Jump to content
Le ultime news
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
gimmi

Coronavirus: le nostre opinioni e la situazione in corso

Recommended Posts

1 ora fa, mario-manzanese ha scritto:

Ieri i contagiati globali hanno superato i 15 milioni con circa 618 mila decessi. Se non ricordo male ai 10 milioni di contagiati i decessi erano 507 mila, quindi "soli" 111 mila decessi tra i 10 e i 15 milioni di contagiati. Penso che questo dipenda solo da una generale maggior capacità di rilevamento da parte dei Paesi con più contagi.

Grazie per il tuo apporto @mario-manzanese, leggo sempre volentieri.

Anche se ho la sensazione che la maggior parte della gente voglia viversi un'estate tranquilla senza il pensiero del covid! 😂 D'altronde è il classico comportamento della psiche umana voler rimuovere gli avvenimenti spiacevoli e pensare che sia tutto ormai passato e dimenticato.

Io la vivo serenamente, senza angosce, cercando cmq di tenere un occhio su quello che succede nel mondo, conscio che a ottobre nulla è escluso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Calcio74 ha scritto:

Grazie per il tuo apporto @mario-manzanese, leggo sempre volentieri.

Anche se ho la sensazione che la maggior parte della gente voglia viversi un'estate tranquilla senza il pensiero del covid! 😂 D'altronde è il classico comportamento della psiche umana voler rimuovere gli avvenimenti spiacevoli e pensare che sia tutto ormai passato e dimenticato.

Io la vivo serenamente, senza angosce, cercando cmq di tenere un occhio su quello che succede nel mondo, conscio che a ottobre nulla è escluso.

Oramai siamo assuefatti dal covid ed è un normale comportamento umano abituarsi a tutto. Io mi limito a riportare qualche dato e qualche informazione quando si distingue dalle altre solite. Credo che quasi tutti la vivano serenamente, anche se tornasse più forte non è l'aspetto medico quello che ci fa impensierire bensì l'aspetto economico. L'economia "non gira" quanto servirebbe e tanti ne soffrono. Approfitto dell'occasione per segnalare la crescita dei contagi in India oggi arrivati (per ora) a 45.500 casi con 1125 decessi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh! I dati di ieri meritano di venire riportati, quantomeno i più eclatanti:
Contagi globali +280.236 - decessi + 7.128
USA + 71.967 + 1.205
Brasile +65.339 + 1.293
India + 45.599 + 1.120
Sud Africa + 13.150 + 572
Colombia + 7.390 + 207
Messico + 6.859 + 915

I contagi globali mostrano una continua crescita, mi chiedo se se siamo vicini al massimo o se tra un mese e mezzo registreremo incrementi giornalieri di mezzo milione di contagi e 10.000 decessi!

Ieri ho letto una notizia che mi ha fatto pensare: per velocizzare la verifica dei vaccini in fase 3 propongono di inoculare direttamente il virus su soggetti test precedentemente vaccinati che hanno sviluppato specifici anticorpi, una pratica già usata in passato... però un pò ardita! Inizialmente refrattario penso che la situazione giustifichi procedure come queste, se continua la crescita di contagi e decessi è necessario trovare al più presto il modo di dare una svolta.
 

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'Europa ha già dato, ora tocca al resto del mondo. Se i casi aumentano allora che blindino i confini europei e fine. Invece no, sembra quasi certo che da noi prorogheranno lo stato di emergenza almeno fino al 31 ottobre. Ovviamente sempre in maniera centralista, stesse misure in tutta Italia.

Io francamente non ne posso più di questa farsa. Oggi alla PAM mi hanno fatto osservazione perché per via del sudore la mascherina mi è scivolata sotto al naso. È mancato poco che mi scappasse un :porco: 

Basta, voglio tornare a vivere! Non si può rinunciare alla vita per la paura di morire. È un ossimoro ed un paradosso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, Stefano79 ha scritto:

L'Europa ha già dato, ora tocca al resto del mondo. Se i casi aumentano allora che blindino i confini europei e fine. Invece no, sembra quasi certo che da noi prorogheranno lo stato di emergenza almeno fino al 31 ottobre. Ovviamente sempre in maniera centralista, stesse misure in tutta Italia.

Io francamente non ne posso più di questa farsa. Oggi alla PAM mi hanno fatto osservazione perché per via del sudore la mascherina mi è scivolata sotto al naso. È mancato poco che mi scappasse un :porco: 

Basta, voglio tornare a vivere! Non si può rinunciare alla vita per la paura di morire. È un ossimoro ed un paradosso.

l'europa ha già dato, come no, alcuni esempi perchè evidentemente o non te son informado o te parli a caso:

- romania record di casi giornalieri in questi giorni, oltre 1000, ripeto record da inizio epidemia

- spagna lockdown o similari in alcune zone della catalogna con notevole aumento dei casi e maree de focolai in giro

- svezia non ne parlemo (norvegia e finlandia ga chiuso i confini)

- serbia e croazia tornati ai livelli di 2-3 mesi fa se non di più

- bosnia casi in piena, l'altro giorno leggevo di circa 130-140 positivi, su 800 tamponi, ripeto 800 tamponi i ieri oltre 300 casi, record da inizio epidemia, ripeto, record

- austria che ultimamente ga avudo de novo numeri alti

-varie ed eventuali che non sto a zontar

- senza entrar nel merito che nelle ultime settimane stemo fasendo più volte el record de contagi giornalieri nel mondo, e con i confini aperti significa che semo regolarmente a rischio, noi come chiunque altro. non penso servi un genio per capirlo, come non penso servi ripeter i numeri de usa, india, brasile, messico, altri del suamerica,sudafrica e ia dicendo.

fra un po' sentiremo de novo che con il caldo il virus sparisi, basta veder il gelido texas, i pinguini della florida, gli orsi del sudafrica, o la freddissima india, no?

questa xe la situazion in europa, con quasi 1 milione, ripeto 1 milione di casi attivi, ORA, 

https://statistichecoronavirus.it/coronavirus-europa/

e un devi legger che l'europa ga za dado, che voio viver xe veramente fora del mondo. non xe bastadi 2 mesi de delirio totale, 30000 e passa mila morti, camion pieni de bare, ospedali al collasso, 2 mesi seradi in casa. eh no, i signorini ga el ca**o pien i devi viver, poi fra 2-3 mesi i sarà de novo incazzadi. bellissimo, straordinario. 2 mesi più tranquilli e tutto dimenticado, avanti cussì che xe perfetto per tornar nel caos in autunno/inverno.

non xe bastado legger i deliri de febbraio inizio marzo, quando pien de gente non gaveva capido un ca**o, no manco adesso, dopo tutto quel casin se ga l'intelligenza, o l'onestà intelettuale de tignir la guardia alta. che non significa allarmismi e paure, me par che oramai sia tuttoverto, ma prestar un minmo de attenzion ed evitar certi comportamenti. se ora un non riva a gestir sta roba anche per qualche altro mese (sperando rivi un vaccin), allora xe semplicemente un menefreghista/egoista, visto che el suo comportamento pol casuar danni al prossimo. qualche sacrificio penso se pol farlo, ma se sa che la razza umana xe spesso dei vermi egoisti (non parlo de ti eh...).

me raccomando per tutti, virus sparito, virus morto, basta allarmi, basta rotture di ca**o. poi se fra 2-3 mesi toccherà richiuder, se non tutto, almeno certe zone, ve lamenterè che bisogna chiuder. come darse le martellade sui coioni da soli, complimenti per la logica eh.

prima gavè el ca**o pien e non rispette i regolamenti e le misure de sicurezza (non parlo de ti stefano che magari te le rispetti, ma de tutti quei che la pensa in sto modo), poi se la situazion degenera politici de me**a, medici allarmisti, i vol tignirne in casa, sono stufo e via dicendo. bastassi rispettar alcune semplici regole:

- igiene della mani

- mascherina dove servi (al chiuso, negozi, quando non se riva a mantegnir la distanza...)

- evitar assembramenti

poi te vedi che te ste regole più passa il tempo e meno vien rispettade, che te in giro per città e par che non sia successo un ca**o,tutti a fracarse nei baretti, tutti in spiaggia in migliaia,  e intanto succedi robe tipo queste:

https://rcssalute.it/articolo/3799/napoli-torna-lincubo-covid-al-cotugno-13-ricoverati-3-in-gravi-condizioni

https://www.giornaledibrescia.it/brescia-e-hinterland/nuovi-pazienti-covid-in-terapia-intensiva-al-civile-1.3493692

non go altro de aggiunger, i numeri e i fatti xe chiari.

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

@El mulon Ti, come molti altri, riva a concepir solo el bianco o el nero, le vie de mezzo non esisti. El virus esisti e fa più danni de un giro d'aria, ok, ma le misure apocalittiche che se sta ciolendo me par surreali.

Te vol parlar de numeri? Ok. No sarà bel de dir, ma mezzo milion de morti su 7.800.000.000 de abitanti del pianeta no xe NIENTE, almeno non tanto da giustificar ste contromisure. La Spagnola ga eliminado el 3% dei abitanti del pianeta, che rapportado ad oggi volesi dir 234.000.000 de morti, più de un Brasil intiero cancellado dalla carta geografica. 

Se questa epidemia con questi numeri fossi capitada no digo nel medioevo, ma anche solo 40-50 anni fa, no saria finida nianche sui libri de storia, saria stada un evento relegado alla letteratura scientifica e nulla più. No xe mai successo nella storia dell'umanità che stati intieri sia stadi messi in quarantena, MAI, nianche durante le pestilenze che ga dimezzado la popolazion europea.
Se questa per ti no xe una psicosi, no so cosa dirte. No me dimenticherò mai quele scene della polizia con elicotteri e droni per correrghe drio al veceto che porta el can a pisar sulla spiaggia deserta, con tanto de giornalisti infervoradi che diseva: "Ecco, lo stiamo circondando, adesso lo prendiamo!"..........Roba da TSO immediato.

La popolazion se sta rammollindo sempre de più, questa xe la verità. Basta veder quanti intasa el pronto soccorso per un'ongia incarnada o per un mal de gola.
Ma se tanti ga paura anche della loro ombra, no ste pretender che anche i altri diventi paranoici.
Gavè paura del virus? Stè a casa. No ve piasi i assembramenti? No ste entrarghe dentro. Adorè le mascherine? Feve cusir una FFP3 sulla pelle. Ma finimola de imporghe ai altri la propria soluzion del problema, visto che la "vostra" soluzion rischia de farne indebitar per i prossimi 30 anni e sarà molta più gente che mori de fame o suicidio che non per sta menada de virus.

Questo te lo digo come utente. Come moderator, inveze, te digo de no pensar che basti star tranquilli per un paio de mesi per annullar tutti i richiami passati. Abbassa i toni e modera el linguaggio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

tutto ciò è bellissimo.

mi sto parlando dei numeri de sto periodo e ti te me tiri fora nell'ordine:

- la pandemia de un secolo fa ga fatto molti più morti. e quindi? la guerra anche, la peste anche, e quindi ghe xe un range de morti considerado da ti sopportabile? va ben portar gli ospedali come a marzo al collasso? va bene lasar crepar gente perchè non iera più posti letto? ste robe solitamente sparisi quando un ga un amico/parente/conoscente in quella situazion, perchè altrimenti chi xe ciava, secoli fa xe morti molti de più.

- se volemo far numeri i morti xe chiaramente molti de più de quei reali, de sicuro in italia come dito dall'istat, idem in altri posti, ma poco cambia nel mio discorso se sia 500 mila o 600mila o 1 milione.

- se fossi capitada x anni fa cosa saria successo. e quindi? parlemo de oggi o de 50 anni fa?

- centra niente i droni o elicotteri, mi stago parlando al 23 luglio 2020 non a marzo 2020.  sui gornalisti me par evidente che la penso come ti, non per altro ripeto da anni lo stato osceno dell'informazione italiana. ma ciapitela con i giornalisti pagliacci, o le trasmissioni idioti me par semplice. che milioni de italiana guarda la 'durso, la dde filippi o l'idiozia dei talk show non xe de sicuro colpa mia, ma de chi ancora ascolta tutta quella spazzatura, che sia o meno il tuo caso. idem per lla maggioranza della carta stampata.

- che la gente sia rammollida o intasa i pronti soccorsi non centra nulla eh, tra l'altro, iera za un problema de anni fa, quindi altro argomento assolutamente fora tema.

- mi non go parlado de paura o altro, go semplicemente dito, e lo ripeto, visto che non te ga evidentemente letto, son andado sere in giro, vado regolarmente a lavorar, vado a far la spesa, sono pure andato 2 volte dal dentista per sedute de più de un ora, son proprio cagado, il terrore. solo che lo fazo rispettando le poche e semplici regole che esisti.visto che  xe verto oramai praticamente tutto e se pol far quasi tutto, stando attenti ad alcune robe e tignindo alcune precauzioni.

- "no ve piasi gli assembramenti? no ste entrarghe dentro". ecco,el perfetto esempio de chi non ghe ciava nulla del prossimo fa quel ca**o che vol. perchè forsi non te xe chiaro che i tuoi comportamenti, o quei che sostien questo, pol causar problemi. ma a ti non te ciava. a sto punto va dai tuoi amici e spudeve in muso, tanto non xe più pericolo, se pol far tutto, vivemo nella paura e via dicendo. fallo però eh.

- te parli dei problemi economici, che chiaramente esisti e poi te fa delle affermazioni totalmente opposte a questa logica:

a) te parli de chiuder i confini europei (post tuo prima, parole testuali) che significassi crear ancora maggiori problemi a compagnie aeree e altri mezzi de trasporto, località turistiche e relativi bar, spiagge, ristoranti e via dicendo. insomma te fa presente i problemi economici, e poi te ipotizzi de far una roba che li aumentassi. perfetto diria.

b) stago ancora aspettando 35.000 morti de fame e suicidio, che poi sta sfuggendo un piccolo dettaglio, l'italia iera alla canna del gas za prima del virus eh, giusto per non far passar che prima iera tutto bel e adesso una me**a. giusto per essere un minimo precisi e onesti intelettualmente.

in conclusione, a metà dei miei punti non te ga risposto. te ga tirado fora altre robe che centra meno de zero. te confermi che ti te se comporti come se il virus fossi morto e finito e de conseguenza te son un pericolo per il prossimo, prendo atto, basta saverlo.

riguardo i numeri attuali, la situazion in europa (ha già dato) ovviamente il silenzio, visto che i numeri xe numeri, non ciacole.

de novo gente che entra negli ospedali e in terapia intensiva passemo oltre.

del caldo che fa sparir el virus non te parli più par, strano, xe passado de moda o cosa? forsi che i fatti disi altro, ma mai ammetter de aver dito una cagada, eh no, meio cambiar discorso e far finta de niente.

ripeto mi stago parlando al 23 luglio, non de 3 o 4 mesi fa. poi però se fra 2-3 mesi ritornemo nel caos o cmq la situazion peggiora, torna a pontificar come 3-4 mesi fa, quando ancora non te gavevi compreso nulla del casin che iera e te se amentavi de tutto.  e non iero solo mi a fartelo notar, giusto per la precisione.

- xe un piccolo dettaglio che te trascuri. comportandose in un certo modo e non rispettando quelle poche e semplici regole, le probabilità che la situazion peggiori fra 1-2-3-4 mesi chiaramente aumenta (spero non servi spiegar el perchè), e de conseguenza aumenta le ipotetiiche chiusure magari solo de certe zone, aumenta i focolai, aumenta il casin negli ospedali, e de conseguenza, aldilà dell'aspetto sanitario aumenta anche i problemi a livello economici soprattutto in certi settori e attività. xe fantastico questo, te vol che se eviti de novo casini economici (come chiunque) e poi te adotti dei modi e comportamenti che pol facilitar tutto ciò, e poi ovviamente te se lamenterà se succederà. scegli ti l'aggettivo per definir questo comportamento, oppur ipotizza, ma xe estremamente ilare (per non pianzer).

- per quanto riguarda el discorso del moderator fa quel che te ritien giusto, sospendi, banna, fa quelche te vol.

come al solito, un parla de a-b-c, non ga argomenti per smentir e parla de de x-y-z, indi per cui passo e chiudo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, El mulon ha scritto:

b) stago ancora aspettando 35.000 morti de fame e suicidio, che poi sta sfuggendo un piccolo dettaglio, l'italia iera alla canna del gas za prima del virus eh, giusto per non far passar che prima iera tutto bel e adesso una me**a. giusto per essere un minimo precisi e onesti intelettualmente.

 

non penso che ghe sarà mai 35.000 morti de suicidio o fame. Però ghe sarà un calo del PIL a due cifre (stime BCE) nel nostro Paese per el 2020

in una situazion sicuramente già molto complicata dal passato, indubbiamente

però ecco, se va ad alzar ancora de piu' la marea della "menta"

e chi iera a filo a gennaio podessi non rivar piu' a respirar a ottobre... (commercialmente parlando)

più che i suicidi andremo a veder quante partite iva (esercizi commerciali etc.) gaverà chiuso

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Euskal Herria ha scritto:

non penso che ghe sarà mai 35.000 morti de suicidio o fame. Però ghe sarà un calo del PIL a due cifre (stime BCE) nel nostro Paese per el 2020

in una situazion sicuramente già molto complicata dal passato, indubbiamente

però ecco, se va ad alzar ancora de piu' la marea della "menta"

e chi iera a filo a gennaio podessi non rivar piu' a respirar a ottobre... (commercialmente parlando)

più che i suicidi andremo a veder quante partite iva (esercizi commerciali etc.) gaverà chiuso

 

aldilà che te ciapi 2 righe su 50, non go capido quel della menta.

alcune considerazioni veloci:

- chi iera za mal a gennaio, con tutto el rispetto moriva cmq, parlo de attività, magari 1 anno dopo, ma attività za in crisi. come parlemose ciaro, se ti attività, per un mese de chiusura, te seri tutto, beh quella xe un attività malata che stava in pie per miracolo, spesso grazie a sussidi, evasioni o regalie varie. un attività malada prima o dopo mori.

- con l'atteggiamento e i comportamenti sostenuti da stefano le possibilità de problemi aumenta, sia sanitari che chiaramente economici, me par ovvio. non penso devo spiegar el perchè.

- non entro poi nel tema politico/governo/opposizione, e relative misure economiche, su cui stendo un velo pietoso.

cmq mi fasevo un discorso generale sui comportamenti che vedo in giro e el fatto che par che sia tutto finido e semo tornadi alla normalità, penso de esserme spiegato abbastanza ben, che se condividi o meno.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
48 minuti fa, El mulon ha scritto:

tutto ciò è bellissimo.

mi sto parlando dei numeri de sto periodo e ti te me tiri fora nell'ordine:

- la pandemia de un secolo fa ga fatto molti più morti. e quindi? la guerra anche, la peste anche, e quindi ghe xe un range de morti considerado da ti sopportabile? va ben portar gli ospedali come a marzo al collasso? va bene lasar crepar gente perchè non iera più posti letto? ste robe solitamente sparisi quando un ga un amico/parente/conoscente in quella situazion, perchè altrimenti chi xe ciava, secoli fa xe morti molti de più.

- se volemo far numeri i morti xe chiaramente molti de più de quei reali, de sicuro in italia come dito dall'istat, idem in altri posti, ma poco cambia nel mio discorso se sia 500 mila o 600mila o 1 milione.

- se fossi capitada x anni fa cosa saria successo. e quindi? parlemo de oggi o de 50 anni fa?

- centra niente i droni o elicotteri, mi stago parlando al 23 luglio 2020 non a marzo 2020.  sui gornalisti me par evidente che la penso come ti, non per altro ripeto da anni lo stato osceno dell'informazione italiana. ma ciapitela con i giornalisti pagliacci, o le trasmissioni idioti me par semplice. che milioni de italiana guarda la 'durso, la dde filippi o l'idiozia dei talk show non xe de sicuro colpa mia, ma de chi ancora ascolta tutta quella spazzatura, che sia o meno il tuo caso. idem per lla maggioranza della carta stampata.

- che la gente sia rammollida o intasa i pronti soccorsi non centra nulla eh, tra l'altro, iera za un problema de anni fa, quindi altro argomento assolutamente fora tema.

- mi non go parlado de paura o altro, go semplicemente dito, e lo ripeto, visto che non te ga evidentemente letto, son andado sere in giro, vado regolarmente a lavorar, vado a far la spesa, sono pure andato 2 volte dal dentista per sedute de più de un ora, son proprio cagado, il terrore. solo che lo fazo rispettando le poche e semplici regole che esisti.visto che  xe verto oramai praticamente tutto e se pol far quasi tutto, stando attenti ad alcune robe e tignindo alcune precauzioni.

- "no ve piasi gli assembramenti? no ste entrarghe dentro". ecco,el perfetto esempio de chi non ghe ciava nulla del prossimo fa quel ca**o che vol. perchè forsi non te xe chiaro che i tuoi comportamenti, o quei che sostien questo, pol causar problemi. ma a ti non te ciava. a sto punto va dai tuoi amici e spudeve in muso, tanto non xe più pericolo, se pol far tutto, vivemo nella paura e via dicendo. fallo però eh.

- te parli dei problemi economici, che chiaramente esisti e poi te fa delle affermazioni totalmente opposte a questa logica:

a) te parli de chiuder i confini europei (post tuo prima, parole testuali) che significassi crear ancora maggiori problemi a compagnie aeree e altri mezzi de trasporto, località turistiche e relativi bar, spiagge, ristoranti e via dicendo. insomma te fa presente i problemi economici, e poi te ipotizzi de far una roba che li aumentassi. perfetto diria.

b) stago ancora aspettando 35.000 morti de fame e suicidio, che poi sta sfuggendo un piccolo dettaglio, l'italia iera alla canna del gas za prima del virus eh, giusto per non far passar che prima iera tutto bel e adesso una me**a. giusto per essere un minimo precisi e onesti intelettualmente.

in conclusione, a metà dei miei punti non te ga risposto. te ga tirado fora altre robe che centra meno de zero. te confermi che ti te se comporti come se il virus fossi morto e finito e de conseguenza te son un pericolo per il prossimo, prendo atto, basta saverlo.

riguardo i numeri attuali, la situazion in europa (ha già dato) ovviamente il silenzio, visto che i numeri xe numeri, non ciacole.

de novo gente che entra negli ospedali e in terapia intensiva passemo oltre.

del caldo che fa sparir el virus non te parli più par, strano, xe passado de moda o cosa? forsi che i fatti disi altro, ma mai ammetter de aver dito una cagada, eh no, meio cambiar discorso e far finta de niente.

ripeto mi stago parlando al 23 luglio, non de 3 o 4 mesi fa. poi però se fra 2-3 mesi ritornemo nel caos o cmq la situazion peggiora, torna a pontificar come 3-4 mesi fa, quando ancora non te gavevi compreso nulla del casin che iera e te se amentavi de tutto.  e non iero solo mi a fartelo notar, giusto per la precisione.

- xe un piccolo dettaglio che te trascuri. comportandose in un certo modo e non rispettando quelle poche e semplici regole, le probabilità che la situazion peggiori fra 1-2-3-4 mesi chiaramente aumenta (spero non servi spiegar el perchè), e de conseguenza aumenta le ipotetiiche chiusure magari solo de certe zone, aumenta i focolai, aumenta il casin negli ospedali, e de conseguenza, aldilà dell'aspetto sanitario aumenta anche i problemi a livello economici soprattutto in certi settori e attività. xe fantastico questo, te vol che se eviti de novo casini economici (come chiunque) e poi te adotti dei modi e comportamenti che pol facilitar tutto ciò, e poi ovviamente te se lamenterà se succederà. scegli ti l'aggettivo per definir questo comportamento, oppur ipotizza, ma xe estremamente ilare (per non pianzer).

- per quanto riguarda el discorso del moderator fa quel che te ritien giusto, sospendi, banna, fa quelche te vol.

come al solito, un parla de a-b-c, non ga argomenti per smentir e parla de de x-y-z, indi per cui passo e chiudo.

Anche se non te interessa quoto in piena i tuoi 2 ultimi post!!! 👍.....E no sta copiarme passo e chiudo!!!😀😀😛😛

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, El mulon ha scritto:

aldilà che te ciapi 2 righe su 50, non go capido quel della menta.

alcune considerazioni veloci:

- chi iera za mal a gennaio, con tutto el rispetto moriva cmq, parlo de attività, magari 1 anno dopo, ma attività za in crisi. come parlemose ciaro, se ti attività, per un mese de chiusura, te seri tutto, beh quella xe un attività malata che stava in pie per miracolo, spesso grazie a sussidi, evasioni o regalie varie. un attività malada prima o dopo mori.

- con l'atteggiamento e i comportamenti sostenuti da stefano le possibilità de problemi aumenta, sia sanitari che chiaramente economici, me par ovvio. non penso devo spiegar el perchè.

- non entro poi nel tema politico/governo/opposizione, e relative misure economiche, su cui stendo un velo pietoso.

cmq mi fasevo un discorso generale sui comportamenti che vedo in giro e el fatto che par che sia tutto finido e semo tornadi alla normalità, penso de esserme spiegato abbastanza ben, che se condividi o meno.

 

Premettendo che su certe cose che dici sono anche d'accordo (su altre meno).....

...credo una persona di media intelligenza che legge i tuoi post si chiede: "Ma parla tanto di regole da rispettare e poi non è in grado di rispettare le più banali regole dei forum, come quello di non usare termini volgari ed utilizzare dei toni appropriati?"

...e poi possiamo parlare di logica e coerenza finchè vuoi.....sembri uno di quelli che predica bene ma razzola male. E non credo di essermene accorto solo io.

 

  • Mi piace 1
  • Grazie 1
  • Confuso 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Calcio74 ha scritto:

Premettendo che su certe cose che dici sono anche d'accordo (su altre meno).....

...credo una persona di media intelligenza che legge i tuoi post si chiede: "Ma parla tanto di regole da rispettare e poi non è in grado di rispettare le più banali regole dei forum, come quello di non usare termini volgari ed utilizzare dei toni appropriati?"

...e poi possiamo parlare di logica e coerenza finchè vuoi.....sembri uno di quelli che predica bene ma razzola male. E non credo di essermene accorto solo io.

 

Anche se non interessa quoto anche questo tuo post..........ma come si dice...dal muro no te cavi sangue....😛!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

penso che in un modo o nell'altro tanto il post di El mulon quanto quello di Stefano abbiano dei punti condivisibili (un po' meno i toni, da ambo le parti)

Da un lato anch'io sono frustrato dal prolungarsi di questa situazione, anche perchè in FVG ha un nome ben preciso: si chiama "apertura dei confini". Che sia con i permessi, con le prenotazioni, o per motivi di lavoro, il virus lo stiamo nuovamente importando. Praticamente tutti i nuovi casi sono collegati a viaggi nei Balcani, stando a quanto reso pubblico. Dopo il 18 maggio, e prima della recente apertura massiccia dei confini, la situazione era ampiamente sotto controllo. Nessun caso nonostante il totale disprezzo delle regole suggerite. Baci e abbracci fuori e dentro i locali. Si poteva tranquillamente dire che il problema, in regione, era finito. Si stava attendendo che guarissero gli ultimi pazienti, eventuali nuovi casi venivano arginati immediatamente. In quell'ottica le misure precauzionali stavano diventando obsolete. Nelle ultime settimane, invece, il virus è tornato a diffondersi, anche se in maniera (qui) relativamente blanda. Il problema è che la gente è satura, e un nuovo lockdown è impensabile. L'economia è in crisi? Certo. Tutti vogliono sopravvivere. Quello che non si vuole capire è che se ho un arto infetto devo sacrificarlo. Cercare di tenerlo in vita porta a problemi peggiori per tutto il corpo. Abbiamo aperto a turismo e a viaggi all'estero per lavoro? Ora paghiamo tutti. Al posto di far andare a mille la produzione interna, in modo da sopperire alle carenze dei settori in crisi (il che sarebbe comunque stato insufficiente, ma meglio di niente), facciamo fare affari a tutti rischiando di precipitare verso una seconda ondata che potrebbe mettere in ginocchio l'intero Stato, e non solo un settore. Quindi da un lato capisco la volontà di normalità, dall'altro è abbastanza evidente che proprio questa volontà è la causa della diffusione del virus delle ultime settimane (sempre parlando di FVG, ovviamente).

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Calcio74 ha scritto:

Premettendo che su certe cose che dici sono anche d'accordo (su altre meno).....

...credo una persona di media intelligenza che legge i tuoi post si chiede: "Ma parla tanto di regole da rispettare e poi non è in grado di rispettare le più banali regole dei forum, come quello di non usare termini volgari ed utilizzare dei toni appropriati?"

...e poi possiamo parlare di logica e coerenza finchè vuoi.....sembri uno di quelli che predica bene ma razzola male. E non credo di essermene accorto solo io.

 

giuro, go letto 10 volte sto messaggio e me par una roba allucinante, senza alcun senso, ma proprio zero.

cosa centra el discorso covid e tutto quel che go scritto con i miei toni usadi sul forum? cioè se fazo quel discorso dovessi esser una spada su qualsiasi roba nella vita? non podessi per dir, ma che sia sul forum o dal vivo, risponder mal a un o usare toni poco appropriati? quindi non dovessi mai gaver attraversado una volta fora dalle strisce pedonali in tutta la mia vita? non dovessi magari una volta nella vita gaver buttato via una scovazza per terra? e mille altre robe podessi ciapar come esempi.

logica e coerenza, ma ti seriamente te sta delirando, giuro, me par un scherzo. senza insulti o altro, ma xe una commedia sta roba...

gavessi senso el tuo discorso se mi me ponessi come un lord, un che non usa parolaze, un sempre moderato che non alza mai i toni. roba che non go mai dito, anzi, a differenza de tanti ammetto i miei difetti e so che a volte esagero e a volte son un rompicoioni. solo che legger falsità me fa girar i coioni (ops...), tanto più che poi non se rispondi nel merito a tutta la mia pappardella ma se cambia discorso o se tira fora robe che centra meno de zero.

mi cmq quando parlo, come anche de basket (chiedi ai diretti interessati, visto che la non te bazzichi), connetto sempre prima el zervel e se non so, o non go elementi per esprimerme lo digo ciaro e tondo, e sono sempre pronto a esser smentido con numeri o altro che possi dimostrarlo, e chi leggi de basket lo sa. 

mi parlavo del covid e de tutta la situazion, non go mai scritto che nella vita son la persona che rispetta tutte le regole esistenti, de qualsiasi tipo qua.

ragazzo mio, seriamente, so che te stago sul ca**o (ops, altra incoerenza...) e va ben, no problem, ma tirar fora sto post xe veramente una roba esilerante.

tra l'altro mi go parlado de tutto e de più sulla situazion attuale, quindi se te ga de parlar nel merito ben venga, ma della mia coerenza o similari, sinceramente centra meno de zero. dell'argomento te ga qualcosa de dir o come sembra no?

che poi me fa rider, immagino te me conossi ben per dir una roba del genere e quindi rido, ancora, ma de gusto.

che poi, se volemo parlar de coerenza, mi i modi e i toni che uso, xe uguali anche live eh, se ovviamente se poni la situazion, non de sicuro un che fa el bullo sul forum e poi dal vivo sta muto o similare.

ora te go risposto, anche se veramente resto allibido da sta farsa,ma visto el livel passo oltre, a meno che non se parli dell'argomento trattado. se poi te vol contattarme in pm per altre spiegazioni no problem, ma ragazzo mio, seriamente, sta roba xe imbarazzante.

 

p.s. puntina mi go parlado de ti sul basket, sul resto penso de non esserme mai espresso, quindi figurite se te son d'accordo me fa piaser.

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, El mulon ha scritto:

giuro, go letto 10 volte sto messaggio e me par una roba allucinante, senza alcun senso, ma proprio zero.

cosa centra el discorso covid e tutto quel che go scritto con i miei toni usadi sul forum? cioè se fazo quel discorso dovessi esser una spada su qualsiasi roba nella vita? non podessi per dir, ma che sia sul forum o dal vivo, risponder mal a un o usare toni poco appropriati? quindi non dovessi mai gaver attraversado una volta fora dalle strisce pedonali in tutta la mia vita? non dovessi magari una volta nella vita gaver buttato via una scovazza per terra? e mille altre robe podessi ciapar come esempi.

logica e coerenza, ma ti seriamente te sta delirando, giuro, me par un scherzo. senza insulti o altro, ma xe una commedia sta roba...

gavessi senso el tuo discorso se mi me ponessi come un lord, un che non usa parolaze, un sempre moderato che non alza mai i toni. roba che non go mai dito, anzi, a differenza de tanti ammetto i miei difetti e so che a volte esagero e a volte son un rompicoioni. solo che legger falsità me fa girar i coioni (ops...), tanto più che poi non se rispondi nel merito a tutta la mia pappardella ma se cambia discorso o se tira fora robe che centra meno de zero.

mi cmq quando parlo, come anche de basket (chiedi ai diretti interessati, visto che la non te bazzichi), connetto sempre prima el zervel e se non so, o non go elementi per esprimerme lo digo ciaro e tondo, e sono sempre pronto a esser smentido con numeri o altro che possi dimostrarlo, e chi leggi de basket lo sa. 

mi parlavo del covid e de tutta la situazion, non go mai scritto che nella vita son la persona che rispetta tutte le regole esistenti, de qualsiasi tipo qua.

ragazzo mio, seriamente, so che te stago sul ca**o (ops, altra incoerenza...) e va ben, no problem, ma tirar fora sto post xe veramente una roba esilerante.

tra l'altro mi go parlado de tutto e de più sulla situazion attuale, quindi se te ga de parlar nel merito ben venga, ma della mia coerenza o similari, sinceramente centra meno de zero. dell'argomento te ga qualcosa de dir o come sembra no?

che poi me fa rider, immagino te me conossi ben per dir una roba del genere e quindi rido, ancora, ma de gusto.

che poi, se volemo parlar de coerenza, mi i modi e i toni che uso, xe uguali anche live eh, se ovviamente se poni la situazion, non de sicuro un che fa el bullo sul forum e poi dal vivo sta muto o similare.

ora te go risposto, anche se veramente resto allibido da sta farsa,ma visto el livel passo oltre, a meno che non se parli dell'argomento trattado. se poi te vol contattarme in pm per altre spiegazioni no problem, ma ragazzo mio, seriamente, sta roba xe imbarazzante.

 

p.s. puntina mi go parlado de ti sul basket, sul resto penso de non esserme mai espresso, quindi figurite se te son d'accordo me fa piaser.

Guarda....il tuo discorso avrebbe anche un senso, se non fosse per un piccolo particolare: non è che a te scappa una parola volgare ogni tanto o ti capita di essere aggressivo 1 intervento su 30 😉 (come capita alla maggior parte di noi). I tuoi post sono molto spesso borderline, infarciti di parole volgari e usando toni che spaziano dall'aggressivo al sbeffeggiante. Io non credo siano questi i modi da usare su un forum ed in generale per portare avanti le proprie idee ed opinioni nella vita...è per questo che ho replicato al tuo post e a quello del tuo "amico" (che devo dire è un po' più tranquillo di te) nell'altra conversazione. Si possono portare avanti le proprie idee anche con educazione e rispetto.

Alla fine nei tuoi ultimi post hai dato dei cretini a Stefano e a me, ma forse non te ne rendi conto. Sei la classica persona che vede solo il bianco ed il nero, senza cogliere le sfumature.

Poi ti faccio notare che più scrivi e più ti incarti 😉 Dici di aver letto più volte il mio post, poi non capisci che scrivere "sembri uno di quelli che predica bene, ma razzola male" è piuttosto diverso da scrivere "sei uno di quelli che predica bene, ma razzola male". Che credibilità può avere uno che ha seri problemi con la lingua italiana? L'ho fatto notare già altre volte. Passi finchè riporti cose dette da persone a te vicine in tema di calcio e basket (non muore nessuno se interpreti male certe cose che ti vengono dette), ma se inizi a fare il saputello riportando articoli di un certo spessore su argomenti di un certo spessore....permettimi che ho qualcosa da ridire.

Nell'accozzaglia di discorsi che fai, in genere riporti 4 o 5 cose vere, poi in mezzo ci butti 1 o 2 scemenze....il lettore è portato a credere anche alle scemenze (psicologia spiccia). Poi se tu faccia tutto questo consciamente (in malafede) o inconsciamente lascio giudicare agli altri. Son sempre più purtroppo le persone che con questo sistema guadagnano credito nella società di oggi.

Alla foto che hai postato nell'altra conversazione ci sono pochi commenti da fare...il moralizzatore (anzi, direi meglio il censuratore) mi pare l'hai fatto tu con Stefano eh...

Chiudo qui, altrimenti finiamo troppo OT. E speriamo di non dover parlare lungamente di covid ad ottobre...sul quale mi esprimo in punta di piedi, pur lavorando in ambito scientifico.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

@El mulon 

Per boni 3/4 del tuo intervento te ga rivado a dissentir ma con rispetto. Ancora un piccolo sforzo e poderò apprezzarte come valido interlocutor. Perché no me piasi la gente aggressiva, ma anche parlar con chi me dà sempre ragion me annoia.

Parlemo de numeri attuali. Ogni giorno in Italia mori migliaia de persone solo per infarti e tumori, ma a sentir i giornalisti ( e anche ti) la tragedia xe i 10-15 de lori che oggi (non 4 mesi fa) mori per el virus. Non te ga nianche la leggerissima impression che i stia pompando un poco troppo? E no, no vol dir replicar con "x,y,z".

Sui temi su cui no go risposto, lo go fatto perché te ga ragion - almeno sui numeri - ma non sulla loro interpretazion. Ghe xe un leggero incremento nei paesi europei più evoluti, ed un grande incremento nei paesi dell'est, dove semplicemente el virus xe rivado dopo. Nel terzo mondo e negli USA (che xe quasi uguale) la situazion xe grave, verissimo. Allora stropemo i voli e amen. Anche la Cina ga fatto cusì, ga serado l'Hubei ma ga lasado verte le altre regioni in maniera che le possi sostenir i connazionali in difficoltà. I ne sta uscindo alla grande. No penso che l’economia fallirà se blocchemo i contatti con la Bosnia o el Kosovo, no te par? Perché xe dai paesi balcanici che “oggi” riva la minaccia.

Sul caldo che doveva attenuar el virus lo diseva molti esperti, no me lo son certo inventado. Ancora adesso i disi che in autunno/inverno i prevedi un aumento dei casi, come mai?
Son andà a donar sangue 3 settimane fa e el dottor me ga dito che el virus xe molto meno aggressivo (qua da noi) valutando i ricoveri in T.I. Che sia per el caldo o per altro no posso saverlo, ma xe innegabile che nonostante gabi riverto tutto l’epidemia stia involvendo.

Concordo con ti solo sulla speranza che rivi presto un vaccino. Ma anche là, vista l’enorme pression internazionale, no volesi che per far in furia i salti qualche passaggio della sperimentazion e che el farmaco risulti inefficace o addirittura dannoso. Oltre al fatto che el virus nel frattempo muta, quindi no so, speremo ben.

P.S. Go SEMPRE rispettado tutte le norme imposte dal governo, tanto che go la faccia piena de irritazioni, brufoli e anche una ciste sebacea per colpa de ste maledette museriole. Inoltre stago ingrassando perché dopo che per 2 mesi i ga fatto la caccia alle streghe contro i runner, i xe rivadi a farme spezzar el ritmo e a molar la corsa, e riprender con 30° xe ciodi. Forsi no te ga idea de quanti danni anche psicologici ga fatto sta quarantena.  Quindi sì, go sempre rispettà le regole, ma grazie al cielo ghe xe ancora el diritto de esprimer dissenso. Almeno per ora.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

intanto 2 ricoveri in terapia intensiva in regione

ed è uscito lo studio di zangrillo e c., quelli che il virus è mutato ed è meno aggressivo, assieme a clementi silvestri ed altri.

https://www.degruyter.com/view/journals/cclm/ahead-of-print/article-10.1515-cclm-2020-0815/article-10.1515-cclm-2020-0815.xml

grossissima sorpresa, in assenza di dati che confermano la mutazione del virus, IN ASSENZA. toh, nessuna conferma che il virus è mutato, però lo hanno ripetuto per settimane, ovunque, con tutte le conseguenze del caso, ora proprio loro sostengono che non ci sono prove. bene, complimenti vivissimi

 

Edrm8q6WkAELbfU?format=png&name=small

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Stefano79 ha scritto:

Sul caldo che doveva attenuar el virus lo diseva molti esperti, no me lo son certo inventado. Ancora adesso i disi che in autunno/inverno i prevedi un aumento dei casi, come mai?
 

 

rispondo solo su questo. come mai? che il caldo attenua il virus ad ora me par evidente che non sia cussì, non servi dimostrarlo ancora. parla i numeri.

resto perplesso, come a fine luglio ancora se ponemo ste domanda. d'estate la gente vivi molto de più all'aperto, sta meno serada in ristornati locali e via dicendo, e quindi chiaramente xe meno facile contagiarse, oltre al fatto che per 2 mesi ierimo tutti a casa quindi xe scesi sensibilmente le persone positive.

d'inverno succedi l'opposto, gente nei bar, gente nelle scole, gente nei centri commerciali, gente al chiuso e quindi possibilità de contagio che aumenta, semplice. ma questo val anche per l'influenza, per dir.

anche la famosa domanda: "arriverà una seconda ondata?", la risposta, che alcuni esperti seri ga dado xe questa: "chi lo sa, chiunque esprima con certezza il si o il no spara idiozie, semplicemente, perchè non vi sono certezze", come non xe certezze su molte altre robe (gli anticorpi per quanto te copri? asintomatici quanto xe contagiosi? i bambini contagia quanto? blablabla...).

xe un virus che xe qua da 6 mesi, tante robe non se sa, alcune si, alcune in parte, per questo bisogna esser cauti e non saprar sentenze, aldilà dei complottisti che manco commento, un come zangrillo ga sparado per settimane idiozie, perchè il suo stesso studio ga ammesso che non xe nessuna prova che il virus sia mutato, il suo studio, ripeto, solo che xe passado el messaggio che oramai xe tutto finido, e te fa sbasar l'attenzion alla gente, questo xe el risultato che ga creado lui o altri, sparando balle.

solo una roba xe sicura per conto mio, e questo dipendi da mi, ti, e gli altri esseri umani: comportamenti de un certo tipo (distanziamento, mascherine dove servi, lavaggio mani...) aumenta le possibilità che la situazione resti sotto controllo, o quantomeno pol diminuir eventuali seconde ondate o casini simili. quindi spetta a noi, perchè se invece quantità industriali de idioti non rispetta le norme, i contagi chiaramente aumenta e se rischia el caos, me par evidente.

poi che non vegni però a lamentarse la gente se te se ritrovi in situazioni stile marzo-aprile o similari e toca serar eh, perchè se la gente rispettassi alcune regole sta tranquilo che el rischio saria decisamente minore.

quindi chiunque ga certi comportamenti, se poi fra 2-3-4-6 mesi la situazion torna complicada a quel punto devi star muti, anzi, per conto mio dovessi ciapar sciafoni in tel muso, ma questo xe altri discorsi

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, El mulon ha scritto:

anche la famosa domanda: "arriverà una seconda ondata?", la risposta, che alcuni esperti seri ga dado xe questa: "chi lo sa, chiunque esprima con certezza il si o il no spara idiozie, semplicemente, perchè non vi sono certezze"

No ghe vol esser esperti seri per saver che el futuro no xè certo, basta no esser idioti. A volte no xè certo gnanca el passado, fa conto ti! Però disemo che se son in caduta libera da un aereo e no go el paracadute, ecco... magari no sarà certo, ma diria che le probabilità che me schianto le xè bastanza alte. Per fortuna l'arrivo de una seconda ondata de covid ga probabilità più basse.

Comunque sì, oggi il secondo ricoverato in T.I. in regione (ieri il primo dopo un mese di T.I. vuota), più 9 ospedalizzati (era uno solo l'11 luglio). Unico dato positivo è che da una settimana hanno di nuovo iniziato ad aumentare i guariti, dopo che nelle settimane precedenti c'era stata la ripositivizzazione di una quarantina di pazienti che erano già stati dati per guariti. Forse erano stati un po' frettolosi nel cercare di raggiungere i zero contagi, infatti il 29 giugno erano stati dichiarati 36 positivi totali (isolamento più ricoverati), salvo poi aumentare. Così il 15/7, con 40 "non più guariti", 31 nuovi casi (e sottraendo qualcuno che è guarito lo stesso) si è tornati ai 93 positivi. Con i 22 positivi dell'ultima settimana, e di questo ringraziamo i confini aperti, siamo tornati a 98 positivi tra ricoveri e isolamento. Per farsi un'idea, a fine giugno in FVG eravamo a 3 nuovi casi alla settimana. Percentualmente l'aumento è enorme, ovvio, ma consideriamo che 22 casi in una settimana sono comunque decisamente troppo pochi per allarmarsi. L'importante è che vengano isolati subito e venga rintracciato chi può esserne venuto a contatto, ma soprattutto bisogna considerare la pericolosità che avrebbe un nuovo ingresso massiccio di contagi in una fase in cui buona parte della gente ha completamente calato le difese, cosa che potrebbe accadere se si continuano a permettere gli spostamenti in zone più colpite (anche perché dubito che prenotazioni alberghiere o permessi lavorativi offrano una barriera efficace al virus. Mai visti pezzi di carta con gli anticorpi).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bocelli dichiara che l'emergenza non esiste perché, pur conoscendo molte persone, nessuna di queste si è presa il virus.
A parte che potrei replicare dicendo che anch'io conosco molte persone ma nessun cantante cieco, ma non per questo Bocelli non esiste, ma il problema è un altro: in questo paese non ci sono vie di mezzo. Qui o abbiamo i paranoici che mettono la mascherina anche per andare a dormire, oppure i negazionisti totali. Siamo irrecuperabili.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Stefano79 ha scritto:

Bocelli dichiara che l'emergenza non esiste perché, pur conoscendo molte persone, nessuna di queste si è presa il virus.
A parte che potrei replicare dicendo che anch'io conosco molte persone ma nessun cantante cieco, ma non per questo Bocelli non esiste, ma il problema è un altro: in questo paese non ci sono vie di mezzo. Qui o abbiamo i paranoici che mettono la mascherina anche per andare a dormire, oppure i negazionisti totali. Siamo irrecuperabili.

Non conosco la dichiarazione di Bocelli  (...e non mi interessa molto andarmela a cercare...) però non trovo sbagliato affermare che non siamo in regime di emergenza. A mio avviso siamo in un regime di cautela dove evitando assembramenti e le situazioni più rischiose riusciamo a limitare moltissimo la diffusione del virus.... evitando situazioni di emergenza. Purtoppo sappiamo che il virus c'è ancora o può rientrare da mille vie ed è difficile allentare ulteriormente le misure, sappiamo che quando lo faremo rischieremo nuove situazioni di emergenza ma al momento non siamo in quella fase.

 

edit. Ho letto qualcosa delle dichiarazioni di Bocelli e mi sembrano sbagliate. Concordo che al momento non si sia in emergenza ma non che si possa tornare di botto alla vita di prima, il rischio di tornare in emergenza sarebbe troppo alto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi alla Spagna attribuiscono 5.760 nuovi contagi con 26 decessi, ieri 3.044 e 9 decessi. Non ho compreso bene se il dato possa consolidare anche vecchi contagi....comunque tanti! Dovrebbero avere 617 persone in terapia intensiva attualmente. La Francia sopra i 1000, la Germania... il dato esce più tardi!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi 402 nuovi contagiati in Italia e piuttosto distribuiti in diverse regioni, da noi 7.
Mi sembrano dei numeri un pò al limite tra il contenimento e la ripresa dei contagi... Penso si debba porre estrema attenzione nelle riaperture e nelle diminuzioni delle azioni di contenimento dei contagi per non dover tornare indietro e dover poi riapplicare misure estremamente rigorose. Non possiamo richiudere tutto di nuovo! Penso sia meglio convivere con delle limitazioni accettabili!
La Russia intende avviare delle vaccinazioni di massa ad ottobre...bene! Provino loro intanto.... poi ci ragioneremo sugli sviluppi se effettivamente partiranno. Mi pare che nelle loro intenzioni vi sia la volontà di utilizzare un loro vaccino piuttosto "sperimentale".... ma un popolo che ha patito Chernobyl forse non ci fa troppo caso...  Magari i loro tecnici hanno sviluppato un vaccino sopraffino ... in ogni caso che qualcuno ci provi penso stia bene al resto del mondo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, mario-manzanese ha scritto:

Oggi 402 nuovi contagiati in Italia e piuttosto distribuiti in diverse regioni, da noi 7.
Mi sembrano dei numeri un pò al limite tra il contenimento e la ripresa dei contagi... Penso si debba porre estrema attenzione nelle riaperture e nelle diminuzioni delle azioni di contenimento dei contagi per non dover tornare indietro e dover poi riapplicare misure estremamente rigorose. Non possiamo richiudere tutto di nuovo! Penso sia meglio convivere con delle limitazioni accettabili!

Infatti, non mi piace per niente. La riapertura dei confini nazionali, ma anche la possibilità di spostarsi tra regioni, ha portato in dote un bel po' di casi. Inutile dire che trovo ridicolo lo "spostamento per giusta causa", come se il virus facesse differenze. Resto dell'opinione (mia e personale, sia chiaro, ma immutata da febbraio) che il blocco totale degli spostamenti e l'uso - almeno iniziale - delle mascherine avrebbe potuto limitare non solo le dimensioni del contagio, forse anche evitare il lockdown, ritardando la necessità economica di riaprire ai viaggi. L'attuale riapertura, ammesso che non diventi l'innesco di una seconda ondata, come minimo allontana di molto la fine della pandemia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...