Jump to content
Le ultime news
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

GMarco

Utente Benemerito
  • Content Count

    2,006
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    22
  • Country

    Italy

GMarco last won the day on December 10 2018

GMarco had the most liked content!

Community Reputation

183 Eccellente

About GMarco

  • Rank
    Utente millenario

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Provenienza
    Italia - Trieste

Previous Fields

  • Città:
    ... oltre ... in Europa

Recent Profile Visitors

1,150 profile views
  1. Gram schifezza di partita. Da A2... Nonsaprei per chi tenere, se per Reggio per la sua meritoria storia di investimento passato sugli italiani o su Pistoia per la serietà nel non tagliare Ramagli.
  2. Se vuoi, quando penso sia una cazzata quello che scrivi, ti preavviso in privato ... Se tu scrivi quel che pensi, io scrivo quello che penso. Liberi tutti e due...
  3. Certo che oggi cercare il pelo nell'uovo a fare la punta suo tiro da tre di Dragic mi pare davvero onanismo ... Invece una nota importante: alla 23sima di campionato la matricola Trieste è il primo attacco della serie A italiana. Estiqaatsi ...
  4. "Miglior squadra vista a Desio, in attacco e in difesa, bravi. " Dal sito si Cantù (e son soddisfazioni)
  5. E creare l'aspettativa nei tifosi senza poi darvi seguito (senza che il big boss abbia già benedetto l'ipotesi) mi parrebbe un azzardo eccessivo. Magari vai all'incontro ma non posti l'immagine finché non sei certo che ...
  6. Un pochino episodica come iniziativa, ma visto che mi è venuto in mente: grazie Sandro per i ns suntini quotidiani!
  7. Tante volte l'economia è più semplice di quanto pensiamo o ci fanno credere. Prima di tutto è un rapporto tra costi e ricavi, e questi sono ovviamente legati a "chi paghi" gli uni e a "chi paga" gli altri. Nello sport professionistico a questi livelli esiste l'ipocrisia di parlare di bilanci quando in realtà l'impostazione delle società non è rivolta alla sostenibilità economica (ricavi superiori ai costi) basandosi ovviamente in prevalenza su diritti TV, spettatori e sponsor. In rari casi di grandi bacini qualcuno ci riesce; in molti casi invece si punta a "risciacquare" soldi, nei migliori alla leva della visibilità politica/territoriale (es. Avellino o Siena), o al personalismo (narcisistico o idealistico) di qualche beneffattore. Comunque sia, si sa che si perde e poi si versa capitale per riappianare. In un mercato normale i casi sono due: o chi poi ripiana lo fa perché ha un ritorno economico (sponsor) ma allora perché non farlo prima come voce ricavi, o lo fa per altri motivi che non possono apparire. Comunque sia non è un modello ortodosso ma patologico. Per questo la regola sul limite agli anni in perdita. Poi i costi: se permetti a tanti di spendere senza una relazione con i ricavi (vedi sopra), inflazioni il mercato dei giocatori. Se invece limiti le sparate del folle di turno tutti siamo ad armi pari. Se Caserta o Torino sparano salari folli tu devi seguire il trend: ma a metà campionato loro falliscono e tu hai speso troppo e erodi il tuo capitale per il futuro. Alla fine si rimette tutti e il sistema si indebolisce. Poi ci sono gli aspetti finanziari (anche essere quotati o vari modelli di associazionismo) e fiscali, ma la parte economica è il cuore. Se le regole del mercato non sono rispettate non c'è speranza. E non si parli di spettacolo quando questo sia doppato, perché poi dopo una o due stagioni di belgodi, si finisce negli inferi a vivere di ricordi piangendosi addosso.
  8. Penso che se domenica avevamo giocato in quel modo ciò è dipeso anche o soprattutto dal fatto che di fronte avessimo Trento. Io ho sensazioni positive per Cantu.
  9. Scusa Flaming con tutta la simpatia che ho per i tuoi post essendo del ns partito dei positivisti, ma questi tuoi ultimi non li ho capiti. Frasi un pochino ad effetto ma non specifiche, toni "consulenziali" ma senza fondamentali. Cosa intendi per startup ? Peraltro dopo 5 anni quando non lo sei più ...? Ovvero come farà una società decennale ad essere una startup d'improvviso? Da imprenditore: o cambi il modello di biz ovvero "vendi" altre cose oltre al basket (gestione palazzetto in massima parte) o qualunque assetto che abbia solo impatti finanziari o fiscali temporanei sarà solo una panacea. Per me l'assurdo del sistema sono i controlli: la regola dovrebbe essere basata non solo su garanzie ma anche su bilanci che non devono essere in perdita per più anni. Non solo riappianare con soldi (dubbi talvolta), ma chiudere almeno in pareggio. Se l'asticella fosse definita dalle società sane e saggie (Cremona o Brindisi) e non dai folli di turno (Caserta Siena Cantù Torino), allora si pagherebbe il giusto per salvarsi o andare ai po. Poi il campo definirebbe la bravura ma senza rincorse inflazionistiche dettate da folli senza controllo che puntualmente poi falliscono.
  10. Sulla questione promozioni dalla A2 vorrei avere tempo di rileggere i commenti dell'anno scorso quando, guardando alla sola promozione dalla A2, ci lamentavamo (io certo e ne sono ancora convinto), che non fosse giusto relegare tante società storiche in quel purgatorio, che fossero giuste più promozioni ... Ma ora ... Toto capita...
  11. Tecnicamente va diviso il costo e il risultato per una simile decisione (supposto che si creino le condizioni per partecipare e senza voler insediare nulla alla società che ha professionisti migliori di me). Punto 1, da un lato conoscendo Alma e le pubblicità nel MotoGP, è chiaro che il target internazionale è nelle loro corde e quindi certo anche le coppe di basket. Punto 2, ci sono i costi per una squadra più competitiva, per le trasferte e, soprattutto, per le ricadute nel breve in termini di stanchezza in campionato e per il minor tempo per gli allenamenti. Quindi va pesato il rapporto "costo/beneficio" che in ragione della visibilità di ciascuna lega/coppa (o coppetta) è diverso. Inoltre può essere anche aggiunto che una coppetta oggi vuol dire esperienza per la copp(on)a domani. Son certo che la società sti calcoli li sa fare e sa bene scegliere. Puoi nel cuore del tifoso vorrei rivedere Trieste in Europa (qualunque), nel cervello del tastierista da caffè dello sport magari mi preoccuperei e pure. Buona domenica a tutti
  12. Comunque tutte sorprese inaspettate (...ai più) per il risultato e/o per il livello di controllo sui match
×