Jump to content

I suntini sandrini di lunedì 22 ottobre 2018


Recommended Posts

LUNEDI' 22 OTTOBRE 2018

- Molto spazio sui giornali quest'oggi in edicola per la vittoria dell'Alma contro Brescia: il 90-86 fa tirare un sorriso di sollievo all'ambiente e in particolare a Eugenio Dalmasson: "Finalmente la squadra sta assumendo i connotati pensati durante l’estate, di fronte abbiamo avuto la fisicità di una Brescia gagliarda contro la quale siamo riusciti a giocare con personalità. Il nostro stato di forma è ancora precario, ma abbiamo già la mentalità giusta che serve per portare a casa il risultato”. Non è un caso che il match sia cambiato diametralmente quando l’Alma ha iniziato a limitare le palle perse: “Dopo le 16 dei primi venti minuti, abbiamo cercato di mettere maggiore attenzione su tutte le successive soluzioni offensive e da lì abbiamo svoltato, bene così. Strautins? Sta lavorando bene e sta avendo la grande occasione di sfruttare le assenze che ci portiamo dietro. Non è un caso che anche questa sera sia partito in quintetto, dopo la buona prova di Torino è arrivato un altro suo bel segnale. Siamo felici anche per Peric e Wright, che pur essendo ancora lontani dalla forma migliore ci stanno dando sicurezza sul parquet. La prova di Walker? Stiamo cercando di inserirlo nel nostro campionato, arriverà anche il suo momento per dimostrare di che pasta è fatto”.

- Parole di lode per Trieste anche da parte del coach avversario, Andrea Diana: “Complimenti a Trieste, per una vittoria ampiamente meritata sui quaranta minuti. Di fatto, abbiamo pagato una scarsa reattività nel reagire a determinate situazioni: i 90 punti subiti e i loro assist sono figli della poca reattività che abbiamo messo sui loro scarichi nel tirare dalla lunga distanza, specie nei primi due quarti. Non tenendo poi nell’uno contro uno e concedendo troppe conclusioni piedi per terra ci siamo slegati troppo ed è sicuramente un passo indietro rispetto alle ultime prestazioni. Se vuoi vincere su questo campo, devi essere in grado di fare tutti i quattro quarti tosti". 

- Parla anche Massimo Pavanel, dopo l'1-1 contro la Ternana: "Sono orgoglioso dei ragazzi, faccio loro i complimenti, ma dico anche che da questo livello non si torna più indietro, da qui in poi si continua a migliorare. Il pareggio ci sta molto stretto, come giustamente siamo stati criticati per Bolzano, anche se non capisco l'insoddisfazione per Monza dove abbiamo fatto una buona partita, va detto che con la Ternana strameritavamo la vittoria. È stata una grande prestazione: la squadra ha giocato da squadra, ed è la prima partita in cui ha avuto veramente una continuità per 90 minuti". Anche alcune decisioni arbitrali non sono andate giù al tecnico: "Ho molti dubbi su tante situazioni. La Ternana è forte, vincerà probabilmente il torneo con giornate di anticipo, ma le situazioni dubbie bisogna anche avere la chiarezza di idee di fischiarle"

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×