Jump to content
Le ultime news
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
SandroWeb

U19M Elite ZKB Interclub Muggia: campionato 2012/13

Recommended Posts

Vittoriosi gli U19 Elite contro il San Vito: i due punti arrivano in finale di gara

SAN VITO – ZKB INTERCLUB MUGGIA 63–66 (11-15, 21-13; 12-20, 19-18)

ZKB Interclub Muggia: Vecchia 16, Losurdo 12, Caineri 2, Manuelli 10, Ficiur 0, Ferrari 0, Giovannini 11, De Petris 13, Da Forno 0, Abrami 2, Montalto 0. All. Zgur

Buon inizio che affrontiamo con il giusto piglio in difesa ma con qualche errore di troppo in attacco, imponiamo il nostro ritmo, ma alcune incertezze mantengono a contatto la squadra di casa che nel secondo quarto mescola le carte in difesa chiudendo bene l'area, allentiamo leggermente in difesa e andiamo sotto. La musica non cambia al rientro dagli spogliatoi, con qualche bel contropiede il San Vito produce un allungo che parrebbe definitivo. Fortunatamente ci ricompattiamo e con una discreta difesa a zona sorprendiamo gli avversari, con un parziale di 13 a 0 ribaltiamo il risultato. Allunghiamo leggermente nell'ultimo quarto, ma quando siamo sul punto di dare il colpo del KO buttiamo al vento una serie infinita di palloni e ad 1 minuto dalla fine il tabellone segna 62 pari. A questo punto ritroviamo lucidità gestendo bene il prevedibile ricorso al fallo sistematico avversario, e grazie ad una notevole precisione ai liberi portiamo a casa la vittoria.

Fabio Zgur

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nella 12° giornata del girone di andata, i ragazzi di coach Zgur si arrendono in casa ai pari età di Udine, nella gara giocata lunedì:

ZKB Interclub Muggia - Amici Pall UD 68–79

Tabellino ZKB Interclub : Vecchia 5 , Losurdo 8, Caineri 1, Manuelli 12, Ficiur 3, Abrami 0, Ferrari 4, Giovannini 15 , De Petris 14, Reppi 2, Da Forno 4, Montalto 0. All. Zgur

Inizio titubante, sembriamo in soggezione ed i più esperti ed atletici avversari ne approfittano per rubare palloni ed andare in contropiede allungando nel punteggio. Leggero miglioramento nel secondo quarto grazie ad una difesa che inizia a farsi più aggressiva, ma un attacco ancora farraginoso non consente un riavvicinamento anche se la sensazione è che con delle scelte migliori in attacco l'incontro potrebbe riequilibrarsi.

Nel terzo quarto proviamo ad alternare il pressing alla zona e la scelta paga buoni dividendi. Recuperiamo palloni che concretizziamo in transizione. Controlliamo il ritmo anche nell'ultimo periodo e quando troviamo finalmente qualche canestro da fuori arriviamo al -4. Purtroppo lo sforzo profuso ci annebbia la vista negli ultimi minuti sbagliamo qualche libero e qualche contropiede e gli udinesi portano a casa la vittoria.

Fabio Zgur

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un riepilogo di quanto accaduto sin qui per l'U19M dell'Interclub Muggia targata ZKB, a cura di Daniele Dussi

Inizio di stagione con alti e bassi, passando da ottime prestazioni a prestazioni a metà con buona intensità in alcuni quarti non mantenuta in tutto l’incontro; la buona competitività del campionato non permette cali fisici o di concentrazione e i troppi infortuni (uno tra tutti quello “pesante” di capitan Deponte assente da inizio stagione, che si sta rendendo utile alla causa come addetto alle statistiche ma che aspettiamo al più presto sul parquet!) non ci hanno dato la possibilità di mantenere in tutti gli incontri quella intensità in allenamento e conseguentemente in partita che coach Fabio Zgur pretende in ogni circostanza e che ormai è diventato il nostro marchio di fabbrica; buono l’apporto a livello individuale dei nuovi ragazzi che si sono aggregati al gruppo storico, anche se ci vorrà ancora un po’ di tempo per trovare la giusta chimica di squadra.

Forza muli, anche in questo 2013 ormai alle porte il nostro motto resta lo stesso … mai molar!

Daniele Dussi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cedono al fotofinish gli U19 Elite contro Cordenons

Lunedì 14/01 ore 20.30 Aquilinia – 1° ritorno

ZKB Interclub Muggia - Cordenons 60 – 62 (6-16, 26-16; 10-22, 18-8)

Interclub : Vecchia 8, Losurdo 6, Caineri 2, Manuelli 8, Abrami 0, Ferrari 0, Giovannini 8, De Petris 16, Reppi 3, Da Forno 4, Liuzzi 5, Montalto 0. All. Zgur

Partita a tratti schizofrenica che approcciamo nella maniera sbagliata, con un inizio confuso, denso di azioni improvvisate e sconclusionate; basta che gli ospiti trovino la via del canestro per andare decisamente in fuga. Da fuori non la buttiamo mai dentro (e questo purtroppo si rivelerà il filo conduttore dell'incontro) e sotto canestro non riusciamo a contrastare i lunghi avversari concedendo una valanga di secondi (e terzi, ... e quarti) tiri. Siamo costretti ad allungare la difesa a tutto campo trovando impreparati gli esterni avversari ed impattiamo a metà gara recuperando dal -15. Al rientro dagli spogliatoi ricadiamo nello stesso errore di avvio, attacchi lenti e difesa molle; agli ospiti non sembra vero, ringraziano ed allungano nuovamente colpendo sia da 3 che in contropiede. Quando le sorti sembrano segnate ritroviamo la verve del 2° quarto aggredendo con la giusta convinzione e colpendo in contropiede. Arriviamo a 18" dalla fine sul -2, costruiamo un buon tiro dalla media che purtroppo (come già anticipato) esce, concedendo la vittoria alla squadra friulana e lasciando sul campo 2 punti che potevano essere nostri.

Fabio Zgur

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto prosegue la serie di vittorie (13 di fila) della capolista Servolana che riscatta anche l'unica sconfitta stagionale e nella 1° giornata di ritorno batte per 89-81 l'Apu Udine. Bene lo Jadran, che aggancia proprio l'Apu Udine al 4° posto in classifica dopo la facile vittoria con il Gemona (sempre protagonisti Ridolfi, Batich e Daneu), il San Vito conferma i recenti progressi e passa per 63-65 sul campo del Fogliano. I giovani dell'Azzurra dopo una buona partita si arrendono alla forte Codroipese per 57-70 (occhio a Spolaore e Cernivani in casa Azzurra, che di recente a sfornato un talento come Ruzzier), rinviata la partita tra Barcolana e San Daniele, che si sarebbe dovuta giocare alla Morpurgo. Per neve a quanto pare. A San Daniele deve avere nevicato molto.

In classifica quindi Servolana sempre davanti a tutti con 26 punti (1 sola sconfitta in stagione per i giallorossi), dietro la coppia Falconstar e Codroipese con 22, poi a quota 20 Apu Udine e Jadran. Staccate tutte le altre.

Share this post


Link to post
Share on other sites

U19 ELITE – 8° GIORNATA RITORNO – 14/3/2013

Barcolana - ZKB INTERCLUB MUGGIA 68 – 72 (18-15, 19-15; 13-21, 18-21)

Interclub : Vecchia 17, Losurdo 11, Caineri 6, Manuelli 8, Ferrari 0, Abrami 0, De Petris 10, Reppi 14, Liuzzi 4, Montalto 2. All. Zgur

Inizio buono contro la zona 3-2 della Barcolana attaccata con una discreta circolazione di palla, ma incomprensibilmente affrettiamo i tiri, sbagliamo spesso le scelte in transizione e la squadra di casa affonda in contropiede controllando il gioco. In difesa riusciamo ad esercitare la giusta pressione, ma latitiamo a rimbalzo e la Barcolana allunga. Nel secondo tempo perfezioniamo la fase difensiva e riusciamo a rientrare giocando in velocità. Nell'ultimo periodo giochiamo anche noi la carta della zona, recuperiamo qualche buon pallone costruendo un vantaggio minimo ma sufficiente a portare a casa la vittoria. (Fabio Zgur)

U19 ELITE – 10° GIORNATA RITORNO – 18/03/2013

Geoclima Fogliano - ZKB INTERCLUB MUGGIA 78 – 76 (13 -20, 20 -20; 21-22, 24-14)

Interclub : Vecchia 22, Losurdo 13, Manuelli 6, Ferrari 5, Giovannini 8, De Petris 6, Reppi 0, Da Forno 0, Liuzzi 12, Montalto 4.

Partiamo bene, attenti in difesa e con veloci contropiedi sorprendiamo i ragazzi del Fogliano allungando decisamente. La partita prosegue a strappi, reagiamo costantemente ai vari tentativi di recupero della squadra di casa, allungando decisamente sul finire del 3 quarto andando più volte sul +13. La squadra di casa gioca la carta della bagarre, trappola nella quale cadiamo sia noi che la giovane coppia arbitrale. Ci innervosiamo regaliamo palloni agli avversarsi che si dimostrano precisi dalla distanza. Veniamo sorpassati a pochi minuti dalla fine, ritroviamo un minimo di coesione in attacco ci riportiamo avanti, ma una bomba di tabella (segno del destino?) riporta in parità l'incontro. Nell'ultimo minuto sbagliamo un paio di tiri e sul -2 a 20" dalla fine, tentiamo da 3 ma sia la bomba che il tiro da sotto sul conseguente rimbalzo offensivo escono condannandoci ad una sconfitta ampiamente evitabile. (Fabio Zgur)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×