Jump to content
chompo

La "Rosandrite"

Recommended Posts

Lo scrivente xe "afflitto" dalla Rosandrite.

La Rosandrite xe una "patologia" che riguarda alcuni triestini, difficile quantificar la vastità del fenomeno, presumibilmente non dovessi comunque trattarse de una "malattia rara".

La Rosandrite crea dipendenza...!

Chi ne "soffri" come il sottoscritto, no riva, no pol, no vol(!) star più de un tot de tempo senza andar a far un giro in val Rosandra.

Sia che se tratti de andar a Bottazzo tranquillamente via Sentero dell'amicizia, invece che inerpicarse fin la ciesetta, o ardindo fin al cippo Comici a ciapar vento anche co' nel resto della valle no se movi una foia.

Oppur calandose dal lato opposto fazendo la asfaltada da Hervati.

O magari per risalir el torrente andando per grembani e grampandose per scòi per no molar el corso d'acqua fin sotto la cascata, prima de risalir al sentiero dell'Amicizia ansimanti vista la breve ma molto ripida e non certo comoda via per riguadagnarlo.

El "malado" de Rosandrite in valle soddisfa la sua "dipendenza" compiacendose de colori, odori, rumori. Gustandosene la tranquillità e la meraviglia della natura.

Scenario incantato quel della Val Rosandra che per esser vissudo e godudo no ga bisogno de lunghi viaggi in auto, trovandose praticamente drio el cantòn de una città de medie dimensioni come la nostra Trieste. Collocazion che a mio parer la rendi oltremodo affascinante!

La Rosandrite xe "portatrice sana". No necessita l'assunzion de nessun farmaco, anzi subirla, pur non essendoghe ancora relativa documentazion scientifica :aracheroba: quasi sicuramente pol iutar a tegnir più lontana qualche altra "patologia".

Bona Val Rosandra a tutti e me raccomando rispettemola, lassandola come che la trovemo!

Quindi desso che comincia tempo de gite und bivacchi, niente scovazze seminade in giro! :blaah::blaah:

«Contaminadi» e non, per foto e/o qualche commento riguardante qualche gita o in generale sulla nostra picia bella valle, postate siore e siori!

L'altro ieri go fatto la prima uscita della bella stagion, sul percorso del torrente go incontrà un sior e una siora/ina che i me ga dito che i fazeva Rosandra-terapia :D (simpatica no la gavevo mai sentida :up: ). No go avudo modo de capir cossa stava a significar ma a ocio dal mio punto de vista trattavasi sicuramente de cosa buona e giusta :D .

L'animale e mì ierimo entrambi in posizioni infelici dal punto de vista fotografico, po' il quadrupede come spesso accadi con le bestiole, gaveva una certa fretta. Nascosto dalla roccia ghe iera un picio, ma picio, che purtroppo no me xe sta possibile immortalar.

Questo xe el meio che son rivado a scavar in pp

SVx21.jpg

Qua inveze inoculado tra grembani & arbusti go rivà a sorprender chi voleva farse un poca de «erba»...le prime foie gira voce che xe sssai roba... :p

L11UX.jpg

sx8RF.jpg

Edited by chompo
Link to post
Share on other sites

Che dir, un tema espresso in maniera cusì appassionata no pol altro che meritar un +1 :ave:

L'unica raccomandazion xe el formato delle foto, cerca de non superar 800 X 600, senò la pagina vien slambricciada :)

Link to post
Share on other sites

Ieri go avudo un'altra "crisi" e cussì a metà dopopranzo son andado a farme una "dose".

El vento gaveva spazzolado la foschia, ottima luce per el ciel

SFAdu.jpg

Parecchio movimento nelle pozze lungo el torrente, la vita tenta de farse largo...

omH51.jpg

LLb2o.jpg

r82kI.jpg

Link to post
Share on other sites

La natura xe anche impietosa a volte.

Ieri sera risalindo el torrente bastanza in su, me son imbattudo in questa scena, de un cuccioletto stecchido nell'acqua. In quel punto da un lato la parete xe assolutamente quasi dritta per un breve tratto. El sospetto xe che cusì picio, inesperto, el gabi cappellado, svolando zo. O chissà. Fatto sta che non ce l'ha fatta poverino...:o

3iCj1.jpg

9dl8o.jpg

Link to post
Share on other sites

Go hostado nel mio spazio Dropbox una raccolta della caccia agli scatti ad alcuni "amici" de Val Rosandra, de 'sta primavera. Xe una slide sotto forma de breve, semplice filmato.

EDIT link

p.s. Cortesemente se qualchedun la varda e usa Windows, me pol dir xe la visualizzazion xe a posto. Su Xubuntu xe ok, el pc con Windows lo go momentaneamente off-line ed un amico me ga segnalado che el ga immagini bislunghe e scure...Grazie dei eventuali feed

Edited by chompo
Link to post
Share on other sites

uso w7, ma el link che te ga postado me lo fa scarigar sul pc...per cui visto con vlc media player senza problemi :)

no so dirte se le foto xè a grandezza giusta o no xkè le veniva tute uguali in orizontale.

forsi vedendo online xè diverso...ma pol anche dipender dai player magari

Link to post
Share on other sites

Mmh dunque, el bel del link dovessi esser che el se verzi nel browser senza bisogno de scarigar el file (tramite i vari plugin aggiuntivi per i vari player video a seconda de cosa che se usa).

Me par però evidente che el file ottenudo con programmin free software su Linux, non quagli poi granchè ben in ambiente Windows, a parte con Chrome usado da giacomin.

Anche scarigandolo probabilmente a seconda del player la visualizzazion pol no esser a posto, quindi presumo che una qualche differenza in qualche parte dell'ambaradan, possi crear un qualche disturbo.

Grazie delle segnalazioni muli & mule.

Link to post
Share on other sites

Beccheve questa veduta del canyon, no ga mai visto el Rosandra cussì carigo de acqua

Tanta acqua si settimana scorsa Atletico. Mi che go una 20ina de anni più de ti, go visto de pezo, però no iera mal, effettivamete tanta acqua ;).

Go rifatto (con qualche modifica) la picia clip, con la selezion de alcune foto che go fatto sta primavera. Stavolta con Windows e salvo strane robe visualizzabile da tutti.

http://dl.dropbox.co...0in%20valle.wmv

Link to post
Share on other sites

Tanta acqua si settimana scorsa Atletico. Mi che go una 20ina de anni più de ti, go visto de pezo, però no iera mal, effettivamete tanta acqua ;).

Go rifatto (con qualche modifica) la picia clip, con la selezion de alcune foto che go fatto sta primavera. Stavolta con Windows e salvo strane robe visualizzabile da tutti.

http://dl.dropbox.co...0in%20valle.wmv

Tantaroba, complimenti vivissimi!

4827551705_11a33bb585_z.jpg

Eccone un'altra!

Edited by atleticoiero
Link to post
Share on other sites

Qualche foto della cascata de settimana scorsa.

cascata tutta

http://dl.dropbox.com/u/18503257/DSC_5340_hf_text.jpg

cascata parte alta

http://dl.dropbox.com/u/18503257/DSC_5335_hf_text.jpg

cascata salto

http://dl.dropbox.com/u/18503257/DSC_5350_hf_text.jpg

direttamente da sora, dal salto della cascata. Esperimento da rifar in altro momenti della giornata magari, pomeriggio ghe casca el sol de sora e xe el cono buio del buso

http://dl.dropbox.com/u/18503257/DSC_5360_hf_text.jpg

Link to post
Share on other sites

Scusa chompo, ma la cascata adesso xe raggiungibile percorrendo solo el greto del torrente oppur esisti altri sentieri? Mi me bloco sempre a metà strada...

Link to post
Share on other sites

La cascata se la pol raggiunger anche calandose dal sentiero dell'Amicizia (el principale quel che va a Bottazzo da Bagnoli). Poco prima de esserghe quasi dritti sora xe più de un sentierin che se cala zò. Da percorrer con molta attenzion. In alcuni tratti se pol trovar tutta ghiaietta o piera liscia. Con calma se va zò, ma andar a gambe all'aria xe anche un attimo però ( e attenzion che uno de sti viottoli a un certpo punto se apri nel vuoto). Imho sconsigliabili senza le scarpe giuste, quele col grip sotto.

A parte co' xe tanta acqua dal torrente se pol sempre farla tutta fin la cascata. Senza andar in acqua bisogna una volta risalir un tocheto (xe un sentierin tra i alberi) e poi ricalarse sotto dopo un poco e poi più avanti in un punto che xe una pozza (poco prima de rivar sotto al canyon) bisogna un attimo industriarse grampandose per i scoi per andar oltre. Ma a parte fioi e anziani o persone particolarmente poco agili, niente de che insoma. Dove te se blocchi esattamente?

Link to post
Share on other sites

La cascata se la pol raggiunger anche calandose dal sentiero dell'Amicizia (el principale quel che va a Bottazzo da Bagnoli). Poco prima de esserghe quasi dritti sora xe più de un sentierin che se cala zò. Da percorrer con molta attenzion. In alcuni tratti se pol trovar tutta ghiaietta o piera liscia. Con calma se va zò, ma andar a gambe all'aria xe anche un attimo però ( e attenzion che uno de sti viottoli a un certpo punto se apri nel vuoto). Imho sconsigliabili senza le scarpe giuste, quele col grip sotto.

A parte co' xe tanta acqua dal torrente se pol sempre farla tutta fin la cascata. Senza andar in acqua bisogna una volta risalir un tocheto (xe un sentierin tra i alberi) e poi ricalarse sotto dopo un poco e poi più avanti in un punto che xe una pozza (poco prima de rivar sotto al canyon) bisogna un attimo industriarse grampandose per i scoi per andar oltre. Ma a parte fioi e anziani o persone particolarmente poco agili, niente de che insoma. Dove te se blocchi esattamente?

Poco prima del canyon in sto punto qua ritratto nella foto

4828127168_67b1138832.jpg

Edited by atleticoiero
Link to post
Share on other sites

El tratto della tua foto (fin in fondo oltre l'ultimo scoio) xe praticamente l'unico in cui bisogna abbandonar (temporaneamente) el percorso del torrente no volendo andar in acqua.

Un poco più indrio de dove te ga scattado la foto, bisogna optar. Se pol andar a sinistra (da dove te vedi una rientranza, un pertugio, come un piccolo riparo, rifugio, scavado nella piera) costeggiando la roccia su quel viottolo che se intravedi appena (attenzion che subito dopo xe un punto piuttosto critico), seguirlo fin a oltrepassar el tratto della tua foto (fin in fondo) e poi trovar un punto per ridiscender.

Decisamente meio imho andar a destra, dall'altra parte del pertugio se va un tocheto su per la piera sotto ai alberi, poi xe subito un viottolo. Se sali un pel e quando el se dividi se va a sinistra (andando su se torna al sentiero dell'Amicizia de sora). Se va avanti tra la vegetazion e una volta superado el tratto della tua foto se zerca un punto bon per ridiscender. E la gita prosegui con qua e là qualche passaggio de industriarse un poco ma senza più molar el torrente, fin a una pozza poco prima della cascata, là bisogna tirar a sinistra e salir per scavalcarla e poi ridiscender dall'altra parte et voilà.

Edited by chompo
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


  • advertisement_alt
  • advertisement_alt
  • advertisement_alt


×
×
  • Create New...