Jump to content

I suntini sandrini di lunedì 14 gennaio 2019


Recommended Posts

LUNEDI' 14 GENNAIO 2019

- Una partita giocata alla pari per molti, molti minuti: l'Alma che si arrende nel finale all'Armani Exchange si interroga però anche su una presunta condotta arbitrale non sempre equilibrata. Non le manda a dire Gianluca Mauro: "Come in altre partite, ho avuto il dubbio che non fischiare le cose giuste in un determinato momento abbia poi portato a favorire qualcuno. Vorrei più concentrazione e determinazione da parte di chi ci viene ad arbitrare, Milano è una grande squadra e non ha bisogno di altro per vincere le partite. Trieste invece merita un po’ più di considerazione ed è già da un paio di gare che tutto questo non lo vedo proprio". 

Non parla dei 27 tiri liberi a 8 concessi a Milano rispetto a Trieste, Eugenio Dalmasson preferisce parlare invece dei suoi: "Il solo fatto di arrivare a giocarsela con Milano sino alla fine testimonia la bontà della nostra prova” afferma il coach, “poi quando contava loro non hanno sbagliato più nulla. Poca ludicidità nei palloni finali, sono situazioni dove manchiamo di esperienza, questa partita ci può insegnare molto in tal senso. La partita di Dragic? Allenarsi è una cosa, giocare è un’altra: lui sta bene, ma manca naturalmente del ritmo-partita. Aspettiamo una quarantina di giorni, sono convinto che saprà essere un valore aggiunto per noi".

Pianigiani: “Complimenti innanzitutto a Trieste, perché vedere un palazzo così pieno con così tanto entusiasmo fa bene alla pallacanestro. Tutto questo paradossalmente ci ha aiutato, in una partita dove l’Alma ha potuto giocare finalmente al completo, con un Dragic in più e con un roster da prime otto della classifica. Abbiamo avuto un buon approccio alla gara, seppure in questo momento stiamo sperimentando quintetti nuovi e in un ambito dove ci siamo innervositi perché ci aspettavamo qualche contatto e qualche fallo in più. Nel finale poi abbiamo avuto la giusta concentrazione in difesa per portarla a casa”.

-  Ultimo week-end di stop per la Triestina, da sabato contro il Rimini si torna a fare sul serio. Mister Pavanel parla della possibile coesistenza tra Granoche e Costantino: Se potranno giocare assieme lo dirà solo il campo - afferma il tecnico alabardato - il problema è che noi non abbiamo tempo per poter fare esperimenti. Quando riprendiamo abbiamo subito tre partite in una settimana. Certo, qualche rischio bisognerà prenderlo, ma poi non è detto che debbano giocare assieme, quando si gioca ogni tre giorni ad esempio possono alternarsi». Pavanel fa capire che ci proverà sicuramente, ma che devono esserci alcuni presupposti: «Se stanno bene entrambi e la squadra regge le due punte, si può anche fare. Poi dipende dalla mediana e anche da che esterni ci mettiamo, perché ovviamente con Petrella e Mensah diventa problematico un assetto del genere. Ma in certe partite, o anche in certi momenti di alcuni incontri, credo si possa fare». Che Costantino sia un bomber che sarà utilissimo alla causa, però, Pavanel non ha proprio nessun dubbio: «Lui ha delle caratteristiche che non ha nessuno altro in rosa, perché detta molto bene la profondità e questa è una bella qualità. Io credo che come caratteristiche possa coesistere benissimo con Granoche. E poi va sottolineato come Costantino sia arrivato a Trieste: è molto motivato, è pronto a mettersi in discussione e sputare sangue, sapendo che decide sempre il campo»

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×