Jump to content

Emergenza idrica


tommy781

Recommended Posts

In questi giorni i ne sta martellando al tg con la carenza de acqua nei bacini, con el pericolo de siccità ecc...,tutto giusto per l'amor del ciel, son el primo a non tollerar sprechi. Una roba però me da fastidio, i ga za dito che i vol razionar l'acqua per l'agricoltura...questo vol dir meno prodotto finale e più possibilità de far volar i prezzi al dettaglio con la scusa della siccità. Mi me chiedo una roba, xe scarsità de acqua, specialmente in friul dove se coltiva, allora perchè i comuni de quelle zone non incomincia col serar le fontane pubbliche? le xe tutte belle verte che zampilla, perchè non inizia a serar un pochi de quei mega centri per il lavoggio delle auto? Perchè non incomincia a darghe un taio a tutte quelle belle piscine da centinaia de litri che passando con el treno vedè nei giardini dei furlani? Come sempre ghe xe delle contraddizioni che le stesse amministrazioni comunali innesca...evitar de sprecar l'acqua xe un dovere civico de tutti, noi dovesi eser lori i primi a dar el bon esempio? Vicin Gorizia poi i ga costruì un novo campo de golf senza contar la miriade de campi de calcio e queste strutture (specialmente el golf) ga un consumo de acqua per el mantenimento del strato erboso che xe qualcosa de allucinante...perchè i sindaci non rispondi su come i ga podudo darghe i permessi de costruir tali strutture in zone dove la carenza de acqua ormai xe cronica?

Link to comment
Share on other sites

Speremo che le piove de sti giorni risolvi qualcosa...

Mi piuttosto me chiedo come xè possibile che se parli za de siccità. Se no me ricordo mal fin ai primi de giugno iera ancora abbastanza freddin e al telegiornale i se lamentava che l'estate no iera ancora iniziada (me ricordo ghe ga anche piovudo). Dopodichè xè vegnu el caldo. Quindi me chiedo come mai appena due settimane de caldo forte sia bastade per crear problemi de siccità :confused: ...Nel 2003 me ricordo che da fine maggio fin ai primi de ottobre no xè cascada nianche una ioza d'acqua...tutti ga comincià a lamentarse za da giugno disendo che sarà una catastrofe, ma alla fin fine in autunno i banchi dei botteghini no me sembrava poi cusì deserti, ga solo aumentà un poco i prezzi.

Go l'impression che noi Italiani tante volte pianzemo el morto troppo facilmente :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

Comunque son d'accordo con Tommy nel condannar gli sprechi. Crisi o no crisi nianche mi no spreco mai nè acqua nè corrente...per dir...co me lavo i denti no lasso mai l'acqua correr, co esco da una stanza spegno sempre la luce, se me allontano dal PC per più de 5 minuti spegno el monitor ecc.....

Link to comment
Share on other sites

bè mi lavoro all'aperto e in tutto l'inverno go messo la cerata 5 volte,effetivamente non ga piovù quasi per niente, più che altro ga nevigà. el Natisone xe quasi suto e l'Isonzo non xe che se la passi ben, l'acqua nei fiumi effetivamente la manca, basta andar in giro per la furlania e guardarne i letti, i xe quasi del tutto sutti, quei dell'arpa i ga parlà chiaro, per dar una svolta dovessi piover per una settimana de fila, sta roba che sta fazendo non bagna neanche la terra, el giardin sotto casa mia xe appena bagnà, se vien fora el sol tempo 10 minuti e la terra sarà suta. gli allarmismi degli italiani xe noti però effettivamente de inverno piovi sempre meno e quando lo fa dura un giorno e basta. i miei parenti in abruzzo i xe za con i raccolti a remengo perchè i ghe ga razionà l'acqua per l'irrigazion.

Link to comment
Share on other sites

Vero la crisi è reale.

Purtroppo c'è sempre conflitto tra interessi.

Fontane servi per la citta e per i turismo. Irrigazione serve per l'agricoltura.

L'acqua che gavemo non basta per risollevare l'agricoltura ma basta per tenir in pie il turismo.

Oltre a questo l'agricultura italiana non vive di vendite ma di conrtributi europei.

Questo sta alla base dello scandalo all ultimo WTO in cui i apesi in via di sviluppo chiedevano la cessazione dei contributi statali all agricoltura da parte dei paesi industrializzati.

Non siamo competitivi rispetto altri paesi.

Lo stato penalizza l'agricoltura, gli agricoltori pianzi el morto, l'europa paga.

Così gira l'aconomia nel mondo "civilizzato" mica sul produrre e vendere.

Basta guardar le quote latte o le arance di sicilia. Qunata roba i gha de butar via per qustioni burocratiche.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×