Jump to content

"Sex crimes and the church"


Recommended Posts

Xe uscida la version coi sototitoli italiani de sto documentario dela BBC sul raporto tra preti e pedofilia.

Senza verzer polemiche futili, me par una fonte piutosto autorevole e el documentario presenta sopratuto i fatti.

Sintomatico che el video no sia MAI uscido nè acenado in Italia, nonostante in quasi tuti i altri paesi europei sia stado sai considerado, anche da tribunali.

El fato che de sto documentario de noi no se sapi niente.. del ruolo de Ratzinger in tuto questo.. come minimo fa pensar ala sempre più presunta libertà dei nostri media.

link

http://video.google.com/videoplay?docid=3237027119714361315

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 84
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

La pedofilia è uno dei reati più ignobili che l'uomo possa commettere.

Il carcere a vita sotto isolamento serio non è forse sufficiente; di certo impraticabile, purtroppo.

L'obiettivo del documentario in questo caso mi sembra palese, parlando solamente di 'chiesa cattolica' in un paese in cui il re è anche il rappresentante della religione di stato, casualmente nemica di quella cattolica. O vogliamo trascurare questo lieve dettaglio?

Le scuole materne, elementari, gli istituti di assistenza sociale, gli orfanotrofi... le case private di famiglie comuni sono esenti da questo problema? La stessa chiesa anglicana, evangelica, mormone... il mondo arabo... tutti puri? Non credo.

Mai sentito parlare di travi e pagliuzze?

Link to comment
Share on other sites

La premessa era assolutamente in questo senso: pene assolute per la pedofilia.

Ma francamente, sentir dire 'gli abusi della chiesa cattolica' mi fa rabbrividire. Mele marce si annidano ovunque, ma non per questo la chiesa è un'associazione a delinquere in cui i figli mandati all'oratorio fanno raduni alla Eyes Wide Shut...

Chissà alla BBC se non ci sia qualche deviato, voglio dire. Allora cosa facciamo? Un documentario sulla RAI dicendo 'la pedofilia alla BBC'? Non so.

Link to comment
Share on other sites

Nel vangelo xe scritto che Cristo ga dito " Guai a chi dà scandalo a uno di questi piccoli! sarebbe meglio per lui mettergli una pietra al collo e buttarlo in mare". Ciaro, no?

Comunque anca mi me lassa un fiadin perplessa che se parli solo che dei cattolici, e varda caso i scandali vien fora sempre solo che nei paesi tradizionalmente protestanti..

purtroppo i casi de abusi xe diffusi de tante parti, e son sicura che de zerte no i ga gnanca cominciado a alzar la coverta..

Edited by babatriestina
Link to comment
Share on other sites

meio che me auto :censura: perchè quando se comincia a parlar de chiesa.... sbraito!!!! La chiesa fa veder quel che la vol e nascondi altrttanto!!!

purtroppo la chiesa ga fatto e fa avanti tanti errori... tra cui quel de nasconder o insabbiar i casi de pedofilia dei preti ... savavo che Ratzinger se occupava de questo...

Link to comment
Share on other sites

La premessa era assolutamente in questo senso: pene assolute per la pedofilia.

Ma francamente, sentir dire 'gli abusi della chiesa cattolica' mi fa rabbrividire. Mele marce si annidano ovunque, ma non per questo la chiesa è un'associazione a delinquere in cui i figli mandati all'oratorio fanno raduni alla Eyes Wide Shut...

Chissà alla BBC se non ci sia qualche deviato, voglio dire. Allora cosa facciamo? Un documentario sulla RAI dicendo 'la pedofilia alla BBC'? Non so.

Quoto ogni singola lettera :piacere:

Link to comment
Share on other sites

La premessa era assolutamente in questo senso: pene assolute per la pedofilia.

Ma francamente, sentir dire 'gli abusi della chiesa cattolica' mi fa rabbrividire. Mele marce si annidano ovunque, ma non per questo la chiesa è un'associazione a delinquere in cui i figli mandati all'oratorio fanno raduni alla Eyes Wide Shut...

Chissà alla BBC se non ci sia qualche deviato, voglio dire. Allora cosa facciamo? Un documentario sulla RAI dicendo 'la pedofilia alla BBC'? Non so.

In altre circostanze sarei stato d'accordo con te. Ma non in questo caso specifico.

Non so se hai guardato il documentario....

...se hai letto lo speciale dell'espresso (reperibile sono online e nelle versioni cartacee estere, non hanno avuto il coraggio di stamparlo in italia...)

...o seguito le notizie sul iter giudiziario in america dove Ratzingher ha schivato il carcere solo per essere stato eletto papa giusto in tempo.

In questo caso non si parla "di alcune mele marce" ma del fatto che l'istituzione delle chiesa ha attivamente e dolosamente coperto dei pedofili.

Questo è stato fatto tramite documenti stilati da Razziger approvati dai cardinali e firmati anche da Karol Wojtyla (che povero ridotto com'era in quel periodo poca capacità decisionale aveva).

Obbligare i credenti sotto minaccia della scomunica immediata a tacere ed insabbiare i casi di abusi o altri atti criminali all'interno della chiesa e estremamente grave.

Tu fai l'esempio della BBC certo se ci fosse 1 pedofili non sarebbe da colpevolizzare l'istituzione intera, ma se la BBC prevedesse al suo interno delle regole per farla passare liscia ai pedofili allora si.

Conosco solo un altro tipo di istituzione che prevede l'omertà all'interno delle proprie regole... si chiama mafia.

E questo è molto grave dato che il compito della chiesa dovrebbe essere quello di propagandare il cristianesimo non immunità ai pedofili.

Link to comment
Share on other sites

Ne ho guardato circa metà - sono in ufficio e più di tanto non posso fare :D - e devo dire che come previsto l'ho trovato orientato in una precisa direzione. Mi ha fatto l'esattoidenticoprecisospaccato effetto dei documentari di Moore, lautamente sovvenzionati dai democratici.

Paragonare chiesa e mafia mi sembra fuori luogo, spero che sarai d'accordo e che siamo alla boutade ad effetto. Perché per uno str***o pedofilo ciccione con gli occhiali da sole che è stato ACCUSATO di pedofilia ci sono un certo quantitativo di pretini di periferia che fanno il loro lavoro con dignità, umanità e pochi mezzi. Sparare cose del genere è denigrare l'operato di molti. Allora in Belgio sono tutti pedofili?

Detto questo: anche a me l'editto in questione puzza, ma da qui a reputarlo una sorta di scarcerapedofili ce ne passa. Mentre il per nulla di parte servizio della BBC ne parla come di cosa fatta e acquisita. C'è spazio per denunce penali, a mio parere.

Che poi Ratzinger abbia schivato il carcere con l'elezione a Papa, vabbè, non mi pronuncio. Non mi risulta che sia un cittadino a mericano o residente in America, quindi non capisco cosa c'entrino gli Stati Uniti in questo caso (come sempre, verrebbe da dire :p).

Scusate, la franchezza, ma mi sembra che ci sia altrettanta pochezza nel pesare l'informazione da una parte come dall'altra.

Boccaloni a prescindere, purché chi da la notizia sia ritenuto valido.

Evitare l'informazione ufficiale come la peste sembra diventato lo sport del momento, ma non appena la controcultura spara a zero contro quello giusto tutti con il pollice verso. Mah.

Perdonate lo sfogo.

Link to comment
Share on other sites

Ne ho guardato circa metà - sono in ufficio e più di tanto non posso fare :D - e devo dire che come previsto l'ho trovato orientato in una precisa direzione. Mi ha fatto l'esattoidenticoprecisospaccato effetto dei documentari di Moore, lautamente sovvenzionati dai democratici.

Paragonare chiesa e mafia mi sembra fuori luogo, spero che sarai d'accordo e che siamo alla boutade ad effetto. Perché per uno str***o pedofilo ciccione con gli occhiali da sole che è stato ACCUSATO di pedofilia ci sono un certo quantitativo di pretini di periferia che fanno il loro lavoro con dignità, umanità e pochi mezzi. Sparare cose del genere è denigrare l'operato di molti. Allora in Belgio sono tutti pedofili?

Detto questo: anche a me l'editto in questione puzza, ma da qui a reputarlo una sorta di scarcerapedofili ce ne passa. Mentre il per nulla di parte servizio della BBC ne parla come di cosa fatta e acquisita. C'è spazio per denunce penali, a mio parere.

Che poi Ratzinger abbia schivato il carcere con l'elezione a Papa, vabbè, non mi pronuncio. Non mi risulta che sia un cittadino a mericano o residente in America, quindi non capisco cosa c'entrino gli Stati Uniti in questo caso (come sempre, verrebbe da dire :p).

Scusate, la franchezza, ma mi sembra che ci sia altrettanta pochezza nel pesare l'informazione da una parte come dall'altra.

Boccaloni a prescindere, purché chi da la notizia sia ritenuto valido.

Evitare l'informazione ufficiale come la peste sembra diventato lo sport del momento, ma non appena la controcultura spara a zero contro quello giusto tutti con il pollice verso. Mah.

Perdonate lo sfogo.

Il documentario sulla BBC parla di fatti inglesi e riprendono un tema molto più generale con casi analoghi in polonai austria america e tanti latri paesi.

In particolare la rogatoria internazionale per Ratzinger è stata ottenuta dal tribunale di Houston (textas e li non ci vanno leggeri).

Quindi con la rogatoria pronta, Americano o non americano Ratzinger sarebbe stato impachettato e spediti in America dal Italia o dalla Germania.

E finire sotto processo in Texas... non è come in Italia non vanno giù leggeri sopratutto quando le prove sono cosi stampate nero su bianco con la sua bella firma in calce.

Da una letta qua e ti fai un idea:

http://nicotri.blogautore.espresso.repubbl...ovinereste-mai/

Ratzinger nel 2005 è stato incriminato negli Stati Uniti per cospirazione contro la giustizia in un processo contro preti pedofili in quel di Houston, nel Texas. Per l’esattezza, presso la Corte distrettuale di Harris County figurano imputati il responsabile della diocesi di Galveston Houston, arcivescovo Joseph Fiorenza, i sacerdoti pedofili Juan Carlos Patino Arango e William Pickand, infine anche l’attuale pontefice. Questi è accusato di avere coscientemente coperto, quando era prefetto della Congregazione per la dottrina della fede, i sacerdoti colpevoli di abusi sessuali su minori. Da notare che l’omertà e la complicità di fatto garantita dalla circolare Ratzinger-Bertone ha danneggiato non solo la giustizia di quel processo, ma anche dei molti altri che hanno scosso il mondo intero scoperchiando la pentola verminosa dei religiosi pedofili negli Stati Uniti (dove la Chiesa ha dovuto pagare centinaia di milioni di dollari in una marea di risarcimenti) e in altre parti del mondo. Un porporato che si è visto denunciare dalle vittime un folto gruppo di preti, anziché punire i colpevoli li ha protetti facendoli addirittura espatriare nelle Filippine, in modo da sottrarli per sempre alla giustizia.
. E Ratzinger sarebbe stato trascinato in tribunale, forse in manette data la gravità del reato, se non fosse nel frattempo diventato papa. Nel settembre 2005 infatti il ministero della Giustizia, su indicazione di Bush e Condolezza Rice, ha bloccato il processo contro Ratzinger accogliendo la richiesta dell’allora segretario di Stato del Vaticano, Angelo Sodano, di riconoscere anche al papa, in quanto capo dello Stato pontificio, il diritto all’immunità riconosciuto non solo dagli Stati Uniti per tutti i capi di Stato.

E comunque c'è poco cosa tergiversare. La circolare interna parla chiaro.

E vietato rivolgersi alla magistratura per crimini commessi da membri del clero pena la scomunica.

Bisogna rivolgersi solo ai superiori e poi saranno loro a decidere che fare.

Ora la questione è approvi o non approvi questo regolamento?

Chiarisco comunque che qui non è sotto accusa ne la religione ne la dottrina ma la gerarchia ecclesiatica e le sue discutibili decisioni che deviano in modo considerevole dall'etica Cristiana che dovrebbero difendere.

Edited by Ghost
Link to comment
Share on other sites

Che fossi anche un solo prete che rovina la vita ad un solo giovane, la Chiesa non devi permetterse de nasconder e insabbiar tutto MINACCIANDO la scomunica e consigliando de perdonar l'aggressor, come l'aggressor perdonerà la vittima (ultimi tochi tratti dal racconto de uno delle vittime).

E penso che. onestamente, che el documento pol esser fatto da chiunque (ma che se possi indicar come autorevole) e con chiunque come soggetto.. in ogni caso questo gesto non pol esser minimamente giustificado. Stemo parlando de pedofilia e solo questo, visti i documenti che lo prova senza un minimo de incertezza, non pol (a mio avviso) far passar per la testa un minimo de scusante.. La BBC ga tirà fora sta roba? Sicuramente no se spetavimo Radio Maria che parli de sto argomento stavimo freschi.. Xè ovvio che sarà el "nemico" a tirar fora argomenti scomodi, no? Se tratta della verità.. nuda e cruda verità.. indirizzada dove che fa comodo, sicuro.. però xè la verità. Per mi non esisti scusanti.

Tutti xè in grado de capir che non se pol far de tutta l'erba un fascio, che ghe possi esser gente che credi nel lavor che fa, che credi veramente in un Dio, che dona l'anima per esser a disposizion (legalmente) de chi ga bisogno..

ma che su tutti i preti ghe sia 1 solo colpevole o ghe ne sia el 99% non cambia el concetto. Resta scandaloso e disgustoso.

Aggiungo: se l'attuale Papa ga mandado l'aggiornamento del "Crimen Sollicitationis" a tutti i vescovi del mondo.. beh.. me vien de pensar che forsi no xè proprio tanto pochi i preti coinvolti.. (e questo, me premi sottolinear, che non vol dir che non riconoso che ghe possi esser l'esistenza de alcuni non colpevoli).

:bye:

Edited by iaga
Link to comment
Share on other sites

Mi fa schifo! Ribrezzo! Mi fa vomitare!

Aldilà che si sia cattolici, protestanti, musulmani o semplici famiglie atee.

Questo no xe dubi :ave:

resta el fato che le prova xe vignude fora con la cesa catolica, e in numeri spaventosi.

E (ancora più grave?) che i ga fato DE TUTO per sconderlo. Oviamente prima o dopo vigniva fora, cussì xe stado.

Constatavo solo come xe incredibile che in Italia de sta facenda no se ricordi nisun.. mentre nei altri paesi (come qua in Germania), xe stada (poco cossa dir: comprensibilmente) causa de non poche indagini.

p.s: forsi el fato che i preti protestanti posi sposarse, ghe fa pasar la voia de zercar "altre vie"??

Link to comment
Share on other sites

Comunque la cosa mi sembra incredibilmente contro producente.

In un istituzione che fa della morale la propria missione dovrebbe epurare con decisione le mele marce invece di fare regole che coprono i pedofili.

Fossi stato papa avrei fatto una legge che minaccia di scomunica chiunque nasconda un pedofilo.

Anche perché così facendo attirano nuovi pedofili tra le loro fila, omertà istituzionalizzata, giustizzia evitata con un trasferimento e facile accesso alla fiducia delle persone e dei giovani... capisco che ci sia il problema della crisi delle vocazioni ma non mi par il modo di risolverlo.

Mi chiedo come mai abbiano fatto una cosa così controproducente per la loro immagine... quanti e quanto potenti sono i pedofili nella chiesa da far si che la chiesa stessa li protegga? Fossero stati pochi l'espulsione era molto più conveniente...

Link to comment
Share on other sites

A dir poco schifosi. Non me piasi sparar alla cieca su nissun, però sinceramente qua la cesa ga fatto un bel figurin de m... e se ga anke comportado in una maniera esattamente contraria rispetto a quel che la predica.

Sinceramente non xe solo el fatto de "qualche mela marcia" come diseva qualchidun, qua el problema de base xe che i saveva benissimo de questi abusi e, indipendentemente dal numero effettivo de questi, i ga fatto DE TUTTO per nasconderlo. Fa anche ben sperar che el nostro papa xe un de quei che più attivamente ga zercado de affogar el tutto.

Mi son ateo, e questo me rendi ancora più convinto della mia decision de non gaver niente a che far con religion organizzada (nn metto in dubbio che xe robe che pol succedere anke in altre religioni, eh!), pero penso che anche un praticante se sentissi tradido e schifado da certi comportamenti.

E comunque come ga dito altri, fa pensar anche el fatto che qua in Italia non i ga ditto praticamente niente. Non a caso non semo neanche fra i primi 50 paesi per libertà de informazion.

E poi me fa ancora più schifo el fatto che el prete che appari là confessando tutto ga beccado solo 7 anni de carcere, e che adesso el xe tranquillo in Irlanda che el vivi. Certa gente dovessi rinchiuderla e buttar via la ciave....

Link to comment
Share on other sites

ogi xe un articolo su Repubblica sul video.

Però.. ara caso.. in Inghilterra vien fora sto video dela BBC che accusa la cesa cattolica e i stessi giorni Tony Blair par che voli farse catolico.. a mi me sa che la politica no xe propio lontana, al de là che nel '68 un dei slogan iera "tutto è politico"

Link to comment
Share on other sites

ogi xe un articolo su Repubblica sul video.

Però.. ara caso.. in Inghilterra vien fora sto video dela BBC che accusa la cesa cattolica e i stessi giorni Tony Blair par che voli farse catolico.. a mi me sa che la politica no xe propio lontana, al de là che nel '68 un dei slogan iera "tutto è politico"

Concordo. E un problema internazionale che è fuori da una sacco di tempo. Come mai i Inghilterra l'hanno tirato fuori solo ora, e come mai solo ora i nostri media riportano queste notizie dopo aver ignorato per 2 anni fatti analoghi o peggiori?

Non so quale sia il motivo ma comunque è positivo che finalmente si parli di qualcosa che fino a poco fa era fortemente censurato.

Purtroppo temo che gli attriti siano nati con le avventate azioni della chiesa negli ultimi mesi. La dura presa di posizione e l'insistente ingerenza nella politica arrivando fino alla minaccia di scomunica o preclusione dalla comunione ai politici che votano leggi contro famiglia il matrimonio o a favore di aborto autanasia o dico.

La minaccia fatta dalla chiesa ai politici italiani è stata copiata in molti latri paesi, l'ultimo della lista il Brasile.

Erano decenni che la chiesa non "minacciava" politici e società... credo che questo abbia creato ora un clima molto meno amichevole ne confronti della chiesa.

Che in alcuni casi è sfociato in proteste più o meno civili, ed il riaccendersi qua e la di attacchi mediatici, coincidente con il fatto che la politica è meno propensa a proteggere e coprire la chiesa.

Link to comment
Share on other sites

Concordo. E un problema internazionale che è fuori da una sacco di tempo. Come mai i Inghilterra l'hanno tirato fuori solo ora, e come mai solo ora i nostri media riportano queste notizie dopo aver ignorato per 2 anni fatti analoghi o peggiori?

In regno unito iera fora dal 2006, sto video..! Xe i soliti media Italiani, quei che "no, el papa no", quei che Vespa scaraventa fora dal studio le persone se osa criticar el vaticano. Sti qua xe i stesi che no ga nisun interese a tirar fora ste notizie, a meno che no sia la gente (e tanto de capel ai muli che ga fato sta traduzion sballada :D) a farlo.

Un mea culpa da parte de giornai e TG, mai??

Link to comment
Share on other sites

Figuriamoci. Ma ora hanno tirato un po troppo la corda. Non riusciranno a far tacere la cosa.

Il primo parroco di mia cognata una volta è stato scomunicato per aver denunciato ai suoi parrochiani alcune malefatte della chiesa. E arrivato addirittura a dire di no dare l'8 per mille alla chiesa perché i soldi vengono sprecati e ben pochi finiscono in opere di bene.

Una volta scomunicato e buttato fuori dalla chiesa ha continuato a far volontariato ed ha fondato una associazione per il recupero dei tossico dipendenti, ha comunque continuato a credere nel cristianesimo ed a predicarlo come religione nonostante la scomunica.

E questa e storia di parechi anni fa, sotto Karol.

Link to comment
Share on other sites

Il quotidiano della Cei contro il documento, diventato un fenomeno del web

su alcuni preti pedofili "coperti" dall'allora cardinale Joseph Ratzinger

L'Avvenire contro il video della Bbc

"Un'infame calunnia via internt"

L'Avvenire contro il video della Bbc "Un'infame calunnia via internt"

CITTA' DEL VATICANO - E' una "infame calunnia via internet" ai danni "della Chiesa e di Ratzinger". Con queste parole l'Avvenire si scaglia contro la diffusione sul web del documentario, mandato in onda nel 2006 dalla Bbc, che racconta del coinvolgimento di sacerdoti cattolici in alcune vicende di abusi sessuali su minori e cita anche Papa Benedetto XVI, all'epoca dei fatti ancora cardinale, quale garante dell'incolumità dei preti accusati.

Il video, tradotto con sottotitoli in italiano, è diventato nelle settimane recenti un vero e proprio fenomeno del web, che ha scatenato accese discussioni su siti e blog. Ebbene, il quotidiano dei vescovi ne contesta i contenuti su tutta la linea, definendoli "un pot-pourri di affermazioni e pseudo-testimonianze che furono apertamente sconfessate, a suo tempo, dalla Conferenza episcopale inglese".

In particolare, l'Avvenire respinge "l'accusa, rivolta a Joseph Ratzinger, di essere stato niente meno che il responsabile massimo della copertura di crimini pedofili commessi da sacerdoti in varie parti del globo, in quanto 'garante' per 20 anni, da quando fu nominato prefetto vaticano, del testo Crimen Sollicitationis, che è un'istruzione emanata in realtà dal Sant'Uffizio il 16 marzo 1962".

Secondo il quotidiano, "quel documento veniva presentato dalla Bbc come un marchingegno furbesco, escogitato dal Vaticano per coprire reati di pedofilia, quando invece si trattava di un'importante istruzione atta a 'istruire' i casi canonici e portare alla riduzione allo stato laicale i presbiteri coinvolti in nefandezze pedofile". Insomma, insiste il giornale della Cei, il documento altro non sarebbe che "un insieme di norme rigorose, che nulla aveva a che fare con la volontà di insabbiare potenziali scandali".

Dal sito di Repubblica http://www.repubblica.it/2007/05/sezioni/e...e-calunnia.html

NdM Cucciolina: scusa se me son premessa, Arlon, ma go modificado el post come da regolamento :):bye:

Edited by cucciolina
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×