Jump to content

I suntini sandrini di mercoledì 5 giugno 2019


Recommended Posts

MERCOLEDI' 5 GIUGNO 2019

- Inizia stasera all'Arena Garibaldi il capitolo finale della serie C della Triestina: contro il Pisa (ore 20.30), come scritto da Ciro Esposito, sarà una sfida alla pari, aperta e imprevedibile. La Triestina può avere un lieve vantaggio dal turno in meno nei play-off (non sul piano atletico viste le gara ravvicinate)e dal fatto di giocare davanti al suo pubblico la vera finale per la B. La storia insegna che nelle partite da dentro-fuori il fattore campo è relativo. E allora la Triestina è pronta a giocare sin da oggi senza fare troppi calcoli. Anche perché la ragioneria non è la materia forte della squadra di Pavanel. Quando gioca sotto ritmo e non impone il suo gioco l'Unione soffre. E allora anche a Pisa gli alabardati faranno bene ad affrontare de visu l'avversario. Aggressività, pressing alto e palloni ai bomber Costantino e Granoche capaci di aprire le difese con il vigore l'uno e la sapienza calcistica l'altro.È l'approccio che ha pagato contro la FeralpiSalò. E a maggior ragione questa filosofia va abbracciata in una doppia sfida dove per la B bisogna vincere almeno un match (in caso di parità a Trieste ci saranno overtime e rigori). In campo tuttavia c'è anche l'avversario e il Pisa, come gli alabardati, ha trovato la quadra nella seconda parte della stagione oltre ad aver eliminato una compagine di livello come l'Arezzo. In casa i nerazzurri non perdono quasi mai, e in trasferta marciano forte, anzi fortissimo. La striscia positiva (ko solo con la Viterbese in Coppa) è cominciata a fine gennaio. Il tecnico D'Angelo ha dalla sua uomini d'esperienza e qualità come l'ex Moscardelli, Minesso, Masucci solo per citarne alcuni e si schiera con un 4-3-1-2 difficilmente aggredibile. Pavanel quasi certamente utilizzerà Mensah a sinistra: il ragazzo è fresco e la sua progressione può far male o comunque creare spazi per le due punte. Sul lato opposto c'è un ballottaggio tra Beccaro e Procaccio con la bilancia che pende a favore di quest'ultimo più capace di coprire ma anche di saltare l'avversario. In difesa al fianco di Lambrughi torna Malomo ripresosi completamente dall'infortunio muscolare. In mediana al fianco di Coletti, Maracchi sembra in pole su Steffè. A Salò metà stadio era rossoalabardato. Oggi i triestini saranno oltre 400, e i pisani in novemila e passa.

- Boom di biglietti nel primo giorno di prevendita per la partita di ritorno di domenica al Rocco fra Triestina e Pisa (inizio ore 18.30): le lunghissime file registrate per tutto il giorno in piazza della Borsa, al Centro di coordinamento e nella sede alabardata, nonché il massiccio afflusso di acquisti online (interrotto per un po' in mattinata dalla questura, perché alcuni tifosi pisani stavano acquistando biglietti in altri settori da quello riservato agli ospiti) facevano presagire un dato record. E la cifra impressionante è arrivata in serata. Sono infatti 6283 i i tagliandi staccati nel primo giorno, così suddivisi: Curva Furlan 3573, Tribuna Colaussi 1507, Tribuna Pasinati 511 e Curva Opsiti 692. Un dato davvero importante visto che mancano ancora 5 giorni alla partita. Attenzione soprattutto al dato della Curva Furlan, settore nel quale sono a disposizione ancora circa un migliaio di ticket e che pertanto potrebbe andare sold out già oggi. Vale dunque in misura ancora maggiore il consiglio di fare assolutamente il biglietto in prevendita (tra l'altro si risparmiano anche 2 euro rispetto al botteghino), perché a parte il serio rischio di sold out, nel giorno della partita ai botteghini ci sarebbero lunghissime file con conseguente possibilità di non entrare in tempo. Del resto le modalità di acquisto biglietti in prevendita sono molteplici: nella sede della Triestina da ogni giorno fino a sabato con orario 9-13 e 15-19, poi domenica 9-13; presso il Centro Coordinamento di via Macelli oggi con orario 9-12 e 16.19, poi da giovedì a sabato con orario 9-19, quindi domenica 9-12; all'info point in Piazza della Borsa da oggi a venerdì con orario 10-18, sabato 10-19 e domenica 9-13; sulla piattaforma Dyiticket online o tramite il call center al numero 040-9896246, attivo tutti i giorni dalle 9 alle 19, che permette di prenotare i biglietti e pagarli in tutti i bar, tabacchi, edicole SisalPay. E che i tifosi alabardati siano in fermento lo dimostra anche il dato per la partita di oggi a Pisa: 420 presenze in una trasferta così lontana in una notturna infrasettimanale organizzata in due giorni, non sono affatto un dato da trascurare. 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×