Jump to content
Radimiro

Una squadra di Trieste che giochi a calcio un campionato estero maschile !

Non mi riferisco alla Triestina, ma ad un'altra squadra, già esistente o da fondare.  

12 members have voted

  1. 1. Come valutate che una squadra di Trieste di calcio giochi in un campionato estero ?

    • Tutte le squadre Triestine devono giocare in Italia.
      7
    • Mi piacerebbe vedere una squadra di calcio di Trieste giocare in Slovenia.
      1
    • Mi piacerebbe vedere una squadra di calcio di Trieste giocare in Austria.
      2
    • Mi piacerebbe vedere una squadra di Trieste giocare in una nuova lega appositamente creata con squadre estere.
      2


Recommended Posts

Per non uscire fuori tema, ho creato questo thread per discutere della possibilità di far giocare una squadra di Trieste (non la Triestina ovviamente), in un campionato estero. L'Unione è troppo legata all'Italia come storia ed è seguita da una tifoseria, in parte legata a sentimenti nazionalistici e quindi è giusto che resti a giocare in questo paese. Cio' non toglie che in un futuro piu' o meno prossimo una squadra di Trieste o una nuova squadra potrebbe giocare in un campionato estero o in una lega calcistica appositamente formata (vedi la Celtic League nel rugby) e possa affrontare una nuova avventura giocando le proprie partite interne allo stadio Rocco, che essendo di proprietà del Comune di Ts, puo' essere noleggiato da chiunque (vedi il Cagliari). Credo che diversi sponsor sarebbero interessati all'idea, vedi commerci transfrontalieri e soprattutto arriverebbero in città i tifosi delle altre squadre, che farebbero acquisti qui da noi, per la gioia dei nostri commercianti. In un mondo globalizzato e con le integrazioni dell'Unione Europea, sarebbe a mio avviso un'iniziativa interessante e soprattutto esistono già nei vari sport precedenti in materia, compreso nel calcio !

Edited by Radimiro
Link to post
Share on other sites

La meterologia non c'entra. Sono anni che auspico uno scenario simile. Non so se realizzerà o meno, ma ci spero. Del resto se tre anni fa come arbitro partecipai al mondiale delle nazioni non riconosciute, quello vinto e organizzato dalla Padania, evindentemente ho una convinzione in materia !

Link to post
Share on other sites

Per 23 secondi go provà a sforzarme, a rilegger ben el tuo primo post, ma sinceramente, te lo digo col cuor, proprio questa no la go capida ...

Che klinz de sondaggio xe questo ??

Ma te prego dei ...

Edited by El Capitano
Link to post
Share on other sites

Se iera ancora la nostra cara vecia Austria iermo a far i derby col Rapid Vienna,inveze che coi furlani, e giogarse perlomeno un posto in Europa League :D

Edited by enrico89
Link to post
Share on other sites

Idea interessante ma logisticamente-economicamente impossibile. Se non si e' riusciti ad organizzare una serie D con la Triestina( manco fosse la c2 o c1...) dove si troverebbero le risorse per formare un altra squadra triestina che non sia di dilettanti? Uno puo' pensare a tempi migliori, al futuro dei nostri figli, ma poi ci cadono le palle a vedere i nostri giovani andarsene altrove.. La vedo duretta Radimiro..

Link to post
Share on other sites

Anch'io la vedo dura Steve, ma se riuscissimo a metter in pratica quello che esiste già e cioè il porto franco internazionale di Trieste, che l'Italia si impegnò a realizzare, molte cose cambierebbero sia in economia che nello sport e la nostra città non sarebbe piu' l'ultima ruota del carro !

Link to post
Share on other sites

Piccola curiosità:la nazionale femminile di pallamano è stata iscritta al prossimo campionato in Slovenia.Le giovanili della pallamano Trieste da diversi anni giocano nel campionato sloveno,il risultato finale è stato vedere (anche se per pochi minuti)giocare in prima squadra nell'ultimo campionato soltanto "i giovani muli triestini".Il progetto però è partito diversi anni fa e c'è stata la pazienza di attendere i frutti,non so se lo stesso discorso sarebbe fattibile per le altre realtà sportive cittadine.

Link to post
Share on other sites

La meterologia non c'entra. Sono anni che auspico uno scenario simile. Non so se realizzerà o meno, ma ci spero. Del resto se tre anni fa come arbitro partecipai al mondiale delle nazioni non riconosciute, quello vinto e organizzato dalla Padania, evindentemente ho una convinzione in materia !

Giocando in Italia siamo già in un campionato straniero rispetto a quello padano... :merodolodalrider:

Link to post
Share on other sites

Scusate l'ignoranza ma PERCHE' una squadra di Trieste dovrebbe giocare in un campionato straniero? Da quel che ne so, le squadre di pallamano sono talmente poche che, onde evitare di far 1000 km per una partita, i ragazzini giocano in Slovenia visto che la, squadre non mancano........ma PERCHE' il calcio?

Link to post
Share on other sites

"Mi piacerebbe vedere una squadra di calcio di Trieste giocare in Slovenia."

Saria :travirgolette: interessante :travirgolette: dal punto de vista dell'ordine pubblico :lol: :lol: :lol:

Premesso che la discussione trovo non abbia senso, non capisco se il tuo post sia ironico o meno. Secondo te mentre da 10 anni, con una guerra conclusa da poco, Slovenia, Croazia, Serbia e Montenegro danno dato vita ad un campionato unico di basket(ABA) Triestini eSloveni dovrebbero costituire un problema di ordine pubblico... sai mal messi semo...

Tornando in OT credo che giocare in un campionato straniero o unire campionati abbia senso per elevare il livello o per problemi logistici ma non deve trattarsi di un facile refugium peccatorum (Contea mi ha contagiato...) da utilizzare quando il campionato di appartenenza ti respinge giustamente. A questo proposito Treviso estromessa nel basket sta facendo un pensierino di iscriversi allaLega Adriatica.

Link to post
Share on other sites

"Mi piacerebbe vedere una squadra di calcio di Trieste giocare in Slovenia."

Saria :travirgolette: interessante :travirgolette: dal punto de vista dell'ordine pubblico :lol: :lol: :lol:

Premesso che la discussione trovo non abbia senso, non capisco se il tuo post sia ironico o meno. Secondo te mentre da 10 anni, con una guerra conclusa da poco, Slovenia, Croazia, Serbia e Montenegro danno dato vita ad un campionato unico di basket(ABA) Triestini eSloveni dovrebbero costituire un problema di ordine pubblico... sai mal messi semo...

Purtroppo quel che devo dirte xè: sì. Sai mal messi semo.

L'esempio xe quel del amichevole Italia-Slovenia a Trieste se dovemo attenerse al calcio.

Per quanto riguarda la vita de ogni giorno vivendo in un comune bilingue rivo a tastar benissimo el polso de come semo ancora indrio dal punto de vista della convivenza. Basta farte un giretto sulla 44 o sulla 42 in orari de fine-scola quando studenti italiani e studenti dela minoranza ciapa insieme el bus. In alcuni casi veramente se torna indrio de 15 anni. Xe sicuramente colpa de genitori che ancora (dopo tanti anni) fomenta un contro l'altro.

Ovviamente no voio far de tuta l'erba un fascio (mi per esempio no go nulla contro chi fa parte dela minoranza e ritengo che viver in un comune bilingue sia una ricchezza culturale), ma fidite che semo ancora parecchio indrio.

Ultimo esempio: proprio qua a Duino qualchedun ga cancellado scritte in sloveno sulle indicazioni stradali. Sarà sta quattro stupidi, certo. Ma se allo stadio sti quattro stupidi i va a provocar finissi che se fa baruffa. Xe i stessi che ga dito "Se el Kras con le loro bandiere de s'ciavi osa entrar al Rocco, noi preparemo le spranghe e li spetemo fora". In molti casi cascando dale nuvole quando te ghe disi "Ara che i xe za stadi due anni fa".

Link to post
Share on other sites

La Figc gestisce i propri campionati in un determinato modo giusto o sbagliato che sia e le competizioni amatoriali in Italia sono di solito complentari alla succitata. Se qualcuno desidera invece avere piu' trasparenza, creare un campionato con squadre transfrontaliere ed avere le terni arbitrali vicini a questi territori, senza farli venire da chissà dove, questa potrebbe essere una proposta interessante. Alla fine bisognerebbe vedere i costi e gli sponsor interessati a questa iniziativa. Si tratterebbe di un campionato alternativo alla Figc e sarebbe interessante sentire l'opinione dei dirigenti delle squadre minori di Trieste e dintorni, compresi quelli Sloveni !

Link to post
Share on other sites

Tornando in OT credo che giocare in un campionato straniero o unire campionati abbia senso per elevare il livello o per problemi logistici ma non deve trattarsi di un facile refugium peccatorum (Contea mi ha contagiato...) da utilizzare quando il campionato di appartenenza ti respinge giustamente. A questo proposito Treviso estromessa nel basket sta facendo un pensierino di iscriversi allaLega Adriatica.

Bravi i Trevigiani, condivido il loro intento. Dopo la Celtic League quello della Lega Adriatica sarebbe un ottimo bis, almeno dal mio punto di vista. Del resto, anche a livello politico, a Treviso si respira un'altra aria rispetto a Trieste !

Link to post
Share on other sites

Pero' xe vero el contrario. Un mucio de Triestini stravedi per sto paese, senza che ghe rivi nada in scarsela !

semo ot........pero' se da dir che a certe associazioni in scarsela che riva, anche sazio

Link to post
Share on other sites

Bravi i Trevigiani, condivido il loro intento. Dopo la Celtic League quello della Lega Adriatica sarebbe un ottimo bis, almeno dal mio punto di vista. Del resto, anche a livello politico, a Treviso si respira un'altra aria rispetto a Trieste !

Bravi un bel niente! Mi stava bene lo avessero fatto rinunciando alla serie A, non solo adesso che hanno perso il diritto di giocarci.

Link to post
Share on other sites

Il Rugby o il Basket in Italia sono considerati sport minori, specialmente il Rugby, e quindi vi è più facile soluzione ad organizzare un torneo tra squadre di più paesi piuttosto che rimanere in Italia dove non cè questa cultura sportiva.

Basta leggere la pagina sportiva del Piccolo. La Triestina, pur in Eccellenza gode sempre della prima pagina, a discapito del Basket Triestino o altri sport relegati a volte anche in 3 pagina..e quest'anno il Basket è in II serie!, non più pappine..

Quindi il fatto di fare un campionato extra nazionale-territoriale per il calcio è quantomai privo di senso, troppi interessi girano attorno al pallone a scacchi e per vederli uscire da questi confini bisognerebbe vivere in Cansetralia (Isola che non c'è).

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...