Jump to content

il doping in Italia nell'alba del nuovo secolo


Recommended Posts

Xe naturale e logico che qualsiasi medico sportivo NEGHI in modo categorico de farghe cior qualcosa ai corridori che no sia "legale". Resta el fatto che le cascade nelle gare ciclistiche le ga fatto storia da sempre. Immaginemose adesso che i corridori quasi sempre camina oltrei 50 km/h. El problema resta el doping. El doping che ghe servi per migliorar prestazioni e meterse in luce. "luce" cattiva e disonesta. Saria de far un discorsettop lungo sul fatto del perchè i se dopa. Mi buto zo alcni mii perchè: per meterse in mostra, perchè i miglioramenti ghe permetti de restar coi primi, perchè el sponsor vol risultati in tempi brevi, visto i bori che el meti. Perchè un dilettante quando passa professionista el trova un altro modo de corre. Un dilettante parti a 50 km/h e riva a 50k/h. El professionista ga tape più lunghe e stressanti perchè i devi seguir le direttive delo giogo de squadra. Perchè i devi farghe de traino al capitano, e no xe assolutamente facile. E tante altre robete che esula dall'esser sport. Per assurdo posso affermar de conoser gente de trieste che per andar a far la granfondo delle dolomiti (e altre) i ca in farmacia a far la spesa. Spendendo naturalmente un capital. El giogo val al candela? :s'ciopado::s'ciopado:

Link to comment
Share on other sites

Se te vardi l'elenco dei squalificai per doping tra amatori magari te vien de pianzer.... gente de 60 ani squalificai a vita perchè trovai positivi.... Xe ghe fossi contolli seri tra gli amatori la lista fossi infinita fidite....

http://www.uisp.it/ciclismo/index.php?idArea=11&contentId=10

Edited by Riodario
Link to comment
Share on other sites

si comunque sveiar un Ulissi alle 6 de mattina tra una tappa con finale in salita e l'altra no xe un bel modo de risolver el problema

perché penso che se i lo sveiava alle 8 poco podeva differir i valori riscontradi

Link to comment
Share on other sites

Xfp: xe vero che el corridor che vien sveiado alle 5 de mattina no rientra nella normalita ma savemo tutti ( visto che se mastiga de ciclismo) che certi corridori devi sveiarse in piena notte e cominciar a pedalar sulla bicicletta per "smaltir" el sangue che se diventado fango . Perchè altrimenti i pol darghela. Ecco perchè la medicina legale devi ricorrer a questi assurdi tranei. Purtroppo el mondo del doping ga moltissimi cadaveri de farse personar. Perchè fin pochi anni fa la medicina "illegale" rivava prima de quella legale. Con tutte le conseguenze del caso. :s'ciopado::s'ciopado:

Link to comment
Share on other sites

Diego, ti chiedo da ignorante. a te sembra credibile che un disgraziato durante un Giro,una Vuelta o un Tour si metta a pedalare anche di notte tra una tappa e l'altra?..sara' sicuramente successo,sporadicamente, ma non credo che questo rappresenti una regola.

altrimenti, piu' che sportivi, sarebbero fenomeni da circo..

sul Tramadol si dice che ne faccia ampio uso la Sky di Wiggins e Froome.Ma finche' la wada non lo mette tra i prodotti proibiti, dal punto di vista legale non c'e' nulla da eccepire.dal punto di vista dell'opportunita' l'uso potrebbe essere piu' discutibile.

Comunque questi qua sono macchine di formula1.

Sono dei fenomeni anche se qualcuno usa benzine potenziate..

Link to comment
Share on other sites

Guest nikibeach

Diego in realtà non è proprio così. Il problema del pedalare la notte è legato appunto al fatto che il sangue sia troppo carico di ossigeno a causa di un uso eccessivo di Epo, in sostanza un tasso di ematocrito superiore ai 50. In realtà questo avviene nei periodo di "riposo" o di allenamento e non può capitare durante un giro per il semplice motivo che durante una corsa a tappe il sangue resta costantemente sotto i 50 come previsto dalle norme e inoltre non ci sarebbe la necessità di dover pedalare la notte. Ti faccio anche notare che darebbe quantomeno nell'occhio vedere un ciclista che si porta la bici in camera durante la notte...

Link to comment
Share on other sites

Diego in realtà non è proprio così. Il problema del pedalare la notte è legato appunto al fatto che il sangue sia troppo carico di ossigeno a causa di un uso eccessivo di Epo, in sostanza un tasso di ematocrito superiore ai 50. In realtà questo avviene nei periodo di "riposo" o di allenamento e non può capitare durante un giro per il semplice motivo che durante una corsa a tappe il sangue resta costantemente sotto i 50 come previsto dalle norme e inoltre non ci sarebbe la necessità di dover pedalare la notte. Ti faccio anche notare che darebbe quantomeno nell'occhio vedere un ciclista che si porta la bici in camera durante la notte...

La mia bici, co fazo gare in giro, la xe sempre in camera con mi ;)

Edited by Riodario
Link to comment
Share on other sites

Diego, ti chiedo da ignorante. a te sembra credibile che un disgraziato durante un Giro,una Vuelta o un Tour si metta a pedalare anche di notte tra una tappa e l'altra?..sara' sicuramente successo,sporadicamente, ma non credo che questo rappresenti una regola.

altrimenti, piu' che sportivi, sarebbero fenomeni da circo..

sul Tramadol si dice che ne faccia ampio uso la Sky di Wiggins e Froome.Ma finche' la wada non lo mette tra i prodotti proibiti, dal punto di vista legale non c'e' nulla da eccepire.dal punto di vista dell'opportunita' l'uso potrebbe essere piu' discutibile.

Comunque questi qua sono macchine di formula1.

Sono dei fenomeni anche se qualcuno usa benzine potenziate..

Alvin el punto che cercavo de focalizzar xe proprio quel la sottile linea tra quel che xe doping e quel che no xe doping pur dando vantaggi e fasendo mal.....

Link to comment
Share on other sites

si ho capito il senso del tuo discorso..

e' un argomento che mi ha sempre interessato.

nello sport professionistico lo tollero contestualizzato nella societa' in cui viviamo, nello sport amatoriale mi fa semplicemente ridere.

il sottile confine tra quello che e' doping e quello che potrebbe esserlo e quello che non e' doping, credo sia difficile da individuare.

pero' se una sostanza e' pericolosa per la salute, o ha degli effetti collaterali simili a quelli che provoca il tramdol, somministrarla e' da criminali. sia che questa sostanza sia proibita o meno.

Link to comment
Share on other sites

Guest nikibeach

Diego in realtà non è proprio così. Il problema del pedalare la notte è legato appunto al fatto che il sangue sia troppo carico di ossigeno a causa di un uso eccessivo di Epo, in sostanza un tasso di ematocrito superiore ai 50. In realtà questo avviene nei periodo di "riposo" o di allenamento e non può capitare durante un giro per il semplice motivo che durante una corsa a tappe il sangue resta costantemente sotto i 50 come previsto dalle norme e inoltre non ci sarebbe la necessità di dover pedalare la notte. Ti faccio anche notare che darebbe quantomeno nell'occhio vedere un ciclista che si porta la bici in camera durante la notte...

La mia bici, co fazo gare in giro, la xe sempre in camera con mi ;)

Ehehehe te se vedi Pozzovivo che ciol la bici dalle mani del meccanico e se la porta in camera coi rulli....

Link to comment
Share on other sites

Ehehehe te se vedi Pozzovivo che ciol la bici dalle mani del meccanico e se la porta in camera coi rulli....

Chiaro iera una battuta!

Per la felicità della morosa la bici dormi con noi più che altro perchè sennò te ga bone possibilità che la mattina dopo non te la vedi e la sia carigada su qualche furgon verso l'est.....

Link to comment
Share on other sites

E comunque da ieri credo de esser entrado anche mi tra i dopai. Go scoperto una droga (fortunatamente informatica) di nome Strava (

Questo simpatico programmin grazie al gps (del telefono o del computerin de bici) carica tutti i dati e te da la posizion del tuo tempo con altri utenti su determinati settori. Esisti settori in salita e discesa, settori piatti.....

Son sicuro che uno strumento del genere crea dipendenza, migliora i risultati e ga controindicazioni (te fa restar sul pc più del dovuto) ;) quindi doping

Link to comment
Share on other sites

Alvin no voio che te me credi sulla parola e per questo spero de metterte qualche titolo de libro , scritto da ex professionisti, dove la realtà supera la fantasia.Se te parlo de vesciche artificiali o de mogli che speta el mari per darghe un baso all'arrivo. Ma non solo quel? Te pol crederme o meno, ma te assicuro che nonostante gabi avudo una piccolissima esperienza con el mondo dei professionisti xe de pianser a veder certe robe. Anche de più. Ma mi amo talmente el ciclismo che voio far finta che no xe vero niente e voio creder in un domani fatto da corridori "duri e puri. Utopia?, sogno? Questo xe un sport durissimo che comporta sacrifici "inumani" e xe pochi quei che vien ripagadi in modo giusto. Ma xe questo el bel de questo sport, xe questo che porta migliaia de persone a bivaccar 1 o 2 giorni per veder passar sul Pordoi per un minuto i corridori. Xe una bellezza impagabile. E quando sento certe notizie stago veramente mal e voleria mandar in m....a tutti quei disonesti. Ma no rivo :piovaintesta::mescondo::s'ciopado::s'ciopado:

Link to comment
Share on other sites

Alvin no voio che te me credi sulla parola e per questo spero de metterte qualche titolo de libro , scritto da ex professionisti, dove la realtà supera la fantasia.Se te parlo de vesciche artificiali o de mogli che speta el mari per darghe un baso all'arrivo. Ma non solo quel? Te pol crederme o meno, ma te assicuro che nonostante gabi avudo una piccolissima esperienza con el mondo dei professionisti xe de pianser a veder certe robe. Anche de più. Ma mi amo talmente el ciclismo che voio far finta che no xe vero niente e voio creder in un domani fatto da corridori "duri e puri. Utopia?, sogno? Questo xe un sport durissimo che comporta sacrifici "inumani" e xe pochi quei che vien ripagadi in modo giusto. Ma xe questo el bel de questo sport, xe questo che porta migliaia de persone a bivaccar 1 o 2 giorni per veder passar sul Pordoi per un minuto i corridori. Xe una bellezza impagabile. E quando sento certe notizie stago veramente mal e voleria mandar in m....a tutti quei disonesti. Ma no rivo :piovaintesta::mescondo::s'ciopado::s'ciopado:

so de certi libri,li conosso..ma per mi far 20 giorni 180 km de giorno e pedalar anche de notte xe semplicemente da superman..ma saro' mi che go la soglia de fadiga troppo bassa. :grin:

sul ruolo de amici, morose,nonne, zie e quant'altro possiedo anche la' una certa cultura..

su falli finti poco tempo fa xe stado beccado un maratoneta.

l'omo xe fatto per imbroiar... :vabenon:

Link to comment
Share on other sites

OK :vabenon: . Podemo però dir che xe verità indiscutibile che l'omo xe nato per imbroiar, ma un bon aiuto ghe lo ga dado i tanti,troppi soldi che gira. Che forsi ga messo in ombra lo scopo primo dello sport. Gareggiar contro altri e vinzer in maniera limpida. :s'ciopado::s'ciopado:

Link to comment
Share on other sites

xe vero Diego.i soldi che gira non aiuta.

ma quando te vedi l'amator che per batter il collega de ufficio un poco antipatico, el se se ciol tutto e de piu'...

te vien de dir che el tutto parti dall'umana debolezza..

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...
  • 3 weeks later...

guai per Ulissi, trovato dopo l'11ma tappa con una quantita' di Salbutamolo nelle urine nettamente superiore al consentito..

Vista la sostanza, per la cui assunzione Ulissi aveva prodotto il ceritificato, il corridore toscano potra' cercare molte vie di difesa.

Resta il fatto che l'immagine restera' in ogni caso offuscata.

Non entro nel merito della vicenda, visto che il salbutamolo e' contenuto in molti medicinali per la cura dell'asma.

Link to comment
Share on other sites

rischia dalla semplice ammonizione alla squalifica per due anni(difficile).

sospeso perche' la Lampre aderisce al MPCC..o come cavolo si scrive.

Siccome la vicenda si presta a diverse visioni, per tagliare la testa al toro, un' unica soluzione..hai l'asma? o non corri o ti arrangi e non prendi nulla..

e questo vale anche per Froome, che il ventolin lo prende anche davanti alla tv.

Capisco che la sostanza non e' sicuramente paragonabile all'Epo, ma se e' un farmaco a restrizione d'uso, facciamolo proibito e basta o liberlalizziamolo completamente.cosi la finiamo con queste manfrine..

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...