Jump to content

Innsbruck 2018..chi cantera' lo Jodel iridato?(con annesso giochino)


Recommended Posts

Oggi inizia la manifestazione iridata del ciclismo.

Si parte subito con le due cronosquadre( di societa', non di nazionali), per arrivare, domenica prossima, all'appuntamento degli uomini Elite.

Nel mezzo le cronometro, dalla categoria juniores in su, e le altre prove in linea, per femminucce e maschietti, sempre dalla categoria juniores, a salire.

Ovviamente, la corsa piu' attesa e' quella di domenica prossima, anche se, verosimilmente, l'Italia ha piu' possibilita' di medaglia in altre categorie(penso alla femminile juniores, per esempio).

Ma tant'e'..questo e' il momento del nostro ciclismo e con questo bisogna inventarsi qualcosa.

Purtroppo si paga l'infortunio di Nibali all'Alpe d'Huez(soprattutto questo) e l'annata orribile di Aru che speriamo si concluda domenica con una sorpresa.

Per fortuna, Moscon sembra essere molto in palla e potrebbe essere il nostro uomo in Austria.

E' un mondiale atteso, questo, perche' dopo anni di mondiali con tracciati abbastanza scialbi, qui si  fa sul serio.

Infatti, dopo un  tratto di un ottantina di km in linea, ove non mancheranno strappi e una salitella piuttosto impegnativa, il percorso prevede un circuito da ripetere 6 volte che prevede la scalata di una salita di 7 km circa con pendenza media del 5/6%.

Non una salita spaccagambe, ma una salita che in un mondiale fara' selezione, e direi piuttosto accentuata, pure.

Saranno 15/16 minuti di scalata ogni giro..un'ora e mezza in salita, praticamente.

Ma non finisca qua.

L'ultima tornata il giro si arricchisce di un altra salita, oltre quella gia' fatta nei giri precedenti.

E' in prossimita' del traguardo ed e' un mini Zoncolan di 2,8 km all'11% medio ma con punte al 28%:orpo:

Una volta scollinati, i km al traguardo saranno pochi, 8 circa, di cui 5 in discesa..

E' un percorso duro, da quando guardo i mondiali, lo paragonerei a quelli di Sallanches 80(una delle imprese piu' belle di Hinault) e quello di Duitama 95, ove Olano sfrutto' la rivalita' Indurain-Pantani per vincere la maglia iridata.

Mi sembra piu' impegnativo di Firenze 2013, e anche di Lugano 1996 e Mendrisio 2009.

Ci sono 4670 metri di dislivello, spalmati in 265 km di corsa; in pratica, e' facile ipotizzare, le 7 ore di corsa..penso pure abbonadanti.

La domanda e', chi potrebbe giovarsi di questo percorso cosi impegnativo?

E quali saranno le Nazionali di riferimento?

Di sicuro i velocisti son tagliati fuori.I vari Vivian, Kittel, Gaviria, ecc.ecc. non sono stati nemmeno presi in considerazione dai vari ct delle nazionali.

Tra le ruote veloci convocate c'e' solo Sagan(campione uscente da 3 anni) e Matthews, che ha preso il posto, proprio pochi giorni fa, di Porte che si e' tirato fuori dalla selezione australiana, per problemi di forma..

Ma andiamo ad analizzare i favoriti

 

1) Tom Dumoulin.

Lo so, certi storceranno il naso..Dumoulin non corre dal Tour, tranne un'apparizione al Giro di Germania(con un buon risultato comunque), ma per me ha classe sufficiente per stanare tutti tra 7 giorni in Tirolo..Ho tanta fiducia in lui anche se nelle corse in linea non ha mai mostrato granche'.Ma per me e' il favorito silenzioso..quello che in pochi si aspettano.

2) Alaphilippe.

Veloce, tiene in salita,spirito battagliero..e' inserito in una nazionale,quella Francese, fortissima.Questo non vuol dire, necessariamente, che possa essere un vantaggio.

3) S.Yates.

.Dopo la Vuelta che ha fatto, difficile ignorarlo,anche se una vocina mi dice che il gemello Adam potrebbe essere il prescelto.

4) Don Alejandro Valverde.

Un Alaphilippe piu' esperto..forse ha perso in esplosivita', a 38 anni vorrei ben vedere.Ma una maglia iridata, dopo milioni di podi, se la meriterebbe

5) Miguel angel Lopez

Scalatore sopraffino..non puo' essere ignorato in una corsa del genere.Anche lui con una squadra fortissima.

6) Rigoberto Uran Uran.

Ecco, appunto..lui e' un altro Colombiano che puo' far davvero bene.Anche perche' a Firenze e' stato messo fuori solo da una caduta nella discesa a Fiesole, e ha vinto gia' un argento nella prova olimpica di Londra. In vantaggio su Lopez per esperienza nelle corse di un giorno.

7) Roglic Primoz

Forse meriterebbe un posizionamento piu' in alto.Ho dei dubbi sul suo essere vincente in una corsa cosi importante.Per ora..

? Moscon Gianni

Abbiamo delle incognite per lui sulla sua tenuta su un tracciato cosi duro.Ma al Lombardia l'anno scorso, ando' benino...

9) T.Pinot

Altro attaccante di razza, che su un percorso del genere potrebbe far bene eccome.

10) Nairo Quintana

Annata grigia..non vuol dire che non puo' essere cancellata da un iride a caso..Attenzione a Nairo.

11) Wouters Poels

Ha gia' vinto una Liegi.Corridore lunatico su cui non puoi fare affidamento.Ma se e' in giornata...son cavoli amari

12) M.Kwiatowsky

Meriterebbe forse piu' considerazione da parte mia.Lo vedo pero' piu' da top 5 che non da vincente..

13) R.Bardet

Completa il trittico delle punte transalpine..Molto pericoloso a mio modo di vedere, perche' forse, sara' meno controllato

14) J.Fuglsang

E' un fantasmino che ha gia' conquistato una medaglia importante, a Rio..

15) S.Kruijswijk

Anche lui elemento importante di uno squadrone, quale e' quello olandese.Con una fagianata, o con una fuga di  media gittata, potrebbe far sorpresa.

16) E.Mas

Per vincere qualche soldino buono alle scommesse forse lui potrebbe essere il "cavallo buono".

 

Le mine vaganti:

1) Nibali

Si lamenta, dice di essere al 90%.A lui e' bastato questo per vincere una Sanremo.Innsbruck e' un attimino diversa come corsa.Ma Nibali e' sempre Nibali

2) A.Yates

Ha concluso la Vuelta in grande crescita..farei molta attenzione al Britannico.

3)R. Majka

Non esattamente un vincente..Ma ai mondiali, spesso, e' stato un vantaggio(vedi Olano)

4) Mohoric

Ha davvero talento questo Sloveno.Forse e' un tantinello troppo duro per lui.Ma con qualche invenzione estemporaneea.

5) Bauke Mollema

Sempre all'attacco alla Vuelta.Chissa' che al mondiale non attacchi con piu' profitto.

6) Galoppin

Reduce da un'ottima Vuelta, potrebbe essere lo  specchietto per le allodole da usare dai Francesi.

7) Jungels

 vincitore della Liegi.Per me e' troppo impegnativo, il circuito di Innsbruck, per lui..ma non si sa mai.

? Dylan Theuns

Buono per le corse vallonate.Sufficiente in corse dal dislivello elevato.E' la punta piu' credibile dei Belgi..a meno che...

9) Gva

Van Averemaet non faccia il numerone di Rio..ma sinceramente la vedo dura.

10) Wilko Keldermann

Altro della categoria, guardate gli altri, intanto io me ne vo....

11) Zakarin.

Non sembra pimpante.Ma il percorso per lui sarebbe ottimo

12) D.Martin

Neo papa'...chissa' che non regali un arcobaleno

 

La corsa di un giorno ha nell'imprevedibilita' il suo fascino. Ed il mondiale e' l'apoteosi di questo aspetto.

Per cui non meravigliamoci se in maglia iridata, tra un settimana, troveremo un Konrad, un Buchmann, un Omen, un Benoot, un Valgren,un Carapaz, un Henao..un Pozzovivo..un Izaguirre

Capitolo Sagan:

In tanti dicono che non e' tagliato fuori.

Per me, semplicemente si'..

Troppo duro per Peterone.

Se vince...peste mi colga.

 

Le squadre di riferimento

1) Olanda.

Semplicemente fortissima

2) Francia.

Quella con tre punte da far paura

3) Colombia

Potrebbe far esplodere la corsa

4) Spagna

Bella compatta,con almeno 3 potenziali vincitori..

5) Italia

Se Nibali avesse avuto un avvicinamento meno travagliato ed Aru fosse un po' piu' in palla, faremmo paura.Ma gia' cosi, con questo Moscon, potremo far bene.

5) Slovenia

Roglic e Mohoric sono due corridori di livello.Mettiamoci anche l'esperienza di Spilak e  la tenuta in salita di Polanc

6) Polonia

Kwiat e Majka.Bastano questi due.

7) Inghilterra

I due gemelli Yates piu' qualche elemento interessante, Kennough e Geoghegan Hart  su tutti.

? Germania

Punta su Buchmann e sull'esperto Simon Geschke

9) Danimarca

Buona la carta Fuglsang..da giocare bene anche quella Valgren

10) Russia

Puntano su Zakarin.

 

Gli assenti(hanno sempre torto.specie in questo caso)

1) Chris Froome

E' una pippa nelle gare di un giorno, ok...ma mai come in questa occasione poteva tentare il  colpaccio

2) G.Thomas

Vincitore di Tour che diserta il mondiale piu' duro del nuovo secolo...bah...

3) R.Porte

Per lui molte attenuanti..pero' veramente questo ce ne ha sempre una..

 

Altimetria del percorso
 

Innsbruck-2018-Altimetria-Prova-in-Linea

 

Particolari delle salite.

Innsbruck-2018-Planimetria.png

 

Salita da ripetere 7 volte:

Innsbruck-2018-Altimetria-Salita-Giro-Co

Salita da finale:

Innsbruck-2018-Altimetria-Salita-Giro-Ho

Edited by alvin66
Link to comment
Share on other sites

Dopo la maglia rosa, la maglia gialla e quella rossa, nel forum verra' assegnata anche quella iridata..

Si dovranno indicare i primi 10 corridori al traguardo.

12 punti per chi indovina il vincitore

9 per chi indovina il secondo

7 per chi indovina il terzo

6 punti per chi, aldila' del podio, indovina la posizione esatta di un corridore

5 punti per chi indovina un corridore andato a podio, ma nella posizione sbagliata

3 punti per chi lo  inidica nei primi 10 sbagliando la posizione,aldila' del podio, sempre

 

Chi partecipa?

Pronostici entro la partenza della gara, ovviamente..

 

Link to comment
Share on other sites

Prima medaglia per l'Italia.

Nella crono juniores la Alessio ottiene un pregevole secondo posto.

Dopo la bella lotta tra la QS e la Sunweb nella cronosqaudre di ieri, oggi c'e' un po' di azzurro... nel cielo di Innsbruck..

 

PS.Fp, Riodario, Geppo, ci siete per il  gioco?

Edited by alvin66
Link to comment
Share on other sites

Bene comincio mi ecco i miei dieci. Ovviamente i due che preferisco sono secondo me uno per la forma l'altro per il tifo i miei principali favoriti. 

1° Simon Yates

2° Gianni Moscon

3° Primoz Roglic

4° Tom Dumoulin

5° Daniel Martin

6° Vincenzo Nibali

7° Michael Woods

8° Julian Alaphilippe

9° Rafal Maika

10° Dylan Teuns 

Un ultimo appunto secondo me e la penso come Alvin Sagan non conta niente. Ma se vince il mondiale sarò il primo a levarmi il capello davanti a questo immenso ciclista

Edited by marcoc
Link to comment
Share on other sites

Ieri altra medaglia, questa volta di bronzo, per Piccolo.

A vincere la crono Juniores, uno il cui nome sara' bene imparare molto presto.

Sembra un predestinato:Remco Evenepoel.

Oggi la crono elite.

Duello Dennis, Dumoulin..Con Kwiatowsky e Castroviejo  da terzi incomodi.

Non credo in Campenaerts, potrebbero inserirsi nella lotta per il podio, Jungels, Oliveira  e forse Keldermann.

Noi con poche aspettative.Anche se De Marchi tra i primi 10 potrebbe arrivarci.Anche se sembra molto complicato.

Felline non so..alla Vuelta si e' visto poco.

Link to comment
Share on other sites

Il 26/9/2018 Alle 08:20, alvin66 ha scritto:

 1) T.Dumoulin

2) N.Quintana

3) S.Yates

4) Roglic

5) Alaphilippe

6) Valverde

7) Pinot

8 )Pozzovivo

9)Moscon

10) A.Yates

Cambio:

N.Quintana

Alaphilippe

Pozzovivo

S.Yates

V.Nibali

A.Valverde

Pinot

Roglic

Maas

Kruijswijk

Link to comment
Share on other sites

18 ore fa, fp17 ha scritto:

se riodario no riva in tempo gavemo qualche speranza :tandul:

 

Alora dopo due bozze de Malvasia niente mal (de cui una macerada del 2011 in botti de acacia) a pranzo, una magnum de glera de Valdobbiadene (prosecco per i fighetti), una birra defaticante e un paio de liquori alla camomilla a zena, butto zo el mio pronostico. Ovviamente come se evinci go sbaia totalmente l'approccio...

S. Yates

Valverde

Roglic

Mas Nicolau

Dumoulin

A. Yates

Pinot

Uran

Quintana

Alaphilippe

 

Go inserido nairo e cava lopez...

 

Edited by Riodario
Link to comment
Share on other sites

Il 29/9/2018 Alle 14:38, alvin66 ha scritto:

Arrivato a innsbruck.. Seguirà dettagliato rapporto 

Penso de esserme laureado campion del mondo de ciclismo del sito de Sandro avendo indovinado due posti esatti Dumolen quarto e alanphilppe ottavo più Woods a podio anche se per me nei 10 e pure Moscon mi par totali 20 punti che nessuno degli altri ha fatto salvo errori.:up:

Link to comment
Share on other sites

20 ore fa, marcoc ha scritto:

Penso de esserme laureado campion del mondo de ciclismo del sito de Sandro avendo indovinado due posti esatti Dumolen quarto e alanphilppe ottavo più Woods a podio anche se per me nei 10 e pure Moscon mi par totali 20 punti che nessuno degli altri ha fatto salvo errori.:up:

Si però el fatto de non gaver messo el vincitore nei 10 te poni a rischio squalifica

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

:ihihihhi:

Edited by Riodario
Link to comment
Share on other sites

23 ore fa, marcoc ha scritto:

Penso de esserme laureado campion del mondo de ciclismo del sito de Sandro avendo indovinado due posti esatti Dumolen quarto e alanphilppe ottavo più Woods a podio anche se per me nei 10 e pure Moscon mi par totali 20 punti che nessuno degli altri ha fatto salvo errori.:up:

te ga 18

e mi con 15 doveria esser medaia d'argento

Link to comment
Share on other sites

Tra un po' aggiorno....intanto beccatevi queste:

 

JX9zHeM.jpg

La Guderzo con la medaglia

kupAjiC.jpg

Nibali sorridente,nonostante tutto.

 

zIBtbIb.jpg

l'Embatido...futuro campione del mondo.

 

J3SOBdn.jpg

Volata effimera per un sesto posto, eppure molto tirata.Tra Kreuizeger e Valgren

0qAPWpE.jpg

 

Peterone passa le consegne ad Alejandro Valverde Belmonte..tra Bardet e Woods

 

YN3GwVB.jpg

La scalata al cielo non ci e' riuscita.

a75igvC.jpg

 

EoIGAbj.jpg

 

lRpC15P.jpg

 

F3LR2S3.jpg

 

9KQPhso.jpg

 

4TLtfgN.jpg

 

Zv6xYMh.jpg

 

Oj3zlcd.jpg

 

tepVbVx.jpg

 

Ma alla fine....ne e' valsa proprio la pena....

 

1KgCIBU.jpg

 

WYma6LR.jpg

Edited by alvin66
  • Mi piace 1
Link to comment
Share on other sites

volevo proprio domandarte se te ieri riva' a veder la gara delle babe che xe stada veramente appassionante

bella giornata, belle foto e bel souvenir le borracce

l'ultima foto (maxischermo?) però stona con le tue originali :D

Link to comment
Share on other sites

Ciao Fp..

Son riuscito a vedere l'ultimo passaggio del mondiale delle femmine..la penultima foto e' proprio la Guderzo a 1200  metri, circa, dal traguardo.(foto del mio amico che era con me..non mia)

Purtroppo non l'ho vissuta bene,perche' sono arrivato un po' tardi sul circuito.

Sul resto la giornata e mezza vissuta nel Tirolo e' stata fantastica.

Serata con un Austriaco e Austriaca che ci hanno fatto da testa di ponte(leggasi, trovata la sistemazione). vi lascio immaginare l'animazione nella serata di sabato nel centro di Innsbruck-

Tantissimi Italiani, ma i piu' rumorosi erano gli Olandesi.

Poi il giorno della gara l'emozione e' stata grandissima, ma davvero grande, quando sono arrivati i 4 a giocarsi il mondiale., ed io ero li' a 25 metri dalla linea.

Anche se non c'erano corridori Italiani..

Ho fatto una miriade di km a piedi per fare foto in vari punti del percorso, non disdegnando la diretta su Eurosport player di tanto in tanto.

Immaginavo un mondiale piu' selettivo, invece il muro lo ha fatto diventare, si' duro, ma anche tattico.

Dopo i primi 3 giri in cui sono andati a spasso, ho cominciato a temere questo  attendismo.

Ciononostante, i vari Yates, Sagan, Kwiat,Poels sono saltati a diverse decine di km dall'arrivo, questo per dire quanto duro sarebbe potuto diventare il tracciato con una corsa meno tattica.

Sulla nostra corsa, poco da dire.Diciamo che e' finita il 20 luglio, per certi versi, anche se, con questo tipo di andamento di gara, anche il miglior Nibali probabilmente avrebbe faticato ad andare a podio.

Bene Moscon, e tutti gli altri azzurri, tranne Pozzovivo, che, evidentemente, su corse perse alla vigilia, ci ha costruito, o distrutto, una carriera.

Alla fine ha vinto uno che gia' nel 2003 e' andato a podio in un mondiale..

Giusto cosi.Lasciando stare altre questioni.

E' stato esperto ed abile a capire la corsa..e a intrepreatarla come doveva essere interpretata.

Delusione totale per Yates S.,parzialmente per l'Olanda,  nel suo complesso, che avrebbe si' potuto distruggere la corse in un amen gia' a 100 km dall'arrivo, notte fonda per Lopez e la sua Colombia..impalpabile Quintana.

Sotto le attese, ma un po' me l'aspettavo, Alaphillippe, Roglic, Fuglsang.

Male anche Majka.

Bene la Francia, sorprendenti Valgreen, Rui Costa e Kreuziger...

La salita lunga e' stata percorsa piu' piano rispetto agli under 23...

Questo per dire che 7 volte si e' fatta sentire ma che con un'andatura piu' elevata nei passaggi iniziali e intermedi, al traguardo ne sarebbe arrivato uno per angolo..

 

Ps.Anche l'ultima foto e' mia originale..fatta da lontano con il tele...perche' era davvero difficile prendere il podio in modo decente...

 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...