Jump to content

I suntini sandrini di martedì 28 maggio 2019


Recommended Posts

MARTEDI' 28 MAGGIO 2019

- La Triestina è pronta per la scalata verso la serie B. Parola del suo tecnico in panchina, intervistato da Ciro Esposito. «Il gruppo sta bene ed è carico. Abbiamo lavorato al meglio e siamo pronti per questa sfida». Le tre settimane di preparazione "indotta" dalla seconda piazza conquistata nella regular season stanno per finire. Si torna alle partite che contano, anzi quelle che valgono una stagione. E anche di più per i giocatori, per la città e per Massimo Pavanel.«Io non sono uno degli eroi di Lucca - dice - il tecnico -. Ho un'occasione per vivere quelle emozioni. Una chance anche per i giocatori, società e staff. Le emozioni sono l'essenza di questo mestiere. Sogno di vedere una città in festa. Niente calcoli, questa occasione va vissuta in tutta la sua intensità». Cogliere l'attimo con un approccio alla prossima sfida con la Feralpisalò vivendola gara per gara. Con serenità ma massima concentrazione. «Quella bresciana è una squadra costruita per vincere - continua -. In campionato l'abbiamo battuta due volte . Ma le partite di play-off sono un'altra storia. Hanno un andamento e un interpretazione completamente diversa da quella del campionato». È vero però che, almeno in questa stagione finora, i valori emersi nel corso della regulare season sono stati rispettati. A parte proprio la Feralpi che ha eliminato a sorpresa il Catanzaro davanti a diecimila spettatori. «Da quando è arrivato Zenoni sono più reattivi, hanno alzato il baricentro. Caratterialmente non possono che essere in un ottimo momento. La Triestina ha le sue armi. Ce la gochiamo alla pari». Non proprio alla pari visto che al termine delle due sfide in caso di parità in finale andrà la Triestina.«È un minimo vantaggio che non deve assolutamente condizionare il nostro approccio - aggiunge Pavanel -. Tra l'altro, come tutti abbiamo potuto vedere, non abbiamo nel dna la gestione della gara. Noi dobbiamo imporre il nostro ritmo e il nostro gioco. Facendo così i ragazzi danno il massimo. Perché per superare la Feralpi dobbiamo essere al top. Sarà decisivo anche saper soffrire nei momenti più difficili di entrambe le sfide. Ma ci siamo preparati al meglio e siamo pronti. Pensando prima di tutto alla prima gara che è quella che a mio avviso può indirizzare la sfida in un certo modo».Inutile chiedere a Pavanel la formazione che affronterà la Feralpi, non la svelerà nemmeno sotto tortura. Ma si sa che alcuni giocatori hanno avuto qualche problema. Domani non ci sarà Lambrughi (squalificato) e c'è preoccupazione per le condizioni di Malomo e Beccaro. «Malomo ha recuperato e sarà a disposizione per giocare. Beccaro è un po' più indietro. Ricordo comunque che tutti i 18 hanno già dato ampie garanzie anche nei match più delicati». In città sta crescendo l'entusiasmo attorno alla squadra. Le aspettative sono alte e non sempre è facile gestire la pressione. «Veniamo da una grande regular season, direi storica. Il pubblico lo ha capito. Ora affrontiamo i play-off con serenità e un pizzico di follia. L'entusiasmo dei tifosi per noi sarà una spinta ad arrivare oltre i nostri limiti, non una zavorra. Ne sono certo». 

- Nel frattempo, saranno davvero tanti i supporters dell'Unione domani a Salò (inizio ore 20.30) per l'andata della semifinale con la Feralpi, grazie anche ai pullman organizzati dal Centro di coordinamento, dalla Curva Furlan e da alcuni club, oltre ovviamente alle autovetture private: dopo che il settore ospiti con i suoi 521 posti era andato sold out già sabato, ieri sono stati sbloccati altri 230 biglietti per i tifosi alabardati nel settore parterre della tribuna. Il costo del biglietto è di 8 euro più 1,50 euro di prevendita. I tagliandi si possono acquistare fino alle ore 19 di oggi al Ticketpoint di Corso Italia 6/C oppure online sul circuito www.ticketland1000.com. Per chi resta a Trieste, la partite sarà visibile anche sul megaschermo all'interno dello stadio Rocco, negli spazi della tribuna Pasinati. Ingresso libero e chioschi gastronomici a disposizione. Ma sta procedendo a tutto spiano anche la prevendita per la partita di ritorno che si giocherà domenica 2 giugno allo stadio Rocco (calcio d'inizio ore 20.30). A ieri sera i biglietti venduti erano infatti 3021, così suddivisi: curva Furlan 1833, tribuna Colaussi 849, tribuna Pasinati 336 e ospiti 3. Finalmente, per l'occasione, gli alabardati potranno effettuare la rifinitura sul prato del Rocco, Per la partita di domenica i tagliandi possono essere acquistati in quattro modalità: nella sede della Triestina ogni giorno fino a sabato con orario 9-13 e 15-19, poi domenica 2 giugno dalle 9 alle 13; nella sede del Centro di coordinamento di via Macelli da oggi a sabato con orario 9-19 (a parte domani orario 9-12 e 16-19), poi ancora domenica 9-12; sul circuito di vendita www.diyticket.it (online o tramite il call center al numero 040.9896246); e poi in centro città, presso l'info point in Piazza della Borsa, aperto tutti i giorni fino a venerdì con orario 10-18, poi sabato 10-19 e domenica 9-13.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×