale dell’aria; ▪ aumentare la frequenza della manutenzione / sostituzione dei pacchi filtranti dell’aria in ingresso (eventualmente anche adottando pacchi filtranti più efficienti); ▪ in relazione al punto esterno di espulsione dell’aria, assicurarsi che permangano condizioni impiantistiche tali da non determinare l’insorgere di inconvenienti igienico sanitari nella distanza fra i punti di espulsione ed i punti di aspirazione; ▪ attivare l’ingresso e l’estrazione dell’aria almeno un’ora prima e fino ad una dopo l’accesso da parte del pubblico; ▪ nel caso di locali di servizio privi di finestre quali archivi, spogliatoi, servizi igienici, ecc., ma dotati di ventilatori/estrattori meccanici, questi devono essere mantenuti in funzione almeno per l’intero orario di lavoro; ▪ per quanto riguarda gli ambienti di collegamento fra i vari locali dell’edificio (ad esempio corridoi, zone di transito o attesa), normalmente dotati di minore ventilazione o privi di ventilazione dedicata, andrà posta particolare attenzione al fine di evitare lo stazionamento e l’assembramento di persone, adottando misure organizzative affinché gli stessi ambienti siano impegnati solo per il transito o pause di breve durata; ▪ negli edifici dotati di specifici impianti di ventilazione con apporto di aria esterna, tramite ventilazione meccanica controllata, eliminare totalmente la funzione di ricircolo dell’aria; ▪ Relativamente agli impianti di riscaldamento/raffrescamento che fanno uso di pompe di calore, fancoil, o termoconvettori, qualora non sia possibile garantire la corretta climatizzazione degli ambienti tenendo fermi gli impianti, pulire in base alle indicazioni fornite dal produttore, ad impianto fermo, i filtri dell’aria di ricircolo per mantenere i livelli di filtrazione/rimozione adeguati. ▪ le prese e le griglie di ventilazione devono essere pulite con panni puliti in microfibra inumiditi con acqua e sapone, oppure con alcool etilico al 75%; ▪ evitare di utilizzare e spruzzare prodotti per la pulizia detergenti/disinfettanti spray direttamente sui filtri per non inalare sostanze inquinanti, durante il funzionamento. ▪ Tutti gli indumenti e oggetti personali devono essere riposti dentro la borsa personale, anche qualora depositati negli appositi armadietti; si raccomanda di non consentire l’uso promiscuo degli armadietti e di mettere a disposizione sacchetti per riporre i propri effetti personali. Detto ciò go sentido de diversi bar con toilette fora servizio. Secondo mi ghe volerà una settimana de assestamento, non so ancora quanti esercenti ga chiare le "regole de ingaggio".
  3. Mi son convinto da tempo che non se lo cavemo dalle balle fin al vaccino o fin che no el diventa meno violento da solo. In assenza delle due condizioni sopra citate, come scritto più volte, stemo pronti a diverse fasi apri/chiudi, me auspico localizzare. Tutte queste misure servi solo a contenere el contagio, ghe ne uscimo solo con questo. Sarà inevitabili nuove chiusure e nuovi fovolai, vederemo quanto grave sarà le successive nuove ondate. Resta el fatto che le mascherine nei luoghi chiusi un aiuto lo da e comunque se sta in genere più attenti con distanze e igiene. Vederemo...
  4. I ga pubblicado l'ordinanza 14 e le linee guida. (anche la 15 per el trasporto pubblico) https://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/hp-new/in-evidenza/ultime/1139.html
  5. Si più o meno, forse 15. Co i xe bastanza teneri te li cavi. I devi comunque restar un poco croccantelli. Mi comunque gavevo i bruciatori al minimo, e co li go posai sulla griglia alta gavevo verto solo i due al lato opposto.
  6. L'ichnusa non filtrada non xe mal. In fondo non xe plastica, ma bottigliette de tonica. Ogni bottiglietta xe un gin-tonic.
  7. Asparisi spelai e involtizai nel speck. Buttai in piastra onta con l'oio evo un 15 minuti girandoli spesso, una salada, quando el speck xe bel croccante li go spostati su dove te li vedi in foto, la i ga finì de cusinarse fin che i xe diventai teneri. Molto boni li consiglio. Da provare con l'aceto balsamico a fine cottura.
  8. Se organizza che per chi xe sta chiuso due mesi, un giorno o due in più non cambia niente, el danno ormai xe fatto, come go avu modo de parlar con diversi titolari. Resta el fatto che saria serio saver con un po' de anticipo rispetto alla possibile riapertura. No ste pensar che domani a pranzo i ristoranti ga la fila....
  9. In due, mi e la mia compagna. Volevo veder a che volume rivavo. Semo stai morigerati.
  10. Mi invece segnalo che go ufficialmente chiuso la fase de emergenza, la fase 0, la fase 1, fase 1.1, la fase 1 e tre quarti e la due. Insomma i liquidi consumadi dall'11 marzo a ieri.
  11. Mi aspetto le 500 pagine del decreto e la nuova ordinanza Regionale, non ancora pubblicato. Dopo me esprimo.
×
×
  • Create New...