Jump to content

2 rott aggrediscono bimba


Recommended Posts

http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/artic...olo358157.shtml

Mi spiace un sacco per la bambina..! Quando leggo ste notizie mi convinco sempre più che le persone che vogliono un cane presente nella lista dei cani "pericolosi", dovrebbe avere un patentino, conoscerne l'indole e la gestione.

Perchè è vero che un rott, un pastore tedesco, un pit bull..sono per indole dei guardiani. Ed è vero che il loro morso fa sicuramente più danni di altri cani (anche se ad esempio le aggressioni di labrador a bambini sono molte, ma non fanno notizia, anche perchè hanno effetti totalmente diversi e meno devastanti..qualunque cane gestito male può diventare pericoloso).

Questo post non è per far polemica nè tantomeno per giustificare i cani. La bimba non c'è più, una famiglia distrutta e i cani verranno soppressi.

Ma da quando ho Blitz mi sono messa a leggere tanto sulla cinofilia e ci sono molte cose che mai prima avrei nemmeno immaginato. Quindi ste cose prendetele giusto a titolo informativo.

Io ora mi chiedo:

perchè hanno morso?

Sul cancello della casa c'era un certello con scritto che la propietà era difesa da cani da guardia addestrati.

Ora..non dimentichiamoci che i cani non sono uomini, non attaccano per il gusto di farlo, ma per difesa o paura! Per un cane non fa differenza che sia un bambino, un uomo o un'altro cane... se c'è un fattore scatenante il cane parte...perchè è il suo istinto e perchè gli è stato insegnato che si deve fare così!

In questo caso i cani erano in due..due cani adulti, lasciati in giardino..fanno branco!!! Se uno parte l'altro lo segue a ruota!

Non tutti sanno che i VERI cani da guardia, bene addestrati, devono stare in casa.

Un rott, un pit bull, un pastore tedesco...non sono degli antifurti!!!! Un cane da guardia deve essere un soggetto perfettamente equilibrato, socializzato con tutto e tutti, persone ed animali. Deve partecipare alla vita di famiglia. I cani lasciati in giardino, o da soli nei cortili delle ditte, sono perfettamente inutili.

Inoltre il concetto di cane da guardia è molto confuso..un volpino fa la guardia al territorio molto meglio di un cane corso o mastino napoletano..per il semplice fatto che è molto piu reattivo e abbaia molto di piu per natura..cani come il rott,cane corso, i molossoidi,....difendono il territorio,che è ben diverso dal fare la guardia.

Se questi cani fossero stati davvero addestrati a tale scopo non sarebbero stati fuori.

Se i cani in questione erano tenuti sempre soli in giardino, fatti socializzare pochissimo, se non venivano fatti interagire con la bambina e la nonna...non le potevano riconoscere come parte del branco. E cani lasciato a se stessi, senza coccole, giochi, addestramento..diventano isterici ed aggressivi.

Un cane da guardia è addestrato ad avvertire del pericolo abbaiando...e un cane da guardia ben addestrato non infierirà mai su una persona. Ringhierà e abbaierà come avvertimento, la bloccherà o la ribalterà a terra mordendo un braccio...ma aspetterà il padrone, non sbranerà l'intruso e all'ordine "lascia" mollerà la presa.

Qui entra in gioco il ruolo del padrone ( unico; ricordiamoci che per un cane il padrone è il leader del branco, e gli altri componenti della famiglia dei suoi "pari" ). In questo caso noi non sappiamo come questo padrone abbia trattato i suoi cani ( addestramento, socializzazione, o qualsiasi cosa ) ma in questo caso comunque IL padrone non era presente...il che la dice già lunga purtroppo.

E un buon padrone deve essere in grado di arrestare il suo cane qualsiasi comportamento quest'ultimo abbia! Il che non vuol dire che i cani siano dei robottini...ma un cane ben addestrato ascolta sempre e comunque..e questo è il motivo per cui i cani vengono usati come cani poliziotto! La maggior parte sono pastori tedeschi, ma ci sono anche rott..un poliziotto non si può mica permettere di avere al suo fianco un cane che non ascolti al 100% delle volte!

Ora, io sono molto dispiaciuta per quanto avvenuto,però penso che la bimba e la nonna non dovevessero in alcun modo trovarsi in presenza dei cani liberi senza la supervisione del padrone! E questa vale anche se la razza era diversa.

La maggior parte dei padroni di cani del genere non hanno la minima idea di cosa hanno in giardino, non hanno idea delle funzioni di un branco.. o di un addestramento, non sono consapevoli della forza del loro cane.. e ancor meno sanno come comportarsi con loro.. Per molti il cane è semplicemente un oggetto, che sia un antifurto, un bodyguard o un pupazzetto da compagnia.. e, purtroppo, questa disinformazione è la prima cosa da combattere se si vogliono evitare tragedie simili.

Una persona può prendere un cane per diversi motivi:

1) amante e conoscente della razza...

2) si è affascinati solo dall'aspetto fisico del cane

3) si cerca un cane grosso e dall'aspetto cattivo da buttare in giardino per fare da "gt casa alarm"

nel caso 1) si avrà un cane ottimo! negli altri casi, si avrà un cane ( soprattutto nel caso 3 ) lasciato a se stesso, con un alto istinto alla difesa.. un'enorme forza... e completamente ingestibile!

Azzardando delle ipotesi sulle motivazioni:

Se dopo la nascita della bimba i cani sono stati messi in disparte, l'averla portata fuori senza il padrone presente può essere che abbia indotto i cani a ristabilire la loro gerarchia, nel loro territorio, secondo il loro branco.

Un gruppo di cani, lupi, possono convivere pacificamente per anni senza che succeda mai nulla a cani ammalati e/o deboli se le risorse (in questo caso cibo, coccole, attenzioni) siano disponibili e abbondanti per tutti.

Se le risorse scarseggiano iniziano i problemi, capita spesso che se un cane si ammala, diventa vecchio o si ferisce e si mette a cainare forte nel resto del gruppo scatti una scintilla e lo facciano fuori.

Non è cattiveria (vista nell'ottica umana si), ma per i cani è natura, è soppravivvenza.

Questo si può vedere spesso in cani di cacciatori vecchio stampo, chiusi in tanti in un box, cibo quel tanto che basta... insomma risorse poche e quindi scatta la soprravvivenza.

In questo caso della bambina potrebbe essere, faccio solo un'ipotesi, che i cani dopo la nascita della bambina siano stati messi un po' da parte e che le loro "risorse" siano diminuite.

Questo li rende nervosi, stressati e competetivi, la bambina viene lasciata in giardino, inizia a piangere (versi acuti come quelli di un cane ferito) e scatta l'istinto. Se poi questa bambina non è mai stata "presentata" loro tanto peggio.

Purtroppo un bambino ha movenze e suoni che pe ril cane non sono riconoscibili come essere umano e che per i cani con un alto istinto predatorio possono essere scambiati come prede.

Io la mattina faccio la baby sitter ad un bimbo di 7 mesi..mai e poi mai l'ho lasciato solo con Blitz..ed è solo un meticcetto di 9 chili..!

Penso che queste tragedie si potrebbero evitare se nel momento della scelta di un cane si prendesse in considerazione la sua indole, la sua forza, la nostra capacità di gestione... e, dopo tutte queste domande, si prestasse sempre la massima attenzione nel prendere le dovute precauzioni.

Ringrazio chi ha avuto la pazienza di leggere fino a qui.

Edited by _titti_
Link to comment
Share on other sites

dopo le prime notizie confuse comunque si sono appurate parecchie cose che spiegano l'accaduto, i cani infatti non venivano mai lasciati liberi di giorno ma tenuti nei recinti e liberati solo di notte, addestrati a fare la guardia ovviamente. sembra che il giardiniere abbia sbadatamente lasciato aperto il cancello del recinto e che i cani siano usciti ed hanno fatto solo quello per cui sono stati addestrati, non erano animali da compagnia e non giocavano abitualmente con la bimba. detto questo io metterei in galera i genitori per aver pensato di poter tenere quei molossi come terminator senza pensare che un giorno potessero perdere il controllo. personalmente detesto quelle razze, troppo aggressive per i miei gusti e non parlo solo di quelli addestrati, fa parte della loro natura, li abbiamo selezionati per quello.

Link to comment
Share on other sites

Il fatto che di giorno stavano in un recinto, che di notte fuori a fare la guardia, che non interagissero con la bambina...tutto questo spiega molte cose!

Un cane non perde il controllo per il fatto di appartenere ad una determinata razza..e non sono più aggressivi per quello. Ogni razza ha la sua indole. Poi, l'equilibrio del cane, dipende dal padrone. Il rott di per sè non è aggressivo (non come la intendiamo noi perlomeno!). Un rott ha un carattere forte, dominante...ma è diverso.

Nell' addestramento alla guardia e alla difesa il lavoro sugli attacchi, se fatto come dio comanda, per il cane è un puro divertimento..si lavora sulla possessività, non sulla aggressività, quindi un cane ben lavorato sugli attacchi e ben gestito non sarà più pericoloso di un cane che non ha mai lavorato su ciò.. anzi..sarà più controllabile in una situazione di minaccia.

Un cane aggressivo non viene mai addestrato all'attaco (se l'addestratore è uno serio ovviamente). Si fermerà all'obedience. Poi si può lavorare sulla sua aggrssività, in modo da controllarla ed incnalarla sul gioco.

Per crescere un cane equilibrato, obbediente, ben socializzato bisogna farsi il mazzo! Bisogna impiegare un sacco di tempo e di energie! Prendere un molosso, buttarlo di notte in un giardino e appiccicare un cartello sulla porta con scritto "cani addestrati" non vuol dire essere responsabili, non vuol dire crescere un cane.

Perchè esistono pit bull, rott, pastori tedeschi che con i bambini ci vivono senza problemi? Perchè ci sono modi e modi di gestire un cane..! E lasciare 2 rott, maschi, soli a fare solo la guardia non è assolutamente un bel modo di gestire un cane.

Tenere bene un cane non significa solo dargli una cuccia e da mangiare. Devono esserci molte altre cose, giochio, coccole, interazioni..!

Come già detto poi..la frase "erano addestrati a fare la guardia" in realtà non vuol dire nulla..un vero cane da guardia deve vivere in casa, con la famiglia, interagire con i suoi membri e avere bene presente chi è il padrone che è uno solo.

Purtroppo l'ignoranza in fatto di cani scatena queste tragedie.

Bisogna, se necessario, saper educare il cane con un polso fermo e pretendere da lui ogni cosa che vogliamo nel suo limite psico-fisico...e sopratutto non credere che un rott o un cane simile puo essere educato allo stesso modo di un labrador o un golden.

Un'ulitma cosa..i rott non sono stati selezionati per rivoltarsi contro l'uomo! Sono stati selezionati per difendere il loro territorio, che è il territorio del padrone. Se ben gestito, un cane da guardia non fa così tanti danni.!

Un pastore tedesco è selezionato per la guardia come il rott...

Edited by _titti_
Link to comment
Share on other sites

tutto giusto quel che te ga scritto (go letto tutto :) )..però ste robe gavesi dovu dirghele qualcun ai genitori al momento in cui i ga ciolto il can in casa anzi in giardin.... che tristezza co succedi ste robe...

...ma co se compra certe razze de cani qualcun spiega per fil e segno tutte ste robe?

Link to comment
Share on other sites

io metterei in galera i genitori per aver pensato di poter tenere quei molossi come terminator senza pensare che un giorno potessero perdere il controllo. personalmente detesto quelle razze, troppo aggressive per i miei gusti e non parlo solo di quelli addestrati, fa parte della loro natura, li abbiamo selezionati per quello.

quoto..

Link to comment
Share on other sites

mio astengo dall esprimere ciò che penso,anche perchè i genitori anche senza galera staranno già pagando e pagheranno per il resto della loro vita con il rimorso....spero solo che alla fine della fiera i due cani non vengano soppressi,sarebbero delle vittime anche loro!!!!

bisogna rispettare gli animali e non usarli come oggetti..".ma "il ben vi stà "è troppo anche per una che ama gli animali come me!!!

speriamo che questa disgrazia insegni qualcosa a qualcuno,ma già immagino quanti di quei cani verranno mollati nei canili o fatti sopprimere.

ma la bambina era proprio un innocente....insopportabile davvero!!!

Link to comment
Share on other sites

tutto giusto quel che te ga scritto (go letto tutto :) )..però ste robe gavesi dovu dirghele qualcun ai genitori al momento in cui i ga ciolto il can in casa anzi in giardin.... che tristezza co succedi ste robe...

...ma co se compra certe razze de cani qualcun spiega per fil e segno tutte ste robe?

Grazie che hai letto tutto.. :amicici:

Il mio discorso non era per dire "ben vi sta" ci tengo a precisarlo!

Solo che, se le persone fossero più informate, si eviterebbero disgrazie come queste.

No Molly, di solito nessuno gliele spiega..gli allevatori davvero seri sono pochissimi...agli altri interessa solo vendere i cuccioli e stop! I negozi..lasciamo perdere perchè è ancora peggio!!

In più..quanti vanno al canile o prendono un cucciolo di rott o di pit bull solo perchè fa figo avere il cagnone di guardia..! Solo perchè hanno l'aria da cattivi..e non sanno nulla sulla loro indole, sul come gestirli...troppo, veramente troppi. Ed è questo il vero problema..

Link to comment
Share on other sites

Già..! Però non ho capito..il giardiniere ha lasciato il cancello del box aperto di proprosito o è stata una svista?

Tornando un'attimo sul discroso "responsabilità"...non più di un paio d'ore fa leggo su un'altro forum un post..un ragazzo chiede un consiglio, deve decidere quale cane comprare e non sa che razza prendere.

Dice che vuole un cane che non sbavi, di taglia media, di indole abbastanza tranquilla e che non soffra molto se lo si lascia solo qualche ora.

Allora a questo ragazzo viene chiesto perchè lo vuole comprare, visto che ci sono molti meticci che rispecchiano queste caratteristiche! Lui dice che questo lo vuole assolutamente comprare mentre il prossimo lo prenderà la sua ragazza al canile..alla domanda come mai uno al canile e questo assolutamente no, giusto per curiosità, la risposta del ragazzo è stata questa..giuro che è vera:

"il prossimo lo prenderemo in canile perchè toccherà alla mia compagna sceglierlo appena si stabilirà da me. ha avuto altre esperienze con meticci e si è trovata bene.

io invece magari son + fighetto e vorrei andare su una razza ben precisa, con caratteristiche ben precise e così via."

E questo è uno che dice di aver fatto volontariaro in canile 7 anni! :censura:

Se la mentalità con cui si entra in un'allevamento è questa, è ovvio che poi capitino incidenti come le aggressioni!

Una razza deve essere scelta perchè piace esteticamente e caratterialmente e soprattutto perchè si sa che si è in grado di gestirla..! Bisogna approfondire prima, avere una conoscenza delle esigenze del cane che si avrà.

Se una persona sceglie il cane di razza come se fosse un'articolo di marca da sfoggiare davanti gli amici, poi non possiamo stupirci se i cani crescono isterici e si rivoltano contro qualcuno.

Link to comment
Share on other sites

beh ma dalla sua risposta penso che sia come te ga pensa ti... el cerca un can particolare con determinate caratteristiche, probabilmente lo vol cucciolo (in canil xe difficile trovar cuccioli).

Se el se informa prima de cior me par già un primo passo no?

Link to comment
Share on other sites

in effetti molly lui si chiede delle caratteritiche,ma denota comunque scarso interesse verso l animale,intanto poteva informarsi leggendo lui un libro o su internet le caratteristiche delle razze,se non si prende nemmeno l impegno di andare a cercare un sito su google,che è la cosa più elementare,che maturità potrà avere per gestire un cane?

inoltre l indole di base cambia molto a seconda del trattamento che subisce un cane,il cane più tranquillo del mondo potrà diventare nevrotico se trattato come un oggetto di sfoggio,invece che con le dovute attenzioni affettive....

la speranza è che una volta preso,il padrone si renda conto che non ha un oggetto ma un animale con tutte le sue necessità...insomma è come avere un figlio... :DDDD

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

sui 2 cani che hanno aggredito,sembra che il giardiniere in buona fede li abbia liberati quando la nonna i nipoti e la bambinaia erano uscite,e forse non pensava tornassero così presto.certo è che anche lui avrà voluto far del bene a quei poveri cani,perchè tenerli rinchiusi tutto il giorno,e liberarli solo la notte è comunque una crudeltà.

inoltre sembra che i due rottweiler fossero diventati piu aggressivi da quando era stato introdotto un pastore tedesco.....dio mio,alla stupidità umana non c è limite....anche il pastore tedesco dovevano prendere?? formando un branco si rovinano gli equilibri ed ecco che l aggressività sale ulteriormente!!! la gente veramente non sa quel che fa!!!

Edited by merlodegraia
Link to comment
Share on other sites

riguardo il messaggio del tipo non posso dire senza conoscerlo ma secondo me da quello che ha scritto dimostra invece di voler avere informazioni da persone che hanno avuto esperienze per avere un'idea di base su quale razza orientarsi.

Io farei uguale se dovessi prendere un cane di razza, dopo essermi informata in internet chiederei a persone che hanno avuto esperienza diretta.

Poi ripeto questo tipo non lo conosco e non posso dire quali siano le sue vere intenzioni :S ma il fatto stesso che chieda informazioni invece di prendere il primo che capita secondo me dimostra intenzioni serie altrimenti che senso avrebbe chiedere info?

orpo ciò go scritto in italian ... la prima volta in sto forum :)

Edited by molly
Link to comment
Share on other sites

In canile si trovano tantissimi cuccioli...!!! Ne vengono abbandonati a decine ogni giorno..!

Il fatto è che questo ragazzo non ha detto "allora, io lavoro otto ore al giorno, vivo in appartamento, vorrei un cane da compagnia e/o da guardia..." ecc...! Non è che gli piace qualche razza e sta cercando di capire se è in grado di gestirla!!

Questo sarebbe stato un discorso responsabile perchè ci sono cani che soffrono di più la soilitudine e altri più indipendenti, altri che hanno bisogno di un contatto prolungato col padrone altrimenti diventano ingestibili, altri che anche se gli si dedica un paio di ore al giorno crescono equilibrati..!

La sua motivazione è stata: "io sono fighetto quindi voglio un cane di razza e non un meticcio".

E questo non è il modo di scegliere un cane!

Tutte le esigenze che lui ha possono venire benissimo soddisfatte da un meticcio, da un'incrocio con diverse razze.

Le persone gli stanno rispondendo in base ai propri gusti personali! Una ragazza gli ha consigliato un pit bull o un'amstaff!! Per gestire un molosso ci vuole un certo metodo, polso perchè hanno caratteri molto dominanti e territoriali..!

Le altre proposte sono state: labrador, beagle, golden, akita inu, levriero italiano...! Sono tutti cani diversissimi nella gestione. Gli stessi labrador, se non educati bene, da adulti divenrano assolutamente ingestibili e anche aggressivi.

Ma se lui, come ha detto Molly, non si prende prima la briga di dare un'occhiata in giro e poi cerca di capire se quello che gli piace è un cane adatto al lui, vuol dire che non c'è tutto questo interesse. Anche perchè, avendo fatto 7 anni di volontariato in canile, si avrà almeno una vaga idea di qualche razza che piace?

Link to comment
Share on other sites

Adriano Celentano scrive al ministro della Salute, Livia Turco, dopo la morte della bimba di 9 mesi sbranata dai rottweiler di casa. Il cantante, in una lettera aperta pubblicata sul Corriere della Sera, critica l'ordinanza del ministro che impone la museruola per 17 razze ritenute pericolose e chiede regole più severe per i proprietari. "Le bestie più feroci sono i padroni, non i cani" scrive il "molleggiato".

I padroni sono "orgogliosi di essere difesi da una bestia feroce che al minimo cenno è pronta a sbranare chiunque", osserva il cantante. Secondo Celentano dunque il ministro deve riscrivere l'ordinanza "nel modo corretto per un popolo scorretto". Per cui "le alternative sono due: o si mettono fuorilegge le razze aggressive a partire dall'uomo e chi dovesse trovarsi in possesso di un cane pericoloso viene messo in galera per qualche anno o, se questo non è possibile, infliggere, oltre alla prigione, delle forti sanzioni naturalmente a seconda del reddito che uno ha".

"Mi domando - scrive il "molleggiato" - quante saranno ancora le vittime che avrà sulla coscienza chi potrebbe evitare, attraverso una legge severa, che stragi di questo tipo accadano. Il ministro Turco dice che «l'ordinanza sulle razze aggressive è giusta, tocca ai proprietari vigilare sempre e dovunque sui loro animali». Ma il ministro ha dimenticato la razza più aggressiva, che non sono i cani ma i loro proprietari".

"Per cui - aggiunge il cantante - mettere la museruola al cane in un luogo pubblico, per il proprietario è come se gliela mettessero a lui... «Allora cosa lo porto a fare in giro il cane», dice amareggiato il proprietario, «se all'occorrenza non può azzannare almeno un polpaccio...». Per cui trovo alquanto ingenua l'ordinanza di cui parla il ministro. Quanti sono quelli che la rispettano? E se chiami un vigile per dirgli che c'è qualcuno che va in giro senza museruola, non solo lui ma anche il suo cane, il vigile si limita a una lieve ammonizione senza applicare alle due bestie nessun tipo di sanzione. Un'ordinanza inutile, quindi, fatta per un popolo che non ha passato gli esami. Gli esami dell'educazione, del rispetto delle regole, dell'altruismo non solo per le bestie ma anche verso i propri simili."

Lapidaria la conclusione della lettera. "Soprattutto chi più di tutti deve essere punito è lo Stato che fa le leggi e non le mette in pratica".

Link to comment
Share on other sites

boh mi me pareva una battuda quella del tipo del messaggio (riguardo mi son fighetto) poi ripeto che non so... eh chi consiglia dovesi dir anche caratteristiche e indole del can.

se trova cuccioli in canil? mi no go mai visto :S

addirittura un'intervista a Celentano.. però ga dito robe giuste

Link to comment
Share on other sites

È questo il problema..non era una battuta... :ehno:

Di cuccioli ce ne sono davvero a centinaia..ti mando un link in privato, giusto per farti vedere che dimensioni ha raggiunto il fenomeno dell'abbandono di cucciolate intere. Trieste è una città piccola..nel nostro canile sarà sicuramente un pò piu difficile trovarne, anche perchè sono i primi ad essere adottati.

Sono d'accordo con quanto detto da Celentano..tutte cose giustissime.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×