Jump to content

La RAI vorrebbe il canone nelle bollette Enel


Bonovox767

Recommended Posts

Roma - Se ne parlava da tempo ma ora è ufficiale: il Consiglio di Amministrazione della RAI ha chiesto al Governo e in particolare ai ministri delle Comunicazioni e del Tesoro, di rivoluzionare il pagamento del canone annuale. L'idea è di suddividere la quota in più parti, da integrare ad ogni bolletta ENEL. In questo modo, assieme alla corrente elettrica gli italiani, secondo la RAI, pagheranno i servizi della radiotelevisione pubblica "a rate".

Che la proposta sia ufficiale lo ha confermato in un'intervista a IlSole24Ore il consigliere RAI Angelo Maria Petroni ma ne aveva parlato recentemente anche il direttore generale della RAI Claudio Cappon. A quanto pare un documento che articola questa idea è stato già trasmesso al Governo: che avvenga ora non è un caso, in quanto si sta per ridefinire il contratto di servizio tra RAI e Stato. Ed è di questi giorni la dichiarazione del ministro alle Comunicazioni Paolo Gentiloni secondo cui sono necessari nuovi interventi per sconfiggere l'evasione sul Canone.

Secondo il CdA RAI, oggi la percentuale di utenti televisivi che non versa quanto dovuto all'URAR, che si occupa materialmente della raccolta, è il 27,4 del totale. Una cifra molto alta se paragonata ad una "media europea" che si attesterebbe tra il 3 e il 5 per cento. Petroni sostiene che la conseguenza di un nuovo modello di riscossione tramite bolletta elettrica porterebbe nelle casse della RAI qualcosa come 600 milioni di euro in più ogni anno, denaro che a suo dire potrebbe essere investito nel passaggio al digitale.

Un fronte, quest'ultimo, su cui la RAI sta incassando pesanti critiche anche a livello istituzionale. Di pochi giorni fa l'esternazione del presidente dell'Autorità TLC, Corrado Calabrò, secondo cui "la RAI sta aspettando a braccia conserte il termine del 2012 per il passaggio alla tv digitale, invece di programmare uno sviluppo calibrato con un programma di 5-6 anni. Cosa che invece sta facendo Mediaset, che non ha mai impugnato le nostre indicazioni sulla nuova tecnologia e sta convertendo a ritmi rapidi i suoi impianti". Calabrò denunciava anche che la RAI "mi ha notificato un ricorso amministrativo in cui contesta le nostre misure ponte per il passaggio alla tv digitale. Si tratta di un'azione sorprendente, perché come può la tv di Stato pensare di stare ferma, mentre gli altri sono in pieno movimento nel passaggio tecnologico?"

L'integrazione del Canone nelle bollette elettriche, dunque, consentirebbe alla RAI di rispondere alla "sfida" del DTT, sebbene si basi sul presupposto che tutti dispongano di un apparecchio atto alla ricezione di segnali televisivi. Qualora la proposta passasse, il pagamento sarebbe dovuto nella bolletta elettrica per la prima casa e una esenzione potrebbe essere chiesta da chi non ritiene di doverlo pagare. In questo caso, però, avverte Petroni, una falsa dichiarazione potrebbe avere conseguenze penali. Poiché è tutto meno che chiaro chi debba pagare il canone, la situazione rischia di diventare esplosiva.

Immediata la reazione dei consumatori alle proposte della RAI. L'ADUC in una nota parla di legalizzazione di un furto. ADUC sostiene infatti che Petroni e il CdA si ispirano ad un modello europeo che non ha nulla a che vedere con l'Italia:

"- La RAI ha tre canali, mentre mediamente in Europa il canale di Stato è uno.

- Quanto è il costo medio di ingaggio per artisti et similia (cioè tutti tranne giornalisti - che sono regolati da contratti ad hoc dalla specifica corporazione - tecnici e personale vario, sempre con contratti dove la RAI non decide il quantum) rispetto agli altri Paesi Ue?

- Quant'è il peso pubblicitario della Rai rispetto alle altre emittenti pubbliche dei Paesi Ue?

- E poi la cosa più importante: gli italiani, con referendum hanno chiesto la privatizzazione, e siccome stiamo parlando di un'attività di Stato, per quanto a diversi politici questa privatizzazione non vada giù, il rispetto della volontà popolare - almeno in un regime democratico - dovrebbe essere al primo posto.

- E infine, ma non secondario, l'abuso di posizione dominante che la RAI esercita su tutto il mercato dell'informazione, dell'intrattenimento, dello sport: la competizione con operatori privati serve solo a far fare acquisti e a "rubarsi" gli artisti e i giornalisti, a suon di milioni pagati dai contribuenti".

"Sembra quasi - chiosa il presidente ADUC Vincenzo Donvito - che il nostro amministratore Petroni si sia fatto prendere la mano dallo stile della Finanziaria. Mancano soldi? Di ridurre e razionalizzare le spese non se ne parla, aumentiamo le tasse anche senza il minimo pudore civico e, soprattutto, complichiamo la vita a coloro che lo Stato presuppone siano evasori per il solo fatto di esistere (chi ha un contratto della luce). Il passo verso la legalizzazione del furto è breve, basta ovviamente che sia lo Stato a farlo".

fonte

Link to comment
Share on other sites

Mi lo pago sempre, e in più tegno la television quasi sempre studada, salvo rare volte. credo che se la butassi via, no me acorzessi, se no che no podessi doprar le videocassete de ginastica che fazzo ogni tanto. E po vaghe a dimostrar a quei dela RAI, che po col PC per lori podessi anche vardarli, come se perdessi el mio tempo con lori!

Link to comment
Share on other sites

mi son dacordo che i lo meti in bolletta, a pato che:

- chi no ga una TV NO PAGHI .. al momento la lege xe ambigua e i te pol far longhi sempre, se i vol

- che i lo sbassi, esendoghe (tanti) meno evasori con sto sistema, i lo dovessi far

Link to comment
Share on other sites

Io l'ho sempre pagato. Guardo poca TV ma solitamente quando guardo guardo rai, telegionrnali, report o cose simili. A parte il Mitico doctor House :)

Comuque se questo serve per far si che tutti paghino e quindi riducano il canone o le pubblicità. Benvenga, visto che lo pago comuque ho solo da guadagnarci :)

Link to comment
Share on other sites

Volevo precisar che no xe poi così semplice.....pochi lo sa ma xe obbligà a pagar el cannone RAI  chi possiedi ( non solo l'antenna sul tetto de casa anche se te ga o meno la TV ) anche la radio in casa....visto che nel canone xe compresa anche l'ascolto delle varie RADIO RAI :testadamuro:

Per quanto riguarda le radio una volta se pagava il canone radiofonico però,adesso devi esser cambiada la legge perchè sul sito della rai xè scritto che xè l'esonero dall'obbligo de pagar il canone di abbonamento alla radio per i detentori de apparecchi radiofonici collocati presso abitazioni private.Qua podè legger. :bye::bye::bye:

Link to comment
Share on other sites

Grazie delle informazioni :)

Penso che sia uno dei pochi servizi (se non l'unico) in cui in Italia se paga molto meno degli altri paesi...vedi le varie bollette de corrente, gas, internet ecc.....

meno de certi paesi, se no sbaio.. solo Germania e Europa del Nord paga sai de più me par.. (ma i ga paghe più alte) ..

xe de dir che (parlo per la tv tedesca) i canai publici no ga quasi publicità, e fa contenuti sai piu interesanti dela RAI

Per mi el problema dela RAI xe sempre che i ga el canone, per poder ragionar no come un servizio comercial e propor programmi de qualità (Report, la Grande Storia, e pochi altri, deso) senza pretender un riscontro imediato de share, ma pretentendo de eser quei che alza el livel. Inveze i se meti in competizion con mediaset, i infarzisi tuto de publicità e via. Triste, anche la tv slovena finissi col far programmi piu interesanti dela media in RAI O|

Link to comment
Share on other sites

No, occhio. Paga chi ha qualunque oggetto che possa essere atto alle riproduzioni audio e video della Rai.

Quindi, ad esempio, il computer. E quello immagino che lo abbiamo tutti, qui dentro :D

Ma scusate, si paga la tassa della SIAE sui cd vergini. Perché non far pagare anche il canone a chi non ha la televisione? Dai, facciamo pagare anche la tassa sulla casa a chi consulta gli annunci compro/vendo!

Link to comment
Share on other sites

i punti xe: la RAI xe una azienda de servizio pubblico e el canone RAI xe appunto una tassa de proprieta' su qualunque apparecchio atto o adattabile alla ricezion del segnal televisivo, basta andar legger sul sito RAI - insomma come el bollo auto che se parla nell'altra discussion :D

anche in Inghilterra se paga la tassa sulla TV e i ga una signora emittente pubblica che se ciama BBC

el problema no xe la RAI ma el modo de far italian come al solito per quanto me riguarda

La RAI no pol meterse a far concorrenza sul mercato come se fossi una emittente privata perche' non xe una emittente privata e la sua funzione devi esser quella de servizio pubblico. Programmi come l'isola dei famosi, wild west e simili dalla RAI dovessi esser bandidi, me fa schifo veder ste robe sulla RAI, la RAI dovessi zercar de far un vero canal de informazion no solo sul satellite come che xe RAINEWS24 ma anche sulle frequenze analogiche. Dovessi puntar a esser un poco BBC, e no puntar a esser Mediaset.

Link to comment
Share on other sites

Mi me chiedo quale sia la differenza tra Mediaset e Rai per chi che varda la tv se non pagar el canone.. Come gavè za dito in tanti la Rai fa programmi de bassa qualità, e con tanta pubblicità, oltre a farse pagar annualmente el canone! E questo fa .. schifo.. fa .. "italian" .

:bye:

Link to comment
Share on other sites

Quoto starlite.

Ho visto la BBC in Inghilterra. Che tra altro ha vari canali, non so quanti ma la a Londra nella camera tra i pochi canali che beccavo cera BBC 1 e BBC 5.

C'erano frequenti telegiornali qualcosa di approfondimento ma anche svariati programmi e telefilm di intrattenimento (Dragons Den: un programma sulle invenzioni strane, Mith Buster che è un vera figata) ma nulla di trash.

I canali privati invece erano un cotinuo reality, tette al vento gossip e talk show.

La differenza è ben marcata tra privato e pubblico. Come pubblicità ha più o meno lo stesso volume della rai, forse un pelino di più.

Le emittenti private hanno più pubblicità di Italia 1... un disastro.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
×
Il Forum di Elsitodesandro
Home
Activities
Sign In

Sign In



Search
More
×