Jump to content

Iniziativa "Un abbonamento per salvare il basket a Trieste”: 1.233 prelazioni staccate, raccolti € 123.300 | UFFICIALE: TRIESTE SI ISCRIVE ALLA LEGA2!


Recommended Posts

  • Replies 850
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Sono diventato come San Tommaso: finchè non vedo (i bori), non credo. Credo solo a tutti coloro che hanno aderito all'iniziativa (sono i SOLI bori VERI)

mi inveze son diventado sado maso..appena vedo una bella notizia sulla pall.ts.. tendo a crederghe...son messo mal eh..

Link to comment
Share on other sites

In tutta questa vicenda e anche in questa settimana cruciale per il futuro tutti devono capire che la sopravvivenza e la stabilizzazione del basket di vertice a Trieste è fondamentale per la sopravvivenza e il rilancio dell'intero settore basket nella provincia di Trieste, Senza l'aggancio alla prima squadra cittadina ci sarà un sicuro calo delle adesioni nel minibasket e di conseguenza a tutta l'attività giovanile sia maschile che femminile. Già adesso siamo ai minimi termini dopo tutti questi anni di oblio nelle minors. La società Pall. Trieste e anche tutte le altre società devono capire che è di fondamentale importanza che l'esistenza di basket di alto livello non sia solo un tirare a campare, ma deve essere un consolidamento nel tempo della propria posizione, quindi bisogna fare quadrato e darsi da fare per sostenere il basket a Trieste.

Link to comment
Share on other sites

Comunque, Casale (35.000 abitanti) sta facendo meglio di Trieste ...

"Un’intera città stretta intorno alla Società, per non rinunciare al sogno di calcare ancora una volta i parquet più prestigiosi d’Italia. Di fronte a quella che si preannuncia come la gara più difficile della stagione, la Novipiù Casale può contare sull’affetto e sull’attaccamento dei propri tifosi, che con i fatti stanno dimostrando come la Junior rappresenti, per la città e per il territorio, qualcosa di unico, capace di andare ben oltre ai quaranta minuti di spettacolo offerti ogni domenica al PalaFerraris. Un vero e proprio patrimonio, che chiunque può contribuire a preservare aderendo alle tante iniziative nate spontaneamente in questi giorni. Tra le ultime, la raccolta di impegno, in caso di iscrizione al prossimo campionato di Legadue Gold, di oltre 22.000 euro nella sola serata di mercoledì scorso, al Palazzetto, dove quasi un centinaio di tifosi si sono radunati per discutere del critico momento.

Ma dopo il week-end la cifra è salita enormemente, sfiorando quota 100.000 euro di promesse di versamento. E il tassametro corre… Purtroppo corrono veloci anche le lancette dell’orologio. Infatti la scadenza per depositare i documenti di iscrizione al prossimo campionato di Legadue Gold è martedì 9 luglio. Per questo i sostenitori della Junior Basket proseguono il loro lavoro a testa bassa, tra un incontro istituzionale (martedì in Municipio con amministrazione comunale e assessore allo Sport della Regione), un passa parola tra gli amici e un giro di raccolta fondi a 360 gradi, tra privati, aziende, negozianti, piccoli imprenditori, ecc… Casale ci crede, i tifosi ne sono convinti: si può fare. La cifra raccolta in pochissimi giorni ne è la conferma. La città non vuole essere ricordata solo per le morti dell’amianto, le alluvioni, le zanzare e per uno scudetto del calcio vinto 99 anni or sono. (...)

Riccardo Robotti - AS JUNIOR CASALE Area Comunicazione"

Per carità, anche i loro promotori sono evidentemente migliori di questi, però ...

Link to comment
Share on other sites

io non son tanto convinto della collaborazione dal lato tecnico con Brugnaro. Prendiamo il tanto decantato capitolo giovani. In questo senso nessuno ci puo'insegnare niente, e direi che almeno in questo siamo ben messi. Nel frattempo, a Venezia sono vicecampioni under 19, hanno Candussi e Pipitone che sono gia 'in rosa della prima squadra in serie A. Hanno Mihalic e Zennaro. Non vedo il senso di uno smistamento di promettenti juniores da una sponda all'altra.Tutto puo'servire a Brugnaro, fuorche' i giovani da Trieste. E altrettanto a livello di percorso inverso. Più verosimile che Brugnaro monitorizzi le floride e fertili zone del nostro confine, come del resto lui stesso riferi' in una intervista al Gazzettino, e che crei qua un ipotetico habitat ad essi dedicato prima del salto a Venezia. Sempre parlando in linea teorica,comunque. E stando agli interessi che siano intesi come sportivi,ovviamente,tralasciando quelli meno romantici. Mettiamo che lui possa scovare un nuovo Bodiroga dalle zone a noi limitrofe, ebbene la societa' attuale sarebbe proverbialmente capace di andare invece a tesserare Kevin Durant per "smuovere" gli abbonamenti se non dovessero distaccarsi dalla quota attuale, salvo poi dover rescinderlo in corso di stagione..

Link to comment
Share on other sites

Se non sbaglio sono "promesse di pagamento" quelle di casale? Giusto?

Se è così è diverso dal fate un bonifico...

Sì, però magari hanno avuto ragione loro a fare così. Certamente hanno messo su un'iniziativa più organizzata della nostra. Almeno secondo me. Ma cos'te vol farghe, con 'sti cinque mone de triestini no se podeva sperar de più ...

Link to comment
Share on other sites

io non son tanto convinto della collaborazione dal lato tecnico con Brugnaro. Prendiamo il tanto decantato capitolo giovani. In questo senso nessuno ci puo'insegnare niente, e direi che almeno in questo siamo ben messi. Nel frattempo, a Venezia sono vicecampioni under 19, hanno Candussi e Pipitone che sono gia 'in rosa della prima squadra in serie A. Hanno Mihalic e Zennaro. Non vedo il senso di uno smistamento di promettenti juniores da una sponda all'altra.Tutto puo'servire a Brugnaro, fuorche' i giovani da Trieste. E altrettanto a livello di percorso inverso. Più verosimile che Brugnaro monitorizzi le floride e fertili zone del nostro confine, come del resto lui stesso riferi' in una intervista al Gazzettino, e che crei qua un ipotetico habitat ad essi dedicato prima del salto a Venezia. Sempre parlando in linea teorica,comunque. E stando agli interessi che siano intesi come sportivi,ovviamente,tralasciando quelli meno romantici. Mettiamo che lui possa scovare un nuovo Bodiroga dalle zone a noi limitrofe, ebbene la societa' attuale sarebbe proverbialmente capace di andare invece a tesserare Kevin Durant per "smuovere" gli abbonamenti se non dovessero distaccarsi dalla quota attuale, salvo poi dover rescinderlo in corso di stagione..

Forazogo, purtroppo non è proprio così. (Mi riferisco al fatto che siamo "ben messi" con i giovani).

Alle spalle della prima squadra non c'è altro che il "Team 98" di BaskeTrieste. Mancano sia la under 19 che la under 17, tanto per dire.

Poi, certo, Comuzzo è un super e da sussurri che arrivano, anche chi prenderà il posto di Pompeo sarà un istruttore-allenatore di ottimo livello.

Mi sembra che l'ipotesi che vengano tesserati per Trieste i migliori giocatori in esubero alla Reyer non sia pessima, anzi, dato che dovremo fare i conti con un budget non eccezionale.

Tu nomini giustamente Candussi e Pipitone ma potrebbe esserci anche Ceron, giocatore che non mi dispiace affatto, o Akele (sarà acerbo ma peggio di Ondo Mengue?) e forse anche Magro, chissà ...

Quanto alla possibilità di svezzare anche talenti stranieri, ben venga, secondo me: passato Brugnaro, la "cantera" triestina potrebbe comunque rimanere.

Se vediamo Brugnaro come un'opportunità di crescita e di consolidamento e se non si ripete l'errore commesso nel passato, anche recente e cioè smettere di lavorare che tanto ci pensa Stefanel, o Acegas - per dire - possiamo uscirne bene. L'importante è capire e far capire che non si lavora per Brugnaro, o per Rovelli, o per Cosolini ma per il basket di Trieste.

Sempre secondo la mia ignorante opinione.

Link to comment
Share on other sites

Il primo dato ufficiale parla di 1.233 prelazioni staccate. Ovvero, di € 123.300 raccolti: questo è quanto fornitoci da Mauro Sartori, che ringraziamo per il dato.

I commenti conclusivi li faremo dopo aver parlato col sindaco Roberto Cosolini e con la società: per il momento, non possiamo far altro che ringraziare nuovamente tutti coloro che hanno creduto a questa iniziativa :clapclap:

Link to comment
Share on other sites

Bisogna essere lungimiranti, nel senso che si può lavorare per Brugnaro o per la Reyer o per chicchessia se questa è la soluzione che ci permette di rimanere ad alto livello. Si può e si deve continuare a lavorare per consolidare la società fino a quando non sarà capace di essere autonoma nelle scelte strategiche. Bisogna lavorare tanto e bene con i giocatori che arriveranno (italiani, stranieri e quant'altro) facendo intravedere a loro e ai loro agenti che la soluzione di farli giocare un anno o più a Trieste è la garanzia che in questo momento la società può spendere, la discriminante fondamentale in questo discorso è il miglioramento tecnico e tattico che coach Dalmasson e il suo staff possono garantire. Ricapitolando Trieste per il momento deve diventare un'appetibile fucina di talenti, una "cantera" sullo stile dei club spagnoli dove si lavora duramente a livello individuale e di squadra, questo lo si può fare investendo fortemente sulla struttura potenziando tutti i discorsi di collaborazioni non solo con le società regionali, ma anche come è stato fatto per esempio con la Stella Azzurra Roma. Il futuro lo si costruisce oggi... ...bisogna osare!!!

Link to comment
Share on other sites

trovare uno come Massimo "Cedro" Galli a Forli', che le squadre maggiori si fidano di lui e gli affidano il Tessitori di turno. In ogni caso bisogna anche garantire un certo minutaggio ai giovani, per farseli prestare. Ero rimasto un po'perplesso di come Dalmasson facesse giocare raramente Tonut anche dopo che il roster aveva subito determinate partenze o infortuni. Mi sembra abbia giocato con rilevante minutaggio solo nelle ultime 3-4 partite con risultati peraltro molto lusinghieri

Link to comment
Share on other sites

Un piccolo e personalissimo riepilogo (in attesa di quello "vero" e ufficiale, da parte del gruppo promotore) sull'iniziativa che si è conclusa negli scorsi giorni:

http://www.elsitodesandro.com/un-abbonamento-per-salvare-il-basket-a-trieste-stop-alle-sottoscrizioni-piu-di-1200-le-prelazioni-staccate-e-ora-lattesa/

Link to comment
Share on other sites

E' tempo di far saltare la dirigenza.

Ho dato il mio contributo senza fiatare, ora però chi ha tergiversato per 12 mesi dimostrandosi completamente incapace sia nella gestione societaria che nella comunicazione verso la città ha il dovere di andarsene.

E se non per "motu proprio" obbligatoriamente dal sindaco o chi per lui.....

Link to comment
Share on other sites

Bon, pezo el tacon che el buso. "Alcuni" imprenditori potrebbero, ...cerchera' di ottenere risposte...,Acegas potrebbe rimanere, ..sondare il terreno,..lavorare sul piano della promozione per allargare il bacino di spettatori e l'appeal(..come se i promotori non gavessi fatto gia' qualcosa in merito.!.mi me sentissi preso in giro) presso nuovi...potenziali...investitori. "Back to the future", dai,come previsto. Meno mal che per non ripropor gli errori l'unica roba certa iera quella de dover aver certezze...

Edited by forazogo
Link to comment
Share on other sites

qualchedun me pol anticipar come xe diviso el famoso budget de gestion torneo ? Mi che son tandul non go ancora capido. Come iera, 300.000 Acegas ancora sto anno, 123.000 iniziativa tifosi, Brugnaro non go ancora capido che cifra metti e perche'vien sconta la roba, i nuovi imprenditori che dovrebbero.., dopo me son perso. Ah si, quel che se ingrumera'' dai biglietti e dai futuri abbonamenti. Dopo bisogna pagar l'agente che ne portera' Lebron per darghe una sveiada al timido pubblico, solo che bisognera' taiarlo appena gavemo costruido i punti-salvezza sui altri che rimarra' a zero. Sono fuori dal tunnel del divertimento, cantava quel altro

Edited by forazogo
Link to comment
Share on other sites

Forazogo, queste son tutte cose che verranno discusse - speriamo concretamente - da oggi in avanti.

E rispetto a quanto tu ti chiedi, o chiedi alla società seppure da questo forum, io ribadisco la mia preoccupazione: nell'articolo si omette la questione del passivo, che si attesta sui 200mila Euro. Prima di pensare a come si spenderanno soldi che al momento non ci sono, o a chi metterà i denari per comporre il budget per la prossima stagione, sarebbe opportuno chiedere chi ripianerà le perdite attuali ...

Link to comment
Share on other sites

figurite, ancora te se preoccupi . Carpe diem. finche' siam giovaniii abbiam da spendereee pagando i debiti alla fin deeee l' aaaan Zento,dozento,trezento e anche piu',mandeghe la lista al Brugnarooo,mandeghe la lista al Brugnarooo che lui li pagheraaa' (Fioi,mettemola in polka che sara' cine)

Link to comment
Share on other sites

Forazogo, queste son tutte cose che verranno discusse - speriamo concretamente - da oggi in avanti.

E rispetto a quanto tu ti chiedi, o chiedi alla società seppure da questo forum, io ribadisco la mia preoccupazione: nell'articolo si omette la questione del passivo, che si attesta sui 200mila Euro. Prima di pensare a come si spenderanno soldi che al momento non ci sono, o a chi metterà i denari per comporre il budget per la prossima stagione, sarebbe opportuno chiedere chi ripianerà le perdite attuali ...

infatti i 123000 €uro a cosa te pensi che i servi...

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×