Jump to content

Tonnellotto guarda a Treviso?


Recommended Posts

Ciao muleria volevo aprir sta discussion perchè sul sito del Piccolo go letto el titolo "Tonnellotto vuole la serie A e guarda a Treviso". Siccome via internet no posso legger l'articolo e qua in Giappon el Piccolo no i lo vendi :D volevo saver se qualchidun de voi lo ga letto, de cossa trattava sto articolo, se iera serio o meno. GRAZIE!!! :bye:

Link to comment
Share on other sites

Questo xe l'articolo del Piccolo de oggi:

"Accantonata (solo momentaneamente) la pista Koper, Flaviano Tonellotto sembra far rotta verso Treviso che galleggia a stento in serie A (il presidente Setten alla fine ha graziato l’allenatore Rossi). Il presidente alabardato dice «no grazie», ha timidamente smentito l’interessamento per la formazione della Marca. Ma sabato scorso, a Pescara, durante il pranzo, l'attuale numero uno alabardato aveva apertamente dichiarato ai presenti: «Compro anche il Treviso».

Aggiungendo che la Triestina sarebbe stata data in affidamento a Totò De Falco. Nulla invece è stato urlato stavolta sul Koper. Ma la sensazione è che se Tonellotto intende davvero raggiungere la serie A, difficilmente lo potrà fare con la Triestina o con il Capodistria.

Almeno per il momento. E quelle che sabato erano solo voci si sono trasformate in qualcosa di più solido. I contatti tra i presidenti Ettore Setten e Flaviano Tonellotto sicuramente ci sono stati ed anche ieri, malgrado il periodo da panchina in crisi, nella sede del Treviso si è trovato il tempo di parlare di Triestina.

Setten è uno di quei presidenti che un giorno vorrebbe mollare tutto e l'altro riparte alla carica con rinnovato entusiasmo. Una sorta di Amilcare Berti. Con la differenza che l'ex presidente alabardato non aveva mai trovato soci disposti a dividire i costi di gestione con lui, quello trevigiano invece si, e pure parecchi.

E proprio la quota di minoranza societaria del Treviso sembra ora intenzionata a passare la mano. Setten è in cerca di un socio calcistico, Tonellotto di un socio e basta. I rapporti tra i due numeri uno erano già iniziati quest'estate, quando a Malborghetto si erano presentati il consulente di mercato Vittorio Fioretti (ex diesse alabardato) e il presidente della società della Marca. Quest'ultimo sul piatto aveva messo un milione e mezzo di euro per portarsi a casa Dennis Godeas ed Eder Baù. Tonellotto aveva risposto picche. Sembrerebbe pure in termini gentili.

A fine estate si erano ritrovati tutti a Tamai, nel corso dell'amichevole giocata dalle riserve della Triestina contro la squadra nella quale era appena rientrato Alessandro Orlando. Sulle scalee del campo pordenonese l'affare Di Venanzio si era concluso subito in maniera positiva: Ezio Rossi, allenatore dei veneti, aveva allenato il suo pupillo al mattino senza sapere che sarebbe partito verso Trieste già al pomeriggio. Ma a Tamai non si era parlato di solo calcio. Sia Setten che Tonellotto hanno interessi economici a Tarviso, dove entrambi cercano di pianificare una parte del futuro immobiliare del centro turistico. Pare che Tonellotto avesse chiesto al suo pari ruolo un programma comune. Stavolta era stato Setten a rispondere picche. Ma il calcio è un'altra cosa. Qui può succedere di tutto. Anche che Flaviano Tonellotto divenga all'improvviso il padre padrone di Triestina, Treviso e Koper. Semprechè in giro ci siano sufficenti appartamenti per garantire operazioni simili. Altrimenti ogni attenzione si riverserebbe in una direzione unica. Ma quale essa sia non lo sa nessuno. Aldilà dei proclami e delle successive smentite. L’uomo che potrebbe fare da collante tra Treviso e Unione sarebbe Vittorio Fioretti, avvistato più volte al campo di allenamento di Visogliano. «A Trieste Di Venanzio e Kyriazis li ho portati io», si vanta in giro, Ed è vero. Ma ora Fioretti potrebbe avere un ruolo importante anche in questa operazione, semprechè cominci a decollare."

Link to comment
Share on other sites

Questo me par pitosto interesante per capir quali xe le efetive disponibilità e come se movi Tonnell8:

IL PICCOLO 05/11/2005 pag. 16

La realizzazione della mega-darsena del patron della Triestina a Monfalcone è destinata ad essere rinviata

Slitta l'isola dei sogni di Tonellotto

La realizzazione della mega-darsena da parte di Flaviano Tonellotto, patron della Triestina, a Monfalcone è destinata a slittare. E’ l'unico dato su cui concordano l'attuale proprietario dei terreni, l'imprenditore bolzanino Carlo Pivetti subentrato al riminese Federico Sighinolfi alla guida della Itmar, promotrice storica dell'operazione, e Flaviano Tonellotto, il presidente alabardato che con la Ipg di Milano avrebbe dovuto acquistare l'isola per trasformarla come previsto dal Progetto Flaviano.

Stando all'imprenditore di Bolzano, cui l'amministrazione ha rilasciato in primavera la concessione edilizia per le opere di urbanizzazione primaria (il parcheggio pubblico esterno) in quanto effettivo proprietario dei terreni, «i processi si fanno in tribunale e quello oggi in corso è assai complesso». Pivetti ritiene inoltre che la vicenda sia andata in modo diverso da quello descritto dal patron della Triestina e «di aver sempre agito secondo correttezza e nel pieno rispetto degli accordi» che, rileva l'imprenditore, «dicevano molto di più, anche in termini di corrispettivo, di quello che Tonellotto vuol fare apparire». Quanto poi all’individuazione di una soluzione entro fine novembre Pivetti afferma di non averne saputo nulla. «Nessun invito - sottolinea - mi è stato fino a oggi recapitato. Ma mi chiedo: non era più semplice pagare quanto dovuto nei modi e nei modi concordati?». Se Tonellotto afferma di essere riuscito a far sequestrare tutte le quote societarie dell'Itmar già a inizio anno, Pivetti sostiene che un'azione legale è stata messa a segno nei confronti dell'Ipg. «Unico dato certo - spiega - è che, a oggi, in forza del provvedimento esecutivo del tribunale di Bolzano, per oltre 800mila euro, il sottoscritto ha iniziato un'esecuzione sugli immobili di Ipg a Milano e a Trieste, avendoli trovati, peraltro, ampiamente ipotecati. Quelli di Trieste sono gravati da ipoteca a garanzia dell'acquisto delle quote della Triestina».

A questo punto, a fronte di una vertenza legale che pare di non facile soluzione, resta da vedere che posizione potrebbe assumere in futuro l'amministrazione che in questi anni ha sostenuto il progetto di trasformazione dell’isola dei Bagni. Vecchia o nuova proprietà dovranno presentare un nuovo piano particolareggiato d'iniziativa privata per realizzare il marina da 400 posti barca e le strutture ricettive.

Link to comment
Share on other sites

De oggi in poi penso che ciamerò Tonellotto "L'INCOMPIUTA".Guardè che questo omo no ga ancora fato una roba ,che sia una, finida. No voio esser supercritico e disfattista ma xe una realtà lampante che el Presidentefasotuttomi fino adesso el ga insempia la gente de ciacole, senza dimostrar ancora niente . Voio tirarme su de morale pensando che fino alla partida col Catania questi giogadori ga dimostrado de andar in campo e de saver giogar a balon , e no dimentichemose che el gruppo iera sempre questo. Pertanto se le robe no stà andando troppo ben, senza esser un mago posso immaginarme che qualcosa sia cambiado nel rapporto giogadori società che poco ga a che far col calcio. L'articolo de stamatina sul piccolo dava un'idea abbastanza chiarificatrice de quel che avvien all'interno del gruppo, del clima de scontentezza e de attrito col Pres e lo Zar.Uno che vol far el Presidente seriamente no pol alzarse de mattina e inventarse sempre qualche notizia per far colpo sulla gente. No go ancora capido se el xe o el fa. :vino::vino:

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×