Jump to content
Le ultime news
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
whitesnake

Dalla Ginnastica Triestina alla Pallacanestro Trieste

Recommended Posts

1930 :aaaaaatttillla:

Una nuova squadra iscrive il proprio nome all'albo d'oro: la Ginnastica Triestina allenata da Attilio De Filippi. La Ginnastica Roma, campione d'Italia uscente, si classifica al secondo posto, davanti alla Reyer Venezia.

:bandieraalabarda: * Ginnastica Triestina campione d'Italia 1930: Luciano Antonini, Aldo Avanzini, Giorgio Cosmini, Nereo Crali, Albino Cuppo, Emilio Giassetti. Allenatore: Attilio De Filippi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

1931

La Ginnastica Roma torna alla vittoria, prevalendo in finale contro la Ginnastica Triestina :bandieraalabarda: , che l'anno precedente aveva conquistato il suo primo titolo.

Edited by whitesnake

Share this post


Link to post
Share on other sites

1932 :aaaaaatttillla:

:bandieraalabarda: Ginnastica Triestina conquista il suo secondo titolo, giungendo davanti a Pallacanestro Napoli e Borletti Milano.

Ginnastica Triestina campione d'Italia 1932: Luciano Antonini, Aldo Avanzini, Albino Cuppo, Ronaldo Diamanti, Livio Franceschini, Emilio Giassetti, Egidio Premiani, Ezio Varisco, Claudio Zampieri. Allenatore: Attilio De Filippi

Share this post


Link to post
Share on other sites

1934 :aaaaaatttillla:

Terzo scudetto per la Ginnastica Triestina :bandieraalabarda: che ha battuto nella finale di campionato la Borletti Milano.

Ginnastica Triestina campione d'Italia 1934: Luciano Antonini, Bruno Caracoi, Albino Cuppo, Giorgio Fabro, Livio Franceschini, Emilio Giassetti, Egidio Premiani, Ezio Varisco, Tullio Zanetti. Allenatore: Attilio De Filippi.

Edited by whitesnake

Share this post


Link to post
Share on other sites

1935

La Ginnastica Roma ha conquistato il quarto ed ultimo scudetto, concludendo la stagione davanti a Ginnastica Triestina :bandieraalabarda: e Virtus Bologna.

Share this post


Link to post
Share on other sites

1936-37

Ginnastica Triestina :bandieraalabarda: seconda nel girone A, dietro alla Borletti Milano che poi vincera' lo scudetto contro i primi del girone B la Filotecnica Milano

1937-38

Si classifica al quarto posto

1938-39

Seconda a un punto dalla Borletti Milano

Classifica:

1. Borletti Milano 30

2. Ginnastica Triestina 29

3. Virtus Bologna 28

4. GUF Pavia 25

5. Pirelli Milano 25

6. Reyer Venezia 24

7. Lazio Roma 19

8. Parioli Roma 18

9. Pallacanestro Napoli 18

1939-40

:bandieraalabarda: La Ginnastica Triestina torna alla vittoria, conquistando il suo quarto titolo dopo cinque stagioni di digiuno. I campioni uscenti della Borletti Milano arrivano addirittura al 7° posto, mentre alle spalle della Triestina si classificano Virtus Bologna e Pirelli Milano.

Formazione: Luciano Antonini, Giuseppe Bernini, Ambrogio Bessi, Albino Bocciai, Bruno Caracoi, Mario Cattarini, Umberto De Feo, Livio Franceschini, Mario Novelli, Bruno Renner, Livio Segulin.

Allenatore: Attilio De Filippi.

Edited by whitesnake

Share this post


Link to post
Share on other sites

1940-41

La :bandieraalabarda: Ginnastica Triestina si conferma campione per la quinta volta nella sua storia, la seconda consecutiva. Alle sue spalle giungono la Borletti Milano e la Parioli Roma.

Formazione: Ermanno Antonini, Giuseppe Bernini, Ambrogio Bessi, Albino Bocciai, Francesco Brunetti, Bruno Caracoi, Mario Cattarini, Umberto De Feo, Mario Novelli, Severino Radici, Bruno Renner, Livio Segulin.

Allenatore: Attilio De Filippi.

1941-42

Vince la Reyer Venezia, seconda la Mussolini Roma, terza la Virtus Bologna; :bandieraalabarda: la Ginnastica Triestina si classifica quarta e, il CRDA Monfalcone ottavo

1942-43

Vine la Reyer Venezia seconda la Virtus Bologna. La :bandieraalabarda: Ginnastica Triestina e' quarta

1945-46

La Serie A è su base regionale. Le 12 vincenti dei rispettivi concentramenti partecipano alle semifinali interregionali, divise in tre gironi. Da questi escono le 3 squadre che disputeranno le partite di finale a Viareggio. A questo campionato partecipa la Triestina Milano

Per Trieste ci sono:

:bandieraalabarda: San Giusto Trieste, che vince il girone A; :bandieraalabarda: Edera Trieste, terza nel girone B(su 4 squadre); nelle semifinali la Ginnastica Triestina e la San Giusto sono eliminate

Vince la Virtus BO sulla Reyer VE

Edited by whitesnake

Share this post


Link to post
Share on other sites

1946-47

Si rinuncia ancora al girone unico, preferendo dividere le quarantuno squadre partecipanti alla massima serie in nove gironi di quattro o cinque squadre divisi su base geografica. Le vincenti accedono direttamente ai quattro gruppi di semifinali, le seconde classificate si giocano i restanti tre posti in 3 gironi di spareggio. Le quattro vincitrici dei gironi di semifinale si giocano la finale in un girone all'italiana ad andata e ritorno in cui è previsto anche il pareggio.

In tutti i gironi le vittorie valgono 2 punti, la sconfitta 0. È previsto il pareggio e vale 1 punto.

Per Trieste :bandieraalabarda: ci sono:

Ginnastica Triestina, Edera Trieste, Lega Nazionale Trieste, San Giusto Trieste.

Poi ci sono anche :

Itala Gradisca, Ginnastica Goriziana, Lega Nazionale Monfalcone, Pallacanestro Udinese.

Ginnastica Triestina e San Giusto vincono i rispettivi gironi :bandieraalabarda: .

Lo scudetto viene vinto dalla Virtus Bologna davanti alla :bandieraalabarda: Ginnastica Triestina

1947-48

Le partecipanti vengono ridotte a sedici, divise in due gironi da otto squadre. Le prime e le seconde classificate accedono direttamente alla finale, un girone all'italiana con andata e ritorno.

Le ultime due classificate dei due gironi retrocedono. Le 2 seste classificate (terzultime) si sfidano nello spareggio salvezza per la permanenza nella massima serie. La vittoria vale 2 punti, la sconfitta 0. È previsto anche il pareggio e vale 1 punto

Nel girone A la :bandieraalabarda: Ginnastica Triestina si classifica al quarto posto davanti all'Itala Gradisca. Per la permanenza in serie A, nello spareggio di Bologna (sempre la' andiamo!!) : :bandieraalabarda: San Giusto Trieste - US Livorno 39-23

1948-49

Girone unico, vince la Virtus BO, la :bandieraalabarda: Ginnastica Triestina si classifica settima, il :bandieraalabarda: San Giusto ultimo ed e' retrocesso in serie B. L'Itala Gradisca decima.

1949-50

Vince la Borletti Milano; al nono posto si sono classificate a pari merito la :bandieraalabarda: Ginnastica Triestina e la :bandieraalabarda: Lega Nazionale Trieste. La squadra della :bandieraalabarda: Polizia Civile Trieste neopromossa si classifica undicesima ed e' la prima delle retrocesse in serie B. L'Itala Gradisca e' quarta.

Edited by whitesnake

Share this post


Link to post
Share on other sites

1950-51

Vince la Borletti Milano; decimo posto per la :bandieraalabarda: Ginnastica Triestina, che si salva per un punto a spese della :bandieraalabarda: Lega Nazionale Trieste che retrocede in serie B. Quinta l'Itala Gradisca.

1951-52

La Borletti Milano vince il terzo campionato consecutivo, il settimo della sua storia. Alle sue spalle, Ginnastica Roma e Virtus Bologna. La Ginnastica Triestina arriva penultima a pari punti con l'Oare Bologna; spareggio salvezza il 20 maggio a Venezia: Ginnastica Triestina 56, Oare Bologna 34

Itala Gradisca sesta. La Ginnastica Goriziana viene promossa in seria A

1952-53

La Borletti Milano vince il quarto scudetto consecutivo, eguagliando la precedente striscia di quattro primi posti negli anni trenta. Al secondo e al terzo posto si classificano le due bolognesi, la Virtus e la Gira Bologna. La :bandieraalabarda: Ginnastica Triestina arriva decima e si salva. Quarto posto per l'Itala Gradisca e nono per la Goriziana.

1953-54

La Borletti Milano vince il quinto scudetto consecutivo precedendo nuovamente Gira e Virtus Bologna (quest'ultima denominata Minganti). La :bandieraalabarda: Ginnastica Triestina si classifica settima. Goriziana e Itala retocedono in serie B.

1954-55

La Minganti Bologna vince il suo quinto scudetto, spodestando la Borletti (terza) e superando di un punto la :bandieraalabarda: Ginnastica Triestina(seconda).

1955-56

La serie A diventa a 12 squadra e prende la denominazione di "Elette" , poi ci sono la serie A ecc... La Minganti Bologna vince il suo sesto scudetto, secondo consecutivo, giungendo davanti a Borletti Milano e Necchi Pavia. La Ginnastica Triestina diventa Triestina Arrigoni , si classifica undicesima(penultima) e viene retrocessa in serie A.

1956-57

La Simmenthal Milano (ex Borletti) vince il suo decimo scudetto ed è la prima squadra italiana a conquistare la stella. In serie A, la :bandieraalabarda: Triestina Arrigoni vince il suo girone e viene promossa in serie "Elette"

In serie B girone A, la Goriziana e AP Udinese vengono promosse in serie A, il :bandieraalabarda: Don Bosco Trieste quinto e penultima --- udite ,udite---- :bandieraalabarda: l' ACEGAT Trieste.

1957-58

La Simmenthal Milano (ex Borletti) vince il suo undicesimo scudetto . La :bandieraalabarda: Ginnastica Triestina denominata Stock Trieste, arriva decima e si salva.

1958-59

La Simmenthal Milano (ex Borletti) vince il suo terzo scudetto consecutivo. La :bandieraalabarda: Stock Trieste si classifica al nono posto

1959-60

La Simmenthal Milano vince il suo quarto scudetto consecutivo, tredicesimo in assoluto. Al secondo posto si classifica ancora l'Oransoda Bologna, al terzo l'Ignis Varese, esattamente come la stagione precedente. La :bandieraalabarda: Stock Trieste si classifica all'ottavo posto

Share this post


Link to post
Share on other sites

1960-61

L'Ignis Varese vince il suo primo scudetto, superando Idrolitina Bologna (seconda) e Simmenthal Milano (terza). La :bandieraalabarda: Ginnastica Triestina arriva ultima con solo una vittoria e retrocede in serie A.

La Goriziana arriva seconda in serie A e viene promossa in Elette.

1961-62

La Simmenthal Milano batte allo spareggio la campionessa uscente Ignis Varese; al terzo posto si classifica la Virtus Bologna. La Zoppas Goriziana retrocede in serie A

1962-63

La Simmenthal Milano vince ancora una volta il titolo italiano. La Goriziana viene promossa in Elette.

1963-64

L'Ignis Varese interrompe la supremazia della Simmenthal Milano, vincendo il suo secondo titolo. Ottavo posto per la Goriziana.

1964-65

La Simmenthal Milano torna alla vittoria, conquistando il sedicesimo titolo davanti ai campioni uscenti dell'Ignis Varese e alla Knorr Bologna. La Goriziana retrocede in serie B

1965-66

Le due novità principali sono che la massima divisione torna a chiamarsi semplicemente Serie A e che la sconfitta vale zero punti anziché uno. La Simmenthal Milano vince il suo diciassettesimo scudetto. La Goriziana torna in serie A.

1966-67

La Simmenthal Milano vince il suo diciottesimo scudetto. La Splugen Brau Gorizia retrocede in serie B. Il :bandieraalabarda: Lloyd Adriatico si classifica sesto in serie B

1967-68

L'Oransoda Cantù vince il suo primo scudetto precedendo la neopromossa Ignis Sud Napoli e la Candy Bologna. Solo quarti i campioni uscenti della Simmenthal Milano. La Snaidero UD promossa in serie A; :bandieraalabarda: l'Italsider Trieste si classifica ottava con 18 punti e il :bandieraalabarda: Lloyd Adriatico Trieste decimo con sedici a pari punti con l'Auso Siemens Milano

1968-69

L'Ignis Varese vince il suo terzo scudetto precedendo la Simmenthal Milano.

:bandieraalabarda: Lloyd Adriatico serie B

1969-70

Edited by whitesnake

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno. Mio padre mi diceva sempre di essere stato un bravo giocatore di pallacanestro, ma non aveva più nessun trofeo perché gli avevano rubato tutto. Vorrei sapere se qualcuno se lo ricorda. Si chiamava Fulvio Fasano ed era del 1933, quindi giocava tra la fine degli anni 40 e l'inizio degli anni 50, quando, dopo il diploma, si è imbarcato. Grazie a chi mi risponderà.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×