Jump to content
fp17

Eataly apre il 17 gennaio

Recommended Posts

Guest nikibeach

Io onestamente ci andrò, forse non subito ma un giro lo farò volentieri. Temo che il futuro sarà duro per via dei costi elevati ma del resto se vuoi il patanegra lo paga da Eataly così come da altre parti. Probabilmente non comprerò niente o forse sì, di certo penso sia una grande occasione per la città perché se qualcuno decide di investire con una struttura simile è solo un marchio di pregio ed un segnale che prosegue quanto fatto da Illy, Dipiazza, Cosolini (in parte) e speriamo da questa attuale giunta Dipiazza verso una nuova visione del futuro triestino.

Link to post
Share on other sites

Prevedo un buon successo iniziale, poi entro un anno difficoltà crescenti per i negozi che dovrà ripensarse e più in là anche la ristorazion soffrirà. Trieste xe ancora una città con i redditi tra i più alti d'italia e magnar e bever al triestin ghe piasi. Ma non xe sufficiente. 

Link to post
Share on other sites

un per de barcolane fa i gaveva el tendon sul molo bersaglieri e, visto jota in menu, iero caldo per sentarme......ma co me xe cascà l'ocio sul prezzo son andà a magnarmela al vecio canal :grin:

ecco, la mia paura xe questa (che poi xe la stessa de gimmi): fin che sarà la novità andarà ben ma col tempo....

in ogni caso son stracontento che i lo ga fatto

Link to post
Share on other sites

Sì, son passado a veder. Bel. Provero a breve la ristorazion, ma i negozi ga cose indubbiamente particolari a prezzi non assurdi, anche se non contenuti. Non diventerò un cliente fisso ma talvolta andrò a prender qualcosa.

Link to post
Share on other sites

Allora la mia esperienza all'Eatay xe sta da questa: son entra, go ciolto dalla simpatica hostess la piantina esplificativa, son sali le scale mobili, go gira i tacchi, sceso le scale mobili e andà a pranzo dai Birbanti, almeno me bevo una bona birra alla spina...

Tropo marasma per pranzarghe, deso se rivo prima de tornar al convegno vado a buttar l'ocio all'enoteca....

Link to post
Share on other sites

Enoteca non tanto fornida secondo mi, me aspettavo de meio, prima de metter dentro i vini de Bajta te ga de metter dentro tutti i vini del mondo. Prezzi nella norma anche se su alcune bottiglie i rincara notevolmente. Capitolo birre la Giulia non se pol veder accanto agli ottimi prodotti de Foglie d'Erba. Lasemo star le birre industriali su cui no servi parlar...

Link to post
Share on other sites
Guest nikibeach

Io andrò più avanti quando finirà la calca e farà più caldo per arrivare con il motorino senza gelarmi (ma c'è un park interno?) però mi aspettavo un qualcosa descritto da Gimmi.... attendo però recensioni più complete :) 

se poi qualcuno ha la sensibilità di notare se ci sono cose senza glutine avrà la mia eterna gratitudine :) 

Link to post
Share on other sites
15 ore fa, gimmi dice:

Sì, son passado a veder. Bel. Provero a breve la ristorazion, ma i negozi ga cose indubbiamente particolari a prezzi non assurdi, anche se non contenuti. Non diventerò un cliente fisso ma talvolta andrò a prender qualcosa.

se te rivi spara qualche esempio de robe interessanti, e all'incirca i prezzi, non tanto per la ristorazion, ma per comprar e portar casa...

Edited by El mulon
Link to post
Share on other sites

Dei salumi buoni e particolari tra i 4 e i 10 euro etto, dei formaggi sui 20/30 euro chilo, la pasta al doppio della Barilla,  go ciolto un zampone molto bon a 14.90 al chilo, i sughi pronti  della gastronomia (dal ragù al cacio e pepe, amatriciana, ecc) sui 7 euro a confezion de 250gr. Fatti veramente ben. Insomma robe che non te trovi facilmente, per toglierte el sfizio, senza proprio svenarse,  ecco.

Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, gimmi dice:

Dei salumi buoni e particolari tra i 4 e i 10 euro etto, dei formaggi sui 20/30 euro chilo, la pasta al doppio della Barilla,  go ciolto un zampone molto bon a 14.90 al chilo, i sughi pronti  della gastronomia (dal ragù al cacio e pepe, amatriciana, ecc) sui 7 euro a confezion de 250gr. Fatti veramente ben. Insomma robe che non te trovi facilmente, per toglierte el sfizio, senza proprio svenarse,  ecco.

bon bon, grazie delle info.

prossimamente gavevo idea de far un salto...

Link to post
Share on other sites

Eataly dalle mie parti compie 10 anni. Più o meno la vedo come Gimmi, ma non lo frequento da molto. Mi piacevano molto pasticceria e gelateria,ma a Trieste immagino sarà roba diversa, nel senso che dovrebbero tarare l'offerta sugli "usi" locali e quindi dimenticare i gianduiotti a favore della pinza...

Sul mangiare lì, mi sono sempre stupito del prezzo esagerato della pizza; per curiosità, se mi fate sapere a quanto fanno una margherita ora...

 

Link to post
Share on other sites

eccome reduce da una puntata de un tre quarti d'ora

no de più perché go dovù lassar el can in auto (e per questo motivo credo che no ghe andarò spesso)

rivedo el mio pronostico: credo che anche dopo passada la novità el suo giro lo gaverà sempre: notevoli el bar e la pizzeria "sul mar", belle panetteria e macelleria; gran scelta de sfiziosità nei scaffali, per tutti i gusti e scarsele (stasera go magnà a casa una ribollita ciolta in vaso - bona - e squacquerone); secondo mi quasi scarna l'offerta de formaggi (a onor del vero alle 7 stasera bastanza saccheggiai) e non troppo invitante (per mi) l'offerta "de mar"

l'enoteca no me vederà mai: el prezzo più economico dell'offerta xe pari a quanto per mi de solito vol dir sborsar sazio; ghe la lasso volentieri ai sommelier del thread sul vin (scandaloso un barolo '67 a 650 euri e gnanche sotto ciave); confermo che el settor birre xe deludente (oltre che a roba industrial el massimo della goduria xe artigianali che se trova quotidie anche al pam de campi elisi)

ma nel complesso un'impression positiva e, se non altro per cior qualche sfizietto ghe tornerò sen'altro (certo xe piuttosto limitativo andar dentro a turno perché un devi star fora col can, ma obiettivamente xe giusto cusì)

Link to post
Share on other sites
Guest nikibeach

Finalmente ci sono andato, oggi in tarda mattinata. Primo impatto positivo, struttura fatta molto bene, un recupero architettonico che mi è molto piaciuto. Ho bevuto un caffè al bar del piano terra e sinceramente non era buonissimo, diciamo accettabile. Un difetto è sicuramente il servizio decisamente scarso. C'era gente, molti anziani, che però ho notato compravano pochissimo, ovviamente non ho mai pensato fosse quello il target e quindi secondo me tempo un paio di mesi dubito se ne vedranno altri. A livello di prodotti sinceramente mi aspettavo qualcosa di più visto che la maggior parte delle cose in esposizioni si trovano anche in certi negozi di Trieste. Il banco salumi, non troppo grande, ha cose molto buone ma chiaramente a prezzi elevati, siamo a livelli però di BM non sicuramente un livello più alto. Ho preso della carne che però mangerò questa sera quindi non me la sento di recensirla anche se l'aspetto è molto invitante e finalmente ho visto delle svizzere fatte come Dio comanda. Sul fronte prezzi, non mi aspettavo nulla di diverso, ho notato però che ad esempio la vitoska di Skerk è messa a 24 euro, non la compro da parecchio ma da Bischoff (quindi un negozio rinomato per essere caro) la pagavo sui 18 euro, sul vino però sappiamo come funziona. Penso che ci ritornerò, non spesso, magari con più calma e meno ressa a cercare qualcosa di specifico, anche se mi aspettavo molto di più. Ammetto però di essere uno di quelli che una salsa di pomodoro è disposto a pagarla anche 5 euro se si tratta di un prodotto di qualità e di "nicchia". 

Link to post
Share on other sites

Sui vini sto aspettando di avere mezzora di tempo e voglia per fare un intervento a sè nel topic dedicato. Ma è assolutamente vero che da bishoff e berebene trovi TUTTo quello che c'è da Eataly e molto altro ancora a prezzi leggermente inferiori. Così come oggi strutturata, quell'enoteca è quindi di fatto priva di senso, anche se ovviamente sfrutta il traino dei due piani superiori. 

Link to post
Share on other sites
Il 20/1/2017 at 22:11, fp17 dice:

(certo xe piuttosto limitativo andar dentro a turno perché un devi star fora col can, ma obiettivamente xe giusto cusì)

i ga tirado via el divieto ai cani tranne reeparti frutta e verdura me par

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...