Jump to content

La rassegna stampa sandrina di martedì 7 agosto 2018


Recommended Posts

LA RASSEGNA STAMPA SANDRINA DI MARTEDI' 7 AGOSTO 2018

Da Il Piccolo di Trieste

Trieste regina con Pecile Mvp
«Fresco dopo l'anno di relax»
"Pec" ha messo la sua impronta sul successo nella kermesse tra le città
«Ho coinvolto giocatori amici e qualcuno ha dovuto rinunciare»

di Lorenzo Gatto

L'aria di Pesaro esalta Andrea Pecile. Che nella cittadina marchigiana ha giocato per quattro stagioni e nella quale, in un weekend all'insegna di sport e divertimento, ha guidato la sua Trieste alla vittoria nella prima edizione dell'Elev8 Basket City Kings. Manifestazione ideata, voluta e realizzata da Daniel Hackett che ha visto otto realtà della pallacanestro italiana (oltre a Trieste e Pesaro Milano, Torino, Bologna, Treviso, Siena e Bari) sfidarsi in una location particolare, un'Arena da 700 posti sul mare. Otto città, otto capitani, squadre composte da otto giocatori. Per Trieste, al fianco del capitano Pecile, sono scesi in campo Cavaliero, Coronica, Pipitone, Mastrangelo, Donda e i fratelli Enrico e Gianmarco Gobbato. Quarto di finale vinto in scioltezza contro Treviso (51-33), semifinale vinta 57-55 contro Torino con il canestro decisivo del Pec a poco più di un secondo dalla fine, successo in finale contro Milano, 79-57, con Andrea autore di 40 punti e premiato (con tanto di standing ovation) Mvp della kermesse. «Tre giorni tra mare, basket, musica e divertimento - racconta Pecile - in una location bellissima nobilitata da un pubblico numeroso e caloroso. È stato bravo Hackett a realizzarla. Con Daniel i primi contatti sono avvenuti già a gennaio, gli ho dato immediata disponibilità a lavorare assieme. È stata un'ottima prima edizione. Certe cose sono riuscite alla perfezione, altre un po' meno ma il tempo per migliorare non manca».

LOCATION Trieste vincitrice della prima edizione e dunque possibile città ospitante il prossimo anno? Una manifestazione del genere in piazza Unità darebbe al tutto un valore ancor più speciale. «L'Elev8 non è stato pensato come una manifestazione itinerante - sottolinea Pecile - è nato grazie a una intuizione di Hackett ed è giusto che rimanga a Pesaro anche nelle prossime edizioni».

MVP Ciliegina sulla torta di un weekend lungo e divertente il successo che ha portato Pecile a essere premiato come miglior giocatore della finale. «Diciamo che dopo un anno di riposo - scherza - ero il più fresco di tutti e ne ho approfittato. Ci tenevo a far bene e ho dato il massimo. Poi nella finale mi è entrato davvero tutto».

SPIRITO Si è giocato per vincere, ma sempre nello spirito di una iniziativa che ha coinvolto tutti i partecipanti. Trieste ha partecipato centrando il bersaglio al primo obiettivo. «Non tutti hanno potuto partecipare. Tonut e Bossi avevano impegni personali, Ruzzier ha dovuto dare forfait complice la convocazione nella nazionale sperimentale, Ferraro non ha avuto l'ok dalla società. Ci siamo rinforzati con chi, come Pipitone, era da queste parti e si è unito a noi. Un piacere ritrovarlo».

ALMA Un'ultima battuta del Pec sull'Alma che, proprio nei giorni in cui il torneo di Pesaro si è consumato, ha concluso il suo mercato definendo la rosa per la prossima stagione. «Mi sembra una squadra costruita con intelligenza, composta da giocatori che conoscono il basket italiano. Chi, come Peric e Wright, a un livello più alto chi invece reduce da esperienze in A2 ma con la voglia di fare un salto di qualità e rimettersi in gioco».

--

Da Coronica e Cavaliero 
un assist alla Pallamano per gli abbonamenti

L'onda lunga di un entusiasmo crescente a sostegno dei ragazzi della pallamano. Il capitano dell'Alma Andrea Coronica e Daniele Cavaliero insieme a Alex Pernic, Luca Sandrin e Ivo Miskovic sono stati ieri testimonial della campagna abbonamenti lanciata dalla società del presidente Giuseppe Lo Duca.Un gesto importante per testimoniare la vicinanza di Alma a tutte le realtà dello sport triestino particolarmente apprezzate dalla società biancorossa come ha testimoniato il direttore sportivo Giorgio Oveglia.

«Mi hanno colpito sia le parole di Cavaliero che quelle di capitan Coronica - sottolinea Oveglia - Parole di vicinanza che testimoniano come entrambi ci tengano a che le cose, in questa città, vengano fatte bene. Siamo grati a loro e a tutta l'Alma Pallacanestro Trieste per il supporto che ci stanno dando».La campagna abbonamenti, lanciata lo scorso venerdì, proseguirà fino all'inizio della nuova stagione fissata al 7 settembre. Oltre che nel tradizionale punto vendita del Ticket Point di Corso Italia 6/c sarà possibile sottoscrivere le tessere anche al palasport di Chiarbola (dal lunedì al venerdì con orario 18.30-20) e, a partire dal 27 agosto, al Bar Astoria di via San Francesco 14.Per quanto riguarda invece l'attività della squadra, si apre la seconda settimana di preparazione agli ordini del tecnico Pucelj e del preparatore atletico Sain.Oggi lavoro sul parquet del palasport di Chiarbola, domani prima amichevole in Slovenia. 

--

L'Unione "scopre" Procaccio
«Qui si impara in fretta»
Il giovane proveniente dalla D con il Borgosesia è la piacevole sorpresa alabardata
«Mi trovo bene da seconda punta. Questa squadra, può vincere il girone»

di Antonello Rodio

Se la Triestina di sabato contro il Vesna a Pavanel è piaciuta solamente nella prima parte di gara, va ricordato che proprio nella prima mezz'ora è arrivata la tripletta di Andrea Procaccio, il 22enne neo alabardato proveniente dal Borgosesia che si sta mettendo in evidenza in questi prime uscite stagionali (oltre alla doppietta all'Aviano, si era procurato anche un rigore a Pisa). Certo, è ancora presto per capire se sarà un protagonista del campionato dell'Unione e potrà essere una bella sorpresa del reparto offensivo, ma al momento a suo favore non c'è solo la vivacità dimostrata in campo, ma anche l'umiltà e la prudenza utilizzate nelle parole.«Sì, nell'amichevole è andata bene e sono contento, il fatto è che mi sto trovando davvero bene con i compagni: sono tutti bravi e soprattutto forti, e se riesco a giocare bene è grazie a loro. Naturalmente essendo piccolino sono favorito e sono entrato già in condizione, magari alcuni difensori sono ancora un po' indietro nella preparazione e riesco ad andare in porta con più facilità».

Anche se il campionato sarà un'altra cosa, Procaccio comincia a capire in questo periodo cosa rappresenterà il salto di categoria dalla serie D, dove è stato protagonista e lo scorso anno ha realizzato anche 14 gol, alla serie C «Intanto ringrazio il mister che mi sta dando la possibilità in queste partite di giocare: certo, l'intensità e la qualità sono totalmente diverse rispetto alla serie D, spero piano piano di prendere i ritmi giusti per far parte di questo gruppo e dare una mano ai miei compagni di squadra».Al momento, nonostante i complimenti ai suoi compagni, lui sembra quello più in palla del reparto offensivo, anzi ha dimostrato di sapersi integrare bene con qualsiasi partner di attacco: «Loro sono dei grandi attaccanti - dice Procaccio - io cerco di mettermi al servizio della squadra. Tra l'altro, essendo tutti più più alti e ben messi fisicamente, riesco a giocarci vicino bene perché si tratta di due ruoli diversi. Io sono uno che viene più a prendere la palla sotto, loro agiscono più avanti. Comunque diciamo che il ruolo di seconda punta per me è perfetto. Magari farò un po' di fatica in più a capire bene i movimenti: sono nuovo e per me questa è la prima volta in serie C, naturalmente loro hanno molta più esperienza, ma cercherò di apprendere il prima possibile».

Appena si esce però dalla sfera personale, Procaccio è pronto ad abbandonare qualsiasi prudenza: l'unico aspetto sul quale sente di sbilanciarsi è infatti quello sul valore della squadra: «Non conosco ovviamente le avversarie, ma nella Triestina mi sembra ci siano molti giocatori che non centrano niente con questa categoria, a mio parere la squadra è una papabile vincitrice del girone».  

--

Slitta l'inizio dei tornei
ma la C potrebbe persino non cominciare

Non c'è pace in questa travagliata estate della serie C. Ieri si è riunito a Firenze il Consiglio direttivo della Lega Pro, che come previsto ha deciso al momento di posticipare l'inizio del campionato alla prima domenica di settembre e di indire per mercoledì 22 agosto a Roma la definizione dei calendari per la stagione 2018-2019. Ma l'aspetto più clamoroso è che l'assemblea dei club convocata per il 22 agosto, potrebbe addirittura decidere di sospendere il campionato in assenza di certezze economico-finanziarie e per la precarietà della governance del calcio italiano.

In sostanza, l'assemblea sarà chiamata ad esprimersi se iniziare o meno il campionato: nel clima di totale incertezza e precarietà nel calcio italiano, si è ribadita l'esigenza di convocare l'assemblea elettiva per dar vita ad una nuova governance che superi il regime commissariale per un governo della Figc capace di traghettare verso una stagione di riforme non più rimandabile. Le necessità emerse dal consiglio direttivo sono essenzialmente tre: un sistema di regole che consentano di dare certezza e di avere rispetto per chi investe nel calcio; avere risorse dai diritti tv della ex Melandri, in rispetto dei principi sanciti dalla legge; dare vita a una riforma dei campionati e a una "sostenibilità" sostanziale e non di facciata o basata su semplici annunci propagandistici. Il consiglio ha preso atto delle ammissioni di Cavese, Imolese, e Juventus U23 alla C, ha provveduto all'integrazione dei gironi A-B-C e alla sentenza del Tribunale federale nazionale che ha ritenuto ripescabili in B Catania, Novara, Robur Siena, e ha formulato l'ipotesi di formazione dei tre gironi di serie C. --A.R.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×