Jump to content

Vuelta Espana 2015: una start list di lusso per un percorso noioso


Recommended Posts

Froome,Quintana, Nibali, Valverde,Aru, Landa, Vangarderen, Jro...leggi i pretendenti al terzo gt stagionale ed esclami:Caspita..

Leggi che presenta 9 arrivi in salita e pensi: Cavolo.

Osservi che c'e' anche una crono piatta di una quarantina di km(scarsi) e gioisci: finalmente..

Dopo vai a vederti il percorso nel dettaglio e la delusione ti assale.Di quei 9 arrivi in salita solo uno, forse due e' al termine di tappe degne di un grande giro.Il resto sono arrivi in quota dopo noiosi trasferimenti in pianura o vallonati, se va bene, sino ai piedi dell'erta finale.

Un solo tappone, intorno ad Andorra, quello si' tosto, ma e' l'unico; troppo poco per considerare il tracciato degno di un gt.

Un trofeo dello scalatore lungo 20 giorni intervallato da qualche tappa per velocisiti o per finisseure ed appunto la crono.

Un percorso adattisimo, ai due spagnoli, JRO e Valverde, se non fosse che l'eta' potrebbe frenarli un po', a Froome la cui pericolosita' aumenta se prima dei -6 km al traguardo lo si porta in carrozza.Ma ci sono dell'incognite di cui si parlera' in seguito quando si analizzeranno i vari favoriti.

Ecco il discutibile percorso: a voi i giudizi

http://www.cyclingpro.net/spaziociclismo/worldtour/vuelta-a-espana-2015-il-percorso-tutte-le-altimetrie

I favoriti:

Ci sono i primi 4 del tour, il secondo ed il terzo del Giro.Piu' Vangarderen e Pozzovivo che comunque possono dire la loro.

Infatti negli ultimi 5 anni la Vuelta ha riservato due grandi sorprese,Cobo nel 2011 e Horner nel 2013.Tutti corridori freschi,non campioni, che hanno beneficiato del minor stress fisico accumulato durante la stagione, rispetto ai loro avversari.

Dal 2010, in ogni caso, il vincitore della Vuelta e' un corridore che non ha partecipato al tour, o, che partecipandovi, a Parigi non ci e' arrivato per varie ragioni.

E' un fattore da tener presente, nel valutare le possibilita' dei favoriti.

Il mio personale borsino:

Aru **** e mezzo: Viene da un Giro che lo ha visto sofferente per i suoi soliti problemi intestinali, da meta' corsa in poi.Nonostante cio' e' arrivato sul podio, grazie anche ad una tattica Astana, volta a favorirlo a discapito di Landa, apparso il piu' forte in salita, in quel contesto.

Il suo valore di corridore di corsa a tappe, pero', non e' molto lontano dai migliori.E' piu' fresco e puo' contare su una Astana da urlo..

Quintana ****: Se fosse in forma Tour sarebbe il naturale favorito.La sua grande incognita e' questa, oltre alla presenza di Valverde in squadra che al tour ha dato l'impressione di essere la sua palla al piede.Ci si aspetta piu' coraggio, anche se in questa Vuelta, le tappe per metterlo sul piatto, sono davvero poche.

Nibali *** e mezzo: Il Nibali delle Alpi questa Vuelta potrebbe vincerla.Se e' questo il Nibali che si presentera' al via della corsa iberica, si prospettano bei duelli con i suoi avversari, nonostante un percorso che poco si adatta ai suoi sbalzi fantasiosi.

Froome *** e mezzo: La sua grande incognita e' la condizione.A fine tour sembrava quello piu' sofferente.Ha una bella squadra,anche se non al livello dell'Astana, e puo' giovarsi di un percorso davvero molto adatto alle sue caratteristiche.Molto migliorato tatticamente.Se in forma potrebbe fare doppietta.

Valverde *** Ha raggiunto il suo primo podio alla corsa francese con pieno merito.Ha dalla sua una squadra solida e un percorso per corridori esplosivi.Come tutti i reduci dal tour,l'incognita piu' grande e' la condizione con la quale si appresta ad affrontare la corsa di casa.

TJV, Vangarderen ***-: Non ha finito il tour..indizio importante.Potrebbe far sorpresa.Come il suo connazionale un paio di anni fa.Ma deve avere la condizione dei Pirenei..Lo considero, in ogni caso, inferiore complessivamente ad Aru.

Landa***- Se non corresse con Aru e Nibali, sarebbe il favorito nr.1 assieme al Sardo.Su di lui gravano due grosse X.Il prossimo anno se ne andra' in Sky e non credo che in casa Astana farebbero salti di gioia per un suo trionfo alla Vuelta.

La seconda e' che parte per la prima volta con i fari puntati addosso, dopo lo splendido Giro.In salita, pero', potrebbe far male a molti.Compresi i suoi capitani..

Pozzovivo** e mezzo: Non esattamente un vincente.Il Lucano soffre specie nella terza settimana.A suo vantaggio c'e' da dire che la terza settimana di questa Vuelta disegnata in modo cosi naif, sembra essere abbastanza morbida.E' il piu' fresco di tutti, non avendo corso praticamente nessun GT.

Majka ** e mezzo:potrebbe essera la sorpresona di questa corsa.Libero da compiti di gregariato, in salita ha dimostrato di saper viaggiare.Da tenere in considerazione.

JRO ** e mezzo.Il buon Catalano e' ormai 36 enne...forse troppi i suoi anni, ma Horner lo rincuora.Ma non so se bastera'.Peccato perche' il percorso sarebbe ad hoc per lui.

Martin, Talansky, F. Schleck,S.Sanchez, D. Moreno, Rolland ed altri outsider. L'esempi di Cobo ed Horner vanno tenuti a mente..Specie Moreno, che per me potrebbe rendersi protagonista di una gran Vuelta..

Tra gli sprinter la presenza piu' prestigiosa e' quella di Degenkolb,che se la vedra' con Sagan,Bouhanni e tenete per il futuro bene impresso questo nome, il neo pro australiano, Caleb Ewan..un potenziale fuoriclasse.

Tutti interessati a vincere piu' tappe possibili, ma, soprattutto, a trovare la gamba per per essere protagonisti al mondiale di Richmond, in un percorso molto simile ad un Fiandre..

Che la corsa inizi..magari senza la farsa della cronosquadre di domani, da fare in spiaggia. Giustamente neutralizzata, dara' solo la prima maglia rossa della corsa...

Edited by alvin66
Link to comment
Share on other sites

  • Replies 137
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Dopo l'inutile passarella balneare di ieri, con la sola conseguenza della maglia del primato a Velits grazie alla vittoria della sua Bmc nella cronosquadre dai distacchi azzerati dopo le proteste di team e corridori per la pericolosita' di una crono di questo tipo praticamente in spiaggia(crescerai, vuelta,crescerai)

oggi inizia la corsa vera con il primo degli innumerovoli arrivi in salita di questa poco fantasiosa corsa spagnola.

Non sara' certo l'Izoard o il Mortirolo ma il finale di questa tappa, in cima ad un erta di 3 km con pendenza massime prossime alla doppia cifra, ci dara' delle risposte sulle attuali condizioni di forma, specie per quel che riguarda i reduci dal tour.

La mia sensazione e' che Froome sia quello piu' indietro tra i 4. Vedremo.

Altimetria:

c0d217610c5b4b3ffdaeb3e1f3f637673daf603d

Favoriti secondo Alvin:

Moreno, Valverde **** e mezzo

Aru,JRO,Pozzovivo ****

Henao,Nibali,Quintana,Vangarderen,Landa ***

Vanendert,Talansky,Majka,D.Martin,Froome ** e mezzo

Edited by alvin66
Link to comment
Share on other sites

Non go visto la tappa (grazie a Sky go che non me fa veder eurosport...) ma da xe casin: sulla gazzetta go letto che Nibali rischia de esser buta fora perché traina dall'ammiraglia. Ora non so cosa intendi per trainar se in scia o se proprio tacca. Se el se ga taca per mi xe giusto che el vadi a casa...

Link to comment
Share on other sites

Nibali espulso dalla Vuelta, l'ho sentito ora alla radio. Io in tv non mi ero accorto di nulla. C'era stata una caduta ai meno 30 e Nibali aveva perso moolto tempo prima di cambiare bici. Era rientrato in coda al gruppo a pochi km dalla fine, ma si era staccato in salita.

Tappa classica della Vuelta con paesaggi da film di Sergio Leone e impegnativa rampa finale, dove si sono scatenati outsider come Chaves, Roche, Martin e Dumoulin. Quintana, che aveva dato il via alle ostilità, poi si è staccato, giungendo comunque poco dietro dai primi tre.

Edited by Geppo
Link to comment
Share on other sites

Guest nikibeach

Che brutta figura. Mi chiedo come sia possibile che un ds e un ciclista decidano di fare una cosa del genere sapendo che anche se non c'è il giudice difficilmente si riesce a farla franca in una competizione di questo tipo.

Link to comment
Share on other sites

Posso dir che go visto de pezo. Anche ultimamente. Riunirse al gruppo dopo una foradura stando per chilometri drio l'e ammiraglie no xe discosta sai de star impicado al finestrin . Me ga sai de punimo uno famoso per far veder che semo ligi al dovere. Perplessita completa. :s'ciopado: :s'ciopado:

Link to comment
Share on other sites

Beh Diego star a ruota per tanti km xe diverso dal farse trainar anche solo per 200 metri a 80 all'ora....

Detto questo non me par corretto dir che visto che lo fa tutti lo fazo anche mi. Stesso ragionamento podessi esser valido pel doping.....

Se xe la regola va applicada. Anche a mi me sa de sentenza clamorosa e sperassi che se incominci a gaver tolleranza zero da parte dei direttori de corsa... no xe regole che va interpretade ma semplicemene applicade.

Link to comment
Share on other sites

Guest nikibeach

Il buonsenso dei giudici non può giustificare una cosa simile. Mi ricordo che al giro spesso nelle tappe di alta montagna il gruppetto dei velocisti viene aiutato dai spettatori con spinte e cose simili però parliamo di gente che è fuori classifica e che si fa aiutare per arrivare in tempo, una spinta non penso cambi più di tanto però almeno aiuta un pochino, in quel caso posso comprendere che i giudici chiudano un occhio ma qua è diverso perché parliamo di una trainata a velocità doppia, secondo me nessuna scusante. Sullo stare dietro all'ammiraglia penso rientri nelle piccole furberie ovvero dietro al gruppo il serpentone di auto è imponente e alla fine lo fanno tutti ma qua è stato proprio trainato senza che neanche pedali.

Link to comment
Share on other sites

Nibali ha fatto una misera figura, e' stato mandato giustamente a casa.

Tutto il resto sono sfumature.

Tra qualche mese queste cose verranno dimenticate come sono state dimenticate le varie magagne di altri protagonisti.

Ma la macchia rimarra' nella sua carriera.

Che riprenda in mano la sua vita, da uomo e da atleta, con piu' serenita',lucidita'...

Link to comment
Share on other sites

Mi sa che la vittoria al Tour gli ha dato una sensazione di invulnerabilita' che non puo' avere..

Specie con questa UCI..

Se a comandare vi fossero i Kazaki, capirei. ma con un inglese, tra l'altro legato in qualche modo alla Sky, certe su dichiarazioni, certi suoi atteggiamenti, sono stati quantomeno imprudenti.

Non parlo del fatto di ieri.

Link to comment
Share on other sites

Son in disaccordo con chi disi che i ga fatto ben a eliminar Nibali. SEmo alle solite, demoghe zo ai nostri. Xe un giogho che dura dea anni. MI gaveria trovado giusto ed equo darghe magari una miulta e anche minuti de penalizzazion. Ragazzi mi sul Fedaia go visto scene allucinanti. Velocisti rampigadi sulle macchine e anche sulle moto. Ma tantyo questi no fa classifica. Che Nibali sia diventado personaggio scomodo. Vinokourov insegna. Za l'Astyana ga capela al giro d'italia, ga sbagliado al Tour. Me par che i gabi fatto qualche error de troppo. Che sia fatto ad hoc? :s'ciopado::s'ciopado:

Link to comment
Share on other sites

Va ben Diego..certe scene le go viste anche mi..

Ma non xe stado bel veder el campion d'italia e vincitor delle tre grandi corse a tappe taccarse anche se per qualche centinaia de metri alla macchina..

i podeva darghe la penalizzazion, ma saria cambiado poco..

e te parlo da tifoso de Nibali.

Come disevo questa xe solo una goccia..el vaso lo ga impinido za prima. con uscite discutibili anche sui colleghi..anche su Froome..per quanto furbetto xe l'inglese..

le ghe sta tornando indrio tutte.

Non perche' te vinzi un tour, te pol pensar de atteggiarte da capetto..

Link to comment
Share on other sites

ara diego credo de esser el primo tifoso de nibali e se persin a mi me vien de dir che i ga fatto ben a cazarlo fora (10 minuti de penalizzazion no cambiava la sostanza) vol dir che proprio xe sta scandaloso veder un ciclista del suo spessor far sta roba

poi, come disi dario, no xe istess 200 metri col motor o 20 km DRIO el motor

nel secondo caso xe comunque sempre le gambe a lavorar, nel primo no

sui velocisti tacai in salita i xe sempre stai e ghe xe sta sempre una certa tolleranza (quando proprio la tv no mostrava un fallo prolungato, cosa che nelle retrovie de solito no succedi, perché no se ghe dedica una camera al "gruppetto")

e questo perché per lori el cronometro conta solo per restar in gara, no certo per rivar tra i primi in classifica

Link to comment
Share on other sites

ara diego credo de esser el primo tifoso de nibali e se persin a mi me vien de dir che i ga fatto ben a cazarlo fora (10 minuti de penalizzazion no cambiava la sostanza) vol dir che proprio xe sta scandaloso veder un ciclista del suo spessor far sta roba

poi, come disi dario, no xe istess 200 metri col motor o 20 km DRIO el motor

nel secondo caso xe comunque sempre le gambe a lavorar, nel primo no

sui velocisti tacai in salita i xe sempre stai e ghe xe sta sempre una certa tolleranza (quando proprio la tv no mostrava un fallo prolungato, cosa che nelle retrovie de solito no succedi, perché no se ghe dedica una camera al "gruppetto")

e questo perché per lori el cronometro conta solo per restar in gara, no certo per rivar tra i primi in classifica

Pero' qualchedun con sto scherzetto ga evita' el tempo massimo..vinzendo altre tappe e la classifica a punti..questo va puntualizzado..

Link to comment
Share on other sites

ma certo, ma visto che indistintamente tutti i velocisti ne ga approfitta'......

qua no xe che se ga taca' contemporaneamente nibali, quintana, froome, valverde.....cioe' quei che combatti tra lori

Edited by fp17
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...