Jump to content

Recommended Posts

i xe dei pampel :D ma xe ancora el biglieto che val 60 minuti x tute le linee?

e po no vedo xche no poso darghelo a un'altra persona, xe nominativo ?!?! altrimenti mi smonto e ghe lo dago a un altro... xe imposibile contestar che no iero mi a timbrarlo sula linea prima almeno che no i meti i biglieti coi rilevatori biometrici ma penso che alora una corsa costeria come un giro in taxi :D

quel de timbrarlo x piu persone xe anche da altre parti solo che da altre parti (piu sgai) esisti le stripticket o qcosa del genere.. in pratica mi compro 10 o 20 o 'n' strip', ogni corsa val tanti strip e quando monto el controlor o la machineta me magna 'n' strip ... mi poso strippar x 2 persone dopo se una smonta basta che tiro via un pochi de strip ancora validi dalla mia strissia e ghe li dago... no ghe vol sai .. ma per far sta roba in Italia ghe volera un 20 ani penso :D

ah beh poi i autobus riva in orario, no i ga scalini, i xe silenziosi, i autisti no bestemia e no guida come se i fusi a monza..

utopia...

Link to post
Share on other sites

Oggi go visto e usado per la prima volta qs famoso biglietto dalle 10 corse!...aiuto, no me sta in portafoglio!!!!!

Come xe possibile che i rimpiciolisi tutto: carta de indentità, patente...ma el biglietto aumenta de dimensioni???

No go parole!

Link to post
Share on other sites
i xe dei pampel :D ma xe ancora el biglieto che val 60 minuti x tute le linee?

e po no vedo xche no poso darghelo a un'altra persona, xe nominativo ?!?! altrimenti mi smonto e ghe lo dago a un altro...

El biglietto val ancora 60 minuti e su qs no ghe piovi.

Per quanto riguarda el fatto de poderlo dar a un'altra persona...sì, te pol farlo, come te podevi farlo prima con i normali biglietti (iera orari e te podevi anche cambiar bus..inoltre no iera certo nominatvi), solo che stavolta te perdi tutto un blocchetto e non solo un biglietto consumado. Quindi no val la pena!

Link to post
Share on other sites

ihihih ma che forma el ga?? visto che no uso i bus, qualchidun pol mostrarmelo?? :D

solo ieri go usado el bus da tipo un anno che no lo ciapavo, gavevo un biglietto de quei tradizionali e me son accorto che co te obliteri i te taia l'angolin.. quindi no se poderà più cancellarli con la gomma blu come ai vecchi tempi :p

Link to post
Share on other sites

Da www.ilgazzettino.it:

Trieste

Entreranno in vigore dal primo gennaio 2006 le nuove tariffe per i servizi di linea di trasporto pubblico locale (Tpl) che la Giunta regionale ha fissato ieri approvando la delibera proposta dall'assessore ai trasporti, Lodovico Sonego. Le nuove tariffe tengono conto dell'aumento del tasso di inflazione medio annuo per il settore. Il biglietto orario a una tratta costerà un centesimo in più passando a 0,91 euro. Ma è l'unica tariffa, insieme alla corsa semplice extraurbana, che non è stata arrotondata ai 5 centesimi di euro, come avviene per le altre. La corsa semplice a due tratte o il biglietto orario senza limiti costeranno, dunque, 1,10 euro, mentre il ticket orario a zona con una tratta pluricorsa costerà fra gli 8,30 e 8,45 euro. La tessera rete giornaliera è invece stata fissata a 3,10 euro. Cambiano anche i costi per gli abbonamenti: i quindicinali potranno variare (a seconda dell'azienda) fra i 12,40 e i 13,25 euro per una linea o tratta, mentre la "rete" costerà fra 14,65 e i 15,80. Per quanto riguarda gli abbonamenti mensili la tariffa per una linea o tratta sarà fra i 18,85 e i 19,80 euro, mentre per l'intera rete passerà ad un importo che potrà variare fra i 23,95 e i 24,60 euro. E' previsto lo sconto del 20\% per le tessere "in fascia morbida". Un particolare regime tariffario è previsto per l'unità di gestione di Trieste visti alcuni particolari biglietti in uso, ma senza particolari differenze dal regime generale. Anche i biglietti extra urbani subiranno dal 2006 un lieve aumento proporzionale all'inflazione. La delibera ridefinisce poi le tariffe per i servizi marittimi locali e conferma alcuni tipi di biglietti sperimentali offerti dalle aziende. Sonego ha inoltre annunciato che 24 comuni del Maniaghese e 18 del Cervignanese saranno gli ambiti sociosanitari nei quali partirà la sperimentazione di un nuovo servizio di trasporto pubblico locale a chiamata. L'assessore ha, in particolare, sottolineato la forte valenza sociale del nuovo servizio che è dedicato alle persone ultrasessantenni e ai disabili, ma potrà essere esteso, se il progetto del comune capofila lo stabilirà, anche ai bambini e ai ragazzi fino ai 16 anni. Il servizio sarà attivo anche nei giorni festivi. Le fasce orarie saranno definite dal progetto allestito dal capofila, mentre gli utenti dovranno pagare un biglietto forfetariamente stabilito in due euro per la corsa di andata e ritorno.

Link to post
Share on other sites

mi digo solo che a Milan go una tessera studenti che con 17€ me fa andar con Metro, Tram, Bus e Filobus, oltre ale tratte urbane de Ferrovie Nord e FS... quasi 25€ per solo bus me par tanto...

Link to post
Share on other sites

Per quanto riguarda prezzi e tipologie de biglietti, de quel che go capì

xe una roba che vien decisa de intesa dalla Regione con le aziende de trasporto locali (e forsi anche i Comuni? no so questo)

Per cui me par xe una coresponsabilità se manca tipologie de biglietti tipo tessera studenti o simili.

Le tariffe indicade ogi sul Piccolo xe diverse da quele indicade nel post de Cenerentola...

el gazetino disi una roba, el picolo disi un'altra :D

secondo el piccolo el bilieto orario da 60 minuti passa da 90 a 95 Eurocent

e una roba che no forsi tuti sa, xe che za da un mesetto ormai me par,

i bilieti orari, la domenica e festivi i dura 4 ore

Link to post
Share on other sites

Per mi a trieste coi bus ghe xe sempre el steso problema: se un vol moverse NEL centro ga 200mila bus, se un ga de moverse DA e PER el centro (da posti un poco più imbusadi de Muja) no pol minimamente sperar in un servizio pubblico decente :(

Alora, pei prezzi xe de ciaparsela con la region , no savevo ...

Link to post
Share on other sites

Ogi el Piccolo riporta le grandi novita' in vista per quanto riguarda i autobus...

El piano doverà però esser approvado dalla Regione, ma par che i comuni dela Provincia sia bastanza d'acordo.

Se riduci el numero dele linee, ma se slonga, se fondi e se modifica altre.

Per esempio:

5 e 18 vien fuse, se andarà da Rozzol a Roian con un solo bus

15 e 17 tut'int'un, per adar da San Cilino a Campo Marzio

14 e 16 insieme. da via Cantù ai Campi Elisi

6 e 36 diventa una roba sola, da San Giovanni a Grignan

26 e 34 le meti insieme, per andar da Gretta a Coloncovez con un solo bus

25 e 26 le meti insieme ma no disi cossa sucedi... buh...

e sarà istituida la 20/ de cui gavevimo za parlà che da Muja riverà in p.za Libertà pasando per Baiamonti e le Rive

Più cambia qualche capolinea, e modifica qualche altra linea, ma no scrivi niente de piu' el giornal.

Link to post
Share on other sites

Rimborso, conosendo come che xe ste robe, dubito fortemente.

Quel che sicuro te pol far xe andar ala TT (o forsi basta in tabachin - almeno l'altro anno bastava in tabachin) e farteli cambiar con quei novi pagando la diferenza.

:bye:

Link to post
Share on other sites

Da il gazzettino.it:

Padriciano, collegamenti potenziati

Trieste

(ro.ur.) Saranno confermate le iniziative cofinanziate dalla Provincia e da Trieste Trasporti per il trasporto pubblico marino. L'annuncio è arrivato ieri dal vicepresidente della Provincia e assessore ai trasporti, Massimo Greco, e dall'amministratore delegato della concessionaria del trasporto pubblico locale, Cosimo Paparo.

Saranno stanziati complessivamente 120.000 euro per riproporre la possibilità di viaggiare gratis sulle imbarcazioni per chi ha l'abbonamento sugli autobus, sulla tratta Trieste-Muggia, ma anche la Trieste-Sistiana-Monfalcone e la Trieste-Barcola-Grignano. «L'obiettivo - ha dichiarato Greco - è capire quale sia l'interesse dell'utenza verso il trasporto marino per poi presentarci con dati alla mano davanti all'ente finanziatore che è la Regione».

Qualche novità è prevista anche per il trasporto terrestre, in particolare per chi si deve recare all'Area di Ricerca: sarà infatti potenziata la linea 51 (che porta i passeggeri dalla stazione ferroviaria a Padriciano) soprattutto nelle ore mattutine e serali per favorire i lavoratori e i visitatori dell'Area.

Durante la conferenza stampa di ieri è stata anche paventata la possibilità di una linea di bus transfrontaliera Trieste-Opicina-Sesana ma in questo caso i tempi saranno più lunghi: «C'è un confine di mezzo - ha sottolineato Greco - e quindi la palla passa agli Stati e alla Regione» Tuttavia l'interesse c'è anche da parte slovena e ci sono stati riscontri positivi anche da parte del sindaco di Sesana, Klun. C'è già stato un incontro in Prefettura per cercare la soluzione alle problematiche ma i tempi promettono di non essere brevi.

Link to post
Share on other sites
Guest John Grimes

...ma alora a 'sto punto che i slonghi VERAMENTE el tram de Opcina fina a Sesana...e che i sloveni entri nel capital dela TT o dela società fata aposta.... :D:D

..bela l'iniziativa del trasporto marino!

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


  • advertisement_alt
  • advertisement_alt
  • advertisement_alt


×
×
  • Create New...