Jump to content

Bandiere in stadio


Recommended Posts

Adesso mi non so.... gavevo capi che el decreto parlava chiaro: niente aste e quindi niente bandiere!

come xè allora che ieri i tifosi del vicenza gaveva bandiere? e aste?

E oggi guardando la Roma... idem con patate??? anche lori bandiere....

ma semo noi i unici mona che segui el decreto???

Link to comment
Share on other sites

el paragrafo recita così:

Analoga disciplina dovrà essere applicata per le bandiere, FATTE SALVE QUELLE RIPORTANTI SOLO I COLORI SOCIALI DELLA PROPRIA SQUADRA E QUELLE DEGLI STATI RAPPRESENTATI IN CAMPO.

Quindi se pol portarle. L'unica cosa non chiara se se pol portar l'asta o no!

A mi sabato contro el Vicenza el Maresciallo me ga fato lasar fora la bandiera con tuta l'asta.

Link to comment
Share on other sites

el paragrafo recita così:

Analoga disciplina dovrà essere applicata per le bandiere, FATTE SALVE QUELLE RIPORTANTI SOLO I COLORI SOCIALI DELLA PROPRIA SQUADRA E QUELLE DEGLI STATI RAPPRESENTATI IN CAMPO.

Quindi se pol portarle. L'unica cosa non chiara se se pol portar l'asta o no!

A mi sabato contro el Vicenza el Maresciallo me ga fato lasar fora la bandiera con tuta l'asta.

ma senza asta cosa te sventoli????

Link to comment
Share on other sites

el paragrafo recita così:

Analoga disciplina dovrà essere applicata per le bandiere, FATTE SALVE QUELLE RIPORTANTI SOLO I COLORI SOCIALI DELLA PROPRIA SQUADRA E QUELLE DEGLI STATI RAPPRESENTATI IN CAMPO.

Quindi se pol portarle. L'unica cosa non chiara se se pol portar l'asta o no!

A mi sabato contro el Vicenza el Maresciallo me ga fato lasar fora la bandiera con tuta l'asta.

ma senza asta cosa te sventoli????

Te se la tachi sul cul, te magni 30kg de fasoi, te se chini e te vedi come che la sventola!! :D :D

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo el decreto xe scritto in maniera non chiara e a tratti mooolto interpretabile, ecco perchè le cose fatte all'italiana permetti che a Trieste vegni applicada la legge in una maniera e a Vicenza in un'altra.

Ecco perchè in certi stadi entra striscioni, bandiere, tamburi ecc....in altri te devi far richieste, fax, certificazioni e accender ceri...ed in altri posti tipo Venezia succedi ste robe qua dove, per mi, semo fora de ogni mondo....

Lettera: "Quegli ultras del Venezia con maglieta"

19/04/2007 - di Ve Sport ; Fonte: www.vesport.it

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

"Ma dove siamo???

Allo stadio, o in uno squallido campo di concentramento ai tempi della triste guerra???

Vorrei sapere, vorrei trovare una spiegazione, perché dev'esserci una spiegazione!!!

L'affermazione è di quelle grosse si, ovviamente va presa con le giuste dosi, di certo non si è arrivati a condannare il tifoso a lavori forzati (come è stato fatto in maniera squallida e becera nei confronti degli ebrei.), di certo non si tatua a ogni singolo tifoso un numero sul braccio per poterlo identificare subito, di certo non si eseguono feroci fucilazioni.

Il paragone può essere paradossale, ma ciò che han visto i miei occhi domenica al P.le Penzo di Venezia me ha fatto ACCAPPONARE LA PELLE!!!

Non ho visto dei celerini in divisa che, in una normale domenica di routine controllano se si introduce allo stadio materiale contundente o accendini pericolosissimi, NO, ho visto poliziotti in assetto di guerra (veramente) che con aria minacciosa vietavano l'ingresso di qualunque tipo di sciarpa, cappellino, MAGLIETTA(!), recante il nome ultras (o sinonimi, badate non sono esperto in materia ma mi sembra di aver letto tipo Nuova Guardia e RudeFans) a ragazzi e ragazzini.

"Quella maglietta la deve girare, se no non può entrare!", COSA!?

Ma stiamo scherzando vero???

Ditemi che siamo su scherzi a parte! Vi prego.

Per curiosità, prima di sdegnarmi totalmente sono andato ad informarmi se la parola ULTRAS fosse bandita dalla Costituzione italiana o fosse intesa come qualcosa di offensivo e dannoso alla morale comune, bene, nulla di tutto ciò.

Sono andato a leggermi il decreto (diventato legge) Amato e non compare l'ORDINE "sequestro di magliette, sciarpe, cappellini recanti la parola Ultras".

Alchè mi domando, perché?

Perché impedire a questi appassionati tifosi, certo, non saranno angioletti, ma restano gli unici a Venezia e Mestre a dare un senso alla partita di calcio di portare dentro i loro vessilli e le loro rappresentanze?

Ma davvero si pensa di bloccare così la violenza degli stadio?

E poi ci stupiamo di avvenimenti come quelli di Catania, la si, ci indignamo tutti, si è addossata subito la colpa al primo 17enne di turno archiviando il caso quando chi può sa benissimo che altri sviluppi della vicenda si sono susseguiti (in ultima sembra che sia stata addirittura una camionetta della polizia ad investire Raciti).

Aiutatemi a capire, ma questi Ultras sono così pericolosi?

A giudicare da ciò che leggo abitualmente sui giornali sono mostri impazziti assatanati di sangue.

Ma sono assassini, qualcuno può farmi una statistica degli scontri che avvengono ogni giorno in Italia e quelli negli stadi???

Sicuramente la media, come da logica negli avvenimenti giornalieri è superiore.

Sono andato fuori tema, perché son troppe le cose che voglio capire.

Troppe le domande a cui non trovo risposta e come me penso altri migliaia di cittadini.

Spero pubblichiate questa lettera che non vuole essere un proclamo pro-ultras o altro del genere per il semplice fatto che ultras non lo sono.

F. R.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×