Jump to content

"Rivolta" de tassisti


Recommended Posts

A parte questo episodio a Torino per cui mi sbregassi le licenze a sti tassisti

In via Pietro Micca, quattro tassisti a bordo di altrettante auto di servizio hanno bloccato il taxi di un loro collega. I quattro hanno invitato i clienti a scendere dalla vettura, poi hanno inveito contro il loro collega che stava lavorando nonostante lo sciopero e infine hanno danneggiato il tassametro. Alla scena hanno assistito due persone che hanno avvertito la polizia.

dal CorSera

A mi no me par una cattiva idea sta qua della liberalizzazion delle licenze, anche perche' cmq no xe che le resta liberalizzade, xe sempre el Comun che dedici cossa far. Quindi no me par che passa de botto al "mercato libero dei tassì".

Quel che contesto ai tassisti xe el fatto che i sia partidi immediatamente per la tangente, senza informarse ben e zercar dialogo con i Comuni. El discorso me par molto diverso da quel che iera successo due anni fa con i autobus, la iera za tanti mesi che le trattative per el rinnovo del contratto iera in stallo, i tassisti inveze i sta fazendo subito ssai scandal me par.

Boh :confused:

Link to comment
Share on other sites

Se i aumenta le licenze, aumenta anche el numero de tassisti e quindi i guadagni per ogni singolo diminuisi....penso che sia per questo che no i xe d'accordo, giusto?

Si, ma se la domanda xe scarsa e no convien far el tassita, visto che i se lamenta che i guadagna poco za cusi', sara' pochi inoviadi a richieder licenze savendo che za la situazion xe brutta.

Insomma... no vedo perche' no possi esser un "libero mercato" del settore.

Xe come dir che no i me lassa verzer un supermercato perche' xe za tanti e alora tuti i altri guadagnasi de meno. Ogni impresa ga un certo rischio. Se xe tropo altro no se la fa e se zerca qualcosa altro.

O almeno cusi' penso mi.

Link to comment
Share on other sites

i guadagni aumentasi se la gente li usasi de piu quind, prima de tuto i faria partir la tarifa da quando te monti in auto e no da quando vol lori... no xe colpa mia se mi lo ciamo e lu devi vegnir da Muja, no?

all'estero no sucedi ste robe, almeno de quel che go visto mi, e le tarife dei taxi tante volte xe piu basse ...

e anche el servizio va migliorado, magari in cita funziona ben ma per esempio mi me xe capita' de rivar a Ronchi ale 10 de sera e dal aeroporto no iera taxi xche quei de ronchi/monfi te li ciamavi e co te disevi che te 'ndavi a ts i diseva che no i iera liberi, quei de ts nianca x sogno che i vegni fin la... e non son el solo pareria che ghe xe capitade ste robe...e dopo volemo turismo... bah

Link to comment
Share on other sites

quel che no capiso xe perche' che qua no posi eser come che xe per esempio in america che xe aziende de taxi in cui i tasisti no xe tassisti-imprenditori ma xe semplici autisti dipendendi con una paga + o - fissa piu' variabile a seconda delle corse che i fa, se no un se senta in bareto tanto ciapa la paga cmq :D

Link to comment
Share on other sites

Mi son favorevolissima a questa liberalizzazione. La domanda xè oltre l'offerta, quindi... ben venga l'opportunità de avr un lavoro senza dover far tremila carte e cartine, licenze ecc

Adesso sarà più lavor, sarà più conocrrenza ovvio... per i tassisti ..bhe che i se adegui!

Link to comment
Share on other sites

Favorevole.

Notai, tassisti , farmacisti ed assicurazioni.

Questo pacchetto di riforme ha colpito gli interessi di molte caste chiuse.

A tutto vantaggio di consumatori e della maggior elasticità del mondo del lavoro.

Nel caso specifico dei tassisti:

Crea posti di lavoro. Ora chiuque ne abbia i requisiti ed una macchina propria puoi puntare a questa occupazione.

E la vecchia casta non avendo più il monopolio non può più tenere le tariffe artificialmente alte. Meglio per i consumatori.

Il prezzo verrà determinato da domanda ed offerta.

Aumenta il numero dei taxi, diminuisce il costo = maggior utilizzo del servizio.

Questo si spera abbia un buon effetto sul traffico = meno auto in giro.

Come tanti altri paesi e citta nel mondo.

Parliamo tanto di competitività e liberalizzazioni e poi ci chiediamo come mai la cina ci massacra.

Finchè ci saranno tutti questi piccoli e grandi poteri, questi privilegi parassitari il paese non avra mai la dinamicità necessaria a sorpavvivere nel mercato di oggi.

Un buon inizio e spero sia solo il passo. Hanno annunciato che comunicazioni ed energia sarano i prossimi. Speriamo facciano un buon lavoro anche la... anche se la cosa è molto più delicata.

Ps:

Dover aspettare un governo di sinistra per far riforme liberali -_- in che mondo assurdo viviamo :p

Link to comment
Share on other sites

Io ci aggiungerei qualche incentivo... incentivi tipo benzina agevolata, tagli sulle assicurazioni o altre cose per abbassare i costi operativi dei tassisti.

Ma temo che per il momento non ne abbiamo i soldi. Ci tocca apsettare che le cose tornino ad andare bene...

Link to comment
Share on other sites

credo che el problema, oltre a quei che gavè dito voi, sia che lori ga pagado caro la licenza, e adesso i se la trova svalorizzada.

Anche mi son favorevole alla liberalizzazion, porterà sicuramente un minimo de concorrenza che sbasserà i prezzi e alzerà i servizi. ma posso capir i tassisti, i la ga za duira cussì, i ga reagì senza ragionarghe troppo sora, vedendo solo la punta... e cioè, più tassisti meno lavor...ma anche mi credo che, sbassando i prezzi, creserà la domanda! Se dopo una giornda de shopping :p in centro, un taxi me costassi 4-5 euro inveze che 10-11... con tuti quei sachetti preferiria montar su un taxi piuttosto che fracagnarme sulla 29!!!

Link to comment
Share on other sites

Come sempre son favorevole al libero mercato, basta licenze milionarie per qualsiasi roba. Libera concorrenza in tutti i settori!

Si però adesso me vien de pensar......e tutti quei poveri cristi che ga speso un fraco de soldi per la loro licenza(no so quanto costa precisamente, ma no penso sia poco)? Praticamente i li ga ciolti pel cul, specialmente per chi la ga otenuda da poco. :angry:

Link to comment
Share on other sites

Non xe una liberalizzazion vera e propria, ma solo sparisi el divieto de comulo delle licenze.

Xe scrito a ciare lettere - se la gente legesi e se informasi prima ben, sopratuto prima de far tuto sto scandal! :incazzado::incazzado:

1) Con una norma del decreto legge si prevede che, fatta salva la possibilità di conferire nuove licenze secondo la vigente programmazione numerica, i Comuni possono bandire pubblici concorsi e concorsi riservati a chi è già titolare di licenza taxi (in deroga alle attuali disposizioni) per l’assegnazione a titolo oneroso di licenze eccedenti la vigente programmazione numerica. Nei casi in cui i comuni esercitino tale facoltà, i soggetti assegnatari delle nuove licenze non le possono cedere separatamente dalla licenza originaria e devono avvalersi, sotto la propria responsabilità, di conducenti il cui contratto di lavoro subordinato deve essere trasmesso all’amministrazione vigilante entro le ore 24 del giorno precedente il servizio.

I proventi derivanti dall’assegnazione a titolo oneroso delle nuove licenze sono ripartiti tra i titolari di licenza taxi del medesimo comune che mantengono una sola licenza.

2) i comuni possono altresì rilasciare titoli autorizzatori temporanei, non cedibili, per fronteggiare eventi straordinari.

Ciolto daQUA

Link to comment
Share on other sites

Il numero delle licenze è ancora limitato ma ora il comune ne ha maggiro controllo e puoi fare concorsi sia interni tra i tassisti sia pubblici.

Protestano perchè perdono il controllo quasi mafioso che avevano su chi entra nel giro.

Se il comune decide che ci sono pochi taxi e fa un concorso pubblico non hanno alcun controllo sui nuovi venuti.

Quindi "liberalizzate" sono le licenze non proprio il mercato dei taxi. Non è che uno si puo svegliare una mattina e decidere di far il tassista.

Difatti danni diretti ai tassisti non ce ne sono finche un Comune non decide "in questa città ci sono pochi taxi tariffe troppo alte e troppa disoccupazione facciamo un bando di concorso pubblico".

Quindi mi vien da pensare che hanno la coda di paglia e sanno benissimo che tengono opportunamente bassa l'offerta in modo da poter tenere alte le tariffe.

Link to comment
Share on other sites

si, penso anca mi le stese robe de Ghost

xe da dir che per coreteza saria de risarcir, magari poco, quei che ga ciolto la licenza nei ultimi anni, perchè i la gaverà pagada follie magari risc'ando de perderghe, senza colpe dirette.. a parte questo, me par una regolamentazion bastanza sacrosanta

Link to comment
Share on other sites

si, penso anca mi le stese robe de Ghost

xe da dir che per coreteza saria de risarcir, magari poco, quei che ga ciolto la licenza nei ultimi anni, perchè i la gaverà pagada follie magari risc'ando de perderghe, senza colpe dirette.. a parte questo, me par una regolamentazion bastanza sacrosanta

Difatti i soldi ottenuto dal comune con la vendite di nuove licenze vengono ridistruibuiti ai vecchi tassisti. Questa protesta preventiva è veramente assurda.

Che protestino nel caso un comune emetta licenze a casaccio piuttosto.

Oltre al fatto che come ha detto Prodi "La riforma è a vantaggio di tutti. I tassisti pagano l'assicurazione e gli assicuratori usano i taxi. La riforma avvantaggia il consumatore finale, cioè tutti."

Dovremmo iniziare a guardare un po più in la dal proprio piccolo mondo. Una maggior efficienza sociale favorisce tutti. Dare ed avere. In italia ogniuno vuole solo ricevere e nond are nulla.

Ogniuno tenta di arraffare sempre di più e questo porta ad una crescita del costo della vità enorme.

Impedire questo arraffa arraffa ed intervenire sui costi eccessivi mira allo stesso effetto. Far si che quello che si guadagna basti per vivere. Bisogna avere proprio i paraocchi per non vedere queste cose.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×