Jump to content

I suntini sandrini di lunedì 11 marzo 2019


Recommended Posts

LUNEDI 11 MARZO 2019

- Un tempo da dimenticare (il primo), una ripresa all'assalto che però non porta almeno al pareggio: nella serata del "Rocco" a festeggiare è solamente il Pordenone, che vince sulla Triestina per 2-1. «Avevo detto che serviva una partita perfetta, purtroppo lo è stato solo per 45 minuti, quelli della ripresa». Mister Pavanel inquadra perfettamente la partita dell'Unione. Un primo tempo di sofferenza, poi una ripresa di grande reazione: «Nel secondo tempo meritavamo di agguantarli - afferma il tecnico alabardato - invece nel primo tempo abbiamo perso troppi contrasti in mezzo al campo che non mi sono piaciuti per partite così importanti, è mancato un po' la determinazione necessaria per gare di questo tipo e questo non mi è piaciuto. Loro sono una squadra solida, hanno capitalizzato la nostra prima incertezza che ha indirizzato sul piano psicologico la gara. Abbiamo fatto altri errori, non dovevamo prendere quella ripartenza del loro rigore. Loro hanno forzato sul piano fisico e si è messa bene. Poi nella ripresa abbiamo messo qualcosa a posto, con l'inserimento di Costantino e l'allargamento di Procaccio li abbiamo messi in grande difficoltà, gli stessi contrasti li vincevamo, la componente psicologica molto importante. Un plauso ai tifosi che hanno risposto in massa, peccato volevamo fare un regalo diverso, ma la reazione della ripresa ha reso onore alla nostra maglia».Da Mauro Milanese arrivano i complimenti alla capolista ma anche una vena polemica: «Innanzitutto i complimenti al Pordenone che ha vinto il campionato. Sono tanti anni che fa la C ad alto livello e si meritava già la serie B ai tempi del Parma. Dobbiamo imparare da loro. Ma non vorrei che si scambiasse per leggerezza il fatto che non ci lamentano degli errori arbitrali. Dovremmo copiare dai più bravi anche su questo. Ad esempio il fatto che a un certo punto del campionato si fanno certe dichiarazioni sui nostri rigori, che poi magari nel subconscio possono influenzare anche arbitri e addetti. Se noi abbiamo preso tanti rigori è perché entriamo spesso con tanti giocatori in area. Forse dovevamo alzare la voce anche noi a un certo punto, ma fa parte anche questo della nostra crescita»

- «Il futuro? Dobbiamo giocare quarto dopo quarto, partita dopo partita e pensare solamente a crescere. Il nostro obiettivo deve essere quello di continuare a migliorare: vedremo alla fine dove questo percorso ci avrà condotto».Se la parola d'ordine in casa Alma è prudenza, Justin Knox non si sottrae al diktat: si vola basso, senza lasciarsi andare a pericolosi voli pindarici. Ciò che resta, aldilà delle parole, sono i quattro punti conquistati contro Pistoia e Pesaro, una classifica che inserisce Trieste a pieno titolo nella lotta per un posto play-off e la sensazione di un gruppo dal potenziale troppo superiore alle squadre in lotta per non retrocedere per poter seriamente parlare ancora di salvezza.Partita importante, quella vinta contro la VL Pesaro di Matteo Boniciolli, un match che ha consentito all'Alma di dare continuità al successo ottenuto la scorsa settimana al palaCarrara. Equilibrio solo nei primi dodici minuti, poi l'accelerazione decisiva che ha condotto alla cavalcata biancorossa.«Nel primo quarto - sottolinea ancora Justin Knox - Pesaro ha giocato bene soprattutto dal punto di vista difensivo. Buone letture che ci hanno messo in difficoltà consentendo loro di prendere un buon vantaggio. Nel secondo quarto la partita è cambiata. Abbiamo trovato fluidità offensiva ma, soprattutto, abbiamo concesso loro la miseria di otto punti in dieci minuti. Nel secondo tempo siamo stati bravi ad assecondare la partita, non gestendo il vantaggio ma continuando a spingere»

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×