Jump to content

Il Kras sfida il Tamai di Birtig


Recommended Posts

orpo, me son corto che ogi el Carso zoga contro el Tamai del Sindaco, mi vado, chi vien? ma sopratuto, qualchidun sa dove i zoga?

No rivo.

El campo xe a monrupin. Se te vien de Opicina te giri a sinistra seguendo l'indicazion per monrupin e te va sempre drito, in "paese" te trovi l'indicazion pe'l campo. Se no te ciapi la strada da vila carsia.

Link to comment
Share on other sites

ecome de ritorno dai monti, longhi per trovar el campo, de primo achito son finì in un campo de regbi poi tra stradine de campagna e vilete carsiche lo gò trovà; campo afoloado, minimo 200 max 300 persone con una 15na de veneti; ga vinto el Tamai uno a zero, se finiva zero a zero saria stado definido un squallido pareggio; primo tempo inguardabile, de pianzer pensar che ste qua zoga in una categoria superiore ala nostra che noi ogi vedemo come un miragio atacado a zamparini; secondo tempo un po più vivo con qualche ocasion sopratuto per el tamai a l'inizio ma tanta imprecision e improvisazion e tantisimi falli, poche le azioni degne de questo nome e tanti tiracci fora co la bala che finisi fora dela recinzion o pasagi totalmente sbaladi, zogo spezetatisimo; dei singoli l'unico degno de nota nel Carso xe el novo Bravo, se vedi che xe de un'altra pasta, Pizzi, quel che se vociferava podeva interesar l'Ugnone, gà un gran fisico, zoga esterno sinistro de ataco, sembra spacar el mondo ma dopo se perdi in arzigogoli inutili e quasi mai eficaci, iritante; del Tamai non savesi cosa dir, nesun zogador de spico, sembra una squadra sai zovine, non meritava de vinzer, rispeto al Carso gà dimostrà un pò de più organizazion, mesi meio in campo ma zero individualità, disemo che a lenadori invertidi gavesi vinto la squadra de casa; iero curioso de veder Della Bianca, il zentravanti, che qualchidun vederia ben con noi, ben, me gà strapà più de un soriso, fisico da boscaiolo siberiano o armadio a 4 ante ogni volta che vien tocà dal muleto che lo marca finisi a tera fra urli disumani e capriole ala dibiasi, tecnicamente un scarpon, sembrava celestino el centroavanti del borgoroso futbolcleb; a fine partida gò incontrà un volto amico tra tanti stranieri, iera quel de Costantini ma no go vù coragio de chiderghe gnente.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×